Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Osservazioni in Alta Risoluzione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 19-06-18, 11:49   #11
Dob
Utente
 
Data di registrazione: Sep 2009
Messaggi: 753
Predefinito Re: Giove 2018

Si, il seeing è fondamentale se vuoi osservare Giove nitido e stabile a ingrandimenti medio-alti (in rapporto all'apertura, diciamo con pupille di uscita di 1mm circa per strumenti oltre i 20/25cm).

Però quando il seeing non permette ciò, basta abbassare gli ingrandimenti fino a che l'immagine non diventa sufficientemente nitida: ovviamente non sarà il massimo ma almeno avremo un'immagine perlomeno discreta.

Ad es. nell'ultima osservazione fatta sabato scorso Giove, col 45cm, a 370x non mi soddisfava, allora ho abbassato a 250x aggiungendo lo schermo apodizzante ed è migliorato ma ancora c'era qualcosa che non andava (un seeing strano , di quelli ad alta frequenza che impastano leggermente l'immagine in modo costante).

Scendendo ancora a 150x ecco che l'immagine diventava degna: ovviamente con una pupilla di uscita di 3mm Giove diventa parecchio luminoso e in tal caso un filtro neutro fa miracoli.

Il caso estremo è quando mi tocca addirittura diaframmare eccentricamente a 17cm (completamente non ostruiti) ma per fortuna capita rarissime volte anche perchè le notti in cui decido di fare hi-res le scelgo rispettando alcune condizioni e quindi vado quasi sempre a colpo (quasi) sicuro
Dob non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-06-18, 13:55   #12
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,703
Predefinito Re: Giove 2018

Il seeing queste sere da me è stato così cattivo che al massimo sono riuscito ad osservare Giove con 125 ingrandimenti. E col piccolo ED Night Technology 80/550, con strumenti più grossi anche a pari ingrandimenti vedevo peggio.
(P.S. spero che questa mia dichiarazione non scateni un putiferio, ma è la perfetta verità).
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 19-06-18, 18:14   #13
Dob
Utente
 
Data di registrazione: Sep 2009
Messaggi: 753
Predefinito Re: Giove 2018

Se il seeing è così cattivo che si può utilizzare solo un ottantino a 120x , a mio parere, è meglio lasciar perdere...

Sei veramente sfortunato Cocco: ma hai mai provato a spostarti fuori città ? Magari è meglio, magari dove abitualmente osservi c'è un qualche cosa di locale che deteriora il seeing
Dob non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-07-18, 07:15   #14
Dob
Utente
 
Data di registrazione: Sep 2009
Messaggi: 753
Predefinito Re: Giove 2018

Ieri sera, dopo molto tempo, ho rispolverarato il buon Rumak da 18 cm f/15 Intes-Micro: probabilmente, con i pianeti così bassi, mi conviene usare quello..

Visto la "bassezza" degli oggetti puntati, ho osservato senza diagonale a 300x con un Ortoscopico da 9mm.

Ho cominciato dalla Luna: direi buona nonostante l'immagine fosse leggermente vibrante, comunque il contrasto che restituisce lo strumento tra le zone bianche e quelle in ombra è sempre notevole.

Giove, osservato all'imbrunire (tra decine di zanzare ) verso le 21:30 era discreto, c'era la GMR in transito, le solite bande, lo scurimento della EZ, non ho visto ovalini.

Più tardi Saturno, direi sufficiente come immagine, Cassini abbastanza nitida, qualche bandina sul disco, anello C appena accennato.

Infine verso mezzanotte ho provato Marte: inguardabile! ancora troppo basso, il bordo era agitatissimo, un bordo rosso e l'altro blu (*), un accenno di calotta e basta: sarà dura questa opposizione , per fortuna sembra che la tempesta di polvere si stia quietando.

(*) ho letto che il correttore di dispersione atmosferica (o anche solo un semplice oculare Ramsden) corregge il difetto causando, dicono, quasi una nuova messa a fuoco : mi piacerebbe provarne uno....qualcuno ha esperienza di uso di questo accessorio ?
Dob non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-07-18, 09:15   #15
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,703
Predefinito Re: Giove 2018

Non ho esperienza del correttore atmosferico, ma i giorni scorsi ci ho fatto caso. Giove e Saturno li vedevo bene senza cromatismi, quindi non sarebbe servito, Marte lo vedevo con il cromatismo rosso in basso e blu in alto, ma non era certo quello il motivo per cui lo vedevo male, ma a causa del seeing dovuto al fatto che era basso. Ed il correttore sul seeing non fa nulla. Se le condizioni sono come quelle che hai descritto, esattamente come le mie, allora sarebbe una spesa inutile.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-07-18, 16:38   #16
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: Giove 2018

Quote:
Dob Visualizza il messaggio
ho letto che il correttore di dispersione atmosferica (o anche solo un semplice oculare Ramsden) corregge il difetto causando, dicono, quasi una nuova messa a fuoco: mi piacerebbe provarne uno....qualcuno ha esperienza di uso di questo accessorio?
L'ho provato per la prima volta due settimane fa su Giove ma in condizioni pessime (strumento non in temperatura, avevo pochissimo tempo).
Il cromatismo senza correttore era evidente, settando adeguatamente il correttore invece praticamente è sparito.
Anch'io ho letto pareri molto favorevoli ma mi riservo di dare un giudizio su più osservazioni e in condizioni migliori.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 20-07-18, 09:42   #17
Dob
Utente
 
Data di registrazione: Sep 2009
Messaggi: 753
Predefinito Re: Giove 2018

Bene Robb, facci sapere come va (in visuale ovviamente).
L'hai provato sul 40cm ?


p.s. sul forum dobsoniani hanno messo un bel report dell'ADC che fa ben sperare...
Dob non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-07-18, 11:51   #18
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: Giove 2018

Il mio è l'ADC Pierro-Astro mark II, l'ho provato sul C8 perché il 40cm in terrazza è scomodissimo ma conto di provarlo sul dobson!
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 03:34.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it