Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Autocostruzione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 23-09-17, 12:11   #1
fratoff91
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3
Predefinito Consigli motorizzazione dobson

Salve a tutti.
Dopo un bel po' di tempo, ho avuto finalmente la possibilità di rimettere mano al mio telescopio, un dobson Meade da 8" che aveva bisogno di cure per inutilizzo (purtroppo).
Lo specchio è già avviato ad una nuova alluminatura ma quello che vorrei provare è motorizzare il telescopio.

Partendo dal fatto che sono abbastanza arruginito e pian piano mi sto riprendendo, volevo consigli per quanto riguarda questa trasformazione che avevo idea di fare il più possibile fai-da-te. Cosa serve, a cosa devo stare attento, se conviene o no, etc.

Ringrazio subito chi mi risponde.
fratoff91 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-09-17, 12:30   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,793
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Motorizzare un Dobson, che ha una montatura altoazimutale, comporta in ogni caso un computer che calcoli in ogni istante le diverse velocità di rotazione dei motori (che sono in altezza ed azimuth) in funzione della zona puntata, in modo che il tubo descriva la curva che corrisponde al parallelo celeste. Quindi che comandi opportumamente la velocità di rotazione dei motori. Fare tutto questo "in casa" vuol dire essere molto esperti in automazione, ossia fare automazione a livello professionale. Naturalmente si può realizare tutto questo con moduli che sono acquistabili. Occorrono due encoders e poi il sistema ArgoNavis, oppure Il Nexus DSC (che vende ad es. Tecnosky) ed infine il sistema di gestione dei motori che comunichi con uno di questi moduli, ad esempio il Servocat. Con questo sistema si ottiene non solo l'inseguimento ma anche il goto ad uno qualsiasi degli oggetti che sono in cielo. Il costo dell'operazione è molto elevato, si aggira da 1200 - 1500 euro almeno. E' molto, ma è un sistema flessibile che si può montare anche su qualsiasi altro Dobson. Naturalmente esistono anche altre opzioni, ma nessuna è davvero a buon mercato. Una potrebbe essere trovare la base di un Dobson provvisto di Goto usata.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 23-09-17, 13:19   #3
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,424
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Ma un Dobson non si potrebbe muovere anche in equatoriale? intendo una piattaforma di base che ruoti su un solo asse, ed inclinata come l'asse terrestre.....
Oppure ci sono grossi problemi di bilanciamento?
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)

Ultima modifica di ANDREAtom : 23-09-17 13:44.
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-09-17, 14:45   #4
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,793
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Certo, c'era il Jmi che aveva una montatura equatoriale molto bassa, del tipo a ferro di cavallo. Anche Reginato Faceva qualcosa in quel senso.
Il Jmi sarebbe questo:
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-09-17, 05:53   #5
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,523
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Io vedo due sole opzioni praticabili, costruirti una tavola equatoriale autocostruita, di media difficoltà esecutiva, oppure molto più saggiamente, cercare in un negozio di telescopi un DOBSON SW GOTO usato e dare dentro il tuo MEADE usato ,pagando una rifatta non eccessiva.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-09-17, 07:26   #6
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,793
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

La tavola euatoriale può essere una opzione nel caso si volesse fare qualche fotografia. Però nel'uso normale è scomoda e si perde tutto il pregio del Dobson, che è quello della semplicità.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 24-09-17, 08:03   #7
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

La tavola equatoriale l'ho avuta (questa qua), ci ho messo sopra sia il dob 10" che il 16".

Funzionare funziona, però è un pezzo in più a forma di balestra che ti devi portare dietro.
Il settaggio è super velocissimo, però ogni tanto quando arrivi a fine corsa devi riportarla nella posizione di partenza, un po' come le vecchie stampanti a mano che a fine battitura della pagina facevano "sding!" e dovevi ricaricarle.

Io l'ho usata qualche volta ma poi mi faceva fatica portarmela dietro e restava a casa, per cui alla fine l'ho venduta.
Non la rimpiango perché non sento la necessità di avere l'inseguimento, che invece può essere fondamentale se si fanno serate pubbliche.

Tempo dopo ho preso il sistema di puntamento passivo Argo Navis e l'ho montato sul 16".
All'inizio ho avuto dei piccoli problemi a farlo funzionare, ma una volta trovato il modo ho iniziato ad apprezzarlo tantissimo perché già le uscite col 16" sotto un bel cielo buio non sono tante, in quelle volte l'Argo Navis mi fa risparmiare molto tempo e mi permette di osservare più oggetti.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-09-17, 08:21   #8
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,793
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Per un Dobson anche secondo me è più utile un sistema di puntamento passivo. Il top è l'ArgoNavis, quello di Robb, però potrebbe essere molto valido, almeno leggendo le caratteristiche, anche il Nexus DSC che costa un poco meno, 475 euro (però vanno aggiunti i due encoders). Ha 61.000 oggetti nel database che può venire espanso quanto si vuole (1,7 milioni di oggetti), supportando micro SD card fino a 64 Gb. Ha anche un GPS interno. Alla fine con poco più di 500 euro si implementa.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-09-17, 13:11   #9
fratoff91
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Innanzitutto ringrazio di nuovo chi mi ha risposto.
Per via dell'automazione non ci sarebbero problemi. Con un po' di tempo da dedicarci ci arrivo, sia con le mie competenze sia con quelle di altri miei amici che lo fanno per lavoro e che mi hanno dato disponobilità, eventualmente, a studiare una cosa apposita. Ma da quello che ho capito qui la cosa più semplice e veloce da fare, anche per via delle caratteristiche del telescopio, è fare prendere un modulo già completo. Se son sistemi modulari perfettamente recuperabili per montarli eventualmente in un telescopio migliore (quando lo prenderò) penso che la scelta sia un po' obbligata verso il Nexus DSC o l'Argonavis, da quello che ho capito. Il goto sinceramente è una cosa in più, mi va benissimo anche un sistema di puntamento passivo.
fratoff91 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-09-17, 13:24   #10
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,793
Predefinito Re: Consigli motorizzazione dobson

Del Nexus DSC trovi sul sito di Tecnosky il manuale completo. Quindi puoi darci un'occhiata per farti un'idea di cosa sia. Mi sembra davvero un bel sistema davvero potentissimo. Poi lo si può montare praticamente si ogni telecopio, basta posizionare gli encoders. Poi lascia aperta la porta della totale automazione, il sistema d motorizzazione Servocat si può sempre montare in seguito, se se ne ha voglia. E soldi...
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 03:33.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it