TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia (http://www.trekportal.it/tpforum/index.php)
-   Serie The Next Generation (http://www.trekportal.it/tpforum/forumdisplay.php?f=55)
-   -   7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani (http://www.trekportal.it/tpforum/showthread.php?t=13139)

leonardo 02-11-08 19:31

7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Data Stellare 47988.1: Deanna e Worf hanno passato una magnifica serata a passeggio sulle spiagge del Mar Nero al suono romantico di una balalaica illuminati dalla luna piena. Lo scenario, ricostruito nell'holodeck, ha dato loro l'occasione di esplorare meglio la loro amicizia e le emozioni che provano l'una per l'altro.
Tornando ai loro alloggi incontrano Picard, alzatosi nel cuore della notte con una sensazione incredibile addosso: quella di star saltando avanti e indietro nel tempo tra passato e futuro.
Parlandone con Deanna, Picard si rende conto che la sensazione è così reale che dopo un salto e qualche attimo di confusione il tempo in cui capita sembra perfettamente normale e lui vi si trova a proprio agio. E proprio mentre sta parlando si ritrova più anziano di venticinque anni, sulla Terra, con un cappello di paglia e dei vestiti da contadino, mentre sta curando con attenzione la sua immensa distesa di vigne a Labarre.
Continuando a saltare da un tempo all'altro e incontrando Q Picard comincia ad avere un quadro più chiaro della situazione e a capire che ad essere in gioco è l'esistenza stessa del genere umano (che a detta di Q verrà distrutto proprio da una scelta di Picard).
Picard causerà la distruzione dell'intero genere umano?
Gli ufficiali dell'Enterprise sono riuniti per decidere se credere o meno alle affermazioni di Q. Se l'alieno avesse ragione, bisogna correre ai ripari, ma Picard dovrà agire o smettere di agire del tutto? Forse sbattendo Picard avanti e indietro nel tempo Q sta cercando di dare una mano a trovare il bandolo della matassa.
La discussione in sala riunioni viene interrotta dall'annuncio che l'Enterprise è finalmente giunta al confine con la Zona Neutrale Romulana. L'ammiraglia della Flotta Stellare fronteggia la presenza di tre Falchi da Guerra romulani comandati dallo stesso Tomalak ma proprio mentre Picard ordina di aprire le frequenze, si ritrova nel futuro, per cercare di carpire a Worf il permesso di violare i confini dell'Impero Klingon per giungere al sistema di Devron e scoprire cosa sia la misteriosa anomalia temporale.


Fonte: Hyper Trek

leonardo 02-11-08 19:56

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Comincerò col dire che mi aspettavo un commiato diverso, forse più banale di quanto vediamo in questo episodio.
Probabilmente era già in programma l'idea di produrre dei film e pertanto si sapeva già che questo non era un vero e proprio addio.
I finali di stagione di tutte le serie trek sono sempre stati molto inaspettati e a volte anche poco apprezzati dai fans.
Io dico soltanto che mi aspettavo qualcosa di meno paradossale e di più concreto e comprensibile.
Se non ricordo male l'episodio finale di Voyager ha molto in comune con questo.
Una delle cose che non mi è tanto piaciuta è stato rivedere Tasha Yar ma nel contesto dell'episodio la sua presenza era doverosa.
E' comprensibile che siano stati fatti richiami al primo episodio o al passato come è comprensibile che Q sia presente all'inizio e alla fine di questa serie.
Riguardo al futuro visto in questo episodio ci viene detto che non dobbiamo prenderlo in considerazione e che i vari membri dell'equipaggio non avranno la sorte che qui vediamo. Dunque questo possibile futuro non può che solleticare la nostra immaginazione ma non dobbiamo prendelo troppo sul serio (anche perchè non si capisce come avrebbe mai potuto La Forge sposare la Brahms. :asd)

Mi è piaciuta molto la partita finale a poker ed avrei gradito che l'intero episodio si giocasse nell'ambito di una situazione "reale" piuttosto che nell'ambito di un paradosso.

Più di una cosa non mi è piaciuta ma per poterla definire avrei bisogno di riguardare una seconda volta l'episodio prendendo magari appunti su ciò che non mi ha effettivamente convinto per poi poterlo sviluppare in questa sede.

P.S.
La mia è una considerazione piuttosto marginale ma ho avuto l'impressione che alcuni personaggi (La Forge e Crusher per esempio) avessero un aspetto un pò troppo giovane rispetto agli altri, come se non fossero affatto invecchiati.
Worf, Riker e Picard hanno invece un aspetto davvero terribile come se oltre che invecchiare lo avessero fatto pure male, rosi da qualche tarlo. Soprattutto Picard assume quel caratteristico atteggiamento brontolone tipico delle persone anziane che in verità è assai realistico.
Per quanto mi riguarda trovo struggente l'idea di vedere i membri del mitico equipaggio non più uniti, avendo intrapreso ognuno una strada diversa.

finalfrontier 03-11-08 11:46

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Per dire cosa mi leghi a questo episodio finale della serie trek più completa finora prodotta vi basti sapere che la scena finale con la partita a telesina a carte scoperte con la bellissima battuta detta dal capitano - "Five-card stud, nothing wild. And the sky's the limit" - e l'inquadratura che sale prima sul disco e poi sulle stelle è la scena più emozionante in positivo che io abbia finora visto in un episodio trek, in quanto so ogni volta che la vedo che i miei beniamini li rivedrò presto (in un film trek), cosa che invece mi provoca enorme tristezza quando rivedo l'ultima puntata di VOY o DS9.

Passando all'episodio in sè, lo trovo circolare.
infatti così come si era aperta la saga con un processo di Q a Picard preso come esempio del genere umano, così quel processo si chiude.
e nel frattempo abbiamo l'occasione di curiosare in un futuro alternativo che a me è piaciuto e l'ho trovato credibile a parte, come la sempre acuta Leo ha avuto modo di sottolineare, il matrimonio con tanto di prole al seguito dell'imbolosito Geordi con la bellissima Lea Brahms.
Picard brotolone, Riker ammiraglio severo, rigido e autoritario, Worf imbronciato ma pur sempre klingon anche se ce l'ha a morte con riker a causa di Deanna, Bev sposata e divorziata con "Brontolo" che è diventata capitano di una nave scientifica (masetti apri un sondaggio sulla Pasteur!!!), Data professore che insegna a Cambridge mi pare, sono una carrellata piacevole di immagini da gustare sorseggiando un bicchiere di Nero D'Avola annata 2004.

voto 7,5

Poseidone 09-11-08 23:19

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Come già detto un finale che non è un vero finale. A differenza delle altre serie il viaggio non finisce, anzi! Forse è anche per questo che non c'è quel velo di tristezza che si prova vedendo la fine di voy o DS9... la stessa scena finale sembra dire che l'equipaggio diverrà sempre più unito.
Anche la storia secondo me è gradevole, con un Q che porta Picard prima a creare e poi risolvere il paradosso...molto divertente infine anche il futuro alternativo (ma quanto ingrassa Geordi!?), e la capigliatura di Data - docente!

MiaPiccolina 26-11-08 16:19

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Quando lessi il titolo dell'episodio ci rimasi male. All'epoca in TV era di moda mettere come finale la puntatona riassuntiva che faceva rivedere falshback dal primo episodio all'ultimo, insomma un non episodio praticamente.

Quindi "Tutte le cose belle" lasciava presagire una cosa del genere. Ed invece sono rimasto letteralmente stupito. Una storia avvincente che si dipana in tre periodi temporali, piena di colpi di scena.

L'unico mio rammarico... alla fine Q avvicina la bocca all'orecchio di Picard e apre la bocca come per parlare, sembra che gli stia per fare una grande rivelazione, invece si allonta sorridendo senza dire nulla... Non era questo uno spunto per fare un grande film? :o

Ragno 17-01-09 19:39

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
L'ultima puntata di una grande serie.
Una serie che ha fatto la storia della fantascienza televisiva, e soprattutto la serie che più di tutte ha contribuito a consolidare il mito di star trek, e lo dico da fan TOS.
Negli extra del dvd berman racconta che quando fu girato quest'episodio era già in cantiere generations, stavano girando la seconda stagionse di DS9 e la prima di VOY.
ST viveva indubbiamente il suo momento di massima gloria.
In quel contesto era davvero difficile immaginare un finale triste o drammatico, e giustamente non si fa nessuna menzione alla missione che finirà, alle strade che si divideranno, ed anzi si fa capire che le ombre viste da Picard nel futuro potranno essere cancellate vivendo il presente.
Esemplare nel senso lo scambio di battute tra Worf e Riker.
Un finale positivo, per una serie che è in assoluto la più solare tra quelle trek, a volte quasi troppo.
Una bella puntata, con una bella dose di quella fantascienza plausibile che caratterizza ST, un gustoso avanti e indietro nel tempo e la presenza di Q, che assume il ruolo della maschera che accompagna lo spettatore in sala e si ripresenta alla fine dello spettacolo per condurlo fuori.
Certo non un finale eclatante, ma d'altronde TNG era una serie ancora pensata con episodi stand alone e qualche latente sottotrama, e non c'era nessun evento particolare da raccontare. Certo non un ritorno a casa o la fine di una guerra.

Azzecattissimo anche il titolo, è proprio vero che tutte le cose belle prima o poi finiscono.

Secondo me All good Things è stato il finale giusto (a parte il mal di testa che mi è venuto per star dietro alle spiegazioni del trio Picard - Laforge - Data!), il migliore tra quelli visti fin'ora.

Unica piccola nota polemica che poi non riguarda questa doppia puntata: quando il Picard del passato parla con Riker che non è ancora salito a bordo, giustamente hanno ripescato una sequenza della prima stagione, resisi evidentemente conto che nel caso di Frakes non sarebbe bastato cambiargli l'uniforme per renderlo un credibile Riker di 7 anni prima.
Bhe, una simile accortezza l'avrebbero dovuta avere qualche anno dopo, quando non si sono fatti scrupoli a presentarci lui e Troi in un altro finale, pretendendo che fossero nella puntata sulla Pegasus...

Ultima nota: grande Stewart, con il trucco consistente praticamente nella sola barba, riesce ad inventarsi un eccezionale Picard vecchietto-brontolone, grazia alla postura e alla sua capacità recitativa. Da vedere in originale.

valtar 18-01-09 13:11

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Uno dei miei episodi preferiti dove azione, logica e sentimenti di mescolano nel fantastico.
Mi piace moltissimo la scene finale in cui Picard si unisce al gruppo per una partita a carte e che partita, in essa si sancisce l'affrancatura del capitano dalla solitudine del comando e la vittoria dell'anima sulla ragione.
All good things (ma le cose buone non finiscono anzi iniziano)

korn 20-01-09 20:35

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
l'ho visto per la prima volta ieri e ora sono così :cry: come dicevano poco sopra avrei sperato in un commiato più ampio ma è stato comunque un degno finale, a me la tristezza rimane dato che i film me li sono visti, ma sopratutto non mi sono piaciuti, almeno qua si visto nel futuro alternativo un data vivo e non esploso in maniera idiota su una nave aliena

saavikam 15-02-09 13:53

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
"Ieri, oggi, domani" è la celebrazione dello spirito Trek in TNG: un nuovo gradino sulla scala dell'esplorazione viene salito, un nuovo tributo - forse il più alto - alla family ST viene reso.
Sicuramente più di quello della TOS ("Inversione di rotta"), questo è un episodio finale pregno di significato, un non-episodio finale, veramente. Si lascia intuire che l'equipaggio di Picard continuerà a vivere avventure, anche se non verranno più mostrate. L'importante è sapere che là fuori loro ci sono.
Carina la caratterizzazione di Data nei panni di professore gattaro di Cambridge, e niente male nemmeno l'idea della nave medica Pasteur.

Mase506 15-02-09 20:50

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Sicuramente per quel tempo lasciava dei dubbi sulla continuazione della storia dell'equipaggio dell'Enterpise, che vengono poi chiariti o "distrutti" soprattutto quando la NCC-1701-D si distugge in STVII, poi la storia continua sulla Enterprise successiva, ma non è più la stessa cosa.

Mortimer 03-04-09 20:29

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Tutte le cose buone hanno una fine.
Il “buone” è un’aggiunta tardiva, ed è pur sempre questione di gusti; diciamo che tutte hanno una fine, anche quelle non buone.
Il titolo è una dichiarazione programmatica di grande effetto (anche se in realtà quando lo hanno ideato già erano all’opera con Generazioni) e posso immaginare cosa abbia significato per gli estimatori.
Andando col pensiero a un certo numero di episodi della settima stagione ho spesso pensato che questa fine di TNG (come detto, solo televisiva) sarebbe dovuta venire un po’ prima. Non si sarebbe tolto niente al valore della serie e, secondo me, si sarebbe apprezzato ancora di più questo doppio episodio di chiusura (ma, soprattutto, si sarebbero evitati alcuni episodi che di valore alla serie più che aggiungerne gliene hanno tolto).
Ma All good things è bello comunque. È un modo originale di riportare in scena tutto quello che ha caratterizzato questa serie senza fare un banale collage di spezzoni presi qua e là.

Ci sono tutti (compreso un O’Brien in plancia e con maglietta rossa che mi ricordo solo nell’episodio pilota; ma magari mi sbaglio), e sono tutti belli in carne (segno che la mensa della Paramount non deve poi essere così male). Mancano solo i borg, anche se ho letto che nell’idea originaria ci sarebbero dovuti essere pure loro.

L’idea di fondo, quella del paradosso temporale, la ritengo secondaria (e, francamente, così astrusa da risultare eccessiva). Il suo grande valore è quello di consentire tante singole prove d’attore ai vari protagonisti. Eccellente quella di Data/Spiner, soprattutto nel mettere in evidenza con bravura come il personaggio sia evoluto, per step quasi impercettibili, da Farpoint a questa grande chiusura. Ed eccellente anche quella di Picard/Stewart (che pure non è un attore che amo), molto giocata sulla voce. Ma anche gli altri se la cavano bene.

Delle tre epoche, quella che mi ha sicuramente più interessato è quella futura con le possibilità che rivela, anche nello sviluppo dei personaggi. E devo ammettere che ho trovato molto promettenti quello di Worf (diventato più klingon dei klingon) e quello di Riker, a quanto sembra (da quel po’ che si vede) finalmente affrancatosi dalla sua caratterizzazione TNG standard spesso monocorde, prerogativa d’altronde non solo sua (e dire che, quando vidi l’episodio pilota, lui mi sembrava il personaggio con più potenzialità; con lui gli autori non hanno fatto un gran lavoro).

Ma quello che mi ha fatto piacere molto l’episodio sono gli ultimi minuti, sia con il dialogo con Q (e davvero quanto era promettente quel “questa è l’esplorazione che ti attende, non la mappatura di stelle e lo studio di nebulose, ma la tracciatura delle sconosciute possibilità dell’esistenza” con i suoi echi pascaliani e kantiani; peccato i film successivi se ne siano completamente dimenticati. Forse sarebbe stata una cosa troppo ambiziosa, ma quanto mi sarebbe piaciuto vedere raccogliere la sfida. Purtroppo, invece, è venuto Generazioni) sia con la scena del tavolo da gioco, intorno al quale si raduna tutta la famiglia; avrei preferito un tavolo per mangiare, tutti riuniti a condividere il cibo e non un mazzo di carte (che nella realtà la gente più che unirla la divide), ma in star Trek il piacere della convivialità non è mai stato molto valorizzato.
Però le ultime parole di Picard sono perfette: “avrei dovuto farlo molto tempo fa” (ed ho pensato che è un vero peccato che non sia successo, secondo me la serie ci avrebbe guadagnato) e “…ed il cielo come limite” per le implicazioni tra fisica e metafisica (che magari i bravi Braga e Moore non intendevano dare, ma che a me è piaciuto vedere lo stesso) che il cielo stellato ha sempre avuto, a metà strada tra l’astrofisica e la fantasia.
Grande conclusione (anche se quella in assoluto che mi è piaciuta di più è quella di DS9) che un po’ mi ha riconciliato con una serie che non è mai riuscita ad entusiasmarmi.
L’effetto è poi stato accresciuto dal fatto che questo era l’ultima cosa trek che ancora non avessi visto e per me si trattava davvero DELLA CHIUSURA; e la tristezza è venuta da sé (sì, anche se si trattava solo della Next Generation). Meno male che c’è il nuovo film alle porte e così gli inediti non sono finiti del tutto.

Locomotiva 01-05-09 01:09

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
già, episodio circolare: si torna a Farpoint, ed in effetti si rivede quanto sia maturato dalla prima stagione.
Fa un po' così rivedere Worf in rosso, la Yar, Data e O'Brien (in rosso pure lui) stravaccati sui seggioloni e Deanna con la minigonna e la pettinatura seRvaggia, e i pigiamini con la righina a mezza spalla.
Personalmente verrebbe da chiedersi cosa hanno pensato quelli sulla prima plancia quando 'sto capitano appena arrivato, gli fa il pistolotto sul fatto che sono un bravo equipaggio, fidatevi, so quel che faccio.
Avranno pensato che "Biglia"(*) fosse un po' svitato, credo.

E, vabbè, un possibile futuro che non sarà un futuro, ma un po' gongoloso e gongolante: Picard rinco, Geordi papà pantofolaio, il solito Data nel solito salotto inglese che già ai tempi di Sherlock Holmes, e "La" comandante Picard sulla Palla-nave.
E la Enterprose trimotorata che manovra come un caccia.

E a chiudere il tutto, Q. Che lascia il Grande Sospeso.

Poi, vabbè, il "paradosso" che è il sesto grado superiore del technobabble, ma che alla fine serve solo a dare una giustificazione al puntatone commemorativo.
E, si, la chiusura al tavolo da poker "col cielo come limite", è stata una chiusura molto poetica, forse migliore del "seconda stella a destra, ed avanti fino al mattino" dell'ultima apparizione dell'equipaggio TOS (la serie TOS non ha neanche avuto un finale, l'hanno segata e basta).

Sinceramente, boh, un po' così.
Più che tutto, vien da chiedermi come mai da una serie bella, cresciuta, da un gruppo e da una idea così siano venuti fuori dei film così ... così ... "prot".
Non saprei come altro descriverli: anche se alcuni episodi sono inguardabili, ed altri assurdi, c'era una alchimia di personaggi e ambiente da cui sono derivati dei film che sono, più o meno, quello che gli americani chiamano "old fart", scoregge stanche.
Primo contatto magari un po' meno stanca, ma che con i personaggi della serie ha poco a che fare.

(*) "Biglia" era il nomignolo del comandante Nash, un ufficiale di marina nel libro "Alla Larga Dal Mare", appunto perché pettinato come Picard.
Nella traduzione italiana del film è stato tradotto malamente in "Zucca muffa"

Kirk_Jameson 10-06-09 02:44

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Un finale clamoroso che fornisce il giusto "reprise", una circolarità, un "concept" complessivo a una serie fatta di episodi autoconclusivi, che quindi un "concept" parrebbe non avere fino a quel momento.

Un po' "Sgt. Pepper's Lonely Club Hearts Band" (e un po' "A Day In The Life") se mi si passa l'accostamento musicale coi Beatles.

Il vero finale per una serie che, portata sul grande schermo, ha perso del tutto atmosfere, alchimie, equilibri. Stessi personaggi, stessi attori, ma pare di vedere un altro equipaggio.

La scena finale è commovente altroché, come no! :cry:

Ologram 21-09-09 02:54

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Ho visto da pochi giorni questa puntata per la prima volta. Ho farcito questi mesi con qualche puntata della TOS, per me quasi tutte inedite.

A me questa puntata è piciuta un sacco. Purtroppo ho dovuto chiedermi "perché non sono state 7 stagioni così?".
Infatti in linea di massima condivido quel che dice Mortimer, in questo caso specialmente il fatto che alcuni episodi della settima stagione hanno fatto solo numero diluendo la qualità.

Ho trovato la storia intrigante, divertente e sensata (strano, molto strano, in ST queste caratteristiche sono quasi rare sopprattutto messe tutte assieme, DS9 a parte s'intende;)).
Personalmente mi piacciono i finali che chiudono il cerchio, ma la cosa che alla fine ho apprezzato di più è il ruolo di Q. Non pensavo che lo avrei mai detto. Q non l'ho mai sopportato. Non mi ha mai interessato e non ne ho mai trovato il senso. Finalmente in questa puntata ha un senso. Incredibile. E da un senso pure al pilot che pure mi laciava un po' perplesso.
Veramente un buon lavoro con Q.

Poi non capisco bene Locomotiva sulle tecnobubbles. Non mi pare che ce ne siano molte più del solito e del dovuto. Inoltre questa storia del tempo che scorre all'indietro l'ho trovata estremamente interessante e in fin dei conti pure plausibile.
E' buona l'idea di questo evento che sprigiona delle particelle "anti temporali" e il tempo in una data zona scorre all'indietro. La cosa regge, peccato che avevo capito da un bel pezzo prima di Picard e Data che nel futuro non trovavano niente perché l'anomalia si ingrandiva andando indietro nel tempo e soprattutto peccato per la grande incongruenza in questo ragionamento che è:
se il tempo per l'anomalia scorre al contrario rispetto al nostro e quindi questa si espande andando indietro nel tempo, il Picard che crea l'anomalia non potrà mai vederla perché infatti quando torna con la nuovissima Enterprise di Riker è passato un intervallo di tempo positivo (e si sa nel futuro l'anomalia non si espande!). L'anomalia che loro hanno visto qualche ora dopo averla creata è esattamente ciò si sarebbe dovuto vedere qualche ora prima della sua creazione (ovvero appena arrivati).
E' stato un po' come leggere un testo al contrario leggendo così:
TESTO ORIGINALE:
abc
def

TESTO COMPLETAMENTE AL CONTRARIO:
fed
cba

TESTO AL CONTRARIO COME NELLA PUNTATA:
def
abc

Boh spero di essermi almeno parzialmente spiegato..
Comunque passiamoci sopra, il resto fila.

Q_rioso 21-09-09 22:46

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Riguardo alla questione dell'anomalia, mi pare di ricordare che nell'episodio venga specificato che essa si espande in entrambe le direzioni, sia in avanti, sia indietro nel tempo. Spiegano in questo modo il motivo per cui l'Enterprise del futuro, tornando sul posto, riesce a trovarla.


:ciao2 Q_rioso

Locomotiva 21-09-09 23:31

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
L'appunto del technobabbles è semplicemente che con questa storia dei paradossi temporali ne hanno fatta una per colore, e ne hanno tirato fuori diecimila soluzioni.
Ma erano cose di norma abbastanza "semplici" da capire: occacchio, è un paradosso temporale, c'è tornata la nave dal passato, o abbiamo trovato la testa di Data sottoterra, occhè.
Andiamo con la particella della settimana a rattoppare la Storia, facciamo qualcosa nel passato e finiamo l'episodio.

Per questa puntatona finale, hanno ripreso in mano il paradosso temporale ma lo hanno spinto "dove non erano mai giunti prima", portandolo alle radici della vita e creando un grosso mistero.
Per arrivare a capire il trucco e quindi la particella da usare, c'è voluto un puntatone doppio.
E non hanno lasciato le bricioline di pane come facevano in molti episodi in cui ti "telefonavano" la risposta prima che ci arrivasse l'equipaggio.

T'Mir 07-04-10 23:07

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Data s'è dato alle gioie della gatteria e della matematica. Complimenti, ottima scelta! >^.^<


Stupenda la scena quando passa dritto sparato alle spalle di O'Brien e gli dice che da fuoco alle polveri è pericoloso! :-D

Picky manda al diavolo Riker :-))))))

Ci sono vari pezzi doppiati diversamente, che fastidio!

Q! Evvai! :-)

Le "pedanti psicochiacchiere di Troi"!!!!!! Ma sei un mito, Q!!!!!!!

Worf e Riker sono ancora arrabbiati l'un l'altro per via di Deanna? Ma dai, Worf, consolati con Jadzia, che è molto più simpatica! Un po' atroce che Geordie abbia sposato Leah.... bleah....

Bello, invece, vedere Data che sorride e prova emozioni! >^_^<

E bellissima anche la teoria dell'antitempo.

Il finale di questo episodio l'ho citato nel mio 4° racconto trek. Bellissimo quel che dice Q.... non esplorare fuori, ma dentro di noi....

Molto bella anche la partita di poker finale, quando Picard finalmente si unisce a giocare agli altri.

Ottimo finale di serie, direi quasi il migliore (se si esclude "Demoni/Terra Prima", il vero finale di Ent) di ST.

Curiosità: l'Enterprise alla fine sta navigando verso la Nebulosa Trifida del Sagittario. :-)

Collegamento a Ent: il poker, ultrautilizzato in TNG, viene citato almeno tre volte in Ent, ne "La Passerella" ci giocano Trip, Reed e Hoshi. Ne "Gli Osservatori" si scopre che Hoshi era un'organizzatrice di partite "quasiillegali". Ne "La Caccia" Trip cita una partita che avrebbe organizzato Archer come la cosa più insensata fatta dal capitano.

Voyager_nX 22-07-11 20:24

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
incredibile sono arrivato alla fine ! un episodio moolto strano mi aspettavo qualcosa di molto diverso, tipo una missione finale epica dove al termine il capitano si ritirava e cedeva il posto ai suoi ufficiali, mi aspettavo non so tipo che ci facessero vedere un pre-ds9 anticipandoci qualcosa... meglio cosi perchè ne è uscita una bella storia originale, una sorta di greatest hits dei primi momenti della ent ma al tempo stesso un futuro un po triste...basti vedere picard con la barba o geordie , non che siano molto in forma onestamente..invecchiati un po male..chi ho trovato bene invece è la crusher=)

sono belli sia passato che futuro perchè da una parte ci mostrano un capitano che deve combattere con un equipaggio timoroso che non riesce ad accettare ordini cosi strani in cosi poco tempo... dall' altro lato vediamo invece un picard nel futuro che deve combattere per essere credibile dato che tutti pensano che sia partito di mente per la vecchiaia..

e poi Q che qui in tng vale oro a differenza di voy..mi è piaciuto rivedere il tribunale e lui come giudice perchè ho subito pensato alla prima puntata farpoint, i suoi dialoghi con picky sono sempre molto articolati e affascinanti....ricordo ancora quando iniziai a vedere tng (dicembre dello scorso anno) ero molto scettico su questa serie invece posso dire che mi è piaciuta molto a parte un po quest'ultima 7 stagione, qualche ep qua e là....

e poi mi sono commosso nella scena finale quando picard decide di giocare a carte con gli altri....

comunque questo ep non è proprio un vero finale perchè sono convinto che la ent avra affrontato altre missioni di routine (infatti poi verranno i film) ...

in questo anno ('94) credo che st abbia toccato l'apice del suo momento d'oro dato che ds9 era gia iniziata e credo che voy fosse gia nella mente degli ideatori.. poi finita voy arrivò immediatamente ent ... quindi beh st (a prescindere dai gusti per le varie serie) funzionava e tanto anche.... ent credo non sia stata capita purtroppo, e ha fatto una fine a dir pocoingiusta



ps: comunque il titolo mi fa pensare alla canzone di nelly furtado, ma lo so che non centra niente quindi pace:) :)

Janewayana 31-01-12 14:45

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Appena rivisto, dopo averlo lasciato tra cumuli di polvere per un pò. Il finale, per me, più bello tra tutte le serie di ST!
Quella scena del poker mi emoziona sempre:cry:

Hybris 01-12-12 21:36

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
WOW! hanno chiuso davvero in bellezza. Mi sono goduto anche tutti i vostri commenti e credo proprio di non avere niente di meglio da aggiungere. Non potevano fare un finale migliore.

E chissà, magari oltre a cambiare la continuity della TOS cambierà un giorno anche quella di TNG, col Data del passato che salva il sé stesso del futuro. :fis:

Lro 11-02-13 18:32

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
L'episodio più sensazionale di tutto star trek :)

Nemus 13-02-13 18:35

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
A me è piaciuto molto per due motivi:

1) Ho visto Picard in una situazione che lo vede all'inizio privo di autorità, ma che poi allo stesso tempo lo sprona a tirar fuori la grinta che aveva ai tempi del comando nonostante fosse anziano e che tutti lo ritenessero ad un certo punto "non lucido".Grande Jean Luc!!!!

2) Gli episodi con Q mi sono piaciuti tutti, hanno sempre qualcosa di originale, senza contare che la future enterprise era spettacolare all'uscita dalla curvatura :tng: :)

Kirkock 24-02-16 21:24

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Veramente un'ottima puntata "d'addio"! La trama è intrigante e non scontata, tutti i personaggi vengono chiamati in causa, la soluzione al problema non è scontata e l'idea di "chiudere il cerchio" riferendosi al primo episodio mi è piaciuta molto perchè ci ha dato la possibilità di vedere quanto cammino abbiano fatto i personaggi (Il più eclatante è Data! )

Ormai non serve neanche più scrivere che Patrick Stewart è un attore fenomenale! E' riuscito a caratterizzare alla perfezione il Picard di ieri, oggi e domani evidenziando in ogni periodo alcune sue caratteristiche.

Non voglio dilungarmi più di tanto nel lodare questa puntata, perchè in questo mi avete già preceduto. Quoto i commenti che più condivido:

Quote:

saavikam
"Ieri, oggi, domani" è la celebrazione dello spirito Trek in TNG: un nuovo gradino sulla scala dell'esplorazione viene salito, un nuovo tributo - forse il più alto - alla family ST viene reso.


Quote:

finalfrontier
Per dire cosa mi leghi a questo episodio finale della serie trek più completa finora prodotta vi basti sapere che la scena finale con la partita a telesina a carte scoperte con la bellissima battuta detta dal capitano - "Five-card stud, nothing wild. And the sky's the limit" - e l'inquadratura che sale prima sul disco e poi sulle stelle è la scena più emozionante in positivo che io abbia finora visto in un episodio trek


L'unico particolare del quale chiedo spiegazioni a chi ne sa più di me (quindi qualsiasi membro del forum :asd) riguarda Troi e Worf. Lo metto sotto Spoiler, perchè ha a che fare con i film:
 SPOILER - Click per visualizzare


P.s. Ammetto che ci ho messo tanto ad apprezzare i personaggi di questa serie (forse mi ero "leggermente" attaccata a quelli della TOS :fis: ), ma alla fine mi sono affezionata molto a quest'equipaggio. Sarà dura lasciarlo per iniziare una nuova serie.

Soleta 24-02-16 21:34

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Sicuramente è un bell'episodio, ma trovo che sottolinei una pecca di questa serie: quasi tutti i personaggi sono troppo "statici", non hanno subito vere evoluzioni a parte quelle estetiche.
Nei salti temporali della puntata, gli unici due personaggi in cui si nota una vera trasformazione nel passare dal passato al presente al futuro sono Picard e Data. Gli altri sono solo truccati diversamente.

@Kirkock: concordo per quanto riguarda Troi e Worf, quasi la peggiore accoppiata mai venuta in mente agli sceneggiatori di ST, battuta solo da un'altra (non ti scrivo qual è così non ci sono spoiler!) :D

oscuro_errante 03-05-18 17:19

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Questo doppio episodio mi ha colpito favorevolmente, lo ammetto.

Penso sia uno dei più bei episodi che mi sia capitato di vedere in generale nel mondo di Star Trek (anche se devo ammettere che non avevo mica capito che Q non avesse ancora finito di giudicare gli esseri umani).

Concordo con chi dice che lascia un po' di struggimento il pensare che si fossero divisi, ma mi viene da dire che è così che va la vita: ci si tocca per un certo lasso di tempo, poi ognuno va per la propria strada, un po' come accadrebbe anche nella realtà.

Non so se Q, con questa sua uscita, volesse dimostrare che gli esseri umani erano in grado di prendersi sulle spalle l'importante e ardua missione di andare davvero "là dove nessuno è mai giunti prima", ma devo ammettere che un po' nella mia stima è salito.

Finale bellissimo, comunque, così come la battuta di Picard, che altri hanno già citato: "Five-card stud, nothing wild. And the sky's the limit."

Voto: 8!

In merito a Worf e Troi, è possibile che tra "Ieri, oggi, domani..." e Generazioni abbiano deciso di rimanere solo amici. Comunque mi sembra che Worf avesse fatto un commento riguardo Riker e Troi alla fine di Insurrezione, rivolto allo stesso Riker, dicendo che di per sé il comandante e il consigliere si amavano comunque, anche se non lo riuscivano più ad ammettere.

Tyreal 03-05-18 18:02

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
"And the sky is the limit" e guarda i suoi ufficiali con quell'espressione che è un misto tra affetto quasi familiare, rispetto per chi ne ha passate tantissime e un velato e malinconico "avrei dovuto farlo prima".
Le lacrime.
Il più bel finale di serie che io ricordi.

oscuro_errante 03-05-18 19:39

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Forse il migliore, a mio avviso! Meglio di Voyager e meglio di DS9, meglio anche di ENT (anche se il minuto e mezzo finale, quando si vedono le tre Enterprise, mi piacque parecchio).

E Patrick Stewart è uno dei più bravi attori in circolazione!

oscuro_errante 07-01-19 17:28

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Ma avete notato anche voi che Data, in questa puntata, quando è rappresentato nella versione "Incontro a Fairpoint" ha il grado di tenente JG e non di tenente comandante?

Gas75 30-06-19 01:30

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Con questo episodio concludo la mia ri-visione integrale di TNG. Per me il miglior finale di una serie Trek, anche se quello della serie "amatoriale" Continues merita...

Assieme a "Un mistero dal passato" è il mio episodio doppio preferito di TNG, curioso che in entrambi ci sia una questione circolare... Qui è bello vedere Stewart in gran forma che interpreta tre Picard, affiancato dal sempre ottimo Spiner; meno riuscite le versioni alternative del resto dell'equipaggio.
L'unica cosa che mi toglie perfezione all'episodio è che alla fine nessuno dei salti temporali di Picard è reale, infatti si ritrova a chiedere ai "colombini" Worf e Troi che giorno sia... Ecco, avrei preferito che l'oggi fosse stato vissuto anche dal resto dell'equipaggio.

Molto emozionante il finale a poker, nel quale l'equipaggio dei nostri "amici" raggiunge l'apice della reciproca stima e affetto, che un po' si va perdendo nei ritmi cinematografici dei film successivi.

oscuro_errante 30-06-19 10:15

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Concordo quasi in toto con quanto detto da Gas (anche a me sono piaciuti molto entrambi i doppi episodi).

Secondo me, però, avrebbe avuto poco senso che tutto l'equipaggio fosse tenuto in considerazione :confuso:
Secondo me, Q aveva una particolare predilezione nei confronti di Picard, piuttosto che verso tutti gli altri.

Gas75 30-06-19 12:03

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Quote:

oscuro_errante
Secondo me, però, avrebbe avuto poco senso che tutto l'equipaggio fosse tenuto in considerazione :confuso:
Secondo me, Q aveva una particolare predilezione nei confronti di Picard, piuttosto che verso tutti gli altri.

Così facendo l'episodio perde di coralità, in fondo non si tratta della serie intitolata a Picard... Comunque intendevo il coinvolgimento nelle rispettive epoche, soltanto Picard avrebbe viaggiato nel tempo per guidare i tre equipaggi... Tipo l'episodio su Worf "Universi paralleli" ma stavolta arbitrato da Q.

La predilezione di Q con Picard finisce qui, dato che sulla Voyager viene "convocato" Riker come persona che lo conosce... :fis:

oscuro_errante 30-06-19 12:55

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Quote:

Gas75
La predilezione di Q con Picard finisce qui, dato che sulla Voyager viene "convocato" Riker come persona che lo conosce... :fis:


Non viene indicato Riker solo perché credeva che lui sarebbe stato la scelta più logica per diventare capitano secondo Q?
In DS9, per esempio, menziona Picard...

Comunque, in realtà Q mette alla prova TUTTA la Federazione, il fatto che prenda di mira prima Picard e company, poi Sisko e infine Janeway è puramente un caso :D

Gas75 30-06-19 13:00

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Quote:

oscuro_errante
in realtà Q mette alla prova TUTTA la Federazione, il fatto che prenda di mira prima Picard e company, poi Sisko e infine Janeway è puramente un caso :D

Tutta la Federazione offerta al pubblico, mica ci risultano apparizioni di Q a capitani non protagonisti di serie televisive. :D

Kiaphet Amman'sor 09-07-19 21:41

Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani
 
Quote:

Gas75
Tutta la Federazione offerta al pubblico, mica ci risultano apparizioni di Q a capitani non protagonisti di serie televisive. :D


Ma non puoi affermare neanche il contrario... :D


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 01:29.

Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it