Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 23-10-18, 07:32   #31
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,280
Predefinito Re: Le ragioni dello spread Germania-Italia

A mio parere la principale ragione degli spread di ogni genere è l'italica attitudine alle chiacchiere.
Noi sulle cose pubbliche discutiamo, altrove le fanno.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 07:58   #32
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,579
Predefinito Re: Le ragioni dello spread Germania-Italia

Le cose le fanno ed i ponti sono MULTISTRALLATI e con corde in ACCIAIO, manutenibili e se del caso sostituibili una alla volta a seconda del logorio e del bisogno, essendo molto opportunamente in bella vista.

Noi siamo un paese cattolico e come tale avvezzo ai DOGMI, tutte le volte che ho criticato la scelta tecnica cervellottica del MONOSTRLLO in CEMENTO ARMATO del ponte MORANDI, subito scattava la legnata tipo: stai zitto tu che non sei del mestiere:

Ma pare proprio che è stato un MONOSTRALLO a cedere, aggredito come era da una pesante corrosione della parte metallica, non visibile dall'esterno, se non dopo il crollo.hello:
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 23-10-18, 09:08   #33
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,088
Predefinito Re: Le ragioni dello spread Germania-Italia

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
A mio parere la principale ragione degli spread di ogni genere è l'italica attitudine alle chiacchiere.
Noi sulle cose pubbliche discutiamo, altrove le fanno.
... e quando le fanno male, oppure ci mangiano sopra, finiscono appesi ad una corda senza troppi complimenti.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 09:27   #34
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,280
Predefinito Re: Le ragioni dello spread Germania-Italia

Certo, ma anche quello fa parte delle cose che si fanno.
Da noi si discute per decenni sul se, chi e come si debba punire...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 09:47   #35
GimoIng
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2018
Ubicazione: Trieste
Messaggi: 86
Predefinito Re: Le ragioni dello spread Germania-Italia

Quote:
giovanni bruno Visualizza il messaggio
tutte le volte che ho criticato la scelta tecnica cervellottica del MONOSTRLLO in CEMENTO ARMATO del ponte MORANDI, subito scattava la legnata tipo: stai zitto tu che non sei del mestiere:

Ma pare proprio che è stato un MONOSTRALLO a cedere, aggredito come era da una pesante corrosione della parte metallica, non visibile dall'esterno, se non dopo il crollo.hello:

Però anche tu non leggi i links che ti vengono proposti.


In un articolo dei primi anni '60, che ho postato nelle pieghe della discussione apposita, il Morandi stesso afferma che i calcoli per gli stralli di acciaio erano stati fatti, ma prevedevano oscillazioni del piano stradale di ampiezza vicina ad 1 m, contro i 20 cm di ampiezza massima per la soluzione poi adottata.


Inoltre appare dalle prime indagini che lo strallo fosse fessurato IN MODO EVIDENTE in pochi punti, e che una manutanzione attenta, seppure costosa avrebbe certamente impedito il livello di corrosione che ha provocato il crollo. Si parla per inciso di corrosione provocata direttamente dall'acqua piovana che penetrava nelle fessure del cemento che ricopriva gli stralli.
GimoIng non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 10:45   #36
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 686
Predefinito Re: Le ragioni dello spread Germania-Italia

Quote:
GimoIng Visualizza il messaggio
La parte più interessante per me è il gap di investimenti fra noi la Francia e la Germania, e il totale di investimenti in ricerca e sviluppo rispetto alla quota interessi sul debito.
E di questo "Spread" nessuno parla mai...
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 09:44.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it