TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia (http://www.trekportal.it/tpforum/index.php)
-   Serie The Next Generation (http://www.trekportal.it/tpforum/forumdisplay.php?f=55)
-   -   4.02 - Family - Famiglie (http://www.trekportal.it/tpforum/showthread.php?t=11563)

Q_rioso 08-03-08 02:11

4.02 - Family - Famiglie
 
Data Stellare 44012.3
L'Enterprise continua a sostare alla stazione McKinley, in orbita intorno alla Terra, per essere sottoposta ad una minuziosa revisione in seguito allo scontro con i Borg. Per il Capitano Picard è l'occasione giusta per tornare a casa, a La Barre, dopo quasi vent'anni di lontananza. Lo accolgono il fratello maggiore, Robert, con la moglie Marie ed il giovanissimo René, tanto affascinato dalle navi stellari. La sua visita gli servirà ad affrontare ancora una volta lo shock causatogli dalla sua assimilazione nella collettività Borg, trauma che voleva convincersi di aver ormai superato.

Anche Worf trascorre un po' di tempo con i propri familiari, i suoi genitori adottivi salgono a bordo dell'Enterprise per visitarlo. In realtà, come scopriremo, le loro vere intenzioni sono scoprire come se la passa il loro "bambino" e aiutarlo a sopportare il peso del disonore che grava sulle sue spalle.

Per Wesley, infine, è arrivato il momento di vedere un messaggio olografico che suo padre Jack registrò poche settimane dopo la nascita del figlio.





Q_rioso 08-03-08 03:06

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Questo episodio è il naturale prosieguo de "L'attacco dei Borg".
Sarebbe stato inconcepibile che una vicenda come quella non avesse avuto alcuna conseguenza, soprattutto sul Capitano Picard, e infatti scopriamo che in realtà non è così, nonostante continui a rassicurare chi gli sta intorno circa le sue condizioni fisiche e mentali.
L'esperienza vissuta lo ha segnato profondamente e ha lasciato cicatrici profonde che lo accompagneranno a lungo. Deanna per prima lo ha capito, o in qualità di Consigliere lo aveva previsto, mentre Jean-Luc non voleva ammetterlo con se stesso, anche se indubbiamente il desiderio di tornare a casa (dopo la bellezza di vent'anni!!!) era senz'altro un segnale. Casa, un posto rassicurante, un luogo che garantisce protezione. Ed è bello vedere come fin da subito quasi si commuova nel constatare che nulla è cambiato dai tempi in cui era ancora un bambino innocente.

Il merito è tutto di Robert, il fratello maggiore, una figura che scopriamo per la prima volta in questo episodio. Un grande lavoratore, un uomo della terra (con la "t" minuscola), con il volto segnato dal sole, le mani indurite dal lavoro nei vigneti; interpretazione magistralmente di un bravissimo attore.
Duro, scontroso, nemico della modernità e amante della tradizione, Robert non sembra apprezzare le scelte di Jean-Luc al quale quel paesino della Francia ed i vigneti di famiglia stavano terribilmente stretti. In realtà, conoscendo bene il fratello, fin da subito Robert ha capito che Picard ha perso se stesso e lo aiuta a ritrovarsi: non lo abbraccia e non lo consola, ma lo critica e lo ferisce con le sue parole, finché rabbia, sensi di colpa, dolore e disperazione, fino a quel momento sepolti nel profondo, emergono in superficie con uno sfogo liberatorio (che mi ricorda quello di "Primo Contatto" di fronte a Lily), con il quale si sciolgono come neve al sole:

«Tu non immagini, Robert, non immagini... loro avevano preso tutto il mio essere, mi usavano per uccidere, per distruggere e io non potevo fermarli. Avrei dovuto cercare di fermarli. Ci ho provato, io ci ho provato con tutte le mie forze... soltanto che non ero abbastanza forte, non ero abbastanza capace! Avrei dovuto riuscire a fermarli in qualche modo! Avrei dovuto! Avrei dovuto... »

«Così, a quanto pare, anche mio fratello è un essere umano, in fondo. Questo ti resterà dentro per molto tempo, Jean-Luc, per molto tempo. Quindi devi imparare a conviverci. Devi solo scegliere in quale luogo, se sotto il fondo del mare con Louis, oppure sopra le nuvole con l'Enterprise.»


Picard infatti, alquanto inaspettatamente, si era scoperto a nutrire seri dubbi circa la propria carriera di Capitano della Flotta Stellare, e nonostante tentasse di rifuggire l'idea, alla fine è probabile che avrebbe ceduto alla proposta di Louis. Forse "scappando" dalla sua nave, pensava avrebbe lasciato in orbita, insieme ai suoi libri, anche quanto aveva passato e le ferite causategli da quelle esperienze.

Grazie all'aiuto di suo fratello invece è tornato ad indossare l'uniforme. Molto bella la scena in cui i due si abbracciano, dopodiché Jean-Luc riprende la propria strada. In tutti i sensi.
Di certo è giustificabile dal fatto che fosse in licenza, ma secondo me è ha anche un forte significato simbolico il fatto che al suo arrivo Picard non indossi l'uniforme, mentre lo fa al momento della partenza, quando sta per tornare da dove è venuto, "sopra le nuvole con l'Enterprise". La vedo come una rappresentazione simbolica del fatto che il Capitano in principio avesse perso la propria identità, ritrovata solo dopo essere tornato a casa dalla sua famiglia.



Concludo con un'osservazione che nulla a che fare con il discorso fatto fino ad ora: non sapevo che la madre adottiva di Worf fosse Marisa Laurito! :asd Forse è stata la pettinatura ad avermi ricordato questa famosa partenopea.



:ciao2 Q_rioso

Cpt. Hawk 08-03-08 11:47

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Bell’episodio, molto intenso davvero lo sfogo di Jean-Luc Picard. In principio, la prima volta che vidi l’episodio, ricordo che il fratello Robert non mi andava a genio, vuoi perché era così ostile nei confronti del “mon capitaine”. Ma come giustamente ha fatto notare Q_rioso, il suo intervento è stato esemplare, si è comportato, credo, nell’unico modo che potesse davvero aiutare il suo “fratellino”.
Concordo sulla scelta dell’abbigliamento diverso tra l’andata e il ritorno. Ammetto di non aver pensato però al significato che una cosa apparentemente così semplice possa invece portare con sé.

Curioso come due fratelli, nati nella stessa famiglia, abbiano sviluppato due strade così diverse tra loro. Certo, accade anche oggi, anche se oggi non ci sono certo navi stellari e supertecnologie. :)


Qualcuno prima o poi mi spiegherà perché, con il “senno” del futuro, l’ergonomia ecc... si sono inventati delle scomodissime quanto inutili valigie cilindriche?!? :asd

Spock 08-03-08 15:42

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
episodio bellissimo, mi è davvero piaciuto, bhè devo dire che l'episodio l'attacco dei Borg non poteva avere un seguito migliore, è evidente che un esperienza del genere abbia in qualchè modo delle conseguenze drammatiche.
Picard c'èrca di far credere che tutto sia finito ma in realtà lui non può dire "è tutto finito" esperienze del genere lascerebbero il segno a chiunque.
Robert è un pò antipatico ma grazie a lui Picard si sfoga e capisce che uno non può pretendere di riprendersi cosi in fretta.

Quote:

«Tu non immagini, Robert, non immagini... loro avevano preso tutto il mio essere, mi usavano per uccidere, per distruggere e io non potevo fermarli. Avrei dovuto cercare di fermarli. Ci ho provato, io ci ho provato con tutte le mie forze... soltanto che non ero abbastanza forte, non ero abbastanza capace! Avrei dovuto riuscire a fermarli in qualche modo! Avrei dovuto! Avrei dovuto... »
questa è una frase che fà venire i brividi:eek:

Binx 08-03-08 15:47

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Episodio molto particolare e molto bello, anche se non tanto in tema trek.
Sono "toccanti" le scene con i due fratelli Picard, quella che più mi ha coinvolto è stata quella dove si prendono a pugni.
C'è un Picard diverso dal solito, abbattuto psicologicamente per via degli orrori che i borg gli hanno inciso nella mente, un bell aspetto pure questo.
C'è proprio una grande atmosfera coinvolgente, che si colloca molto bene dopo i fatti dell'episodio precedente.
Bravi nel loro ruolo anche i Rozhenko, con il classico padre chiacchierone:asd, smebrava quasi la coppia di una sitcom.
L'unica cosa che non mi è piaciuta è stato il padre di Wesley, sembra un manichino.
Non ha da dire molto, questo è uno dei miei episodi preferiti, il mio giudizio personale è 9!

leonardo 08-03-08 21:38

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Dopo quello che Picard ha passato a causa dei Borg non si poteva andare avanti come se niente fosse stato.
Questo episodio ha il pregio di trattare la cosa in maniera tutt'altro che banale.
L'episodio è coerente e inappuntabile, tranquillo solo in apparenza.

Ogni tanto fa piacere venire a sapere qualcosa della vita privata dei personaggi principali. :)

Molto bella l'analisi di Q_rioso.
Il fatto che Picard riparta vestendo la divisa della Federazione (a differenza di quando è arrivato) sottolinea fortemente che il Capitano ha di nuovo le idee molto chiare e una volta ritrovato se stesso non si farà più tentare dall'idea di intraprendere una diversa carriera mollando improvvisamente tutto ciò per cui ha lavorato fino ad allora.

Sarei proprio curiosa di sapere cosa farà da grande il nipote di Picard!

Kirk_Jameson 10-03-08 20:15

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Splendido episodio, riflessivo ed intimista. Forma idealmente una trilogia di episodi con i due precedenti, ed è davvero toccante la scena della "liberazione" di Picard. :cry: Non aggiungo altro alle analisi che sono già state fatte! *:=ok

Quote:

leonardo
Sarei proprio curiosa di sapere cosa farà da grande il nipote di Picard!


Deduco che tu non abbia ancora visto Generazioni... se si, forse ti è sfuggito qualcosa :(

MOE 10-03-08 20:28

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
molto bello il seguito de "L'attacco dei Borg" che inevitabilmente mostra le conseguenze del periodo trascorso con i Borg. Nonostante quanto dica il capitano non sarebbe stata per niente plausibile una così rapida guarigione nell'ambito psicologico.
Questo ritorno alla sicurezza domestica da parte di Picard, mi ricorda molto quello al quale è dovuto ricorrere Sisko per "chiarire le idee"; il ritorno alla quiete e alla comprensione che solo le persone veramente importanti per noi possono offrire.
Anche io devo ammettere di non aver fatto troppo caso all'abbigliamento del capitano, anche se è un'ottima osservazione quella di Q_rioso.
Lo sfogo, forzato dal fratello, mi sembra sia servito anche a Robert perché al termine dell'episodio ci sono due momenti che potrebbero essere considerati irrilevanti ma che a me paiono abbastanza importanti: il primo quando Renè dice a Picard che un giorno anche lui partirà per una nave stellare e il capitano risponde che potrebbe trovare interesse anche in altri campi; il secondo, di poco successivo, quando Robert lascia che suo figlio continui a fantasticare su avventure spaziali.
La "lite" tra i due fratelli è servita ad entrambi per comprendere e rispettare ognuno l'altro e le proprie scelte di vita.

Una frase degna di nota, a mio avviso:
Picard: "quale luogo migliore per ritrovare se stessi che non le strade del proprio paese?"

binario 11-03-08 09:44

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Anche per me questo è uno degli episodi che preferisco, perciò ammetto di essere di parte :asd e di apprezzare molto il fatto che sia piaciuto anche a chi mi ha preceduto nel commento.

La vicenda di Picard è costruita benissimo, è molto credibile ed ha il pregio di riuscire a dirci moltissimo sul capitano: il rapporto con suo padre, le sue scelte giovanili e quanto queste lo abbiano portato lontano dagli orizzonti della sua famiglia, il suo rapporto con l'idea di metterne su una a sua volta, di famiglia, l'antagonismo col fratello che si è preso l'incarico di custodire le tradizioni al posto suo...e la terribile esperienza con i Borg, lo spossessamento, l'impotenza, la disperazione che negli episodi precedenti avevamo solo intuito da pochi accenni (il famoso occhio che piange :asd).

D'altro canto, io ho amato senza riserve i Rozhenko, la mamma e il papà ideali, quelli che per amore (e per convinzioni personali, è evidente) hanno fatto una cosa quasi umanamente impossibile: hanno raccolto il figlio del nemico (e che terribile nemico erano i Klingon allora), e lo hanno allevato secondo le sue tradizioni e la sua cultura, con un rispetto straordinario (e non senza sacrifici: :p dover imparare a cucinare il pasticcio di rokeg al sangue!). Guinan, quella vecchia volpe, mostra loro che Worff considera la Terra come la sua vera casa; e ne avremo conferma poi nell'ultimo episodio di DS9, in cui Worff insiste e insiste che il posto più interessante da visitare nella galassia sia solo e soltanto la città russa di cui sono originari - o dove si sono stabiliti - i genitori: questa sembra, senza tanti giri di parole, la conferma dell'ottimo lavoro fatto dai Rozhenko: trasformare l'odio in amore, non mi sembra una cosa da tutti :).

Infatti, Jery Taylor, una degli autori, nell'illustrare l'episodio nelle interviste incluse negli "speciali" osserva che la famiglia più "funzionale" tra quelle che si vedono è proprio quella - adottiva - di Worff...

leonardo 11-03-08 10:37

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Quote:

MOE
Questo ritorno alla sicurezza domestica da parte di Picard, mi ricorda molto quello al quale è dovuto ricorrere Sisko per "chiarire le idee"; il ritorno alla quiete e alla comprensione che solo le persone veramente importanti per noi possono offrire.

Anche io ho pensato al ritorno di Sisko al ristorante del padre.

Quote:

Kirk_Jameson
Deduco che tu non abbia ancora visto Generazioni... se si, forse ti è sfuggito qualcosa :(

Deduci bene! :)
:=OT Credevo avessi letto che sto guardando TNG per la prima volta, non ho mai visto i film TNG e non amo gli spoiler.
Mi è capitato di dirlo più volte nel Forum, forse non abbastanza! :=OT
:ciao2



Modifica: aggiunte icone off-topic (Q_rioso)

Gifh 11-03-08 14:38

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
La quiete dopo la "tempesta"? :asd
Interessante approfondimento familiare dei membri dell'Enterprise, soprattutto per i personaggi di Picard e Worf.
Devo proprio dire che Worf è stato fortunatissimo ad essere adottato da una famiglia così particolare e di aperte vedute. Concordo con binario, devono essere stati mossi da un rispetto straordinario (ed esemplare) per il prossimo, nell'aver forgiato un Klingon in terra nemica con estrema attenzione nel non snaturare la sua origine. Mi ricorda vagamente qualche cardassiana allevata su Bajor:)

La famiglia Picard, è invece stata una piacevole sorpresa, un nipote (zio?) intraprendente e affascinato dallo zio (nipote?). Una cognata dolcissima e affettuosa, ed un fratello ... degno del nome che porta, capace di esorcizzare il vacillare di Picard con una scazzottata nel fango, e una bella bevuta di Chateau Picard, rinsavirebbe chiunque;)

A differenza di chi ha evidenziato le differenze negli abiti tra l'arrivo e la peartenza di Picard, io ho trovato singolare invece che sia l'arrivo che la partenza, siano state caratterizzate dalle immagini di Jean-Luc che arriva e parte camminando su un sentiero rurale, circondato dalla natura, e con il fagotto da vagabondo (vabbè, era la valigia cilindriforme:asd ), un immagine simbolica molto profonda, che personalmente ho gradito molto di più che una semplice dipartita con un evanescente e sterile teletrasporto.

leonardo 11-03-08 16:22

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
In questo Topic si parla poco o niente dell'incontro olografico di Wesley con il proprio giovane padre.
Ci vuole coraggio anche per buttarsi alle spalle una volta per tutte la perdita di un genitore.
In questo senso Wesley avrebbe potuto attaccarsi alla registrazione olografica in maniera lugubre e sbagliata (proprio come teme sua madre).

Kirk_Jameson 11-03-08 18:49

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Quote:

leonardo
Deduci bene! :)
Credevo avessi letto che sto guardando TNG per la prima volta, non ho mai visto i film TNG e non amo gli spoiler.
Mi è capitato di dirlo più volte nel Forum, forse non abbastanza!
:ciao2


:=OT E chi ha fatto spoiler :D
Cmq non sono sempre sul forum (anzi nei mesi passati quasi mai); sinceramente non riesco a seguire tutto :) però sapevo che stavi guardando TNG (la serie) per la prima volta :=OT



Modifica: aggiunte icone off-topic (Q_rioso)

leonardo 13-03-08 13:50

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
:=OT Non ho detto che hai fatto spoiler! :)
Quanto ci si fraintende su un Forum! :=OT

Poseidone 20-03-08 11:28

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Devo dire che la puntata mi è piaciuta. Dopo i Borg ci voleva una puntata rilassante...! E poi ci permette di approfondire due personaggi particolari come il capitano e Worf. In particolare mi ha colpito il rapporto fra quest'ultimo e i suoi genitori...come in tutta la sua vita anche qui Worf riesce a comportarsi secondo il codice Klingon ragionando da umano. Una perfetta sintesi!

Ologram 25-03-08 18:00

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
La cosa che mi è piaciuta di più è vedere la casa di Picard sulla Terra. Trovo che hanno un po' esagerato con i sentimenti del fratello, ma mi è piaciuto quando hanno fatto a botte prima di riconciliarsi. Per quel poco che conta mi è anche piaciuta la scena finale, quando Robert dice alla moglie di lasciar René sognare. Anche se Picard non lo vede, è un gran gesto di apertura verso di lui e ci fa capire che se René diventasse un Jean-Luc invece che un vignaiolo, Robert sarebbe pur contento. Ma fossi in lui provvederei subito a fare un altro figlio, chissà che vada meglio per la famiglia!!

Il papà di WC mi è sembrato un tantino giovane. Chi ci tiene far quadrare tutti i conti;), può farli per me e dirmi se tornano? Non dovrebbe essere della stessa età di Picard?
Purtroppo quel che dice non è molto, e temo che abbia fatto più male che bene a Wesley.

Cpt. Hawk 25-03-08 22:10

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
:=OT
Non direi. Jack Crusher era sotto il comando del già Capitano Picard, quando morì. Erano anche amici, ok, Picard era un amico della famiglia Crusher. Di sicuro erano in buoni rapporti, come, potrei dire, anche Riker è in buoni rapporti con il suo capitano.
Di sicuro il divario di età tra Riker e Picard è maggiore rispetto a quello tra Jack e Picard.

Credo che Jack Crusher dovesse avere un’età più vicina a quella di Beverly, anche se non è detto.
Consideriamo che sono trascorsi... quanti, 15-16 anni dalla sua morte?
Picard, all’inizio di TNG, dovrebbe avere se non sbaglio troppo... 50-55 anni.

* * *

Ecco, per non continuare a dare dei numeri privi di fondamento, ho controllato con maggiore accuratezza le date.

• Picard, nato nel 2305, assume il comando dell’Enterprise a 58 anni (2363)
Ha 49 anni quando Jack Crusher muore sotto il suo comando (2354)

• Beverly Crusher ha 19 anni in meno di Picard, essendo nata nel 2324.

• Jack Crusher, di cui non ho trovato la data di nascita, muore nel 2354 (Beverly è solo trentenne)

• Wesley è nato nel 2349, aveva quindi circa 5 anni quando rimane orfano del padre.

Se suo padre Jack fosse coetaneo di Beverly, avrebbe avuto trent’anni al momento della morte. Potrebbe essere stato anche più vecchio. Tuttavia mi pare di ricordare che egli registrò l’olo messaggio prima della nascita di Wesley. Quindi, assumendo che anche Jack fosse del 2324 come Beverly, quel messaggio lo raffigurerebbe alla tenera età di 24 anni, circa!!
Tutto sommato, sia che Jack avesse la stessa età di Beverly, sia che fosse di qualche anno più vecchio (ma comunque credo meno di Picard), direi che il suo aspetto giovanile ci possa stare. Opinione mia, of course! :)

• Infine, la quarta stagione si svolge nel 2366. Wesley ha 16-17 anni. Quindi di anni (dalla morte di Jack) ne sono trascorsi circa 12.
:=OT

Ologram 25-03-08 23:01

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
:=OTGrazie! In effetti pensavo che il divario tra Beverly e Picard fosse decisamente più ridotto! Di conseguenza anche quello col padre di Wesley. Il fatto è che non ero neppure sicuro che Jack C. fosse morto sotto il comando di Picard o semplicemente in azione con lui.:=OT

saavikam 06-02-09 11:13

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Solitamente non amo troppo gli episodi dove i nostri, per vari motivi, vengono separati nelle loro avventure. Sì, qui l'avventura che li unisce è un viaggio all'interno delle rispettive famiglie di appartenenza (peccato che Data ne sia stato lasciato completamente fuori, almeno in questa puntata), ed è ben congegnata (anche se, ammetto, questo non è uno dei miei episodi preferiti, sebbene mi renda conto che, dopo i due precedenti, ci voleva un episodio riflessivo ed introspettivo).
All'inizio ho trovato odiosa ed insensibile la figura di Robert, il fratello di Picard. Un essere freddo, ostile, incapace di sentimenti fraterni verso Jean-Luc. Ma poi, durante la narrazione, ho compreso che - fra tutti - è stato l'unico a capire che il solo modo per dimostrargli il proprio affetto era proprio il dargli un bello scrollone, facendogli affrontare a muso duro le recenti difficoltà incontrate. Non sarebbe servito a nulla coccolarlo e cullarlo nell'illusione che tutto era normale, che nulla lo aveva alterato, anzi, gli sarebbe stato solo ulteriormente nocivo.
Sarò prevenuta nei confronti di Wesley, ma come mi è antipatico lui, mi sta sull'anima anche il padre.
Tutto sommato umoristica e leggera l'avventura familiare di Worf.

Locomotiva 23-02-09 22:16

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Muh, comincio a preoccuparmi.
Sarà il cuore di pietra, ma dell'episodio ho più notato i dettagli che non la storia.
E, se uno nota i dettagli, vuol dire che non ha una storia da seguire. (La famigerata teoria della carta di caramella di Dario Fo)

- Devo ancora capire l'utilità di papà Crusher, soprattutto messo così nella funerea sala ologrammi spenta, una salma verticale, che dice banalità con la divisa doppiopetto semplificata portata a pelle con il distintivo TNG.
L'altra volta che 'sta giacca era apparsa, addosso all'ufficiale della Enterprise C (2.15, credo), il distintivo era quello giusto di latta, anche se lui lo usava come comunicatore.
- Noto che Riker si è tolto il quarto pallino apparso misteriosamente combattendo i borg.
- I due ex-, forse-ex, quasi-ex Troi e Riker che vanno a vedere le cascate, classico viaggio da luna di miele americana (Già buono che andavano al Santo Angel e non a quelle del Niagara) si poteva anche evitare.
- Non c'è speranza, in ogni telefilm qualunque paese che non sia gli USA è l'immagine stereotipata che ha l'americano medio di quel paese: qui, la Francia con il vino, i tetti d'ardesia, i campanili e le dolci colline (bel matte painting, peraltro). Manca la Tour Eiffel ed il formaggio e c'è tutto.
- Vedo che l'idea della lotta nel fango sta prendendo piede, anche se pensavo ad altri protagonisti, per tirare su l'audience...
- E noto come la serie, così perbenista e razionale, deroga allegramente quando si tratta di alcool -Ok, anche syntalcool- come da tradizione dai tempi di McCoy e il suo brandy sauriano o birra romulana di contrabbando che di Synt ha poco e alcool parecchio. Non era ancora la stagione in cui chi tocca un drink in pubblico è un alcolizzato da curare (ed infatti gli americani bevono comunque, ma di nascosto dai vicini).

Non proprio nuova, ma gustosissima l'idea del dignitoso e compassato Worf con due genitori tondi e chiacchieroni presi di peso dalla Commedia dell'Arte: strano che non si sia arrivati a discutere di quando gli cambiavano i pannolini.
Come pure non nuova ma nel personaggio l'idea del Capo O'Brien, irlandese al midollo, col papà che corre dietro alle infermiere (si suppone pieno di alcool fino agli occhi anche lui).

L'idea non è male, scade un po' nello sdolcinato con certe scene (il nipotino sotto l'albero come Peter Pan), ma mantiene una sua coerenza.
Picard in borghese e poi in uniforme se ne vada a piedi e non "contamina" con il teletrasporto la casa atavica dopo aver ritrovato se stesso: e tutto in venti minuti. Wow.

T'Mir 12-03-10 21:36

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Bell'episodio, in genere mi piacciono le storie un po' "fuori dalla missione" e questa è una bella storia.

M'è piaciuta molto la famiglia del fratello di Picard (Robert Picard quasi come il MOE?? MA è voluta la cosa?), la cognata è davvero in gamba, un bellissimo personaggio. M'è piaciuta la scena finale con Renè che guarda le stelle e sullo sfondo proprio Orione.... era la costellazione che guardavo di più col telescopio!

Bella anche la famiglia di Worf, lui ne è un po' imbarazzato, ma sono persone in gamba. Sbaglio o si dice che è figlio unico, ma in realtà non lo è né da parte klingon né da parte umana?

Ottimo che i due exnonex si levino dai piedi per tutto l'episodio, questo di sicuro è un punto a favore dell'episodio!

finalfrontier 26-04-10 12:57

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Naturale prosecuzione della vicenda drammatica che ha visto coinvolto il capitano dell'enterprise nello scontro contro i borg.
la puntata, il cui succo di vita si concentra nella scena della zuffa tra le vigne che vede protagonisti i due fratelli picard con tanto di drammatico sfogo di jean luc, è ben fatta e ci consente di buttare un occhio sul mondo intimo del nostro mon capitaine. finalmente vediamo dove ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza e conosciamo la sua famiglia, il suo fratello, il suo doppio, il suo opposto, colui che è rimasto per essere il depositario del lavoro e della memoria del padre (curiosità: ma quando robert regala il vino al fratello secondo voi a quale secolo fa riferimento riguardo alla data di produzione del vino?).
la sottotrama con worf protagonista è godibile ma oscurata da quella di picard.
voto 7

Essence 26-04-10 13:07

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Quote:

finalfrontier
curiosità: ma quando robert regala il vino al fratello secondo voi a quale secolo fa riferimento riguardo alla data di produzione del vino?


XXIV:

http://memory-alpha.org/wiki/Chateau_Picard

(In ST Nemesis appare invece una bottiglia del XXIII secolo)

Anopticon 15-01-11 16:03

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Bellissimo episodio secondo me. Molto triste rivederlo quando sai già cosa succederà in uno dei film...

Fin dall'inizio mi è piaciuto molto Robèrt - ma quanto terreno ha??? Devo dire anche che, se non avessi visto questo episodio anni fa, probabilmente in tutto questo tempo Jean Luc mi sarebbe stato molto antipatico. Infine devo dire che tornando sull'Enterprise fa decisamente la scelta sbagliata, anche se per noi appassionati va bene così.

Carina la sottotrama su Worf e i suoi genitori umani. Come al solito, preziosa Guinan che tira fuori di nuovo la storia del succo di prugna... dev'essere una sua fissazione :)

E' molto bello anche vedere il messaggio del giovane ma saggio Jack Crusher.

Jenna 30-01-11 02:38

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Pausa, meritata, per raccogliere i cocci e avere la forza di andare avanti. Essere stati così vicino alla morte o usati per infliggerla non può lasciare indifferenti.
Robert mi aveva fatto una bruttissima impressione inizialmente... eppure conosce moooolto bene suo fratello. Impagabile quello che fa e commovente il mio Picard infangato fino agli occhi che passa dal ridere ad un pianto angoscioso e liberatorio. E' giusto... chi meglio dei tuoi familiari, pur con tutti i loro difetti e rotture varie, ti conose veramente per quello che sei? Sì, certo, Picard poteva sfogarsi con chiunque, ma Robert è quello che trova la strada per farglielo fare, e deliberatamente. Quanto al nipotino:
 SPOILER - Click per visualizzare
Bella la scena finale del ragazzino che viene lasciato a sognare avventure e navi spaziali e bello anche Picard che torna al suo posto rigorosamente in divisa.
Ultima cosa... tenero Worf che confessa il bene che vuole ai suoi genitori (che hanno visto giusto nel ritenere il disonore molto gravoso da portare per il loro klingonino preferito)... e al solito stupenda Guinan. Insomma, quando Worf beve succo di prugna è in un momento di umanità ;) E... carino il fatto che quando guarda verso casa guardi in direzione della Terra....
Insomma, episodio tutto cuore... unico ferito? Un filare di buonissima uva strapazzato dalla terapia psicologica d'urto di un fratello maggiore che ancora una volta si sente in dovere di "badare a suo fratello" :rolleyes: Sarà stato anche geloso, ma del Picard che conosceva bene, e questo non lo era ergo... vedi di tornare te stesso, altrimenti come faccio a fingere di odiarti??????? :P

Voyager_nX 25-03-11 14:52

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
un episodio inquietante, tanto tranquillo ma al tempo stesso terribilmente inquietante.... era fin troppo evidente che non si poteva liquidare cosi le conseguenze dello scontro coi borg, ci voleva un episodio da filo conduttore e devo dire che questo è il modo migliore per staccare dall'azione serrata ma al tempo stesso per riprendere da dove eravamo rimasti...
un picard che non potrà mai dimenticare ciò che gli è successo, quello che ha provato, un incubo che sarà costretto a portarsi dietro per il resto della sua vita... giustamente la ent d è alle riparazioni e il modo migliore per picky di staccare la spina è quello di rivedere la sua famiglia o perlomeno il fratello con il quale ha un rapporto di odio/amore... l'ambientazione è inquietante questa campagna desolata, il cielo bianco.....il rapporto appunto difficile con il fratello.... picard per una volta da solo (nel vero senso della parola) che medita di lasciare tutto, che forse è arrivato il momento di non prendersi piu pericoli del genere eppure che alla fine capisce che il vero suo posto è la in mezzo alle stelle e ai pianeti, che la ent ha bisogno di lui..e che in fondo la ent è ormai una famiglia ; del resto non credo riuscirebbe a stare lontano dal suo equipaggio e dalla sua nave...
il momento di sfogo tra i 2 fratelli è stato un altra parte che ho apprezzato, ci voleva ! picard doveva sfogarsi , quella risata quel finto combattimento, picard ha passato momenti davvero terribili (se penso alla lacrima versata quando era coi borg mi vengono i brividi) e deve quindi ricominciare tutto da capo....; per lasciarsi alle spalle quel terribile evento credo che non ci sia niente di meglio che rivedere una parte della sua famiglia... non è un caso quindi che abbia scelto di ritornare proprio in francia, la sua terra, il posto dove è nato, dove risiede l'umanità... una rappresentazione sul ponte ologrammi non sarebbe servita proprio a niente, ne tantomeno un colloquio con il consigliere.....
mi ha colpito poi quello che ha detto al fratello dell esp coi borg, qualcosa del tipo "mi avevano sottratto tutto il mio essere, dovevo agire per loro ma al tempo stesso non potevo fare niente per oppormi" (purtroppo non ricordo il dialogo ma il senso credo fosse questo)
da qui in poi (almeno fin dove sono arrivato io ) non verrà piu menzionata la vicenda borg ma chissà quanti incubi per il nostro capitano.....
location perfetta e personaggio del fratello decisamente indovinati fanno di questo ep una degna chiusura di quel capolavoro di best of both worlds......

saavikam 25-03-11 15:26

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Quote:

Voyager_nX
mi ha colpito poi quello che ha detto al fratello dell esp coi borg, qualcosa del tipo "mi avevano sottratto tutto il mio essere, dovevo agire per loro ma al tempo stesso non potevo fare niente per oppormi" (purtroppo non ricordo il dialogo ma il senso credo fosse questo)


Credo tu ti riferisca a questo:

Quote:

"You don't know, Robert, you don't know. They took everything I was. They used me to kill and to destroy, and I couldn't stop them! I should have been able to stop them! I tried. I tried so hard. But I wasn't strong enough! I wasn't good enough! I should have been able to stop them. I should, I should."
"So, my brother is a human being after all. This is going to be with you a long time, Jean-Luc. A long time."


Traduzione: "Tu non sai, Robert, tu non sai. Mi avevano tolto tutto quello che ero. Mi hanno usato per uccidere e distruggere, ed io non ho potuto fermarli! Avrei dovuto essere capace di farlo! Ho cercato. Ci ho provato sul serio. Ma non sono stato abbastanza forte! Non sono stato abbastanza bravo! Avrei dovuto poterli fermare. Avrei dovuto, avrei dovuto".
"Dunque, mio fratello è un essere umano, dopo tutto. Questa cosa farà parte di te per molto tempo, Jean-Luc. Per molto tempo".

Fonte

Weyoun 23-10-11 13:11

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Ottimo episodio che ci mostra alcuni dei protagonisti di TNG alle prese con i propri famigliari, con le proprie paure con i propri sentimenti.
Picard, profondamente scosso dall'esperienza con i Borg, torna da suo fratello e la sua famiglia dopo 20 anni. Come dice il consigliere, questa scelta non puó essere considerata di normale routine. Infatti, scopriamo i sentimenti che nutre il fratello di Jean-Luc nei suoi confronti, e il vero motivo della visita del Capitono che cercava uno sfogo, un aiuto, lui sempre primo, infallibile si riscopre umano e impotente.
Worf, ci mostra la classica situazione di disagio quando ti vengono in visita dei genitori che ritieni "imbarazzanti", ma come in tutti questi casi riscopre il piacere di avere dei genitori che sono con te, e ti vogliono bene.
Discorso completamente diverso per Wesley, che se pur in sala ologrammi si trova davanti il padre defunto, che esprime tutti le sue paure ed incertezze per il futuro.
Toccante e intensa.

Hybris 13-11-12 08:53

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Patrick Stewart e Jeremy Kemp (che interpreta il fratello maggiore di Picard, Robert) salvano la puntata. Sono proprio dei grandi attori.

A proposito, mi chiedevo - non avendo mai sentito TNG in lingua originale - se per caso Stewart imita l'accento francese nell'interpretare il suo personaggio.

luke98 20-01-13 23:51

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Non ci poteva essere episodio migliore come seguito de "L'attaco dei Borg", finalmente scopriamo un pò di cose sulla famiglia di Worf e quella del Capitano.

Gas75 02-05-17 00:03

Bellissimo episodio di appendice a "L'attacco dei Borg"!
Molto interessante vedere Picard alle prese con i suoi familiari, lui che è sempre parso così distaccato da legami al di fuori dell'Enterprise... Magistrale anche l'interpretazione del fratello Robert che, conoscendo Jean-Luc meglio di come sembri all'inizio, riesce ad aiutarlo nel solo modo genuino che sa: facendogli dare sfogo a rabbia, risate e pianto. A volte, una persona che ti conosce e ti ha visto crescere riesce ad aiutarti meglio di uno psicologo professionista (e di un consigliere empatico? :rolleyes.

La vicenda principale getta un po' di ombra sull'altra trama portante dell'episodio: l'incontro tra Worf e i suoi genitori adottivi. Divertenti e toccanti i momenti con questo inedito trio, due genitori esemplari nel crescere nel migliore dei modi un klingon. E Worf fiero di avere due figure di riferimento come loro. L'ottima Guinan, anche in questo episodio è preziosa, dissipando i timori dei genitori verso Worf.

Sinceramente meno interessante la registrazione di Crusher padre per Wesley: messaggio tutto sommato prevedibile.

Note: non si vede Data :( il ragazzo che interpreta René Picard più in là nella serie concretizzerà il gioco dello scambio di ruoli zio-nipote. ;)

Volevo condividere la somiglianza tra l'attore Jeremy Kemp che interpreta Robert Picard con l'attore Gene Lyons che in TOS interpreta l'ambasciatore Fox! :eek:



Che dite? :)

CUBO BORG 05-06-19 23:39

Re: 4.02 - Family - Famiglie
 
Altro episodio che visto dopo anni mi fa ben sperare sulla nuova serie. Picard è una garanzia se le storie che saranno valide. Mi affascina anche vedere un arco narrativo completo di Picard fuori la divisa.
Bellissima la.scena nel.vigneto quando.i 2 fratelli si azzuffano e poi si ritrovano


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 04:29.

Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it