TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia (http://www.trekportal.it/tpforum/index.php)
-   Serie The Next Generation (http://www.trekportal.it/tpforum/forumdisplay.php?f=55)
-   -   2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo (http://www.trekportal.it/tpforum/showthread.php?t=10504)

Cpt. Hawk 19-11-07 23:50

2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
Data stellare 42523.7
L’Enterprise fa scalo alla base stellare 173 per la sostituzione di routine di alcuni membri dell’equipaggio e scaricare alcuni moduli sperimentali.
Dopo aver incontrato il capitano Phillipa Louvois, sua vecchia conoscenza, il capitano Picard accompagna l’ammiraglio Nakamura per una visita alla nave ammiraglia della Flotta. Questi gli presenta il comandante Bruce Maddox, studioso e ingegnere in cibernetica che intende disassemblare Data per studiarne i segreti e, in caso di successo, produrlo in serie.
Di fronte al rifiuto di Data di sottoporsi ad esperimenti che potrebbero determinare la fine della sua “vita”, il comandante Maddox dà inizio a controversie legali reclamando Data come macchina appartenente alla Flotta. Subito il Capitano Picard si attiva in difesa del suo membro dell’equipaggio, impegnando se stesso, Data, Riker, Maddox e la riluttante Phillipa in un insinuoso processo per stabilire, una volta per tutte, “cosa è” Data...
Ma fin dove arriva il concetto di “forma di vita”? Data è un essere senziente a tutti gli effetti, e come tale avente diritti sulla propria vita, o è solo parte delle numerose apparecchiature che una evoluta Flotta Stellare può usare a suo completo piacimento?

Cpt. Hawk 19-11-07 23:51

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
(momento di silenzio religioso...)


Signore e signori... questo È Star Trek. In una delle sue più alte espressioni di sempre. Alla faccia della fantascienza imbottita di effetti speciali, combattimenti e quant’altro. Racchiuso in un paio di ambienti è stato confezionato uno dei Capolavori di TNG e di Star Trek.
Nonostante abbia visto più volte questo episodio, ogni volta che lo rivedo non posso fare a meno di sentire un furioso groviglio di emozioni, spesso contrastanti: odio verso il comandante Maddock, commozione verso quanto sta succedendo a Data, ammirazione ed eccitazione di fronte alla condotta del processo da parte di Picard... Non voglio (né posso) trovare altre parole, per esprimere quello che questo episodio ha lasciato e continua a lasciare dentro di me. Non solo, esso traccia un immaginario “solco” in quella che è la storia di Star Trek, un punto di riferimento, un “faro” per il futuro.

Su questo tema si è tornati spesso in Star Trek, ma sono rimasto davvero MOLTO deluso che non sia stato citato questo memorabile processo a Data nell’episodio di VOY che ha visto come protagonista il MOE e i suoi diritti come individuo (se non sbaglio era “Author, author”).

Ottimo Picard in splendida forma. Il suo personaggio ormai è lanciatissimo e ha preso la fisionomia dell’amatissimo Capitano che conosco, lasciando decisamente dietro il Picard poco incisivo dei primi episodi.
Ottimo anche Riker che suo malgrado deve rivestire l’ingraditissimo compito di relegare Data dietro l’etichetta di macchina e proprietà della Federazione.
Non c’è dubbio che Picard, Riker e Data siano i personaggi più... “densi” di questo cast (senza nulla togliere agli altri, ovviamente).
L’episodio tutto sarebbe da quotare per i discorsi e le riflessioni riportate, da Picard a Guinan, da Riker a Maddox, da Philippa persino alle considerazioni stesse di Data.

C’è ancora meno dubbio sulla grande capacità, da parte di sceneggiatori e addetti al casting, di selezionare gli attori e caratterizzarli in modo splendido quando si tratta di portare sullo schermo dei personaggi antipatici e disgustosi, che entrano nell’odio generale con una velocità da far impallidire il miglior propulsore a curvatura della Flotta! :asd
Di per sé mi chiedo se sia però un bene. Diciamo che... forse sarebbe più... “stimolante” se, nei panni del “maledetto” di turno ci fosse un attore (o una attrice) affascinante e persino simpatico, se pur determinato nelle sue convinzioni “negative”.


***


Colto da raptus trekkiano ho appena finito di riguardare l’episodio in lingua originale, giusto per godere delle interpretazioni degli attori, Stewart in primis.
La cosa bella della versione originale è il diverso modo in cui Data viene nominato. I vari personaggi, infatti, utilizzano “it” o “him” nei suoi confronti, dando già l’idea della loro posizione nei confronti di Data, cosa che ovviamente in italiano è andata perduta.
Così come la fine del processo, quando Maddox, in italiano, dice “è un uomo straordinario” e Phillipa gli sottolinea il fatto che ha detto “uomo”, mentre in realtà Maddox utilizza per la prima volta “he is...” e lei sottolinea il fatto di “non aver detto it”.
Dettagli, certo; sfumature linguistiche che in questo caso danno maggior risalto e intensità all’insieme dei dialoghi.

Sekhemty 20-11-07 00:46

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
Concordo su tutto quello che hai detto, questo episodio è davvero bellissimo.
E' uno dei miei favoriti di sempre! *:=ok

MOE 20-11-07 10:03

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
non ho molto altro da aggiungere all'ottimo commento di Cpt. Hawk, se non che ho trovato molto realistica e coinvolgente l'espressione di Riker quando, analizzando le specifiche di Data, "trova" un argomento da poter utilizzare; era un'espressione all'inizio felice di aver trovato un valido argomento poi dispiaciuta perché il soggetto in questione è un suo collega e amico e infine combattuta se utilizzare o meno quell'argomento. Questa è una puntata diretta e recitata magistalmente

Essence 20-11-07 10:11

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
Quando vidi questo episodio per la prima volta fui colpito molto dall'alto livello della sceneggiatura: poi ho sentito (non so se in una delle interviste dei dvd o altrove) che l'autrice di questo episodio aveva dimestichezza con l'ambito giuridico. Questo contribuirebbe a spiegare il buon esito del suo lavoro.

2°binario 20-11-07 10:13

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
Non è che ho altro da aggiungere solo grande GUINAN!

Cpt. Hawk 20-11-07 11:53

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
Avevo letto anch’io della “domestichezza” dell’autrice in ambito giuridico.
Ecco cosa dice, infatti, Hypertrek in merito:

«La scrittrice Melinda Snodgrass, al suo debutto in The Next Generation, ha attinto alla propria esperienza di avvocato per la trama di questo episodio».

Quindi questo è stato pure il suo debutto in TNG. Debutto col botto, non c’è che dire. :) Comunque trovo sempre intriganti le storie che vedono tribunali e processi (purché siano ben fatti).

:=OT
Al suo attivo anche questi episodi (ma chi non li ha ancora visti non vada a curiosare... ;) )
- Le insegne del comando (molto bello a mio avviso)
- I terroristi di Rutia
- L’avventura del Mariposa
- Amici per la pelle (di cui è sceneggiatrice)

È anche autrice del libro “The Tear of the Singers” ambientato nella TOS.
:=OT

Essence 20-11-07 12:00

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
:=OT già, davvero un'autrice in gamba.:=OT

manuè 20-11-07 14:17

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
vediamo un pochino... uhmmmm... c'è data, ci sono isuoi amici, c'è il cattivone che vuole fargli afare la fine della mia ultima auto: andata dal meccanico per un checkup e da li finita direttamente allo sfasciacarrozze.
se le danno di santa ragione (a parole): l'androide è mio, no è della flotta, i positroni sono miei e me li gestisco io, ma è per una buona causa, ma non si può, ma si che si può, ti dico di no, ecc.
vabbè, com'è e come non è comunque sia vincono i buoni, i cattivi se ne vanno scornati con le pive nel sacco, finalmente l'enterprise torna laggiù dove nessun uomo è mai giunto prima e data può mettere nella scatola dei ricordi il cartellino "offerta speciale scontata in saldo" che il cattivone voleva appiccicargli addosso.

e adesso che ci siamo svagati per un pò pensiamo alle cose serie: dove saranno andati a finire i romulani?

Sekhemty 20-11-07 16:13

Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo
 
La tua analisi è molto riduttiva, manuè; l'episodio può non piacerti, è ovvio, ma non tratta lo stesso argomento della tua auto col tagliando da fare, bensì un tema molto più profondo...


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 04:39.

Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it