Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astrofotografia > Test, Guide e Tutorial
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 11-01-16, 10:52   #1
sghillone
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2013
Messaggi: 4
Question guida fuori asse

salve a tutti mi sono da poco immerso nell'astrofotografia ,sono possessore di un c8 sc con riduttore di focale 6.3 guida fuori asse tecnosky e camera di guida magzero MZ 5m ma non riesco andare a fuoco qualcuno ha esperienza a riguardo?
sghillone non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-01-16, 11:23   #2
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 772
Predefinito Re: guida fuori asse

il riduttore di focale "mangia" il pur notevole backfocus di un SC. devi provare ad accorciare il treno ottico, cominciando dal visual bak che deve essere corto.
meta non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 11-01-16, 13:01   #3
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: guida fuori asse

Con il riduttore di focale e la guida fuori asse si scornano quasi tutti... O il telescopio non va a fuoco, o la telecamera guida non "vede" nulla, oppure, a causa dell'errata distanza riduttore di focale - piano del sensore le foto vengono tutte difettose con stelle ovali, ecc.
Purtroppo è un setup molto difficile da mettere assieme in modo che funzioni bene, ci riescono solo astrofili che hanno già una notevole esperienza, e che acquistano i componenti che sanno già che andranno bene assieme.
Il primo consiglio che mi sento di darti è di provare a far funzionare il tutto senza il riduttore di focale. Cosa possibile solo con una buona montatura.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-01-16, 14:30   #4
Antonio3333
Banned
 
Data di registrazione: Jun 2015
Ubicazione: Carosino (TA)
Messaggi: 1,453
Predefinito Re: guida fuori asse

Prima di tutto che montatura hai?
Anche se ridotto il c8 ha sempre 1300mm di focale che solo montature massicce è precise riescono a gestirlo in campo fotografico
Supponendo che la Camera di ripresa è una DSRL devi misurare la distanza dal sensore della camera al Riduttore di Focale, la CANON ha bisogno di 105mm,
Inserendo La OAG Tecnosky se ricordo bene ha uno spessore di 30mm a questo devi aggiungere circa 42mm interni della DSRL stiamo a 72 mm , devi aggiungere una prolunga di 30mm per arrivare ai 105 mm ,questo quanto riguarda la camera di ripresa
Per la camera guida se non hai preso la OAG plus sono cavoli amari, devi crearti la parafocalità della mazzero, cosa dovresti fare, prima di tutto fare queste prove di giorno, inquadrando un soggetto all'infinito, monta il riduttore,la OAG, la DSRL,supponendo che lo specchietto lato Camra guida sia regolato bene infila la magzero collegala al pc tramite software consono metti a fuoco la DSRL guardando il monitor, una volta fatto, passa alla camera guida, non bloccarla sollevala piano piano sino a quando tramite il suo software di gestione vedrai l'oggetto a fuoco, se la lunghezza del suo naso non basta dovresti prenderti una prolunga almeno da 30mm, una volta messo a fuoco ti fai un segno sul barilotto o l'ideale un anello parafocale, per non fare ogni volta questo fran fran.
Una mia opinione ho posseduto 3 Riduttori Celestron, fanno penare con i sensori APS-C vignettano maledettamente il sensore non deve avere una diagonale superiore a 15mm
quelli che funzionano sono della OPTEC.

Ultima modifica di Antonio3333 : 03-02-16 12:50.
Antonio3333 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-02-16, 11:16   #5
sghillone
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2013
Messaggi: 4
Predefinito Re: guida fuori asse

grazie per avermi risposto ,da come detto in precedenza ho problemi di messa a fuoco ho vado a fuoco con la mag zero mz5m o con canon1200d.Sono riuscito ad avvicinare il prisma della guida fuori asse al riduttore di focale antares e la situazione e leggermente migliorata ancora non sono riuscito a far funzionare tutto il setup,perchè non ho ancora capito la distanza tra canon e guida fuori asse mi diceva antonio333 che la lunghezza tra riduttore e canon deve essere di 105mm vorrei capire solo preciso da dove devo misurare per prendere le giuste misure ,ho un amico tornitore che mi può aiutare a fare questi raccordi spero a breve di iniziare ad inseguire,posso mandarviqualche foto del mio treno ottico per capire meglio. vi ringrazio in anticipo cordiali saluti sghillone
sghillone non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-02-16, 13:06   #6
Antonio3333
Banned
 
Data di registrazione: Jun 2015
Ubicazione: Carosino (TA)
Messaggi: 1,453
Predefinito Re: guida fuori asse

In sequenza
in culatta avvita il riduttore poi inserisci la OAG misura che spessore ha la OAG poi misura la distanza tra il sensore e la battuta dell'anello T2 della tua Reflex sommali allo spessore della tua OAG quello che manca lo devi creare con una prolunga ,chiaro?
NB la distanza dei famosi 105mm deve essere tra il sensore della reflex e la lente anteriore del riduttore con annessa OAG in treno con il mio riduttore A.P bastava una prolunga da 20mm.

Ultima modifica di Antonio3333 : 03-02-16 13:10.
Antonio3333 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 03-02-16, 18:30   #7
Michele Xintaris
Utente Super
 
L'avatar di Michele Xintaris
 
Data di registrazione: Jun 2009
Ubicazione: Atene
Messaggi: 5,586
Predefinito Re: guida fuori asse

Se hai la OAG Celestron,ma anche un altra con un portaoculari ad altro profilo, per andare a fuoco con la camera guida e la reflex dovresti mettere una prolunga al portaoculari della guida fuori asse prima della autoguida.
Se non hai una prolunga, puoi mettere una barlow a basso potere. Se hai una barlow con la lente anteriore svittabile puoi avvittarla al barilotto della magzero.
Questo farà estrare il fuoco a dovere per la guida fuori asse.

La procedura per mettere a fuoco è la seguente:

Metti prima a fuoco la Reflex con il telescopio e poi la guida fuori asse estraendola o meno dal portaoculari (variando la distanza).



Cieli Sereni.
__________________
My Site

Ultima modifica di Michele Xintaris : 03-02-16 18:33.
Michele Xintaris non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-02-16, 16:59   #8
ciombe
Utente
 
L'avatar di ciombe
 
Data di registrazione: Apr 2002
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 856
Predefinito Re: guida fuori asse

Concordo pienamente con quanto ha detto Michele per il "come" riuscire a trovare il giusto punto di fuoco con l'OAG, e ancor di più con Cocco Bill, per il fatto che ci siamo passati tutti noi "vecchi" SCmuniti ( unico OTA preso con notevoli spese, e usato, o almeno provato per fotografarci ) sul fatto di usarci un riduttore/spianatore e la guida fuori asse.
Personalmento il suo uso ( dell'OAG ) con il SC l'ho abbandonato, come l'ho abbandonato con il RC 12", troppi rosichii di fegato.
__________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna;
nell'anno 2015 è necessario un i7 a 2000 MHz per far funzionare Windows 8.

Qualcosa deve essere andato storto.
ciombe non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-02-16, 17:34   #9
Antonio3333
Banned
 
Data di registrazione: Jun 2015
Ubicazione: Carosino (TA)
Messaggi: 1,453
Predefinito Re: guida fuori asse

Io presi La OAG Tecnosky Pro con regolazione anche della camera guida , insieme a un riduttore A.P. per Sistemi HD dopo un mese di bestemmie e dolori di fegato decisi per un rifrattore guida , non ho mai avuto tante rogne in vita astrofila come quando ho deciso di usare una OAG. senza la OAG dopo aver trovato la distanza ideale tra sensore DSRL e riduttore tutti i problemi sparirono.
Antonio3333 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-04-16, 19:57   #10
momi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Feb 2013
Messaggi: 10
Predefinito Re: guida fuori asse

Da quello che leggo, problemi abbastanza comuni per l'uso della fuoriasse a tutti quelli che ho avuto pure io con il mio C8, riduttore 6.3 e radialguide Celestron il tutto su HEQ5.
Personalmente il problema principale, oltre alla corretta messa a fuoco, che ho risolto iserendo un distanziale da 7.5 mm tra OAG della Celestron e l'anello T2 Canon, è il problema di trovare stelle da poter utilizzare, dato le dimensioni minuscole del prisma, almeno credo.
Oltre a ciò, avevo pure la rotazione bloccata di tutta la parte che porta la CCD. In pratica, andando ad avvitare il T2 o la piccola prolunga sulla OAG, metteva in pacco il tutto e bloccava la rotazione, di conseguenza il campo era ancora più ristretto.
Inserendo un piccolo distanziale all'interno della filettatura ho ripristinato la rotazione (circa 90°) che ora si blocca/sblocca tramite la vitina sotto.
Rimane sempre ostica la regolazione radiale del prisma, basta poco per andare fuori con l'inquadratura e se si è in zone con poche stelle non te ne accorci nemmeno che sei fuori inquadratura. Rimane comunque un setup molto leggero anche se sinceramente sono molto indeciso se proseguire su questa strada o abbandonare per un rifrattore in parallelo, ma ho paura di essere troppo al limite con la portata.
Consigli?
momi non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 11:23.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it