Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 19-11-08, 11:38   #191
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
CreduloneScettico Visualizza il messaggio
Mizarino, spiace dover fare il classico post in cui si chiede "ma l'Italiano lo conosci?". Non aggiungo altro, questo gioco non lo condivido.
Io sì, tu "probabilmente" no, visto il flop che hai fatto altrove, confondendo il calcolo di una "probabilità" con l'avverbio "probabilmente"

Ultima modifica di Mizarino : 19-11-08 11:41.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-11-08, 11:41   #192
Eremita
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
astromat Visualizza il messaggio
Abbiamo una marea di dati che confermano il modello Standard delle particelle elementari... ci manca solo il bosone di Higgs (e quì confidiamo in LHC) e poi veramente avremmo quasi tutto
E' questa frase che mi puzza.
E se il modello standard dell'atomo si rivelasse sbagliato?
E se poi sto bosone non saltasse fuori?
E' facile immaginare quali sarebbero le conseguenze disastrose sulla ricerca nel campo della fisica nucleare e anche sulla scienza in generale.
Vabbè, a sto punto con tutto il barnum messo su qualsiasi cosa dovessero vedere quei 7000 cervelli, pure una particella di fairy dust andrebbe bene allo scopo!

In fondo anche Schroedinger uno dei padri di questo modello atomico, ma anche altri come lui, non erano del tutto convinti della sua validità. Si finisce ormai per darne solo una pura descrizione matematica, niente di reale invero. A tutt'oggi l'atomo è un concetto astratto, in parte metafisico in certe descrizioni quantistiche, come del resto tutto il mondo delle particelle con le sue complesse interazioni. Meglio a sto punto il modello di Democrito...

Non parliamo poi del principio di indeterminazione, qualcosa che non ha mai fatto parte della mia visione dell'universo, dal micro al macrocosmo. Un concetto invero, quello dell'indeterminazione, che in fisica (come in qualsiasi altro campo) non dovrebbe appartenere a nessuna teoria che pretendesse di avere anche solo una parvenza di credibilità. E ho detto tutto.

Proprio su questo assurdo principio, ma anche sulla QM in genere, molto tempo fa avevo portato questo esempio esplicativo: pensa di avere dimensioni megagalattiche e di osservare dal tuo punto di vista gigantesco un ammasso globulare per esempio, cosa vedresti?
Centinaia di milioni di stelle che però per te sarebbero solo dei corpuscoli in moto agitato, le vedresti in un rimescolio apparentemente caotico (attenzione all'avverbio), di repulsioni ed attrazioni, ma in realtà così non sarebbe perchè i moti di ogni stella-particella sarebbero perfettamente sincronizzati in equilibrio gravitazionale dinamico. Ma in questo caso, non lo vedi e non lo capisci.
E qui ci sarebbe da riflettere molto, per le possibili implicazioni profonde sulla nostra conoscenza della materia, delle forze e quindi del mondo in generale.
Ma per ora proseguiamo nell'esempio.

Se fai crescere ulteriormente la tua prospettiva di osservazione, la tua visione si farebbe ancor più complessa, perchè ora ognuno di quegli ammassi di stelle-particelle diverrebbe una singola particella, rimpicciolendosi e moltiplicandosi enormemente, con tutte le ulteriori complessità di interazione implicate a questo nuovo livello, avresti addirittura una visione invertita rispetto al livello precedente. Ora le stelle-particelle sarebbero condensate in una sola particella, sembrando quindi tutte unite da una qualche forza, mentre gli ammassi-particella ora si muoverebbero come facevano prima le stelle-particelle. Allora dovresti immaginare una forza attrattiva in grado di descrivere questa nuova situazione osservativa. Quindi ricapitolando, penseresti ad una forza debole, poi ad una nucleare forte, con una barriera elettrostatica in mezzo ecc...ma alla fine si tratterebbe solo di un modello immaginario basato su un errore pacchiano quanto fatale, seguito poi da una serie di errori concatenati uno all'altro, causati da un'illusione visiva-mentale. Intanto però proseguiresti sulla stregua di questa reazione a catena di errori, nella costruzione e formalizzazione sempre più complessa ed irreale di tutto questo falso modello.

Con un ulteriore salto di prospettiva osservativa finiresti probabilmente per (con)fondere il modello immaginario precedente, che chiamiamo meccanica quantistica, con un nuovo e superiore principio di indeterminazione, in questo caso però su scala cosmica.
Quindi una mega-megaillusione di una megaillusione di un'illusione!

Ora spero tu abbia capito il senso di quella mia frase!

Come vedi, la tua mente confusa dai tuoi strumenti osservativi e dalla difficoltà oggettiva di osservazione del microcosmo, ti porterebbe ad una visone del tutto distorta ed illusoria della realtà. Senza contare tutte le implicazioni scientifiche e filosofiche collegate al falso modello che ne trarresti.
E quindi partendo da un presupposto sbagliato, tutta quella marea di dati si ridurrebbe ad un inutile mucchio di ciarpame. Come purtroppo accade spesso nella scienza attuale, non solo nella fisica nucleare, invischiata in un ginepraio di equivoci ed illusioni senza più vie d'uscita ormai.
Chissà Marius cosa ne pensa...

L'LHC con quei 7000 cervelli (sprecati) e i miliardi sprecati, potrebbe esserne un tragicomico esempio. Per esempio!

Insomma, ancora una volta come per relatività e buchi neri, direi di andarci cauto con tutte le tue pseudocertezze


PS: per Mizarino, questo sopra è un esempio del verbo pensare...

Ultima modifica di Eremita : 19-11-08 17:06.
  Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 19-11-08, 11:59   #193
Eremita
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
pensare...
Pensare Mizarì! Un'attività mentale così estranea e complessa per te?

.

Ma devi aver pazienza
  Rispondi citando
Vecchio 19-11-08, 12:05   #194
CreduloneScettico
Utente Senior
 
L'avatar di CreduloneScettico
 
Data di registrazione: Aug 2008
Messaggi: 1,244
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

E chi lo dice che ho fatto flop? Quello che ha scritto che, avendo una moneta perfetta (ovvero per definizione che all'Infinito tende a 50%) allora all'Infinito tende al 50%??

E siccome tu hai scritto una tautologia, io ho fatto flop?.

Ma se vuoi fare tali affermazioni, vai al dibattito sull'altro post poi vediamo, grazie.






Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Io sì, tu "probabilmente" no, visto il flop che hai fatto altrove, confondendo il calcolo di una "probabilità" con l'avverbio "probabilmente"
CreduloneScettico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-11-08, 12:08   #195
Eremita
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Ovviamente nessun serio studioso proporrebbe una cosa del genere.
Queste sono solo le estrapolazioni di chi serio non è ...
Beh, ti renderai conto che qui sconfiniamo nelle opinioni generiche.
E chi sarebbero, di grazia, questi seri studiosi, per caso quei 7000 cervelli che inseguono un busèn di Higgs o di Dio che dir si voglia, i santoni dell'oscurità oppure i guardoni del buco nero?

A proposito, quel documento è lì da un mese che aspetta ancora una tua confutazione...io non riderei tanto se fossi in te. Oppure hai rimosso?

Ultima modifica di Eremita : 19-11-08 14:22.
  Rispondi citando
Vecchio 19-11-08, 12:56   #196
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
CreduloneScettico Visualizza il messaggio
Quello che ha scritto che, avendo una moneta perfetta (ovvero per definizione che all'Infinito tende a 50%) allora all'Infinito tende al 50%??
Non ho bisogno di andare all'altro post. L'italiano di questa frase dice tutto ...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 19-11-08, 13:39   #197
CreduloneScettico
Utente Senior
 
L'avatar di CreduloneScettico
 
Data di registrazione: Aug 2008
Messaggi: 1,244
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

No tu rispondi (sull'altro post), perche' non puoi fare affermazioni "ho fatto flop" e non supportarle, altrimenti ti giudichero' per un fanfarone. Lasciandoti libero di pensare invece quel che vuoi, chiaro.


Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Non ho bisogno di andare all'altro post. L'italiano di questa frase dice tutto ...
CreduloneScettico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-11-08, 19:49   #198
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
Eremita Visualizza il messaggio
A tutt'oggi l'atomo è un concetto astratto, in parte metafisico in certe descrizioni quantistiche, come del resto tutto il mondo delle particelle con le sue complesse interazioni. Meglio a sto punto il modello di Democrito...

Non parliamo poi del principio di indeterminazione, qualcosa che non ha mai fatto parte della mia visione dell'universo, dal micro al macrocosmo. Un concetto invero, quello dell'indeterminazione, che in fisica (come in qualsiasi altro campo) non dovrebbe appartenere a nessuna teoria che pretendesse di avere anche solo una parvenza di credibilità. E ho detto tutto.
...
PS: per Mizarino, questo sopra è un esempio del verbo pensare...
Ahimé sì, anche le cazzate devono essere pensate ...

Ecco, questo sopra è un esempio di come tu stimoli irresistibilmente i miei istinti peggiori ...

Il Principio di Indeterminazione è davvero qualcosa della cui "necessità" non proprio tutti sono convinti. Metterlo in dubbio non è in sé una eresia meritevole di scomunica, purché si abbiano gli attributi per farlo e lo si faccia con le dovute cautele.

Ma liquidarlo con le espressioni sopra scritte, per di più da parte di chi non ha nemmeno la più pallida idea di quali siano i riscontri sperimentali del Principio, e lo liquida solo perché "filosoficamente" non gli piace, è addirittura surreale.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-11-08, 21:05   #199
Eremita
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Ma liquidarlo con le espressioni sopra scritte, per di più da parte di chi non ha nemmeno la più pallida idea di quali siano i riscontri sperimentali del Principio, e lo liquida solo perché "filosoficamente" non gli piace, è addirittura surreale.
Qui sbagli ancora, non si tratta di filosofia.
Una volta la metti così, un'altra volta davanti ad uno scienziato come Crothers che porta dati ed analisi precise che nessuno sa ribattere, la butti sul personale, un'altra volta sulle battute, ma eviti sempre una risposta precisa. Comodo no?
Non ho detto che non mi piace, ho dato una spiegazione di quali rischi si corrono quando non si capisce il mondo in cui si vive, non se ne afferrano le leggi e l'ordine che lo governano. Non è filosofia, questa è fisica, la tua è filosofia spicciola e quello che difendi è un mondo surreale, non il mio.
Vedi allora per una volta almeno, di ribattere al mio ragionamento come ad altri precedenti sostenuti da documenti, con degli argomenti validi e non con delle considerazioni di carattere filosofico o estetico.
  Rispondi citando
Vecchio 20-11-08, 07:46   #200
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Portali magnetici fra il Sole e la Terra

Quote:
Eremita Visualizza il messaggio
Qui sbagli ancora, non si tratta di filosofia.
... un'altra volta davanti ad uno scienziato come Crothers che porta dati ed analisi precise che nessuno sa ribattere...
Forse perché nessuno lo ca..
In effetti a volte mi chiedo perché mi prendo la briga di darti retta ...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 22:09.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it