Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 12-10-19, 10:59   #131
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,023
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Ecco fatto. Questo calcola le distanze per 1800° che sono equivalenti a 5 anni Venusiani.

https://www.geogebra.org/classic/zmykrggg

Avevo provato per 10 anni ma andava troppo veloce.
Devo trovare dove si regola la velocità dell'animazione.
Ciao
Mi era parso strano che se imposto il "Cinematismo" a fondo corsa cioè a 1800° Venere tornava al punto di partenza cioè 0° che io avevo fissato sull'ascissa a destra, perché è chiaro che 360 x 5 fa 1800 e quindi torna li, ma Mercurio si posiziona perfettamente a meno 90° o 270° che poi è lo stesso. Perché?
Allora faccio due conti.
Ricordo per la terza volta che per ogni grado di Venere Mercurio ne fa 2,55
Allora dopo 1800 ne fa 1800 x 2,55 = 4590 sempre gradi.
Ma 4590/360 = 12.75
Cioè tradotto sono 12 giri e 0,75 di giro
0,75 di giro = 270°
CVD.
Stesso ragionamento di sopra:
dopo 10 anni Venusiani, Mercurio è esattamente dalla parte opposta a 180°, ergo dopo 20 anni ritornano tutti due a 0° come alla partenza.
Mercurio ha fatto 51 giri esatti e Venere 20
Da cui 51/20 = 2,55 sempre lui.
Ciao
Naturalmente il tutto da prendere un pò alla buona, nel senso che io per semplicità qualche arrotondamento l'ho pure fatto.
Per esempio il primo che mi viene in mente il periodo di rivoluzione di Mercurio era di 87,969 che io ho preso = 88
Quindi quel 51 giri non sarà evidentemente proprio 51, ma è il concetto che conta.

Ultima modifica di nino280 : 12-10-19 12:05.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 13:35   #132
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,625
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
Non va bene? E perché non va bene?
Non va bene perché vogliamo calcolare una probabilità mediata sul lungo periodo, e sul lungo periodo possiamo considerare le posizioni di Venere e Mercurio, relative alla Terra, come variabili casuali non correlate fra loro.

In altre parole assumiamo che tutte le posizioni relative dei 3 pianeti siano equiprobabili e quindi nel lungo periodo si ripetano con uguale frequenza. Se prendi 360 posizioni di Venere, per ognuna di queste devi considerare 360 possibili posizioni di Mercurio, e quindi in tutto fanno 360 × 360 possibili configurazioni.

Col tuo metodo, tu vincoli Mercurio alla posizione occupata da Venere, il che però implica che sei anche vincolato ad una precisa scelta temporale e non alla casualità della variabile tempo.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 12-10-19, 14:08   #133
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,023
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Il fatto che io ragiono in un certo modo deve avere anche le sue giustificazioni.
Chi sono io in realtà?
Sono un meccanico, anzi un "ex" meccanico.
Ma non i meccanici della meccanica quantistica, ma i meccanici dell'officina meccanica.
E questo problema non c'è nulla da fare, lo vedo come un problema d'officina, per dirla in parole più povere, come un problema di ingranaggi o di ruote dentate.
Metto la ruota A (la conduttrice) facciamo per esempio con 365 denti che ingrana con la ruota B di 224 denti che a sua volta ingrana con la ruota C di 88 denti. Che succede a B e C se ruoto A
Data una rotazione di un tot di angolo di A ottengo una rotazione di un altro tot di angolo di C.
Il tempo? Subito su due piedi dico che è ininfluente. Non c'entra se ruoto più o meno veloce la conduttrice. Perché C si comporta di conseguenza. Allora sono importanti i gradi come ho fatto io per stabilir la posizione di C.
Se poi l'esempio non è per nulla calzante, beh pazienza, ho già detto che non ci arrivo, e avevo detto che sarei rimasto zitto, invece poi mi faccio prendere.
Ciao

Ultima modifica di nino280 : 12-10-19 14:30.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 14:33   #134
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,625
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

La diversità dalle ruote dentate sta nel fatto che si riproduce la stessa precisa posizione relativa ogni volta che su una ruota scorre un numero di denti pari al minimo comune multiplo dei denti presenti sulle due ruote. Per due pianeti che non siano intrappolati in una risonanza stabilizzante non è così: i rispettivi periodi non stanno fra loro in rapporti dati da numeri interi.

Vuol dire che, per convincerti, farò (fra qualche giorno) un esperimento al computer con le posizioni reali di Venere e Mercurio.

Si tratta di suddividere una rivoluzione sinodica di Venere (e di Mercurio) in 20 caselle virtuali di 18° ciascuna, poi calcolare le posizioni di Venere e Mercurio lungo un paio di migliaia di anni, riversando ogni posizione calcolata di Mercurio nella casella pertinente alla corrispondente posizione calcolata di Venere. Al termine, verificare se la distribuzione delle posizioni di Mercurio all'interno di ciascuna casella è uniforme, vale a dire (ad es.) se nella casella corrispondente a Venere nell'intervallo 0-18° compaiono in egual numero (o quasi) tutte le 20 diverse posizioni di Mercurio.

Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 16:26   #135
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,144
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
Vedo 4 oggetti muoversi.
Poi i valori di tre pianeti.
C'è anche la terra? Che in teoria dovrebbe essere la freccia blu.
Dicci qualcosa in più.
Ciao
Comunque Sat in un certo senso mi hai preceduto.
Stavo proprio per mettere una animazione fatta da me, sfruttando sempre quel disegno fatto due o tre giorni fa.
Provo a farla, poi invio

Ha già detto tutto Mizarino, al primo post di questa discussione.

Mi ricorda tanto questa altra discussione del cavolo...


P.S.
Una domanda successiva potrebbe essere:
se Mercurio è più vicino di Venere e io volessi mandare una sonda su Mercurio mi conviene passare da Venere? SI/NO
come mai?
allora, quale è, dei due, il pianeta più vicino alla terra?
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?

Ultima modifica di Sat : 12-10-19 16:46.
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 16:49   #136
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,023
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Scusa amico Sat che vuoi dire con questo tuo messaggio, che è una discussione del cavolo?
Guarda che poi Mizarino ci ha fatto delle domande riguardo alle distanze che copio qua sotto:
In quanto iniziatore della discussione, mi ritengo autorizzato a ritornare a bomba, ponendo un quiz perfettamente degno dei Rudi Matematici.

Supponiamo che i tre pianeti in questione, Terra, Venere e Mercurio, siano su orbite circolari concentriche di raggio pari ai rispettivi semiassi maggiori:
Per la Terra: R = 1
Per Mercurio: r1 = 0.3871
Per Venere: r2 = .7233

Determinare:

1) Per che frazione del proprio giro orbitale (o di tempo che è lo stesso) Venere si troverà comunque più vicina alla Terra di Mercurio, a prescindere da dove sia Mercurio.

2) Per che frazione del proprio giro orbitale (o di tempo che è lo stesso) Venere si troverà comunque più lontana di Mercurio, a prescindere da dove sia Mercurio.

3) La distanza media dalla Terra di ciascuno dei due pianeti (considerando tutti i moti come circolari e uniformi).

Aiutino: per rispondere alle 3 domande è bene considerare la Terra ferma in un punto della sua circonferenza orbitale (es. sull'asse X), e trovare la formula che esprime la distanza di quel punto da ciascun punto di una circonferenza più interna.

La domanda n.3, affrontata con metodo Erasmiano, prevederebbe la risoluzione di un terrificante integrale ellittico, ma è più conveniente affrontarla numericamente, calcolando numericamente o graficamente un piccolo numero di distanze corrispondenti ad angoli al centro equispaziati (anche di 30° in 30°) lungo un intero giro e mediandole.
Posso garantire che il risultato non differisce molto dal valore corretto.

Se tu ti ritieni così bravo, perché non hai risposto tu?
Aiutaci, anzi direi aiutami, dammi una mano, alla fine te ne sarò grato.
Ciao

Ultima modifica di nino280 : 12-10-19 16:53.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 12-10-19, 16:55   #137
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,144
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

nino non fraintendere.
La discussione del cavolo non è originata da Mizarino, da me o da questo forum.
Sono cose che nascono in rete e Mizarino l'ha riportata come esempio negativo di come si comunica in generale. Male...
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 17:01   #138
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,023
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Ma visto che si parla di millenni, sono millenni che non studio il soggetto e il complemento oggetto dell'Italiano.
Dicendo mi ricorda tanto quest' altra discussione del cavolo io capisco che anche questa è una discissione del cavolo.
Poi se ho interpretato male, allora scusami.
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 17:12   #139
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,023
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Torno alla discussione, apparentemente sembra che fra una risposta e l'altra fra un dubbio e l'altro o fra idee discordanti non succede nulla.
Non è così, io è proprio discutendo che "cresco".
Si va non in altezza da 1,73 cm, ma dai avete capito cosa voglio dire.
Chiudo immediatamente perché mi è arrivata una telefonata in questo momento e rispondo.
Ciao.
Per esempio sentite questa:
Mizarino mi pare che mi ha detto (vado un po' a memoria) che gli ingranaggi hanno numero di denti che sono sempre degli interi. Ok.
Io però avevo fatto l'esempio di un ingranaggio da 365 denti, ed il riferimento era più che evidente.
Sappiamo invece che i giorni sono 365,25 o una cosa simile, e chi mi vieta di prendere un ingranaggio una ruota dentata di 36.525 denti
Ciao

Ultima modifica di nino280 : 12-10-19 17:56.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-10-19, 18:21   #140
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,023
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

https://i.postimg.cc/13ZB6CWt/Mercurio-Tracciante.png



Mizarino mi anche detto che vorrebbe convincermi facendo un programmino di tutte le posizioni di Mercurio.
Se ho capito bene mi rivolgo sempre a Miza, vorresti fare una cosa del genere?
Io posso adoperare i "Traccianti" sarebbero i segmenti (in questo caso i segmenti sono le distanze di Mercurio dallaTerra) che lungo il loro cammino lasciano una traccia.
E come si vede riempiono il piano delimitato da . . . . quella cosa lì.
Ne viene fuori un bel gelato alla fragola
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 22:40.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it