Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Annunci e Appuntamenti
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 04-11-18, 17:05   #1
SimonaRighini
Utente Junior
 
Data di registrazione: Nov 2013
Messaggi: 6
Arrow Conferenza pubblica: l'acqua su Marte

Siete tutti invitati a Imola, il prossimo 14 novembre, per una interessante conferenza pubblica dedicata all'esplorazione marziana.
Roberto Orosei (INAF), responsabile del radar MARSIS a bordo della Mars Express e della prima scoperta confermata dell'esistenza di acqua liquida nel sottosuolo marziano, ci racconterà in prima persona questa straordinaria esperienza e ci illustrerà le sue implicazioni.
La conferenza è offerta dall'Associazione Astrofili Imolesi (www.astrofiliimolesi.it).

Mercoledì 14 novembre 2018 - ore 20:30
Sala BCC, via Emilia 212 - Imola
Roberto Orosei
L'esplorazione di Marte e la ricerca della vita


LA CONFERENZA
Marte è il nostro vicino nel Sistema solare, e fin dalle prime osservazioni telescopiche ha suscitato curiosità ed eccitato l'immaginazione. Le prime sonde spaziali hanno però mostrato un mondo arido, gelido e apparentemente sterile. Nonostante ciò, sono numerosi i segni di un passato in cui vi erano fiumi, laghi e mari, scomparsi per la graduale perdita dell'atmosfera dovuta alla debole gravità. Il periodo di tempo per cui Marte è rimasto abitabile sembra essere simile a quello entro cui sono apparsi i primi microorganismi sulla Terra: è possibile che la vita sia nata anche su Marte? La recente scoperta di un lago sotto la calotta di ghiaccio al polo sud apre la possibilità che essa possa esistere ancora oggi.

IL RELATORE
Ricercatore presso l'Istituto di Radioastronomia dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e Professore a contratto per l'Università di Bologna. Laureato in astronomia e con un dottorato in ingegneria elettronica, ha lavorato presso l'Agenzia Spaziale Europea e l'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma. Si occupa della realizzazione e dell'analisi dati di sensori per sonde spaziali. Partecipa a diverse missioni di esplorazione planetaria della NASA e dell'Agenzia Spaziale Europea, ed è il "principal investigator" del radar italo-americano MARSIS a bordo della sonda europea Mars Express.
SimonaRighini non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 20:47.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it