Visualizza messaggio singolo
Vecchio 27-07-10, 09:28   #4
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: blooper o svista dei sceneggiatori???

Effettivamente le distanze in Star Trek non hanno mai avuto un trattamento organico. Alcune volte i nostri attraversano interi settori nel tempo di uno stacchetto pubblicitario. Altre volte ti dicono che ci vogliono settimane per raggiungere quella determinata destinazione.

Come spesso succede tutto Ŕ asservito alle esigenze narrative del momento. Se adesso mi serve che i nostri raggiungano un determinato pianeta lontano giorni e giorni di viaggio alla massima curvatura, c'Ŕ li faccio arrivare e bon...

@ma'rika
In realtÓ quando calcolano il tempo per tornare a casa, ovvero circa 75 anni, non tengono conto solamente della distanza effettiva che dovrÓ percorrere la Voyager ma anche di tutto il tempo supplementare necessario a Janeway per esplorare ora quel pianeta, ora quella nebulosa... Se proseguissero dritto senza fare troppe soste in realtÓ c'Ŕ la farebbero in appena 15 anni.

@Rikirk
Effettivamente ST V Ŕ un bellissimo film... se storci la bocca a destra, strizzi l'occhio sinistro e giri la testa di 30 o 40 gradi puoi anche riuscire a vederlo come bellissimo.
  Rispondi Citando