TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia (http://www.trekportal.it/tpforum/index.php)
-   Varie & OT (http://www.trekportal.it/tpforum/forumdisplay.php?f=58)
-   -   Un Giorno In Metropolitana A Roma (http://www.trekportal.it/tpforum/showthread.php?t=21585)

sauron 04-12-18 17:15

Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Domenica scorsa, approfittando della giornata ecologica e di una temperatura alquanto mite, avevo deciso, stanco delle solite passeggiate nel quartiere, di portare per la prima volta in Centro i miei due gemelli di 5 mesi. Prima di andare avanti nel racconto, credo sia necessaria una premessa. Pur abitando a pochi metri dalla fermata Monti Tiburtini della Metro B, sono solito utilizzare la mia automobile. Lo ammetto, sono pieno di preconcetti nei confronti del servizio pubblico romano e, piuttosto che affrontare un viaggio in metropolitana, sono disposto a restare un’ora bloccato nel traffico. Questo fino a quando non sono nati i miei due figli. Ora, spostarsi con loro in macchina, è diventata un’impresa epica: chiudi il passeggino, caricati i figli in braccio, scendi giù in garage, rimonta tutto, piazzali sul seggiolino, gioca a tetris per incastrare il passeggino nel portabagagli, parti e poi, giunto a destinazione, ripeti il tutto in ordine inverso. Di fronte a questo, per la prima volta, l’idea di un viaggio in metropolitana non mi è parsa poi tanto brutta. Folgorato da questa rivelazione, domenica, io e mia moglie, ci siamo armati di coraggio e abbiamo deciso di seguire i consigli dell’amministrazione cittadina: basta mezzi privati, i veri nemici di questa città, e via col trasporto pubblico, il futuro verde di Roma. Peccato che, prima di uscire di casa, i miei maledetti preconcetti abbiano fatto nuovamente capolino, questa volta nelle vesti di una vocina che, insistentemente, mi ha suggerito di studiarmi il percorso su internet. E già, perché se si ha un passeggino gemellare e solo due braccia a disposizione, una semplice scalinata si tramuta nella parete dell’Annapurna. Tutti quei piccoli dettagli, che prima non degnavamo di uno sguardo, di colpo attirano la nostra attenzione. Ed ecco così scoprire che tutte le stazioni centrali della Metro B sono sprovviste di ascensore. Se si è fortunati potrebbe esserci un montascale ma non aspettatevi di trovarlo funzionante, quella non sarebbe più fortuna ma un chiaro miracolo. E poi scale mobili troppo strette per un passeggino doppio, rampe di scale e qualsiasi tipo di ostacolo possa venirvi in mente. Volete sapere com’è andata a finire? Mi sono ritrovato nuovamente sulla Tiburtina e in quell’ora di passeggiata, mentre combattevo contro le automobili parcheggiate in sosta selvaggia sugli scivoli dei disabili, fantasticavo nel ritrovarmi davanti al Sindaco di questa incurabile città. La guardavo con tenerezza, le cedevo il mio passeggino e, con un sorriso, le davo appuntamento, da lì a mezz’ora, a piazza Venezia.

Edok 05-12-18 10:50

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Massima comprensione da parte di uno che i mezzi pubblici romani li usa tutti i giorni.
Evito di dilungarmi in polemiche sulla qualità dei (dis)servizi, su chi continua a dire che "è colpa delle precedenti amministrazioni" e su quelli che hanno visto in un quorum non raggiunto una vittoria, mi limiterò a dire che il principale nemico del servizio pubblico romano E' il servizio pubblico romano.
Perchè se questa città avesse un servizio pubblico funzionante forse, e dico forse, tanta gente lascerebbe volentieri la macchina a casa, con ovvi vantaggi che si ripercuoterebbero sul traffico, il livello di smog, i problemi di parcheggio, e quant'altro.

manuè 05-12-18 11:17

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
edok non ti illudere, che anche se fosse privato, lo sarebbe solo di nome ed appaltato sempre a ditte di "amici degli amici" che farebbero i loro porci comodi come e più di adesso e con in più il non potersi nemmeno lamentare in quanto "privato".

Edok 05-12-18 11:45

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Illudermi? Per carità! Sarei stato pronto a scommettere che anche di fronte a un plebiscito Atac sarebbe rimasta tranquillamente al suo posto.
E sono perfettamente consapevole che la privatizzazione sarebbe stata, nell'eventualità, solo una facciata (magari sarebbe stata invece più utile l'attribuzione delle stesse tratte a ditte concorrenti). Ma magari - vana speranza - sarebbe stata una spintarella per fare qualcosina.

Invece, come e più di prima, rimaniamo a prendere atto di vetture ai limiti della decenza, di corse che semplicemente svaniscono (una volta per colpa del mezzo che manca/è rotto/non ha benzina, una per colpa dell'autista che sta male/manca il sostituto/sta nel gabbiotto a sparare cazzate invece di lavorare), di due scioperi al mese (guarda caso sempre di venerdì).
Di una presa per il culo chiamata servizio clienti, che ti da retta solo se ti rivolgi a loro per lodarli.
E il problema è che, alla fine, ci lamentiamo ma lo accettiamo tutti come fosse la cosa più naturale del mondo, perchè ormai ci siamo assuefatti, perchè tanto sappiamo che le cose non cambieranno mai, che tanto sarebbe una battaglia contro un monopolio protetto dalle Poltrone.
Altrimenti di referendum non ci sarebbe davvero stato bisogno.

Nazudaco 05-12-18 22:36

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Un giudizio da un non romano che comunque ha utilizzato la metro romana numerose volte.
Io la trovo efficiente e veloce, le uniche critiche le posso fare riguardo i biglietti in quanto i distributori a volte li ho trovati guasti, con molta fila o con degli accattoni che ti chiedono soldi.
Ho letto poi che nei vagoni si aggirano scippatori ma francamente non li ho mai incontrati.

oscuro_errante 06-12-18 12:53

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Devo dire che a Torino siamo fortunati, con una metro relativamente "recente" siamo provvisti di scale mobili e di ascensori, oltre che di scale "normali".

Ma una situazione come quella romana è impraticabile!

sauron 06-12-18 15:00

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Quote:

Nazudaco
Un giudizio da un non romano che comunque ha utilizzato la metro romana numerose volte.
Io la trovo efficiente e veloce, le uniche critiche le posso fare riguardo i biglietti in quanto i distributori a volte li ho trovati guasti, con molta fila o con degli accattoni che ti chiedono soldi.
Ho letto poi che nei vagoni si aggirano scippatori ma francamente non li ho mai incontrati.





Nazu, te voglio bene ma, fidati, la metro di Roma, e il trasporto pubblico in generale, sono diventati ingestibili.
Per darti un'idea, potrei recarmi tranquillamente al lavoro con la metropolitana. Tre fermate di Metro B, a Piazza Bologna cambio con Metro B1 fino a Libia e da lì dieci minuti a piedi. Parliamo di 5 km di distanza, in macchina una decina di minuti scarsi con la strada libera, una ventina con il classico traffico romano. Ebbene, in metro, bene che vada, ci impiego 50 minuti, una follia.
Il problema è la carenza di convogli e macchinisti. I tempi di attesa, e parlo di ore di punta, tra un treno e l'altro, sfiorano tranquillamente i 6-7 minuti. Questo vuol dire che, quando arriva in stazione, i vagoni sono già saturi di persone. Alcune volte ho dovuto aspettarne anche tre prima di riuscire a salirci sopra. Non parliamo poi di quello che accade in alcune fermate chiave, tipo quella di Stazione Tiburtina, dove i convogli possono restare fermi alcuni minuti nell'attesa che si plachi il vero e proprio assalto di chi prova disperatamente a infilarsi dentro. Altro che Tokyo e i suoi, lo dico alla "Vulvia/Guzzanti", spingitori di pendolari, qu isiamo proprio su un altro livello.
Questa città sta implodendo su se stessa e, solite chiacchere e promesse a parte, nessuno sta facendo qualcosa per salvarla.

Nazudaco 06-12-18 23:21

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Mi rendo conto effettivamente che il mio giudizio non può essere del tutto oggettivo. Un conto è utilizzarla tutti i giorni, un altro quattro-cinque volte l'anno e magari pure in orari non di punta.

Uno dei problemi della metropolitana di Roma è anche che è poco estesa, con poche linee, rispetto alle dimensioni della città.

Ho viaggiato su quelle di Parigi, Barcellona, Madrid e Bucarest e sembrano delle ragnatele.

Diciamo che per un viaggiatore occasionale, può essere adeguata. I posti dove vado sono serviti bene.
Mi rendo conto che usarla per recarsi al lavoro può essere al di sotto delle aspettative.
Tuttavia, nel recente referendum, dove si doveva scegliere se privatizzare o no la società concessionaria, non si è presentato quasi nessuno.
Al di là di quale fosse la scelta migliore, il non andare a votare, è stato un segnale di totale disinteresse.
Non ce l'ho con i romani sia chiaro, è una città che amo; ma penso che questa è una mentalità tipica di tutti gli italiani.

Edok 07-12-18 10:36

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Il discorso del referendum andrebbe approfondito.

Anzitutto c'è da dire che è stato pubblicizzato veramente poco, molta gente ne è venuta a conoscenza a cose fatte. E' chiaro, come per tutti i referendum la differenza sarebbe stata poca, magari si sarebbe passati da un 10% a un 20% (fantascienza!)? Comunque trascurabile.

Ma il quorum è stato calcolato sull'intera popolazione cittadina, non su quella degli utenti che rispetto al totale è enormemente più bassa. Trovo abbastanza ovvio che chi non utilizza metro o bus quel giorno abbia pensato bene di fare qualunque altra cosa. Se deve essere valutato un servizio voce in capitolo dovrebbe averne chi ne fruisce, è assurdo, anzi diciamolo proprio palesemente, è una presa per il culo che chi è totalmente disinteressato e quindi, giustamente, se ne disinteressa, venga considerato come voto per il "no".

Comunque, l'ho detto qualche messaggio sopra, fosse andata a votare l'intera città e ne fosse uscita una maggioranza Bulgara, non sarebbe comunque cambiato nulla.

manuè 14-12-18 18:04

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Quote:

Nazudaco
Uno dei problemi della metropolitana di Roma è anche che è poco estesa, con poche linee, rispetto alle dimensioni della città.

Ho viaggiato su quelle di Parigi, Barcellona, Madrid e Bucarest e sembrano delle ragnatele.

in una rete di metropolitana come quelle, qui ogni tanto si perderebbero un treno :asd
Quote:

Nazudaco
Diciamo che per un viaggiatore occasionale, può essere adeguata. I posti dove vado sono serviti bene.

pensa che proprio in questo periodo di punta per turismo e spese natalizie, sono rimaste chiuse, per giorni interi, le stazioni della metro A di piazza della repubblica, piazza barberini e piazza di spagna... un'apocalisse per chi doveva o voleva andare in centro!

Lory 22-12-18 14:53

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Mi trovo d'accordo con Nazudaco.

Io sono di Napoli, ho passato due anni fuori tra Francia e Irlanda e ora risiedo a Roma già da un po' di tempo con la mia ragazza che è francese, abituata ai famosi "standard del nord europa", e siamo tutti e due abbastanza contenti del sistema di trasporti della capitale.

Essendo passato per stalle e stelle, devo dire che, paragonando i trasporti pubblici un po' di tutte le città europee, ci sono aspetti positivi e negativi ovunque.

La metropolitana di Londra per esempio non ha ripetitori per i cellulari, al contrario della linea A di Roma (almeno non tutte le volte che l'ho presa io, considerando che è da un po' che non vado in Regno Unito). In molte stazioni l'accesso ai diversamente abili è limitato vista la distanza tra il treno e la banchina.

Nella metropolitana di Parigi (città che conosco bene) non ci sono scale mobili quasi da nessuna parte, se non nelle stazioni più "turistiche", ascensori neanche a parlarne; è in corso una prostesta popolare da diversi anni in virtù di questo fatto.
La metropolitana di Napoli è ben diramata sul territorio, lasciando scoperta solo la periferia nord-est (si tenga conto che Napoli è molto piccola rispetto ad altre città citate) e la linea 1 ha anche ascensori e scale mobili in tutte le stazioni, ma i tempi di attesa sono orribilmente lunghi: la linea 7 (o Cumana) fa una corsa ogni 20 minuti, se tutto va bene e non ci sono ritardi, e in molte fermate in periferia da anni non hanno più riparato le macchinette rendendo fisicamente impossibile marcare il biglietto.

La metropolitana di Roma ha tempi di attesa estremamente comodi (da due a massimo sei minuti), scale mobili in quasi tutte le stazioni, copertura 4G più rete telefonica, percorrenza molto rapida (Battistini-Anagnina in circa 30 minuti) e un collegamento con Fiumicino e rete ferroviaria nazionale che personalmente reputo più rapido di tante altre capitali europee.

La mia ragazza a Roma è contenta di poter usufruire delle scale mobili, quasi del tutto inesistenti a Parigi, e io sono contento di scendere in stazione e non dover aspettare un quarto d'ora per avere un treno. Per giunta a Napoli ci sarà anche l'ascensore a ogni stazione, ma nessuno lo prende mai.

D'altro canto, come diceva Nazudaco, c'è il gravissimo problema della limitazione estensiva: la metropolitana della capitale ha troppo poche linee per servire l'immensa superficie urbana. Giusto per fare un altro confronto con la Francia, nel centro di Parigi si trova letteralmente una stazione ogni 300 metri massimo.
Va tenuto presente, ciononostante, che il servizio di tram e ferrovie urbane ATAC è, al contrario, molto ricco e compensa pienamente.

So che la metro di Berlino non ha nessuno dei problemi succitati, anche se non ha così tante stazioni come quelle di Parigi e Londra, ma sono informazioni di seconda mano perché l'ho presa solo un paio di volte, da turista, molti anni fa e non ricordo quasi niente.

@oscuro_errante Mi è capitato spesso di prendere la metro di Torino e l'ho trovata estremamente pulita, accesibile e comoda, anche se devo dire che la chiusura alle 22 è prestino (persino a Napoli chiude alle 23:30) e anche là, come a Roma, servirebbe un'estensione leggermente maggiore. Una volta sono rimasto a piedi nei pressi della Mole verso le 11 di sera e ho dovuto camminare mezz'ora per arrivare in albergo. Avevo le gambe gelate :asd... figurati poi, era gennaio... a Torino!

Non ci si può aspettare tutte le comodità da un mezzo pubblico. Perdonami sauron, ma quando ho letto il titolo del topic mi aspettavo di leggere chissà cosa. A me è capitato di vivere esperienze terrificanti, e in molte città. Nelle tue condizioni, con il passeggino doppio, posso capire che prendere un mezzo pubblico possa risultare scomodo ed è vero che sarebbe decisamente meglio se ci fossero gli ascensori in tutte le stazioni, ma questo non vuol dire che la metropolitana di Roma debba essere indiscriminatamente considerata un mezzo scomodo. Io la trovo comodissima e mai mi sognerei di prendere la macchina per attraversare il centro andando al lavoro o, peggio, prendere il raccordo al ritorno :eek: l'ho fatto una volta e mi è bastato per tutta la vita.

Ci sono anche un sacco di amici miei che si sono comprati le mini-bicilette ripiegabili e si trovano molto bene: le smontano e rimontano in un attimo all'entrata e uscita della metro e poi continuano comodamente con il proprio mezzo super-ecologico.

Abbiamo tutti quanti esigenze diverse e per qualcuno può essere più comoda una soluzione o l'altra ma in generale incoraggiare l'utilizzo di mezzi pubblici è sempre positivo. Se poi non ti è possibile, amen, non è che ti devi intossicare una giornata per prendere a tutti i costi la metropolitana.

Vi invito a leggere questo articolo: https://benzinazero.wordpress.com/20...-non-funziona/

oscuro_errante 22-12-18 16:16

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Quote:

Lory
@oscuro_errante Mi è capitato spesso di prendere la metro di Torino e l'ho trovata estremamente pulita, accesibile e comoda, anche se devo dire che la chiusura alle 22 è prestino (persino a Napoli chiude alle 23:30) e anche là, come a Roma, servirebbe un'estensione leggermente maggiore. Una volta sono rimasto a piedi nei pressi della Mole verso le 11 di sera e ho dovuto camminare mezz'ora per arrivare in albergo. Avevo le gambe gelate :asd... figurati poi, era gennaio... a Torino!


Ciao Lory! Io non contesto il servizio metropolitano di Torino, anzi lo trovo molto comodo (se non fosse che purtroppo abbiamo una sola linea, magari sarebbe il caso di aggiungerne altre e di allungare anche quella esistente). Contesto solo le linee di superficie, alcune sono veramente terribili da prendere, sembrano dei carri bestiame :D

Lory 22-12-18 18:39

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Guarda, io ora non ricordo ma sono sicuramente meglio di Napoli :D .

Mi ricordo che era anche molto conveniente il biglietto a Torino, se non erro.
Questa per esempio è un'altra cosa decisamente importante da giudicare quando si parla dei mezzi pubblici. Il costo dell'abbonamento a Roma è di 35 euro per un mese su tutti i mezzi pubblici. Molto buono!

oscuro_errante 22-12-18 19:05

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Non saprei, adesso hanno modificato i prezzi dei biglietti e degli abbonamenti, a Torino! Quello annuale urbano per U-26 ora è in base all'ISEE, da cosa mi risulta. Non so se gli altri siano aumentati di conseguenza oppure no!

sauron 23-12-18 13:26

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Quote:

Lory
Mi trovo d'accordo con Nazudaco.

Non ci si può aspettare tutte le comodità da un mezzo pubblico. Perdonami sauron, ma quando ho letto il titolo del topic mi aspettavo di leggere chissà cosa. A me è capitato di vivere esperienze terrificanti, e in molte città. Nelle tue condizioni, con il passeggino doppio, posso capire che prendere un mezzo pubblico possa risultare scomodo ed è vero che sarebbe decisamente meglio se ci fossero gli ascensori in tutte le stazioni, ma questo non vuol dire che la metropolitana di Roma debba essere indiscriminatamente considerata un mezzo scomodo. Io la trovo comodissima e mai mi sognerei di prendere la macchina per attraversare il centro andando al lavoro o, peggio, prendere il raccordo al ritorno :eek: l'ho fatto una volta e mi è bastato per tutta la vita.

Ci sono anche un sacco di amici miei che si sono comprati le mini-bicilette ripiegabili e si trovano molto bene: le smontano e rimontano in un attimo all'entrata e uscita della metro e poi continuano comodamente con il proprio mezzo super-ecologico.

Abbiamo tutti quanti esigenze diverse e per qualcuno può essere più comoda una soluzione o l'altra ma in generale incoraggiare l'utilizzo di mezzi pubblici è sempre positivo. Se poi non ti è possibile, amen, non è che ti devi intossicare una giornata per prendere a tutti i costi la metropolitana.

Vi invito a leggere questo articolo: https://benzinazero.wordpress.com/20...-non-funziona/


A parte il mio problema specifico,che sicuramente mi farebbe stare in difficoltà anche in altre capitali europee, la metro di Roma non se la passa bene neanche negli orari di punta. Io non so che utilizzo ne facciate voi ma per me,la mattina presto e il tardo pomeriggio,sono orari in cui la metro deve dare sfoggio di massima efficienza. Ti assicuro che la linea B, in queste circostanze,è un autentico far west. Salire con una bicicletta pieghevole? È già un miracolo riuscire a entrare in un vagone normalmente,pensa con un ingombro simile. Senza tener conto delle continue interruzioni o delle chiusure improvvise di alcune stazioni. Sul discorso bicicletta,poi,io ho un pensiero ben preciso. In una città perfetta,con piste ciclabili ovunque,sarebbe un ottimo mezzo di locomozione (anche se le distanze, a volte di decine di chilometri,oltre che la conformazione del territorio,con salite e discese ovunque,non rende Roma un luogo ideale),ma non è questo il caso. Ritengo che girare per Roma,in orari di punta,con la bicicletta sia un ottimo modo per provare ad accorciare la propria vita.

oscuro_errante 23-12-18 20:13

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Io Roma non la conosco benissimo, a dire il vero, ma posso assicurarti che anche girare per Torino in bicicletta non è una passeggiata di salute (e pensa che io la uso solo ed esclusivamente per andare a lavoro, ci metto 15 minuti se va bene).

Se dovessi già solo andare in Università in bicicletta, sarei finita in ospedale prima ancora di inforcarla e mettermici in strada, visti i pazzi che circolano a tutti gli orari del giorno e della notte.

sauron 24-12-18 17:22

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Una bella pubblicità
https://roma.repubblica.it/cronaca/2...mes-215019505/

manuè 26-12-18 09:11

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Quote:

oscuro_errante
Io Roma non la conosco benissimo, a dire il vero, ma posso assicurarti che anche girare per Torino in bicicletta non è una passeggiata di salute (e pensa che io la uso solo ed esclusivamente per andare a lavoro, ci metto 15 minuti se va bene).

Se dovessi già solo andare in Università in bicicletta, sarei finita in ospedale prima ancora di inforcarla e mettermici in strada, visti i pazzi che circolano a tutti gli orari del giorno e della notte.

oltre ai pazzi che circolano (ed in questo nemmeno i ciclisti sono dei santarellini) il problema nell'andare in bicicletta in mezzo al traffico è lo smog, che obbligherebbe all'uso di mascherina se non si vuole morire di disfacimento dei polmoni in poco tempo.

oscuro_errante 26-12-18 09:41

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Quote:

manuè
oltre ai pazzi che circolano (ed in questo nemmeno i ciclisti sono dei santarellini) il problema nell'andare in bicicletta in mezzo al traffico è lo smog, che obbligherebbe all'uso di mascherina se non si vuole morire di disfacimento dei polmoni in poco tempo.


Ma in qualsiasi categoria ci sono dei pazzi in circolazione, soprattutto in quella dei ciclisti!! :D
Sullo smog, sì, quello è un bel problema: i miei polmoni hanno risentito più dei sei mesi di circolazione in bici che di tanto altro!!

MALCOLM REED 20-09-19 02:57

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Per quanto riguarda la Metro, almeno con quella non cadi nelle buche

Valdore 27-09-19 11:30

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
Ho usato la Metro Romana diverse volte, ho avuto la fortuna di portarci anche mia figlia ma ormai era già grandicella, quindi senza passeggino.
A livello di linee devo dire che la Metro ti porta davvero dappertutto, a Roma è davvero una gran cosa.
Di contro vedo sempre le carrozze strapiene e questo è un disagio nonostante le varie corse in programma nella giornata (questo però lo riscontro anche a Milano).
Qui a Como non c'è la Metro, solo taxi (esosissimi) e pulmann, che fanno il loro servizio, ma sempre strapieni.

CUBO BORG 16-10-19 13:22

Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma
 
oggi i treni erano in ritardo pauroso
così ho preso la metro cosa che non faccio quasi mai, beh ecco nella ridente Milano era una bolgia
capisco che la gente ha fretta ma accalcarsi per riuscire a prendere il vagone lo trovo una cosa folle
preferisco fare un po di ritardo
tanto non faccio il medico non salvo vite.
quanto mi manca casa, roma con i suoi anni trascorsi nel traffico,


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 23:22.

Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it