Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Telescopi e Montature
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 18-05-17, 15:41   #1
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Messaggi: 19
Predefinito OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Eccoci quà, come da presentazione fatta sul Forum Regolamento riporto il saluto a tutti da un "a volte ritornano"...
Dopo circa 16 anni di strumenti chiusi in cantina, mi riavvicino all'astronomia pratica. Volevo fare l'abbonamento online ma vedo che ora è tutto gratis ( o anche una semplice donazione?). In compenso ho un centinaio di riviste Coelum cartacee giù in cantina
E veniamo alla mia domanda che presuppone da un imminente trasloco abitativo in una zona molto più favorevole della pianura Padana a Sud di Milano e che ha portato allo "scongelamento" della mia datata strumentazione.
Il nuovo sito è molto favorevole e nell'arco di 5 notti di Febbraio sono stati misurati, con SQM- L, dei valori tra 21.54 e 21.72
Quindi, anche a fronte di ciò sto valutando un aggiornamento della strumentazione che attualmente è : new 114/900 - New 250 f/6 - rifratt 90 f/13 - Mak etx 90 - Lx200 254 f/10 e rf a f/6.3
accessori vari, ma datati, dove qualitativamente spiccano solo i meade super ploss 4000 Japan e qualche buon filtro della Lumicon e della Meade. Astrofotografia solo .... vecchia chimica

La nuova postazione sarà fissa e per l'aggiornamento sto valutando un nuovo OTA che monterò su una nuova Gemini G53F ( se sto entro certi pesi) oppure su una 10 Micron GM2000HPS.
La discriminante sarà quindi il peso che dovrò caricare sulla montatura. Ovviamente in caso di scelta del 16'' Meade dovrò andare sulla 10 Micron.
L'uso sarà certamente anche visuale, e conto di fare divulgazione (basica per principianti e amanti dell'astronomia) come ho fatto in passato sino alla fine degli anni 90, ma vedrò di fare anche astrofotografia con gli strumenti digitali attualmente sul mercato e decisamente più performanti della mia vecchia reflex. Anche se ora possiedo un corpo macchina Canon 6D a cui potrei abbinare obiettivi astronomici.
Mi ripeto: il sito influenza le mie scelte.
Ecco quindi il mio dubbio. 16'' ACF o 14'' EDGE HD
Spero che qualcuno abbia avuto la possibilità di valutarli entrambi e possa dare le sue impressioni.

Grazie a tutti
Francesco

Ultima modifica di france65 : 18-05-17 15:44.
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-05-17, 15:59   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,421
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Ah, no, di valutarli no. Di Meade 16" ACF ne ho visto solo uno, montato proprio su una 10Micron 2000. Dire che è ENORME è dire poco. Ma sei sicuro di volere andare su queste misure senza "soffermarti" su qualcosa di intermedio? Considera anche la lunga focale che questi tubi hanno. Il 12" ACF Meade ora è f=8, ed anche il 16" c'è f=8. Ma cosa vorresti fare? perchè su questi diametri e... spesa si trova anche altro, dei Ritchey Cretien, dei Dall Kirkham... Magari Truss, perchè ad es. il Meade 16" ACF è monolitico e pesa uno sproposito (31 kg), un R.C. truss è molto più leggero e preferibile per la fotografia.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 18-05-17, 16:15   #3
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Messaggi: 19
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Ciao Cocco Bill e grazie per il tuo intervento
I nuovi MEADE ACF 16'' sono in versione f/10 e f/8 con piccole varianti di prezzo ( più economico quello più chiuso).
Una via di mezzo che potrei valutare sarebbe il 12'', ma a quel punto mi tengo il mio 10'' lx200 , anche se questo strumento è dotato di una ottica eccellente ( negli anni 90 li costruivano ancora ad Irvine in California), ma soffre dei guai tipici dello schema ottico SC e del maledetto mirror shift. Con gli ACF sembra che una buona parte di questi problemi sia stata risolta. Idem per gli EDGE di Celestron.
Dal 10'' passerei quindi al 14'' o addiritura al 16'' ( in questo caso il 16'' è giustificato dal fatto che l'OTA Meade ACF in f/8 da 406mm non costa molto di più dell'OTA 14'' EDGE HD di Celestron). Le ottiche del DK o RC (truss o meno) non le conosco e non so se la loro "ultra specializzazione" per la fotografia le porta poi a "soffrire" con l'HD Planetario.
Degli SC apprezzo la loro universalità di utilizzo anche se poi non eccellono in nessun campo specifico

Ultima modifica di france65 : 18-05-17 16:43.
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-05-17, 16:40   #4
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,421
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Considera che c'è anche il Meade ACF 14" f=8.
Come forse saprai io posseggo sia un Meade 10" ACF che un Meade 12" ACF, entrambi f=10. Entrambi hanno pochissomo mirror-shift e comunque entrambi hanno il bloccaggio del primario. Tra il 10" ed il 12" c'è comunque una grande differenza a favore del 12", che è davvero un bel passo avanti e lo si vede immediatamente. Io mi fermo qui perchè non ho una postazione fissa, quindi i 20 kg del 12" ACF sono il massimo che riesco a mettere su una montatura! Considera che i nuovi f=8 hanno un sistema diverso di scorrimento del primario, che si muove come in un Crayford, scorrendo su 6 cuscinetti a sfere. Quindi non hanno mirror-shift. Siccome i miei li ho adoperati solo visualmente non ti posso dire nulla dal punto di vista fotografico, comunque la puntiformità delle stelle del 12" è davvero sorprendente, come pure il campo piatto che ha. purtroppo dal cielo inquinato che c'è a casa mia non posso scendere sotto i 100 ingrandimenti, pena il vedere un fondo cielo troppo luminoso. Però a 100x con un oculare da 82° di campo si ha una visione davvero magnifica.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-05-17, 16:55   #5
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Messaggi: 19
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Seguendo le tue indicazioni sono andato a spulciare un pò di RC e DK nella mia cartella degli OTA e il peso di un 16'' è comunque di 40 kg e più. Sicuramente il 14'' rispetto al mio 10'' sarebbe un bel passo avanti ed infatti inizialmente stavo valutando il 14''ACF f/8 di Meade e il 14'' EDGE di Celestron. Poi visto il prezzo del 16'' ACF Meade di poco superiore al Celestron EDGE stavo valutandola come opzione.
Un RC o un DK sono certamente perfetti per il profondo, ma non vorrei penalizzarmi troppo con il planetario; in questo caso dovrei poi dotarmi di un Apo di buona qualità da montare in parellelo e neanche la GM2000 sarebbe sufficiente, e bisognerebbe passare alla GM3000.
Comunque il confronto con le idee e le esperienze altrui, come sempre, aprono interessanti nuove prospettive.
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-05-17, 17:05   #6
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 45,765
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Prima considerazione, se 2" sono tanti tra un 10" ed un 12", sono molto meno appartiscenti tra un 14" ed un 16" e questa cosa deve essere ben chiara.

Intendo dire che 2" di differenza sono abissali tra 2" e 4", ovvero tra un 50,8mm ed un 102mm, ma andrebbero provati fianco a fianco tra un 14" ed un 16" per non avere un mostro di ingombro e peso che poi poco mostra in più, ma richiede una montatura enorme.

Io personalmente trovo già enorme il mio C11 CPC HD, ma ovviamente ancora ben distinguibile dal mio LX90 ACF da 8"

Per converso, l'LX 90 ACF da 8" ha una trasportabilità e persino un molto più comodo feeling d'uso, anche una volta montato, grazie alla comoda forcella AZ.

Si tratta di una dimensione del C14 e ACF 16" che generano i più vari sbracci fisici che i due bestioni da te ipotizzati vanno casualmente ad assumere, montati come sono in EQ , ti faranno fare ginnastica su e giù per le scale ad ogni GOTO.

Se per te l'osservazione planetaria fosse importante, oltre al deep sky, il C14 è un f11 ostruito al 31%, conosco alcuni proprietari di C14HD che mi riferiscono di prestazioni planetarie molto consistenti, per non dire mozzafiato.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 18-05-17, 18:25   #7
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Messaggi: 19
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

[quote=Cocco Bill;799852]Considera che c'è anche il Meade ACF 14" f=8.
Come forse saprai io posseggo sia un Meade 10" ACF che un Meade 12" ACF, entrambi f=10.


Come mai hai aggiunto un 10'' al 12'' mantenenedo f/10? Se avessi cambiato il 10'' per il 12'' lo capirei subito, ma mantenendoli entrambi e con lo stesso rapporto focale cosa ottieni , a parte ovviamente i 2'' di luce in più? Vero che li usi solo in visuale, ma tieni il "piccolo" solo per una maggiore trasportabilità?
Io avevo un SC 8'' che poi cambiai con il 10'' ma non ritenni utile di tenere l'8''. Certo era più trasportabile , ma anche l' LX200 da 10'' me lo sono sempre portato a spasso, compresi gli innumerevoli Saint Bartelemy. Bè, in quei casi lo montavo solo in AZ, visto che un pò tutti poi ci mettevano occhi dentro e mani sopra.
Tornando al nocciolo, Se opto per un Rc o DK da 14'' sono costretto poi ad abbinarvi un Rifra per l'alta risoluzione di Luna e Pianeti o, che voi sappiate, questi schemi sono validi anche per HiRes planetrario?

Di riprese profonde e planetarie in Hi Res fatte con SC ve ne sono a migliaia, a dimostrare comunque una buona resa di questo schema ottico in entrambe le situazioni.
Il C14HD ha davvero un contrasto maggiore del 14'' ACF e una qualità generale dell'immagine leggermente superiore al pari diametro Meade? Anche per questo volevo compensare con i 2'' in più del Meade 16''. Tu Giovanni hai un C14HD, fai anche riprese o solo visuale?

Il cielo inquinato appiattisce tutto ma in un cielo buio conto che il 16'' si faccia valere contro il 14''.

Ultima modifica di france65 : 18-05-17 18:47.
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-05-17, 19:01   #8
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,421
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Non vedo perchè il celestron HD debba avere un contrasto migliore del Meade, visto che ha alla fine lo stesso schema ottico e due o tre lenti in più. E' inutile sentire gli "esperti", nessuno ha mai usato entrambi questi strumenti da 14", molto costosi. Ma pensi davvero di vedere meglio il planetario con un rifrattore rispetto ad uno S.C. di alta gamma di 14"?
Io posseggo sia un 10" che un 12" per il semplice motivo che trovai un 12" ACF usato ma come nuovo quando avevo già il 10" e sul momento non lo vendetti. Il 10" l'avevo preso nuovo e pagato un bel pò di soldi. Poi sono ben contento di averli entrambi, perchè uso il 10" come strumento tuttofare, mentre il 12" mi richiede un poco di sforzi per il setup, dato che pesa 20 kg contro i 13 del 10" ed anche la montatura CGEM-DX che lo sostiene è pesante. Visto che non ho una postazione fissa. Ma forse li tengo entrambi perchè amo gli strumenti ottici, infatti questi due non sono i soli strumenti che ho, sebbene siano i più grandi.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-05-17, 21:17   #9
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Messaggi: 19
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

L'unica informazione che ho al riguardo di 14'' Meade ACF e di C14EDGE è quella di una persona che li conosce bene entrambi e che li tratta dal punto di vista commerciale. E quando gli ho chiesto un suo parere pratico mi ha detto che il C14 EDGE, in visuale, offre qualcosina in più dl Meade 14ACF. Per me che sono sempre stato Meadista, è stato un colpo al cuore!
Io conosco benissimo gli SC MEADE e i CELESTRON, ma vecchie serie; in tutti ho avuto la possibilità di buttarci dentro l'occhio nei vari raduni di astrofili, ma non conosco purtoppo questa ultima generezione di SC.
A suo tempo scelsi MEADE perchè frequentavo gli States, visitai la fabbrica MEADE, non lontano da Los Angeles, e sono sempre rimasto affezionato a quel marchio.
E posso garantire che negli anni '90 un LX200 con GOTO Hi Precision e trattamento EMC era qualcosa da leccarsi i baffi.
Per il planetario non penso di vedere meglio con un rifra rispetto ad un SC di 14'', penso, ma non sono sicuro, di vedere meglio che con un RC o un DK che invece nascono specializzati per il profondo cielo. Infatti nella mia nuova strumentazione non prevedo nessun rifra. Lo dovrei, forse, prevedere se acquisto , come anche tu mi hai consigliato, uno schema alternativo ad un SC, cioè un RC o un DK. Questi ultimi però ammetto che non li ho mai usati e quindi non so se nel planetario hanno la stessa resa che prevedo in un 14'' Meade o Celestron che sia.
Fermo restando che magari proprio l'abbinata RC o DK 14'' + Rifra, potrebbe essere una soluzione alternativa allo SC da 14-16''. In fondo sarebebro 2 strumenti con peculiarità specialistiche contro un'ottica SC che ha nel compromesso (ottimo) tra le due cose, la risposta ad un uso universale.
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-05-17, 05:56   #10
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 45,765
Predefinito Re: OTA Meade ACF 16'' o Celestron C1400 EDGE HD

Io ho il C11 CPC HD, non il C14 HD e lo trovo già al mio limite dimensionale e ponderale.

Il C11 CPC HD lo trovo ovviamente eccellente, ma la scoperta casuale di cosa è capace un MEADE ACF attuale, avendo preso da poco anche un LX90 ACF da 8" usato, soprattutto per la sua esemplare trasportabilità.

Se ti piacevano i vecchi MEADE SCT di 20 anni fa, ti garantisco che gli attuali ACF sono molto superiori in tutto, ma in modo particolare è migliorato il fuocheggiatore che sul mio ex MEADE LX 200 UHTC l'ho sempre definito una schifezza e lo ribadisco.

Tuttavia, in modo particolare per il C14HD, essendo un f11 ed essendo ostruito solo al 31%, è del tutto normale che sia molto brillante sui pianeti.

Il mio amico che ha il C14 HD, un APO MEADE da 178mm ed un APO APM LZOS da 130/1200mm, mi dice che se il seeing è buono il C14HD fa polpette dei due APO.

Il famoso esperto di SCT , JERRY WISE, su ASTROMART, ha scritto che su SATURNO il C11HD mostrava meglio il pianeta rispetto a sua MAESTA' ASSOLUTA, il TAKA FS 152/1200mm, quindi non occorre scomodare il C14 HD per avere ottime prestazioni planetarie, basta persino un C11HD.

Naturalmente tutto dipende dal SEEING medio locale, se il tuo seeing medio è buono, sia un C14 HD che un ACF da 14"-16", farà polpette di qualsiasi APO da 150mm sui pianeti.

Solo per farti un esempio, io da sempre considero il mio buon 120ED, come una finestra a grande campo sul cielo, più che un esecutore spacca pianeti.

L'ho sempre scritto e lo ribadisco.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:13.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it