Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Binocoli
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 10-09-20, 23:58   #21
ruggierogiuseppe
Utente
 
L'avatar di ruggierogiuseppe
 
Data di registrazione: Jan 2011
Ubicazione: Lucca
Messaggi: 992
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

In fondo con soli 4200 euro in piu' lo prendi...
__________________
Rifrattore SW 120 ed
Binocolo : Canon 12x36 IS II
Binocolo: Zomz 20x60
Per ogni lampadina che si accende, si spenge una stella...
ruggierogiuseppe non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-09-20, 07:00   #22
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,639
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

L'APM DA 120mm APO?, davvero robetta da barboni, cosa vuoi che sia rispetto ad un C11 CPC HD + torretta binoculare ZEISS ERETTIVA a 45°.

Siete liberi di non crederci, ma sul terrestre diurno, ai crepuscoli, ovvero al mattino presto e nel tardo pomeriggio, un simile mostro permette della microscopia a distanza sulla fauna e persino sulla flora.

Circa un mese fa è venuto a trovarmi un appassionato di ornitologia, che seguendo la mia filosofia aveva comprato da me una torretta ZEISS ERETTIVA a 45° e portò anche l'APO SW TRIPLET ESPRIT da 120mm.

Lui era straconvinto che un SCT di grosse dimensioni fosse un'inutile catafalco sul terrestre, ma in un confronto fianco a fianco tra il nobile tripletto da 120mm ed il mio C11 CPC HD, su un micro-soggetto a 100 metri di distanza su un lampione stradale, il C11 si dimostrò enormemente superiore.

Si trattava di una PLACCA SERRACAVI in plastica grigio-chiaro, con in rilievo delle scritte sempre GRIGIO-CHIARO, un soggetto tipicamente da rifrattore APO, ma i 270mm di apertura del C11 mostravano una grossa e grassa tridimendsionalità e incisività di quelle micro-scritte.

Le leggi della fisica non si lasciano incantare dalle leggende metropolitane, più apertura uguale più risoluzione, sempre e comunque.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a 4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 12-09-20, 11:02   #23
astro61
Utente Senior
 
L'avatar di astro61
 
Data di registrazione: Oct 2012
Ubicazione: Novara
Messaggi: 1,339
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Beh, questo è vero. Mettiamoli alla pari. Proviamo ad affiancargli un rifrattore apo di 280 mm, poi ne riparliamo...
__________________
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C11HD su S.W. AZ-EQ6 PRO e cavalletto Geoptik Hercules, iOptron AZ Mount Pro, APM 140 f/7, torretta Baader Maxbright II, torretta Zeiss supercharged, coppie di Takahashi LE 30, 12.5 e 5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di Meade 18mm serie 5000 HD-60, coppia di ES 9mm 62°, coppia di TS 7mm UWAN 82°, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Canon 12x36 IS II
astro61 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-09-20, 11:34   #24
ruggierogiuseppe
Utente
 
L'avatar di ruggierogiuseppe
 
Data di registrazione: Jan 2011
Ubicazione: Lucca
Messaggi: 992
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Con un rifrattore Apo da 280mm ci vedi la bandiera americana sulla luna..
__________________
Rifrattore SW 120 ed
Binocolo : Canon 12x36 IS II
Binocolo: Zomz 20x60
Per ogni lampadina che si accende, si spenge una stella...
ruggierogiuseppe non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-20, 07:15   #25
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,639
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Certo che un rifrattore APO da 280mm sarebbe un mostro, ma un mostro in tutti i sensi.

Costerebbe almeno 100,000€, peserebbe almeno 40Kg solo lui.

Gli servirebbe una montatura da 20.000€, ma soprattutto gli servirebbe una cupola da 5 metri.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a 4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-20, 07:25   #26
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,639
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Tornando al tema della discussione, ieri nel tardo pomeriggio sento uno strano ronzio provenire dal cielo, alzo gli occhi e vedo che è un parapaund, tiro fuori l'8x21 e punto l'oggetto, vedo subito che il pilota ha sulle spalle una grossa elica motorizzata e vedo ogni piccolo particolare della struttura complessiva.

Bellissimi colori e nessuna aberrazione cromatica percepibile.

Il tutto era a circa tra 100m e 250m di distanza.

Lo stesso YUKON 8x21 è di ben poca soddisfazione se osservo oggetti a 1Km-10Km, mentre alle stesse distanze, sono mostruosi il CANON 12x36 IS ed ancora di più il CANON 15x50 IS.

Quindi ogni binocolo ha il suo campo di impiego.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a 4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 13-09-20, 12:30   #27
astro61
Utente Senior
 
L'avatar di astro61
 
Data di registrazione: Oct 2012
Ubicazione: Novara
Messaggi: 1,339
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Chiaro!
__________________
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C11HD su S.W. AZ-EQ6 PRO e cavalletto Geoptik Hercules, iOptron AZ Mount Pro, APM 140 f/7, torretta Baader Maxbright II, torretta Zeiss supercharged, coppie di Takahashi LE 30, 12.5 e 5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di Meade 18mm serie 5000 HD-60, coppia di ES 9mm 62°, coppia di TS 7mm UWAN 82°, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Canon 12x36 IS II
astro61 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-09-20, 07:01   #28
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,639
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Per completezza di informazione, il binocoletto YUKON 8x21, aveva quasi tutto quello che mi interessava, estrema leggerezza e compattezza, buoni trattamenti antiriflesso e i famosi tappi a scatto sugli obbiettivi e le alette paraluce sugli oculari.

Ma il suo unico grossissimo difetto, di una totale inaffidabilità del mantenimento della correzione diottrica sull'oculare destro, alla lunga mi si è rivelato insormontabilmente inaccettabile.

Ad ogni successiva messa a fuoco dovevo sempre correggere anche la correzione diottrica, che per il terrestre naturalistico è una palla colossale.

Per adesso solo tutti i binocoli CANON, avendo i due obbiettivi, MOBILI e in MONOBLOCCO, sono capaci del mantenimento estremamente preciso e costante della correzione diottrica.

Per i binocoli tradizionali a cerniera centrale, anche il mio (ZEISS) JENOPTEM 10x50 è assolutamente marmoreo come mantenimento della correzione diottrica.

Ho quindi deciso di rendere ad AMAZON la YUKON 8x21 cosa che ho fatto.

Ora mi intrippa il PENTAX 8x25 UP, questi PENTAX sono anche loro MONOBLOCCO per la zona obbiettivi, come lo sono i binocoli CANON e come i CANON, che focheggiano muovendo gli obbiettivi e non gli oculari, farebbe supporre una buona fedeltà diottrica sulle infinite messe a fuoco.

Purtroppo una supposizione non è una certezza, devo trovare un negozio che li abbia in casa e provarli per bene, costeranno un po di più, ma voglio essere tranquillo.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a 4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-09-20, 14:14   #29
astro61
Utente Senior
 
L'avatar di astro61
 
Data di registrazione: Oct 2012
Ubicazione: Novara
Messaggi: 1,339
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Quote:
giovanni bruno Visualizza il messaggio
astro61: Quindi è già in partenza?

Assolutamente no, volevo un cazzabubbolo super leggero e super compatto da tasca, da avere sempre dietro e quello ho ottenuto.
Eh, Giovannino, non ti conoscessi, ma ti conosco...

Invece per il resto, ovvero il Pentax, perchè non fai uguale, cioè lo cerchi su Amazon?
__________________
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C11HD su S.W. AZ-EQ6 PRO e cavalletto Geoptik Hercules, iOptron AZ Mount Pro, APM 140 f/7, torretta Baader Maxbright II, torretta Zeiss supercharged, coppie di Takahashi LE 30, 12.5 e 5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di Meade 18mm serie 5000 HD-60, coppia di ES 9mm 62°, coppia di TS 7mm UWAN 82°, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Canon 12x36 IS II
astro61 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-09-20, 14:48   #30
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,639
Predefinito Re: Binocolo YUKON 8x22 REVERSE PORRO

Già fatto, ma su AMAZON è momentaneamente non disponibile.

In ogni caso, per un binocolo, che è una macchina estremamente complessa soprattutto a livello meccanico, non ho più voglia di giocare con la fortuna attraverso AMAZON.

A me crea un grande disagio psicologico rendere un oggetto ad AMAZON, meglio provare dal vivo in un negozio fisico.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a 4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 08:20.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it