Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astrofotografia > Astrofotografia Planetaria, Luna e Sistema Solare
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 01-04-11, 18:27   #31
Michele Xintaris
Utente Super
 
L'avatar di Michele Xintaris
 
Data di registrazione: Jun 2009
Ubicazione: Atene
Messaggi: 5,586
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

Heh..è un piacere, passo parola semplicemente di cose che ho imparato anche dagli amici del forum.Quindi mi sembra giusto ricambiare su quel che posso

Sul diagonale o meno..guarda anche se non noterai una perdita di luminosità perchè è buono (io la notavo in modo piutosto sensibile con il diagonale standart Celestron per esempio metnre controllavo la collimazione) sicuramente può alterare la focale.Sembra una shiochezza ma se fai caso c'e' una specie di tirraggio anche se minimo e il diametro del disco planetario cambia (aumenta un pò).
Non è perforza male o bene usarlo o meno.Basta che l'immagine che ottieni è ottimale.Personalmente la maggior parte delle volte non lo uso.

Sulla polvere non ti preoccupare quella è fuori fuoco,la polvere che probabilmente ti darà fastidio è quella sul sensore.
__________________
My Site

Ultima modifica di Michele Xintaris : 01-04-11 18:30.
Michele Xintaris non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-04-11, 18:52   #32
SKYLUKE
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

Non dimentichiamoci di inserire nel conto economico la montatura , non deve essere sottodimensionata e deve reggere molto bene il carico ottico COMPLETO che utilizzeremo per la nostra sessione di ripresa , dobbiamo evitare vibrazioni e imprecisioni di inseguimento molto evidenti e un errore che fanno molti e' quello di dire " tanto Registax allinea !" poi quando riprenderete a pieno formato il suolo lunare vi accorgerete che le cose non stanno proprio cosi' , se avete del cemento sotto provvedete un sistema antivibrazione in gomma , para ecc.. possibilmente dotarsi di un focheggiatore elettronico , quando vedete dei bei pianeti con i bordi tagliati , oltre al seeing c'e' una meticolosa messa a fuoco irraggiungibile manualmente !

ACCLIMATAMENTO

Si ma di tutti gli accessori! a partire dalla web o CCD che si voglia alla barlow ed ai filtri , io normalmente mi preparo il tutto anche 4 ore prima portando a temperatura ambiente tutti gli accessori ottici e meccanici perche' come sappiamo ogni materiale
ha caratteristiche differenti e necessita di tempistiche differenti , e' buona norma quindi PREPARARSI IN ANTICIPO !

COLLIMAZIONE

Scusa Michele ma concordo in parte su quello che hai esposto
bene per il fatto di collimare ad altissimi ingrandimenti e con ottica acclimatata ma VIETATO collimare con accessori tipo diagonali anche le acquisizioni possibilmente senza questo accessorio !
La collimazione deve essere PURA tra gli specchi e l'occhio deve solo esserci un'oculare per il semplice motivo che la collimazione deve essere eseguita con la massima precisione delle assialita' ottiche , ovvio che poi andremo ad aggiungere accessori ma se collimiamo con questi un piccola imprecisione o flessione porterebbe ad una collimazione fasulla .


  Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 01-04-11, 19:00   #33
Michele Xintaris
Utente Super
 
L'avatar di Michele Xintaris
 
Data di registrazione: Jun 2009
Ubicazione: Atene
Messaggi: 5,586
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

Ciao Skyluke, non c'e' motivo di scusarti per carità, anch'io prefferisco non usare un diagonale.

Non so se sei d'accordo o meno ma avevo specificato che è prefferibile collimare esatamente con il setup che si intende usare proprio per evitare questo tipo di problemi e in effetti ho scritto che è meglio senza nulla.(Punto 3 del mio post precendente sulla collimazione)
In linea generale sono d'accordo sul non uso di diagonali,ansi prefferisco non usare nemmeno un oculare sinceramente ma la webcam di ripresa.

Magari mi sbaglio ma l'ho detto perchè ho notato che già inserendo un diagonale in certi casi può far cambiare la collimazione.Quindi se "devo" riprendere con il diagonale non è meglio aver collimato le ottiche con questo treno che usero?

PS: Ho l'impressione che abbiamo un approccio diverso per evitare lo stesso tipo di problemi....ma può essere che mi sbaglio io.
Se mi sbaglio allora provedo a cambiare il post cosi non ci sono confusioni in futuro da chi lo legge.

In ogni caso prefferisco senza diagonale per una serie di motivi, comrpese le flessioni e sicuramente anche il taglio di luce che procurra.Almeno quello mio stra-standart
__________________
My Site

Ultima modifica di Michele Xintaris : 01-04-11 19:23.
Michele Xintaris non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-04-11, 20:15   #34
francesco de innocentis 1
Utente Super
 
L'avatar di francesco de innocentis 1
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Monte san giovanni campano (FR)
Messaggi: 4,147
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

Mi aggrego anche io a questa bellissima iniziativa e la seguirò per quel che il tempo mi consente (non mi riferisco al meteo)...spero che possa andare avanti senza "scontri", deve essere una crescita per tutti, a prescindere dalla strumentazione e dall'esperienza: siamo tutti sulla stessa barca!
francesco de innocentis 1 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-04-11, 20:30   #35
Michele Xintaris
Utente Super
 
L'avatar di Michele Xintaris
 
Data di registrazione: Jun 2009
Ubicazione: Atene
Messaggi: 5,586
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

Ciao Francesco bello averti fra di noi! C'e' solo da imparare dallo scambio di opinioni e devo dire non vedo l'ora di chiedere un paio di domande ai piu esperti e a te quando andiamo un pò piu avanti.
No ,di scontri non c'e' bisogno proprio per niente, almeno non in questa isola felice che è la sezione Astrofotografia...la mia prefferita del forum
__________________
My Site
Michele Xintaris non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-04-11, 08:09   #36
Marco Zey
Utente Senior
 
L'avatar di Marco Zey
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Torino
Messaggi: 996
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

perfetto, quindi a questo punto una cosa certa è che per avere la miglior risoluzione
NON SI DEVE USARE IL DIAGONALE..ok allora mi preparo allo svita e avvita..
__________________
GSO RC8" + SW Neq6 Pro Synscan + Canon 1100d
Il mio sito:http://lostinspacemarco.blogspot.com/ SITO


Marco Zey non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 02-04-11, 08:56   #37
Michele Xintaris
Utente Super
 
L'avatar di Michele Xintaris
 
Data di registrazione: Jun 2009
Ubicazione: Atene
Messaggi: 5,586
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

Quote:
Michele Xintaris Visualizza il messaggio
3)Sempre sulla collimazione..una cosa che ho saputo sulla mia pelle è che conviene sempre collimare esatamente con il setup che useremo per ripresa.
Quindi Senza riduttori di focale se si usa un SC, senza diagonale,e prefferibilmente con il CCD di ripresa si intende operare cosi.
Se intendiamo usare il diagonale allora collimiamo con il diagonale.Perchè lo dico...ho notato che spesso si introduce scollimazione giusto inserendo un diagonale o una barlow con il barilotto piu "lento" o stretto di piu da una vite.
Specialmente il riduttore di focale degli SC Celestron ,se l'oggetto non è ben centrato ,introduce scollimazione.Quindi si rischia di mal collimare se non è ben centrato l'oggetto.
Quoto dal mio post pre-precedente per fare chiarezza, si, è semrpe meglio senza diagonale.Io mi rifferivo ad una collimazione con il diagonale solo se si deve usare nel treno ottico.Perchè usarlo?Per vari motivi.Uno perchè magari si raggiunge il fuoco cosi, un altro per fare un semplice tirraggio un altro per semplice "comodità" in certi setup.
(e qui sembra che abbiamo un approccio diverso Sky ed io per evitare lo stesso problema che descrivo subito dopo e lo ha detto anche Sky.).Comqunque sono sempre pronto a riconsiderare il mio punto di vista,l'esperienza di Sky è enorme in ques'ambito.


I motivo principale per non usare il diagonale dopo che si ha collimato senza o altri aggeggi è il rischio di introdure scollimazioni e flessioni oltre che perdita di luminosità.

Quindi collimazione e ripresa sempre meglio senza diagonali,
Di nuovo collimazione senza riduttori.(sempre).

Se si deve usare un oculare ansi che la camera di ripresa,sarebbe meglio usare un oculare con schema piu semplice possibile come un ortoscopico e un ingrandimento altissimo ben centrando l'oggetto. (anche i Ploessl possono andare bene non c'e' bisogno di farsi venire l'ansia se non si ha un'ortoscopico).
Si agisce sulla collimazione ,si ricentra l'oggetto, si controlla lo stato una volta centrato e si riagisce sulla collimazione, di nuovo si ricentra e via dicendo.
__________________
My Site

Ultima modifica di Michele Xintaris : 02-04-11 09:25.
Michele Xintaris non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-04-11, 18:03   #38
Marco Zey
Utente Senior
 
L'avatar di Marco Zey
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Torino
Messaggi: 996
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

da quanto dite però, nel caso in cui uno volesse raggiungere la massima risoluzione in visuale, non potrebbe quindi usare il diagonale neanche li?
perchè se non si può collimare con il diagonale che introduce problemi, che serve comunque per vedere comodamente, e
non si può cllimare senza diagonale per poi usarlo dopo perchè la collimazione non andrebbe bene per la diversa lunghezza focale,
allora che si fa?
__________________
GSO RC8" + SW Neq6 Pro Synscan + Canon 1100d
Il mio sito:http://lostinspacemarco.blogspot.com/ SITO


Marco Zey non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-04-11, 09:50   #39
Michele Xintaris
Utente Super
 
L'avatar di Michele Xintaris
 
Data di registrazione: Jun 2009
Ubicazione: Atene
Messaggi: 5,586
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

No, non é proprio cosi.

In fotografia High Res spesso si vá a focali ben oltre di quelle che si osserva con l'occhio.Spesso si oltrepassa anche 2 volte gli 'ingrandimenti" equivalenti massimi che puó dare il telescopio.

Ti faccio un esempio.

La Neximage che ha un sensore di 1/4 equivale ad un oculare di 5mm di focale.
Su un telescopio come il mio che ha una focale di 1500 da giá un "ingrandimento" se proprio devo usare questo termine, pari a 300x.Che sta molto vicino al limite utile.

Per riprendere Giove si usano focali generalmente oltre i 3 metri. Quindi un rapporto focale di oltre f/20 nel mio caso.
Giá a f/20 si sta a 600x equivalenti.

Piu aumenti con gli ingrandimenti anche con l'oculare piu importante diventa una collimazione vicina alla perfezione e piu evidenti diventano i diffetti di una collimazione non buona.
E'il motivo anche per il quale si cerca di collimare ai piu alti ingrandimenti possibili.

( Con un telescopio non perfettamente collimato ci puoi osservare tranuilamente a bassi ingrandimenti e forse non te ne accorgi nemmeno.)

In questo caso si cerca di eliminare tutti i possibili fattori che possono infuenzare la collimazione.Uno di questi sono i dissasamenti del treno ottico rispetto al fascio di luce che atraversa il tubo per finire al sensore a fuoco.
Ecco perché si cerca di collimare esatamente con il treno ottico che si usera per ripresa, e perché si cerca di evitare flessioni che possono dare certi aggeggi che attachiamo sopra magari cercando di avitare bene entrambi le viti, o magari usando anelli per stringere un oculare ansi che viti etc o anche usando un focheggiatore superiore che non dá flessioni sotto il peso di una strumentazione pesante.
__________________
My Site
Michele Xintaris non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-04-11, 14:08   #40
Marco Zey
Utente Senior
 
L'avatar di Marco Zey
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Torino
Messaggi: 996
Predefinito Re: F.O.R . : le basi dell' astroimager planetario

mammamia mi sembra di andare a cercare non il pelo nell'uovo, ma la molecola di cheratina

che dite, si può passare ai punti successivi della lista o c'è altro da dire su questi?
__________________
GSO RC8" + SW Neq6 Pro Synscan + Canon 1100d
Il mio sito:http://lostinspacemarco.blogspot.com/ SITO


Marco Zey non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 19:39.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it