Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Il Primo Telescopio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 27-08-12, 14:54   #1
calandrino
Utente Junior
 
L'avatar di calandrino
 
Data di registrazione: Aug 2012
Ubicazione: Pinerolo (TO)
Messaggi: 389
Predefinito 13 cm per un principiante?

Buongiorno a tutti sono nuovo sul forum ed in questo periodo di pochi impegni sto riscoprendo la passione per l'astronomia che ho sin da piccolo ma un pò messa da parte per varie vicissitudini fino ad oggi. Scrivo perchè vorrei comprare un telescopio per cominciare ad osservare e spero che l'acquisto motivi ancora di più i miei interessi.
Leggendo vari articoli in rete mi sono fatto una vaga (molto vaga) idea su alcuni modelli ed i principali parametri da considerare, contate che so poco o nulla sull'uso di questi affascinanti strumenti.
Per il mio budget (non più di 200 euro) vorrei qualcosa che vada bene sia per iniziare a prendere manualità che per togliersi qualche soddisfazione, non vorrei trovarmi tra uno o due anni a spendere altri soldi così infretta; purtroppo i soldi son pochi ed i modelli "seri" (non giocattoli) che ho visto e rietnrano nel budget non sono moltissimi.
Ho visto varie offerte ed ero tentato da un Seben big boss 150/1400 ma documentandomi in rete ho letto vari anatemi contro lo strumento quindi lo scarterei a priori. La mia scelta è pressochè orientata sul modello Celestron astromaster 130eq (D: 130 mm F: 650 mm) non motorizzato (credo che sia più utile imparare a puntare lo strumento manualmente che lasciarsi gestire dal motorino) che sul sito amazon costa circa 170 euro incluse spedizioni e questo è il prezzo più basso trovato per un 13 cm.
Vorrei qualche parere da chi lo possiede e lo ha usato, che possa evidenziarne pregi e difetti; inoltre se ci fossero delle foto che indicano a grandi linee il livello di dettaglio dello strumento potrei farmene un'idea migliore.
Purtroppo non ho amici o conoscenti che abbiano questa passione quindi non posso chiedere in giro che telescopi hanno o cosa consigliano.
Le mie principali domande sono:
- celestron come marchio è afidabile? il modello in esame è valido per un entry level?
- posso vedere pianeti come giove e saturno a colori e con un discreto dettaglio? per oggetti del deep come si comporta uno strumento con quelle caratteristiche?
-una volta imparato a gestire lo strumento posso usarlo ad un livello un pò più avanzato e quindi valorizzare l'investimento oppure dovrò spendere altri soldi?
- sulla descrizione del prodotto è indicata una montatura eq3; è sufficente per godersi il telescopio?
- è facilmente gestibile da un novellino come son io (anche un pò imbranato)?

ed infine una domanda di carattere generale: si può essere autoditatta e raggiungere un buon livello di conoscenza del cielo stellato impratichendosi man mano da soli?

grazie a tutti per l'aiuto ed i consigli che mi fornirete
calandrino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 15:11   #2
devil88bg
Utente Junior
 
Data di registrazione: Aug 2011
Ubicazione: Monopoli (BA)
Messaggi: 275
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

Mi limito a rispondere alle tue domande.

1- Si Celestron è un marchio molto affidabile e il telescopio può essere un buon entry level.
2- Si i pianeti li vedi abbastanza bene seeing permettendo... poi dipende anche quali sono le tue aspettati. Per il deep 130 mm forse sono pochini, ma da un cielo buio qualcosa si può vedere.
3- Non ho capito per bene questa domanda. Comunque se per valorizzarlo intendi acquistare nuovi strumenti, assolutamente si. L'importante che siano di buona qualità (un oculare buono sta sui 70-80 euro e una buona barlow sui 100) in modo che ti durino anche per acquisti futuri.
4- Penso che sia sufficiente anche se mi sembra strano che a quella cifra ti includano una eq3 ne sei sicuro?
5- Assolutamente si.

Comunque ti consiglierei anche un dobson skywatcher 150mm a 250 euro.
__________________
Dobson Skywatcher 6'
Oculari: Super 10mm e 20mm
Binocolo Breaker 10x60
Treppiedi cullmann magnesit 522
Pentax 200d + 18-55
devil88bg non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 27-08-12, 16:16   #3
fabio73
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

Ciao Calandrino.
Fermo restando che ti consiglierei anch'io un dobson 150/1200 a 250 euro, che è uno strumento superiore al 130/650 e più facile da usare, ti ricordo che per poter osservare i pianeti è meglio avere focali un po' più spinte di 650mm. In sostanza, se la tua scelta finale ricadrà sul 130 della Celestron, ti raccomando la versione 130/900, che ti permetterà di sfruttare maggiormente gli ingrandimenti che il telescopio è capace di sostenere.
  Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 18:35   #4
calandrino
Utente Junior
 
L'avatar di calandrino
 
Data di registrazione: Aug 2012
Ubicazione: Pinerolo (TO)
Messaggi: 389
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

grazie a tutti per i consigli; per il dobson skywatcher ho guardato qualche sito ed i prezzi partono da circa 270 euro, ben 100 in più del celestron; mi interesserebbe ma temo sia scomodo da manovrare contando che non posso usarlo nella zona in cui abito ma dovrò cerarmi un angolino tranquillo e buio e sarà costretto a prendere l'auto e caricare tutto.
Di strumenti da 130/900 avevo visto uno skywatcher a qualcosa in più di prezzo.
credo che alla fine opterò per l'acquisto online anche perchè non abito in una grande città e dovrei girare molto prima di arrivare ad un negozio specializzato.
Mi consigliate qualche sito onesto oltre amazon? inoltre il traspotro con corriere può dannegiarne i componenti?
In fine, la differenza tra la focale da 650 mm e da 900 è molta? perchè mi sembra di aver letto che focale minore dava un pò meno ingrandimenti ma si adatta meglio per il deep-sky
calandrino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 19:05   #5
Deabis
Utente Senior
 
L'avatar di Deabis
 
Data di registrazione: May 2012
Ubicazione: Provincia di Verona
Messaggi: 1,193
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

Ciao, benvenuto.
Il Dobson, in quanto altazimutale, é facile ed intuitivo da manovrare e lo é molto di più di una montatura equatoriale. Inoltre é stabilissimo (quindi niente vibrazioni, che nelle equatoriali della fascia di prezzo che stai valutando sono invece presenti, per alcuni addirittura insopportabili).
Riguardo ai siti per acquisto online, per esperienza diretta posso consigliarti il tedesco Teleskope Express.
__________________
Deabis non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 19:42   #6
Save87
Utente Super
 
L'avatar di Save87
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Foiano della Chiana Toscana Italia Europa Terra Sistema solare Via Lattea Universo
Messaggi: 3,971
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

Ciao, fai uno sforzo e prendi lo SW 150\1200 che per farla breve è meglio in tutto e per tutto, a cominciare dal diametro per finire con la focale e quindi con il rapporto focale alto per un newton. Costa 249 euro su Teleskope Express.

Se devi prendere per forza un 130mm allora prendi quello lungo 900mm, con il quale è più facile raggiungere alti ingrandimenti sui pianeti, visto che lo si può fare con oculari con lunghezze focali non troppo corte e magari senza dover ricorrere all'uso di una barlow. Telescopio più lungo significa anche minori aberrazioni. Quella sul deep sky è una balla, però uno strumento più corto ha un campo reale massimo possibile maggiore, quindi è più adatto al rich field.

In Italia puoi comprare anche da Tecnosky, da Ottica San Marco, da DeepSky, etc. etc.
__________________
Mi chiamo: Saverio Falciani - Il mio blog: AMICO DELLE STELLE

Osservo con: Guan Sheng Optical Deluxe 250/1250 - Intes-Micro MN 68 152/1216 - Sky-Watcher Startravel 80/400 - Heyford 60/700 - Salmoiraghi & Viganò Magellano 10x50 - Breaker 7x35

Una stella brilla sull'ora del nostro incontro - J.R.R. Tolkien
Save87 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 27-08-12, 19:52   #7
calandrino
Utente Junior
 
L'avatar di calandrino
 
Data di registrazione: Aug 2012
Ubicazione: Pinerolo (TO)
Messaggi: 389
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

quindi mi sconsigliate questo celestron 130/650?
tanto per capire, come potrebbero vedersi pianeti e qualche galassia in questo strumento e nel dobson 150/1200? puntiformi o con dettagli che coglie anche un occhio non allenato? le diferenze sono abissali?
per la semplicità d'uso opterei per il dobson, almeno mi evito di montare il trepiede ed eventualmente vibrazioni
Come posso calcolare il massimo ingrandimento solo dalle caratterisitche tecniche degli strumenti? inoltre ho letto che può essere inutile montare oculari che consentono un grande ingrandimento se quello limite teorico del telescopio non lo supporta, come capie fin dove poso spingere lo strumento?
ancora grazie per i consigli
calandrino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 20:42   #8
Save87
Utente Super
 
L'avatar di Save87
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Foiano della Chiana Toscana Italia Europa Terra Sistema solare Via Lattea Universo
Messaggi: 3,971
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

Allora, per gli ingrandimenti una stima ragionevole consiste in questo nei newtoniani: il massimo ingrandimento utile è uguale al diametro del telescopio moltiplicato per 1,5 (es. 150 x 1,5 = 225 ingrandimenti). Però bisogna fare i conti con altri fattori quali l'acclimatamento termico del telescopio e il seeing, il quale è tanto più influente sulle prestazioni quanto più il telescopio è grande di diametro, ed in generale sega gli ingrandimenti massimi sui 300x in genere (e anche meno).

Non ti sconsiglio il 130\650, semplicemente ti consiglio di più quegli altri due in quell'ordine.

Quello velocemente chiamato dobson non è altro che un newton\riflettore montato sulla montatura altazimutale\dobsoniana.

Di dettagli ne vedrai molti con un 150mm, altro che pianeti puntiformi (es. bande di Giove, divisione di Cassini su Saturno, fasi di Venere e di Mercurio, etc.); con un cielo buio potrai fare anche un deep sky più che dignitoso. Se vuoi sapere di preciso cosa aspettarti dalle osservazioni deep sky sui vari oggetti ti consiglio "L'osservazione visuale del cielo profondo" di Salvatore Albano.
__________________
Mi chiamo: Saverio Falciani - Il mio blog: AMICO DELLE STELLE

Osservo con: Guan Sheng Optical Deluxe 250/1250 - Intes-Micro MN 68 152/1216 - Sky-Watcher Startravel 80/400 - Heyford 60/700 - Salmoiraghi & Viganò Magellano 10x50 - Breaker 7x35

Una stella brilla sull'ora del nostro incontro - J.R.R. Tolkien
Save87 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 21:05   #9
Longastrino
Utente Esperto
 
L'avatar di Longastrino
 
Data di registrazione: Oct 2010
Ubicazione: Longastrino -Ra-
Messaggi: 1,783
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

A parità di cielo, nel 130 sul deep SKY vedrai i messier e non tutti, solo i più luminosi.
Galassie, oltre ad Andromeda che si vede già in un binocolo, potresti vedere m51 ed altre estive ma senza dettagli.
Il 150/1200 raccoglie più luce, e quindi più dettagli sulle nebulose e qualche chances in più per quanto riguarda la ricerca delle galassie.
I pianeti si vedranno meglio nel 150/1200, avendo una focale più lunga permette di ottenere ingrandimenti maggiori e una risoluzione sui dettagli maggiore dato dal diametro superiore. La stabilità inoltre renderà tutto più facile e piacevole.

In principio non spendere soldi in accessori, sfrutta lo strumento con gli oculari in dotazione, magari se puoi spostati ad osservare in zone buie... Meglio un cielo buio di qualsiasi filtro o oculare in commercio!!

Per quanto riguarda gli ingombri.... Dobson é più trasportabile, tubo, base, Il 130 calcola testa, treppiede, tubo.

Un acquisto che ti consiglio: un atlante del cielo "pocket SKY atlas" circa 17€

Ciao!
__________________
Strumenti: Celestron CPC 800 (XLT) ,Tecnosky ED70/420 ,Dobson UC 16",Binocolo Canon 15x50 i.s.
Oculari: Celestron: E-lux 40mm, Barlow Ultima 2x Baader Planetarium: Hyperion Zoom 8-24 MkIII , Aspheric 31 Explore Scientific 82°: 6.7mm, 14mm, 24mm Explore Scientific 100°: 9mm

--- fatelo girare! http://youtu.be/jPbszBjIQaE ---
e Tanta voglia di imparare!!:-)
Longastrino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-08-12, 21:06   #10
SergioR
Utente
 
L'avatar di SergioR
 
Data di registrazione: Jun 2012
Messaggi: 531
Predefinito Re: 13 cm per un principiante?

Quote:
calandrino Visualizza il messaggio
ero tentato da un Seben big boss 150/1400 ma documentandomi in rete ho letto vari anatemi contro lo strumento quindi lo scarterei a priori.
Anche a posteriori e durante
Ma non quel modello, proprio la marca.
Una cosa che non devi trascurare assolutamente e' il luogo da cui osserverai di solito. Un telescopio grande e' difficilmente maneggiabile se lo spazio non e' ampio. Un dobson da 20 cm e' un signor strumento, ma e' bello grosso e, se osservi da un balcone non riesci a puntarlo bene.
Puoi descrivere la situazione logistica da dove osserverai principalmente? Hai la possibilita' di spostarti in luoghi aperti?
__________________
SergioR non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 08:59.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it