Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Radioastronomia Amatoriale
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 29-01-15, 09:31   #1
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

I ricevitori per radioastronomia sono simili a quelli normalmente impiegati nelle radiotelecomunicazioni, però con alcune importanti differenze atte ad esaltare alcune caratteristiche. Vogliamo intavolare una discussione su questo interessante argomento ?
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-01-15, 14:59   #2
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,114
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Certamente. Per quanto mi riguarda ti seguo con interesse.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 29-01-15, 17:06   #3
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 342
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Buona idea, appena arrivi alla prima IF ti faccio l'ola ma se sento il termine AGC scappo!
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-01-15, 08:27   #4
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Ok AndreaB, l'AGC di sicuro non lo tiriamo in ballo ! Io direi di mettere insieme le idee sull'argomento, perchè non è detta che anche io le ho totalmente chiare, anche se con gli anni mi sono fatto una certa esperienza.
E non vorrei neanche fare una descrizione sterile.

Proporrei anzitutto di analizzare le caratteristiche generali, per poi passare alle particolarità.

Inizia tu AndreaB, poi vediamo.

E grazie sat per l'interesse: poi ovviamente si va anche a vedere gli rx SDR, così esprimi la tua opinione in maniera più dettagliata.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-01-15, 11:42   #5
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 342
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Considerazioni di carattere generale per un approccio utile alla più ampia condivisione:
ci troviamo su un forum che tratta argomenti tecnici ma non propriamente radioelettrici e per questo cercherei di non calcare troppo la mano con tecnicismi accademici, spiegando molto bene il significato degli acronimi abbondantemente usati nel campo delle telecomunicazioni.
A mio avviso una descrizione delle principali configurazioni radio tradizionali potrebbe fornire una buona base di partenza per prendere confidenza con la materia e passare poi al confronto con i ricevitori per radioastronomia che sono, a tutti gli effetti, strumenti di misura.
Magari a seguire anche dei cenni sulle antenne e le loro configurazioni possibili.
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-01-15, 11:57   #6
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,114
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Quote:
AndreaB Visualizza il messaggio
...
Magari a seguire anche dei cenni sulle antenne e le loro configurazioni possibili.
Tenendo ben presente che l'antenna è il cuore di ogni sistema.
Un ricevitore mediocre sotto una buona antenna può dare buoni risultati.
Un ricevitore eccellente sotto una pessima antenna darà sempre risulatati mediocri.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 31-01-15, 08:40   #7
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Sono assolutamente d'accordo con te AndreaB. Ovviamente sat anche l'argomento antenna è basilare e molto importante. Una buona antenna è indubbiamente indispensabile ma spesso il problema è avere spazio per installarla, soprattutto se per frequenze relativamente basse, tipo i 408 Mhz.

Ultima modifica di astrotecnico : 02-02-15 11:25.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-02-15, 13:10   #8
wilde58
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2009
Ubicazione: Provincia di Sondrio
Messaggi: 199
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

salve
ho visto delle antenne quagi abbastanza fattibili per i 408 Mhz di derivazione radioamatoriale ma non so se per l' utilizzo radioastronico bisogna andare sulle parabole; chiaramente quest'ultime sono un altro discorso.
saluti

Ultima modifica di wilde58 : 11-02-15 13:18.
wilde58 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-02-15, 08:52   #9
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Ciao wilde58 le quagi sono ovviamente adatte per radioastronomia. Concettualmente è idonea ogni genere di antenna direttiva del tipo yagi o derivata. Devo dire che però le quagi non sono tra le più facili da costruire. Le parabole sono un argomento un po' a parte. Ovviamente molto performanti, ma di costruzione complessa, oltre che ingombranti. E se si va sul commerciale purtroppo quelle ben fatte costano.

Ultima modifica di astrotecnico : 12-02-15 08:56.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-02-15, 00:35   #10
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,114
Predefinito Re: Caratteristiche di un ricevitore per radioastronomia

Questo thread non decolla e capisco pure i motivi.
Molto impegno per scrivere e poco interesse per la materia.

Proviamo a fare Radioastronomia con poco? Con quello che abbiamo in casa. (quasi tutti)

Partiamo dal Sole che a fine mese e ai primi giorni di marzo passa a mezzogiorno circa a sud con elevazione pari a 41° o quasi. Dipende dalla posizione geografica che varia da Agrigento a Bolzano.
Ho detto 41° di elevazione a sud intorno a mezzogiorno. Vi dice niente?
La vostra parabola per la TV via satellite (se ne avete una) è puntata in quella direzione. Il sole passerà nel fascio di radiazione della vostra parabola più o meno a quell'ora nei giorni che dovete calcolare in base alla vostra posizione.

Qui potete calcolare la posizione della vostra parabola in base alla vostra città. Az-El.

Qui invece è possibile calcolare il giorno e l'ora del passaggio del sole nel fascio della vostra parabola.

In pratica prima stabilite a che AZ-El punta la vostra parabola e poi al secondo link calcolate quando il sole avrà lo stesso Az e la stessa El sempre riferito alla vostra città.
Quello è il giorno buono per voi per tentare di sentire la "voce" del sole.

Naturalmente la parabola puntata a sud sui satelliti Hot-bird avrà poche possibilità di ricevere il sole a causa dei forti segnali provenienti dai satelliti. Tuttavia senza toccare nulla potete entrare nel menu del decoder e visualizzare la voce diagnostica. Varia da decoder a decoder. Qualcosa sull'intensità del segnale, sulla qualità e sul BER si dovrà pur vedere.

Questo è l'esperimento minimo alla portata di tutti ma dall'esito tutto da verificare.

Per chi invece ha la parabola a portata di mano (sul balcone) e ha a disposizione un Satellite Finder è possibile collegare lo strumento alla parabola e spostarla di circa due gradi a destra guardando la parabola da dietro.

Ho detto di spostarla a destra perchè se la spostiamo a sinistra abbiamo tutte le posizioni orbitali occupate e sarà più difficile abbattere i segnali TV.

Spostandola a destra, invece, abbiamo un piccolo buco con assenza di segnali.
Se siete disposti a tanto allora il risultato sarà più che certo.

Che voce ha il sole? Sui miei ricevitori ha la voce del rumore di fondo che aumenta di intensià. Vedi i livelli che si alzano, il rumore aumenta e .... nulla più.
Ma sono soddisfazioni.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 12:04.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it