Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astrofotografia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 10-09-16, 16:42   #1
nick36
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2016
Messaggi: 4
Predefinito Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

Ciao a tutti, sono una new entry del foro. Spero vivamente di trovarmi bene qui con voi. Oggi finalmente mi sono deciso ad iscrivermi, dopo varie letture di vari topic che si sono prostate per quasi più di un mese.
Mi presento: il mio nome è Nicola, ho 22 anni e frequento il primo anno di magistrale in ingegneria Aerospaziale al Politecnico di Torino.
MI iscrivo in quanto da poco più di un mese ho ricevuto come regalo una Nikon Reflex d5300. Non sapevo assolutamente nulla di fotografia così ho iniziato a studiarla nel tempo libero (ora riesco a “padroneggiare” la mia dslr, sapendo almeno modificare i tre principali parametri dell’esposizione).
L’istinto mi ha portato subito allo spazio, così mi sono messo a cercare.
Andiamo al dunque. Con il budget che ho, dire che vorrei entrare a far parte del mondo della vera astrofotografia, fa ridere e avrei il timore che qualcuno di voi si offenda. (Budget—> 600€ circa)
Dunque dopo aver letto vari post sono venuto a conoscenza che l’uso delle reflex è purtroppo sconsigliato e che si usano webcam cc e/o altro ma che per il momento non ho intenzione di comprare.
Pertanto non potendomi permettere di fotografare il deep-sky o saturno con i suoi anelli, mi piacerebbe poter fotografare almeno il nostro satellite naturale la Luna, senza nemmeno pretendere il massimo e poter osservare il nostro sistema solare. (Cos’altro fotografare con il mio budget??)
Googlando un po’ ho visto che grazie all’adattatore T-ring 2 è possibile collegare la reflex ad un telescopio ma non saprei se vi fosse qualche altra cosa da comprare per il fine. (esempio: lenti Barlow, prolunghe e/o altri adattatori, etc..).
Inoltre sono a conoscenza che una buona percentuale del lavoro è composta dalla post produzione di cui vorrei informarmi in questi giorni, tempo permettendo.
Infine chiedo: per quello che vorrei fare o meglio per iniziare, quale telescopio non motorizzato, mi consigliereste al momento?
Quale tipo scegliere (riflettore o rifrattore), il tipo di montatura (dobson, equatoriale …), …???

Per vederne uno tipo lo Skywatcher Telescopio N 200/1000 Explorer BD NEQ-5, che ha una buona montatura stabile EQ-5 e quindi adatto per le mie intenzioni fotografiche, se così si possono definire :/
Costa troppo? Sarebbe ideale per l’uso che ne andrei a fare?

Sul web ho trovato molte cose spesso confusionarie e che sommate alla mia grande ignoranza in materia hanno portato solo a confondermi.
Spero che mi possiate aiutare a scegliere, un grazie a tutti per i consigli che spero di ricevere.

EDIT: forse sarebbe meglio spostare il topic su strumentazione e primo telescopio

Ultima modifica di nick36 : 10-09-16 17:09.
nick36 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 10-09-16, 21:54   #2
delo
Utente Esperto
 
L'avatar di delo
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3,350
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

Per iniziare l'astrofotografia del cielo profondo tramite la tua reflex non ti serve un telescopio ma solamente una montatura equatoriale dotata di inseguimento siderale.

Con 600€ (esclusa la macchina fotografica e gli obiettivi) puoi dotarti di un sistema capace di consentirti riprese "widefield", dai campi stellari alle grandi nebulose, con focali sino a 200mm.

Puoi valutare un astroinseguitore come il Vixen Polarie (di cui è disponibile un kit con cavalletto e teste a ca 600€), iOptron Skytracker (di cui è appena uscita una nuova versione), Skywatcher Star Adventurer (forse l'opzione più interessante tra i 3).
Dovresti poi aggiungere un intervallometro a pose programmabili (si trova a <20€ anche su amazon), anche se lo Star Adventurer dovrebbe poter consentire anche la pianificazione della sequenza, e magari un filtro "anti-inquinamento luminoso" (ex IDAS, Astronomik)

Si tratta di strumentazione molto compatta (a parte il cavalletto entra tutto in uno zainetto) e leggera; il tempo d'allestimento, con una focale di ca 50mm, è di un paio di minuti.

Altrimenti, con una cifra comparabile, potresti acquistare un piccolo telescopio di tipo Maksutov Cassegrain con montaturina computerizzata altazimutale o equatoriale con inseguimento orario: entrombi i modelli possono essere utilizzati con ottimi risultati per iniziare la fotografia planetaria "in alta risoluzione"
Questi sono alcuni esempi ripresi con un minuscolo MC90/1250 (ca 180€) e la rudimentale montatura Celestron SLT (puoi trovare MC90+SLT a ca 470€, con il denaro rimanente potrai acquistare una lente di Barlow, se necessaria, ed eventualmente una camera planetaria)
Giove: http://www.astrobin.com/89820/B/
Marte: http://astrob.in/90999/0/
Saturno: http://astrob.in/92545/0/

Infine, la montatura Eq5 è il "minimo sindacale" per inziare l'astrofotografia del cielo profondo con focali più impegnative dei teleobiettivi, ma non ti consiglio di abbinarla a un tubo ottico più grande di un Newton 130/650 o di un piccolo rifrattore apocromatico (ex 80/480, 65/420): sarà inoltre opportuno completare la strumentazione con un kit autoguida (se non vuoi usare la guida ti consiglio di rimanere su focali<200mm e usare l'astroinseguitore, strumentazione che comunque ti garantirà un elevato numero di bersagli, tra cui praticamente tutte le nebulose più famose)
delo non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 10-09-16, 22:59   #3
nick36
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2016
Messaggi: 4
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

Delo ti ringrazio davvero infinitamente per la risposta, allora mi sono un po' informato.
Per quanto riguarda gli astroi seguitori, non ho specificato di avere un banalissimo 18-55 mm vrII con il quale non riuscirei forse nemmeno mettere a fuoco le stelle o penso andrei a perdere di nitidezza
Per il Maksutov penso non sia compatibile per la mia reflex ma non era il mio intendo fotografare i pianeti.
Dunque cercavo qualcosa con focali sopra i 700mm al posto del classico superteleobiettivi nikon sigma o tamron che sia. Avevo optato quindi per un telescopio. Questo perchè? Perchè mi piace molto fotografare la luna e avere un telescopio tutto mio è un piccolo sfizio che vorrei togliermi
Non vorrei però spendere 600€ solo per questo utilizzo, quindi se il teloscopio mi permetesse di osservare qualcos'altro ben venga.
Ci sono altre combinazioni telescopio+montatura+lenti/adattatori per ciò che io desidero fare?
Grazie mille per la pazienza e scusata ancora la mia ignoranza ma oggi mi si è aperto un mondo iscrivendomi al sito, grazie ancora
nick36 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-09-16, 09:42   #4
delo
Utente Esperto
 
L'avatar di delo
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3,350
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

Il 18-55 va benissimo per riprendere Via Lattea e campi stellari (ex regione dello Scorpione, Cigno, Cefeo, etc...) e per creare le "star trails".
Ad esempio https://flic.kr/p/Cd2gNk

Visto che vuoi fotografare la Luna (e fotografare i pianeti è essenzialmente la stessa cosa) ti occorrerà uno strumento con lunga focale e, per ragioni di ottimizzazione*, rapporto focale abbastanza lento: aggiungendo la necessità di limitare la spesa entro i 600€, un telescopio tipo Maksutov-Cassegrain rappresenta la soluzione a mio parere più razionale.

Ad esempio comprando una montatura Skywatcher Eq3 con motore d'inseguimento orario e un tubo ottico Skywatcher Maksutov-Cassegrain con apertura tra 90 e 127mm avresti a disposizione un telescopio per osservare il cielo notturno, uno strumento per riprendere Luna e pianeti (anche con la macchina fotografica), e una montatura per riprendere campi stellari con la reflex e il suo obiettivo.
Molto interessante, ma penso troppo costoso, è il kit Celestron OMNI 127, in virtù della montatura CG4 (una versione migliorata della Eq3)

Il tubo ottico è di norma corredato con tutto l'occorrente per osservare (oculari, deviatore a 90°, puntatore), e la motorizzazione in A.R. funziona con normali batterie; al costo del telescopio dovrai aggiungere un intervallometro a pose programmabili (ca 15€) e una staffa a L o una barra a coda di rondine per collegare la reflex alla montatura (qualora volessi effettuare riprese di campi stellari), e un adattatore Nikon ->T2 per applicare la reflex al Maksutov.


EDIT: un'altra opzione, più economica, è rappresentata dall'ottica MC 90/1250 e dal kit Star Adventurer

*ovvero sfruttare tutta la risoluzione consentita da un'apertura di XX cm

Ultima modifica di delo : 11-09-16 09:46.
delo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-09-16, 10:13   #5
nick36
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2016
Messaggi: 4
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

Perfetto, bella notizia questa del 18-55
Ho trovato che il kit Celestron OMNI 127 senza Goto costa 800€ e con il motorino arriverei a 1300€, la prima soluzione effettivamente come dice è quella più ragionevole ma con motorino skyscan viene 950€ più accessori e barlow (se dovessero servirmi) arriverei a quasi 1000€ --(potrei pensarci magari per natale )
Quando ho tempo cercherò sul web foto scattate da tale telescopio per farmi un'idea!
nick36 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-09-16, 10:27   #6
delo
Utente Esperto
 
L'avatar di delo
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3,350
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

Il kit "Synscan" aggiunge il puntamento automatico, nel tuo caso è sufficiente la sola motorizzazione in A.R. , o la più "lussuosa" doppia motorizzazione.
Dovresti poter trovare una Eq3 con cannocchiale polare e motorizzazione a meno di 400€ e l'ottica Maksutov-Cassegrain 100/1300 a ca 200€.

La Barlow è indubbiamente utile per avvicinarti al campionamento ottimale con la reflex, però io aspetterei ad acquistarla: nel caso ti appassionassi all'astrofotografia planetaria/lunare una camerina dedicata è a mio avviso un investimento molto migliore (e nemmeno molto più costoso: la differenza di prezzo tra una decente camera come la ASI120 e una buona Barlow è nell'ordine delle decine di €. Tanto più che per usare la Barlow con la reflex dovrai aggiungere un "naso" da 31,8mm)
delo non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 11-09-16, 10:58   #7
nick36
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2016
Messaggi: 4
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

grazie mille per gli ottimi consigli che mi stai dando
il primo passo che farò allora sarà comprare il telescopio poi in seguito la camera, avevo letto in giro che la reflex non moddata ovviamente ha dei problemi con una lunghezza d'onda nell'infrarosso ma per fotografare almeno la luna non dovrei aver problemi penso?!p
Immagino comunque che con la camera riuscirei ad avere più dettagli e senso di profondità.
Grazie mille ancora te ne sono grato
nick36 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-09-16, 11:57   #8
delo
Utente Esperto
 
L'avatar di delo
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3,350
Predefinito Re: Novizio e aiuto su scelta primo telescopio

La limitata sensibilità nel rosso non è un ostacolo alle riprese planetarie, ma solo nelle foto a lunga esposizione di nebulose (le bande d'emissione dell'idrogeno ionizzato cadono nel rosso); tuttavia, specie con focali corte e lenti aperte, è perfettamente possibile riprendere anche queste nebulose (il "rosso" che puoi vedere nella foto che ti ho linkato è idrogeno ionizzato).

Il motivo per cui ti avevo consigliato l'acquisto di una camera planetaria è completamente differente: allo stato attuale, nella fotografia di Luna e pianeti, conviene raccogliere migliaia di pose mediocri, e utilizzare questa mole di dati per estrarre tutta l'informazione, piuttosto che tentare di ottenere un singolo ottimo scatto. Per tale ragione è preferibile utilizzare la reflex per registrare filmati, o ricorrere a una camera dedicata, soprattutto qualora fosse necessario dotarsi di amplificatori di focale molto forti per conseguire un buon campionamento con la reflex.
delo non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 11:56.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it