TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia (http://www.trekportal.it/tpforum/index.php)
-   Serie The Next Generation (http://www.trekportal.it/tpforum/forumdisplay.php?f=55)
-   -   7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok (http://www.trekportal.it/tpforum/showthread.php?t=13053)

2°binario 20-10-08 19:09

7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
Data stellare 47829.1.

L'Enterprise intercetta nello spazio aperto una sonda comandata a distanza, che trasmette un messaggio olografico al capitano Picard: il suo nemico giurato, l'ex daimon ferenghi Bok, che già sei anni prima aveva tentato di vendicarsi dell'uccisione di suo figlio per mano del capitano, allora al comando della Stargazer, è tornato libero, e promette di pareggiare il conto uccidendo, a sua volta, Jason Vigo, figlio di Picard!
Infatti 24 anni prima Jean-Luc ha avuto una breve, intensa relazione con sua madre Miranda; inutile dire, però, che il nostro capitano cade letteralmente dalle nuvole...



finalfrontier 22-10-08 17:26

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
parafrasando il titolo di una puntata di DS9 l'avrei intitolata "uno strano ferengi" (senz'h). bok, il vendicatore smascherato e mascarato che gioca con picard come al gatto col topo e gli tende un esca umana alla quale anche il più integerrimo dei capitani trek non riesce a resistere.
ecco comparire sulla scena addirittura il figlio segreto (idea ripresa da STII il figlio di kirk che credo si chiamasse david, credo) di picard, tal jason vigo, una testa calda amante del rischio e delle scalate di pareti rocciose.
ecco allora che picard confessa i suoi peccati di gioventù proprio al playboy per eccellenza, william "bamboccione" riker al quale riferisce di una storia avuta 24 anni orsono con una "donna molto indipendente e determinata" che evidentemente gli ha taciuto del figlio.
mentre picard sembra contento (trae un sospiro quando bev gli comunica l'esito delle analisi del dna) di ciò, vigo la prende male e continua a dargli del Lei.
sagge parole quelle di bev: per fare i genitori ci vuole pazienza.
insomma, episodio abbastanza confusionario sul rapporto padri-figli che ci fa capire ancora una volta che picard anche a quest'età da "anta" non è pronto per la paternità (e mai lo sarà) in quanto la sua reazione a quella naturale di jason che lo respinge è solo quello di lasciarlo stare , di lasciarlo andare. e infatti bev gl idice giustamente "stai facendo la cosa migliore per lui o quella più facile per te?"
davvero insistente quel bok che compariva da tutte le parti eludendo con una facilità disarmante i sistemi di sicurezza dell'enterprise.
alla fine però mi sono incartato e non ho capito quando e come bok sia venuto a sapere dell'esistenza di una relazione tra picard e la madre di vigo e poi come abbia fatto a trovarlo.
voto 6

p.s. ma sono rimasto da solo a ballare l'alligalli?=a commentare le puntate?

Mase506 23-10-08 21:02

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
La posiibilità che Picard potesse avere un figlio non mi è mai passata per la testa, e trovarmi lì un suo figlio o non suo figlio mi ha incasinato le idee.
Voto: 6

Picard poi che cede i suoi cimeli storici... Bha!

leonardo 24-10-08 20:52

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
A me l'episodio è piaciuto poco.
Magari poteva essere memorabile perchè veniamo a scoprire che il compassato Picard ha un figlio (cosa davvero insospettabile) ma alla fine dell'episodio ci viene detto che non è così e dunque l'episodio non è più memorabile.
Mi è piaciuto il discorso di Picard quando si trovava sulla "parete rocciosa", non ricordavo che Picard avesse avuto un rapporto così complicato col padre (va molto di moda tra i personaggi di Star Trek non parlare più col proprio padre, così su due piedi mi viene in mente Riker, Paris, Spock) comunque è bello che lui dica che non vuole fare la stessa cosa con il figlio.
La cosa più dura che possa capitare ad un genitore è avere un figlio (magari unico) che non gli piace, che si discosta completamente dal suo modo di essere o da quello che avrebbe voluto che fosse.
Mi meraviglia il fatto che Picard possa essere stato così passionale da giovane da vivere una storia pur sapendo di avere a disposizione solo due settimane (mi meraviglia perfino l'idea che non abbia pensato di prendere precauzioni al fine di evitare una gravidanza non voluta). C'è da dire che già in altri episodi c'è stato mostrato che Picard da giovane era molto diverso da come è ora.
Nonostante i preziosi consigli di Beverly è ovvio che non si possa imparare a diventare padre in un giorno per cui prima di tutto i due devono riaversi della sorpresa e poi al limite ci vuole tempo per creare un rapporto che non sia conflittuale (ammesso che ci si riesca).
Questa Miranda doveva essere un tipo davvero coraggioso e indipendente e ha cresciuto i suoi figli nello stesso modo visto che Jason se la cava molto bene da solo e non è il tipo di persona che ha bisogno di aiuto.

Riguardo a Bok non riesco a ricordare in che episodio lo avevamo già visto e non ricordo neppure se si fosse già fatto cenno di quanto accaduto 15 anni prima in qualche altro episodio.
Mi domando come fossero i rapporti tra umani e ferengi 15 anni prima e mi pare anche che in un episodio della prima stagione l'equipaggio dell'Enterprise dica di vedere i ferengi (che hanno un aspetto molto più primitivo di adesso) per la prima volta.
Anche se Bok ha avuto due anni per potersi preparare non riesco a capire come abbia fatto a fare alcune delle cose che ha fatto.
Come mai i suoi aiutanti non erano al corrente del fatto che non fosse più Daimon?

P.S.
Mi sono dimenticata di dire che è davvero carina la battuta che Picard fa a Jason a proposito dei loro capelli! :asd



Modifica: uniti post consecutivi (Q_rioso)

Q_rioso 24-10-08 21:07

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
:=OT Ufficialmente l'aspetto dei Ferengi viene scoperto per la prima volta proprio nell'episodio della prima stagione che hai menzionato tu, "L'ultimo avamposto" (The Last Outpost), dove i Ferengi in modo un po' approssimativo, rispetto a quello che si vede più avanti, con movimenti scimmieschi, pellicce e fruste a energia.

E' sempre nella prima stagione che incontriamo Bok. L'episodio è "La battaglia" (The Battle), quello in cui Bok riporta al Capitano Picard la nave che comandò per prima, la Stargazer, abbandonata anni addietro nello spazio profondo in seguito ai gravi danni subiti in uno scontro a fuoco contro una nave ostile sconosciuta. Vieniamo così a sapere che il vascello che nove anni prima, ai tempi dell'episodio (quindici, sedici anni prima rispetto all'episodio che stiamo commentando), che per primo e senza alcuna valida ragione aveva aperto il fuoco sulla Stargazer era proprio una nave Ferengi, comandata dal figlio di Bok; nave che il Capitano, messo alle strette, aveva distrutto grazie alla celeberrima Manovra Picard da lui ideata. :=OT

A parte queste informazioni di contorno, devo dire che purtroppo de "La vendetta di Bok" ricordo davvero poco, dovrei proprio riguardarlo.


:ciao2 Q_rioso

Poseidone 28-10-08 14:27

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
Quote:

leonardo
P.S.
Mi sono dimenticata di dire che è davvero carina la battuta che Picard fa a Jason a proposito dei loro capelli! :asd



Modifica: uniti post consecutivi (Q_rioso)


Anche a me ha strappato più d'un sorriso!
Comunque una puntata per certi aspetti molto interessante. Molto bella l'immagine finale. Sebbene ufficialmente non siano più padre e figlio il rapporto che si è instaurato rimarrà, e credo che entrambi ne trarranno giovamento.

Locomotiva 28-04-09 17:39

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
Sarò strano, ma c'è un punto che mi sfugge. O forse due.

Uno, la cervelloticità del piano.
Bok crea un figlio a Picard per farglielo ballare davanti e poi farlo fuori?
Tutto nell'arco di un par di giorni.
Ora, va bene che Bok è un po' sgalembro, ma che razza di vendetta è?

Due, come l'ha fatta, 'sta cosa? Quando Bok ha preso un trovatello sui vent'anni e gli ha smandruppato il DNA? Un gionro prima, due anni prima.
É bastata una puntura, o il giovin Jason è convinto di essere stato rapito dagli alieni.

saavikam 14-05-09 10:42

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
Come storia di vendetta non è che mi abbia presa un granché. Come storia intimista sì.

Picard scopre che - forse - ha un figlio. Ce l'ha? Prima sì, poi no. Almeno da un punto di vista biologico, che, gratta gratta, non è quello di primaria importanza. Il fatto che, nel finale, si venga a sapere che Jason non ha lo stesso DNA di Picky va ad incidere ben poco sul percorso di parentizzazione da poco intrapreso dal capitano. Nel giro di poco tempo, letteralmente, gli viene data la notizia che ha un figlio adulto, e Jean-Luc, oltre a compiere tutti i passi necessari per proteggerlo dalla minaccia ferengi, inizia a farsi paranoie su "quello che avrebbe potuto essere e che non è stato", giusto per riportare parola per parola la battuta pronunciata da Kirk in circostanza analoga. Di nuovo, una risposta saggia gli arriva da una donna (in STII, dalla madre del figlio; in "Bloodlines", dalla dottoressa Crusher), e cioè che è inutile starsi a domandare come sarebbero state le cose se lui ci fosse stato prima per il figlio, visto che quello che conta davvero è esserci adesso. E Picky le dà ascolto.

Negli ultimi minuti dell'episodio, si viene a sapere che il DNA di Jason è stato manipolato, in modo da consentire alla "vendetta" di essere il più dolorosa e devastante possibile. Ergo, Jason non ha alcun rapporto di parentela di sangue con Picard. Ma, a mio avviso, questo ormai non importa più. Picard ha creduto che Jason fosse suo figlio naturale, si era abituato all'idea, probabilmente aveva amato questa idea. La verità svelata, tutto sommato, non gli porta via niente. Anche se per poco, ha saputo cosa volesse dire provare amore verso un figlio, e credo che questa sensazione non lo abbandonerà mai, test genetici negativi nonostante.

Non è un episodio cardine di TNG, però è perlomeno interessante.

T'Mir 06-04-10 22:43

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
E di nuovo pòr Picard. Mi fa tenerezza come s'attacca al fanciullo.

Un bell'episodio, Jason è un ottimo personaggio, che attira subito le simpatie (già nella prima scena, quando si rimette in posizione di scalata nel teletrasporto), un ragazzino un po' fuori, ma buono, che vive di espedienti e passioni.

Errore di doppiaggio: Crusher viene detto da Josan con la U.

Hybris 01-12-12 13:21

Re: 7.22 - Bloodlines - La vendetta di Bok
 
Uhm, niente di che. Una puntata che si può anche saltare.


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 16:08.

Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it