Visualizza messaggio singolo
Vecchio 02-01-11, 00:13   #23
Vegeta
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Vegeta
 
Data Registrazione: 01 2009
Locazione: In sella
Messaggi: 393
Genere: Maschile
Predefinito Re: La pedana del teletrasporto...ora non mi fregano più

Quote:
MiaPiccolina
No, sbagliato... il transito passa sempre per i buffer di memoria del sistema del teletrasporto (li citano in continuazione negli episodi). La pedana è solo un luogo dove avviene il processo di smaterializzazione/materializzazione.

Esatto, i buffer di memoria servono a "salvare" il soggetto nell'intervallo tra smaterializzazione e materializzazione. Infatti Scotty, dopo il naufragio della sua nave, li usa per restarci in una sorta di animazione sospesa in attesa dei soccorsi (TNG: Il naufrago del tempo).

Quote:
MiaPiccolina
Il problema è che non hanno mai trovato una valida spiegazione del perchè serve un unica pedana e non due come logica suggerirebbe (una alla partenza e una all'arrivo). Faccio il paragone con un lettore/masterizzatore di CD di un normalissimo PC. Se la pedana è un elemento fondamentale del sistema di teletrasporto, dove di fatto avviene la "lettura" del soggetto spostato e la relativa "scrittura", perchè ne ho bisogno solo da un lato?

Le pedane del teletrasporto contengono le cosiddette "bobine di transizione di fase", che sono di fatto l'apparecchio che "smonta", trasmette e "rimonta" gli oggetti e le persone: di queste bobine ci sono delle versioni più potenti posizionate sullo scafo esterno della nave (sull'Enterprise-D, ad esempio, sono quelle specie di griglie nella parte inferiore dei piloni delle gondole), che sono quelle che si occupano di agganciare il soggetto a grandi distanze (hanno una portata massima di 40 mila Km, come ben sapete).
A onor del, la fisica ufficiale dice che - per fare un lavoro del genere - ci vorrebbe un'antenna grande quanto una città, ma questo è un altro discorso...

Quote:
MiaPiccolina
In TNG sono andati anche oltre. Il soggetto può essere "letto" da un qualsiasi punto dello spazio, trasferito nei buffer di memoria, ed infine "scritto" in qualsiasi altro luogo...

Infatti... all'epoca della TOS la pedana del teletrasporto, sia in entrata che in uscita, era una tappa più o meno obbligata e procedure come "Mi trasporti direttamente in infermeria" erano molto più rischiose, nonchè più dispendiose in termini di energia: insomma, il teletrasporto "prendeva" meglio vicino alle antenne. Con l'avvento della tecnologia next generation questo limite tecnologico è stato aggirato.

Quote:
MiaPiccolina
Quindi il dubbio sulla reale utilità della pedana resta...

A questo punto, spero di no ()





E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Vegeta Non in Linea   Rispondi Citando