Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 08-06-17, 23:29   #591
Lost
Utente Junior
 
L'avatar di Lost
 
Data di registrazione: Feb 2009
Messaggi: 45
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Ma poi ti pare umano che un povero cristo che dedica la sua vita alla ricerca, al momento di battezzare qualcosa, debba pure scegliere un nome anonimo e che passi inosservato invece che uno figo e intrigante? Essù
Lost non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-06-17, 04:59   #592
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,930
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

In realtà l'aggettivo "dark" non è in inglese particolarmente intrigante. Lo è la sua traduzione in "oscuro" anziché in "scuro".
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-06-17, 07:18   #593
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 529
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Lost Visualizza il messaggio
Ma poi ti pare umano che un povero cristo che dedica la sua vita alla ricerca, al momento di battezzare qualcosa, debba pure scegliere un nome anonimo e che passi inosservato invece che uno figo e intrigante? Essù
Soprattutto poi se è uno che ascolta i Cure e i Depeche Mode, e gli piace andare in giro indossando il chiodo o un cappottone nero

Comunque io avrei piuttosto chiamato materia oscura quello che sta nella testa di tanta gente
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-06-17, 07:38   #594
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 529
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
A parte il fatto che non ha molto senso appuntare sui nomi anziché sui contenuti, trovo che nessun aggettivo sia più adeguato di "dark " per una specie di materia insensibile alle onde elettromagnetiche... ☺
Ritengo l'opposto, i nomi sono associati a concetti, e servono a descrivere ciò che ci circonda.

Più sono precisi, meno generano equivoci.

E purtroppo la comunicazione umana è continuamente costellata di equivoci.

Con questo non dico che bisogna pretendere sempre una definizione perfetta (impresa impossibile), ma quantomeno riflettere attentamente prima di dare un nome che poi verrà utilizzato dall'intero pianeta per indicare un'entità importante (ogni riferimento anche all'espressione "Big Bang" è puramente voluta).

Mi rendo comunque conto che alla fine i ricercatori, proprio in quanto umani, si divertono a battezzare con nomi suggestivi se non "ganzi".

Vabbè, diciamo che alla fine si tratta di un prezzo da pagare, in nome di una scienza meno pallosa
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-06-17, 09:26   #595
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,930
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
Ritengo l'opposto, i nomi sono associati a concetti, e servono a descrivere ciò che ci circonda.

Più sono precisi, meno generano equivoci.

E purtroppo la comunicazione umana è continuamente costellata di equivoci.
Chi si ferma al nome e non cerca il significato o il concetto non merita sforzi supplementari, specialmente se alla fine il nome è quasi perfetto...
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-06-17, 10:14   #596
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,898
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Un'associazione di astrofili, da sempre, organizza conferenze di astronomia al Museo di Storia Naturale. Decenni fa, quaranta ascoltatori erano un TRIONFO.
Dopo uscita la storia dei "Buchi Neri", così fortemente evocativa, quasi per miracolo gli ascoltatori sono diventati MOLTO PIU' di cento, il Museo era sempre pieno.
Molti poi desistevano, ma parecchia gente che si è "avvicinata" all'astronomia appunto attratta dal nome suggestivo, poi ha insistito.
Ma mi viene in mente che forse l'ho già scritto.....
Sai, l'Alzheimer...
Ciao
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 10-06-17, 01:45   #597
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 739
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
Con questo non dico che bisogna pretendere sempre una definizione perfetta (impresa impossibile), ma quantomeno riflettere attentamente prima di dare un nome che poi verrà utilizzato dall'intero pianeta per indicare un'entità importante (ogni riferimento anche all'espressione "Big Bang" è puramente voluta).
Il problema è che molto spesso non sono i ricercatori stessi a dare il nome alle cose, o quantomeno il nome da loro utilizzato viene soppiantato da un altro. Ad esempio proprio il nome Big Bang è stato dato da un detrattore!!
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-06-17, 13:35   #598
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 529
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Cos'ha causato il Big Bang"?

The Big Bang is the moment that space and time (or ‘space-time’) came into existence. Before the Big Bang there was no space or time. So, it is actually meaningless to ask what caused the Big Bang to happen – there was no Universe in which that cause could have existed.

This might seem like a bit of a cheat, but there are other good reasons to suppose a cause for the Big Bang might not exist. Quantum physics has shown us that some events have no cause at all. Things can happen randomly, spontaneously, and for no particular reason.


http://www.sciencefocus.com/qa/what-caused-big-bang

Ok, vabbuò.

E cosa causa l'espansione dello spazio????

A latere: lo sapevate che la radiazione cosmica di fondo può essere "vista" comodamente da casa, attraverso un vecchio televisore a tubo catodico?

Gustatevi (se vi va) questo bel video, che fa capire, tra le altre cose:

- c'è un certo consenso se si pone lo stesso quesito a diversi scienziati (almeno per le domande specifiche) - la differenza sta più che altro nel dono della sintesi del singolo ricercatore
- c'è consenso anche tra questi e ganondolf - "Its a mistake to think of the big bang as happening at a specific place, the big bang happened everywhere, its just at the time everywhere was very close together"
- non c'è bisogno di energia per far muovere gli elettroni - esiste un moto intrinseco che prescinde dallo stato energetico!!!


https://www.youtube.com/watch?v=Oba_RxdESSs

Ultima modifica di Nicolaldo : 11-06-17 13:44.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-06-17, 18:49   #599
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,424
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Ganondolf Visualizza il messaggio
Ad esempio proprio il nome Big Bang è stato dato da un detrattore!!
Come dimenticare il simpaticissimo fred Hoyle, scrittore di fantascienza oltre che scienziato, quello che spiegò come avvenisse la sintesi degli elementi nel nucleo delle stelle? Il non credere nel "Big Bang" come lo chiamò lui ed il non essere "allineato" gli costò il Nobel, che fu dato a Fowler.
Cocco Bill ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-07-17, 14:15   #600
wpro153
Utente Junior
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Ancona
Messaggi: 346
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Stamattina mentre camminavo in ospedale per andare a trovare una parente (nulla di grave per fortuna) riflettevo sul tempo. Non esiste ancora una sufficiente definizione di tempo a mio avviso. E' ben vero però che in molte equazioni (pensiamo a tutte le funzioni di (t) ad esempio) il termine t compare e fa la sua parte. Ma, "se per caso", il tempo non fosse una costante (e la relatività per certi versi postula una sua differenza di "scorrimento") come mi apparirebbe per esempio la gravità se osservassi un sistema solare ipotetico in cui il tempo scorresse ad una velocità doppia rispetto il nostro? Non troverei forse un valore differente della gravità proprio per giustificare la velocità di rotazione "eccessiva" dei pianeti intorno al sole di questo ipotetico sistema solare? O mi servirebbe la materia oscura?

O forse mi trattengo un po' nel reparto di psichiatria?
wpro153 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 15:30.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it