Visualizza messaggio singolo
Vecchio 25-03-11, 14:52   #9
Voyager_nX
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  Voyager_nX
 
Data Registrazione: 07 2010
Messaggi: 1,882
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.02 - Family - Famiglie

un episodio inquietante, tanto tranquillo ma al tempo stesso terribilmente inquietante.... era fin troppo evidente che non si poteva liquidare cosi le conseguenze dello scontro coi borg, ci voleva un episodio da filo conduttore e devo dire che questo č il modo migliore per staccare dall'azione serrata ma al tempo stesso per riprendere da dove eravamo rimasti...
un picard che non potrā mai dimenticare ciō che gli č successo, quello che ha provato, un incubo che sarā costretto a portarsi dietro per il resto della sua vita... giustamente la ent d č alle riparazioni e il modo migliore per picky di staccare la spina č quello di rivedere la sua famiglia o perlomeno il fratello con il quale ha un rapporto di odio/amore... l'ambientazione č inquietante questa campagna desolata, il cielo bianco.....il rapporto appunto difficile con il fratello.... picard per una volta da solo (nel vero senso della parola) che medita di lasciare tutto, che forse č arrivato il momento di non prendersi piu pericoli del genere eppure che alla fine capisce che il vero suo posto č la in mezzo alle stelle e ai pianeti, che la ent ha bisogno di lui..e che in fondo la ent č ormai una famiglia ; del resto non credo riuscirebbe a stare lontano dal suo equipaggio e dalla sua nave...
il momento di sfogo tra i 2 fratelli č stato un altra parte che ho apprezzato, ci voleva ! picard doveva sfogarsi , quella risata quel finto combattimento, picard ha passato momenti davvero terribili (se penso alla lacrima versata quando era coi borg mi vengono i brividi) e deve quindi ricominciare tutto da capo....; per lasciarsi alle spalle quel terribile evento credo che non ci sia niente di meglio che rivedere una parte della sua famiglia... non č un caso quindi che abbia scelto di ritornare proprio in francia, la sua terra, il posto dove č nato, dove risiede l'umanitā... una rappresentazione sul ponte ologrammi non sarebbe servita proprio a niente, ne tantomeno un colloquio con il consigliere.....
mi ha colpito poi quello che ha detto al fratello dell esp coi borg, qualcosa del tipo "mi avevano sottratto tutto il mio essere, dovevo agire per loro ma al tempo stesso non potevo fare niente per oppormi" (purtroppo non ricordo il dialogo ma il senso credo fosse questo)
da qui in poi (almeno fin dove sono arrivato io ) non verrā piu menzionata la vicenda borg ma chissā quanti incubi per il nostro capitano.....
location perfetta e personaggio del fratello decisamente indovinati fanno di questo ep una degna chiusura di quel capolavoro di best of both worlds......
Voyager_nX Non in Linea   Rispondi Citando