Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Esobiologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 28-11-08, 18:06   #161
matrix80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2007
Messaggi: 127
Predefinito Re: Alpha Centauri

Quote:
andreaX Visualizza il messaggio
E' fuori questione che la vita nell'universo possa anche esistere in forme e condizioni che noi riteniamo impossibili. Purtroppo però abbiamo come unico elemento di paragone il nostro stesso pianeta, quindi dobbiano necessariamente incominciare a cercare la vita su pianeti extrasolari simili al nostro.
Saremmo davvero fortunati se riuscissimo a trovare qualcosa del genere proprio nel sistema stellare a noi più vicino, intanto vediamo se pianeti attorno ad alpha centauri effettivamente ci sono, ed in caso affermativo come sono fatti.
Beh ho toppato i calcoli sulla luminosità di alpha centauri, adesso ne faccio degli altri sperando di non sbagliarmi ancora relativamente ad un ipotetica sonda interstellare non abitata che possa esplorare questo sistema.
Premessa: ragiono in base alle tecnologie attualmente disponibili.
Altra premessa: le sonde spaziali odierne usano gli RTG come batterie, questi ultimi utilizzano il decadimento radioattivo del plutonio per alimentare le apparecchiature dell'astronave, l'autonomia degli RTG è di circa 40 anni, quindi le cose sono tre:
1) la sonda dovrebbe viaggiare a non meno di un decimo della velocità della luce
2) bisogna inventare un sistema di alimentazione di durata più lunga
3) la sonda rimane in "ibernazione" per quasi tutto il viaggio e grazie a dei pannelli solari arrivata in vicinanza di alpha centauri grazie alla luce delle suddette stelle si ricarica da sola ed inizia l'esplorazione

Ho volutamente escluso l'ipotesi di velocità prossime a quelle della luce perchè anche ipotizzando un carico utile modesto bisognerebbe assemblare in orbita un astronave formata da un numero spropositato di stadi contenenti il carburante necessario.

La scelta 3 adesso è l'unica percorribile, ipotizzando un paio di sonde (una per ciascuna stella) lanciate alla velocità di 3000 km/s esse arriverebbero a destinazione in circa 470 anni.
Bene, se il carico utile fosse di 2 tonnellate (1 per ciascuna sonda) ci vorrebbero circa 2000 tonnellate di carburante.
Il razzo saturno 5 (quello usato per andare sulla luna) poteva portare in orbita bassa crica 150 tonnellate di carico utile, quindi con circa 14 lanci di razzi della suddetta capienza accelleriamo due sonde da 1 tonnellata ciascuna a 3000 km/s , poi ne servono altrettanti per fare decellerare le due sonde quando sono il prossimità del loro obbiettivo. Riassumendo: si dovrebbe assemblare in orbita una gigantesca (ma fattibile) astronave formata da 28 serbatoi carburante con in testa una coppia di sonde e dei grandi pannelli solari per la riattivazione delle sonde stesse dopo "l'ibernazione". Dato che 28 serbatoi non possono essere messi in un unica fila perchè l'astronave diventerebbe troppo lunga e quindi non manovrabile si potrebbe disporne 6 messi ad esagono sulla stessa fila per un totale di 5 file.
Insomma così a occhio e croce il tutto equivarrebbe a 30 missioni lunari apollo messe assieme...e bisognerebbe aspettare 500 anni dal lancio alla ricezione dei primi segnali dalle sonde...
a mio parere un viaggio intestellare portandosi tutto il carburante da "casa" sarebbe impossibile sia oggi che in futuro, per evidenti insormontabili ostacoli di natura pratica...però si potrebbe risolvere il problema prendendo il carburante "strada facendo", anzichè portarselo da terra, ad esempio sfruttando la famosa "energia del vuoto", che permea l'universo, energia di cui oggi conosciamo la natura in modo solo teorico(ma che esiste, dato che spiega brillantemente fenomeni come l'espansione dell'universo...), ma in un futuro molto lontano(fra qualche secolo), quando la nostra tecnologia sarà enormemente più sviluppata chissà...per adesso accontentiamoci di andare su Marte prima possibile, e per quanto riguarda i pianeti extrasolari e alpha centauri, di vedere almeno se effettivamente ci sono e se possono essere abitabili...quindi facciamo decollare a questo proposito progetti importantissimi come TPF e Darwin
matrix80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-12-08, 15:42   #162
fantanerz
Utente Junior
 
Data di registrazione: Dec 2008
Ubicazione: Castell'arquato(PC)
Messaggi: 22
Predefinito Re: Alpha Centauri

salve a tutti...mi mintrometto nella discussione......secondo mè si doverebbe fare cosi':
1:costruire un telescopio/cmq penso sia gia' in programma o addirittura in fase di costruzione)in grado di occultare la luce delle stelle e riuscire ad osservare i pianeti più piccoli che orbitano intorno a quest'ultime.sarebbe un emozione scorgere un pianeta simile al nostro!
2rima di avventurarci con missioni praticamente impossibili da fare in questo momento al di fuori del nostro sistema solare,io darei un occhiatina a marte e soprattutto ad europa la luna di giove ,che secondo mè ha la più alta possibilita' di forme di vita.......ovviamente a livello batterico o poco più.............se trovassimo quete benedette forme di vita sarebbe la scoperta più importante x l'uomo....e sarebbe un super trampolino di lancio x missioni diciamo più opprofondite
fantanerz non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 19:31.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it