Visualizza messaggio singolo
Vecchio 17-08-18, 16:24   #12
Tyreal
Sottoufficiale I Classe
 
L'avatar di  Tyreal
 
Data Registrazione: 05 2006
Locazione: Ristorante al termine dell'universo
Messaggi: 2,276
Genere: Maschile
Predefinito Re: chi siamo in star trek online?

Concordo con le opinioni già citate: per quanto all'inizio lo trovassi molto noioso e ripetitivo, ad un certo punto mi ha inaspettatamente preso e mi sono trovato catapultato in un universo pienissimo di citazioni molto azzeccate. A parte i luoghi, che magari sembrano vagamente familiari già leggendone il nome, ma che poi ci accorgiamo di conoscere già perché visti in qualche episodio, proprio le missioni nascondono sotto uno schema fin troppo ripetitivo alcune trame davvero degne di nota.
Ho iniziato nell'epoca "TNG", qualche anno dopo gli eventi di Voyager e poco dopo quanto visto nel primo film reboot, quindi con Romulus distrutto dalla supernova e impero allo sbando... ma non troppo. Se all'inizio scorazzare per planetoidi poco conosciuti con una piccola classe Miranda può apparire frustrante, al salire di grado e di abilità si sbloccano interessanti possibilità di personalizzazione... ebbene in pochi giorni di gioco sono salito al rango di capitano e ho ottenuto la mia nave di classe Galaxy! Il tutto giocato quasi da single player, senza per forza dover interagire con altri giocatori, o "gilde" o simili, anche se negli eventi "casuali" può far comodo avere l'appoggio di altre navi quando la situazione si fa "calda". La squadra di sbarco con personaggi da equipaggiare e far crescere di abilità è un classico dei giochi di ruolo e anche qui funziona molto bene.
Tecnicamente non è eccezionale, grafica e giocabilità sono datate... però quando ti capita di finire indietro nel tempo perché il Guardiano dell'Eternità decide di farti salvare l'Enterprise di Kirk dalla macchina del Giudizio Universale o quando finisci in un ruolo attivo nel determinare come la NCC 1701-C ha rimesso a posto la linea temporale dopo l'incontro con l'equipaggio di Picard... Il tutto nel pieno rispetto della timeline che conosciamo, con espedienti narrativi molto azzeccati per far combaciare il tutto, beh, la cosa dà parecchia soddisfazione. Moltissimi poi gli incontri con personaggi presi dalle varie serie, anche poco conosciuti o dimenticati, eppure lì col loro background bello solido.
L'avevo sottovalutato, ma non è niente male. E soprattutto è gratis!

Ultima Modifica di Tyreal : 17-08-18 16:28.
Tyreal Non in Linea   Rispondi Citando