Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

 
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 12-07-18, 20:30   #11
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 603
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Ganondolf Visualizza il messaggio
Non alla materia oscura in generale ma ad alcune delle proprietà che ha nel modello cosmologico standard (in particolare l'essere fredda), che sapevamo già essere problematica. Chiaramente il modello è incompleto, però non da buttare.
Se non ricordo male uno dei capisaldi del modello cosmologico standard è che la materia oscura debba essere fredda (Lambda-Cold-Dark-Matter).

Ora senza voler innescare una polemica, ma semplicemente volendo fare un aggiornamento, e dare qualche spunto di riflessione:

- esistono almeno 36 modelli alternativi

https://rationalwiki.org/wiki/Alternative_cosmology

- qui una nuova MOND, a cui presumo non faccia riferimento la ricerca citata da Ganondolf

http://paduaresearch.cab.unipd.it/10397/

in particolare:

Despite its many successes, Lambda CDM requires the introduction of dark energy in the form of an unnaturally small cosmological constant and is plagued by fine-tuning problems ("why do dark energy, dark matter and baryons have comparable energy densities today?''). The elementary particle candidates which are assumed to form the cold dark matter component have never been directly detected. These facts can be taken as possible indications of a potential crisis. This has motivated the introduction of various alternative models, among which a novel class of modified gravity theories, called "mimetic gravity'' or "mimetic dark matter-theory'', which aims at explaining both the dark energy and (at least part of) the dark matter components as consequences of a suitable modification of the gravitational theory w.r.t. Einstein General Relativity.

In soldoni, così come si ricorre a un'entità non nota che riempe i buchi nelle equazioni e nelle osservazioni, ma di cui non si ha nessuna evidenza empirica, si potrebbe anche ricorrere a una gravità modificata che abbia gli stessi effetti e valori nelle equazioni.

Non che io sia un fan di questa teoria, ma giusto per dire che, supposizione per supposizione, teniamo le porte ancora aperte a idee che mi pare prematuro accantonare.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
 


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 15:24.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it