Visualizza messaggio singolo
Vecchio 15-05-10, 18:32   #9
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,517
Genere: Maschile
Predefinito Re: Tutte le navi sono diritte

Quote:
Rikirk
La logica, come la matematica (che è logica applicata al calcolo), non possono, ne sararanno mai opinabili.
Si potrebbero usare i quattro operatori fondamentali (+,-,x,/) anche in sistemi diversi da quello decimale ma la base logica rimane inesorabilmente la stessa.
Altrimenti sarebbe vero tutto ed il contrario di tutto: questo è di per se illogico !!!
Qualsiasi razza, dovrà pur orientarsi a qualcosa, assumere delle convenzioni base...
La nozione di spazio tridimensionale o quadrimensionale (se si include il fattore tempo) appartengono al mondo fisico non metafisico
Se anche una razza assumesse come centro dell'universo il proprio pianeta sarebbe comunque possibile calcolare posizioni, distanze e tempi semplicemente trasformando quel sistema di riferimento, con delle banali equazioni, ed includerlo in un sistema più ampio dove il centro è quello della galassia...
La logica di base non cambia ... anche se ai più sembrerebbe più eccitante essere immersi in un multiverso con diverse logiche ...
Si può "ragionare" con basi numeriche diverse da quelle decimali ma la logica matematica rimane sempre quella ...

Vero, ma questo non significa che tutte le specie debbano avere gli stessi criteri per scegliere quale debba essere "l'alto" e nemmeno che debbano sceglierlo, parlando di viaggi stellari una cosa del genere non dovrebbe essere una priorità, sarebbe inutile. Ma a questo punto se in Star Trek avviene tra le navi della federazione è evidente che le persone del film abbiano ritenuto che era importante tanto da stabbilire una convenzione.
Ma la convenzione non è qualcosa di matematico, è come un'unità di misura, ogniuno ne ha una diversa. Probabilmente altre specie si potrebero allineare all'equatore del loro pianeta
Lory Non in Linea   Rispondi Citando