Visualizza messaggio singolo
Vecchio 22-10-08, 17:26   #2
finalfrontier
Capitano
 
L'avatar di  finalfrontier
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Actually on Nx Discovery
Messaggi: 8,323
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok

parafrasando il titolo di una puntata di DS9 l'avrei intitolata "uno strano ferengi" (senz'h). bok, il vendicatore smascherato e mascarato che gioca con picard come al gatto col topo e gli tende un esca umana alla quale anche il più integerrimo dei capitani trek non riesce a resistere.
ecco comparire sulla scena addirittura il figlio segreto (idea ripresa da STII il figlio di kirk che credo si chiamasse david, credo) di picard, tal jason vigo, una testa calda amante del rischio e delle scalate di pareti rocciose.
ecco allora che picard confessa i suoi peccati di gioventù proprio al playboy per eccellenza, william "bamboccione" riker al quale riferisce di una storia avuta 24 anni orsono con una "donna molto indipendente e determinata" che evidentemente gli ha taciuto del figlio.
mentre picard sembra contento (trae un sospiro quando bev gli comunica l'esito delle analisi del dna) di ciò, vigo la prende male e continua a dargli del Lei.
sagge parole quelle di bev: per fare i genitori ci vuole pazienza.
insomma, episodio abbastanza confusionario sul rapporto padri-figli che ci fa capire ancora una volta che picard anche a quest'età da "anta" non è pronto per la paternità (e mai lo sarà) in quanto la sua reazione a quella naturale di jason che lo respinge è solo quello di lasciarlo stare , di lasciarlo andare. e infatti bev gl idice giustamente "stai facendo la cosa migliore per lui o quella più facile per te?"
davvero insistente quel bok che compariva da tutte le parti eludendo con una facilità disarmante i sistemi di sicurezza dell'enterprise.
alla fine però mi sono incartato e non ho capito quando e come bok sia venuto a sapere dell'esistenza di una relazione tra picard e la madre di vigo e poi come abbia fatto a trovarlo.
voto 6

p.s. ma sono rimasto da solo a ballare l'alligalli?=a commentare le puntate?





L'intuizione, benchè illogica, fa parte delle prerogative di un comandante.
Non risvegliamo i morti e lasciamo il passato al passato.
Non esiste un modo onorevole di uccidere, né un modo gentile di distruggere. Non c'è nulla di buono nella guerra. Eccetto la sua fine.
A volte l'innocenza è soltanto una scusa per i colpevoli.
finalfrontier Non in Linea   Rispondi Citando