Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 25-12-15, 15:57   #21
Antonio DAMICO
Utente Junior
 
L'avatar di Antonio DAMICO
 
Data di registrazione: Jun 2013
Ubicazione: Foshan (China)
Messaggi: 466
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Si infatti, mi ero dimenticato che l'articolo in questione parlava di due situazioni, un ain cui il neutrino passava in periferia dell'oggetto massivo e quindi subiva gli effetti gravitazionali, e l'altro in cui ci passava in mezzo e a questo punto non subiva nessun cambio di direzione, al contrario del fotone che invece non ne usciva affatto.
L'articolo in questione non l'ho trovato...
Questo ne fa un cenno molto dettagliato ( anche troppo ) invece.
http://arxiv.org/pdf/hep-ph/0105211.pdf
Antonio DAMICO non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-12-15, 16:23   #22
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 10,041
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

@Antonio
I fotoni arrivano in ritardo rispetto ai neutrini perche' prima di uscire dalla supernova subiscono una serie di assorbimenti e riemissioni che complessivamente causano il ritardo.
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 25-12-15, 16:55   #23
paolopunx
Moderatore
 
L'avatar di paolopunx
 
Data di registrazione: Jan 2005
Messaggi: 2,632
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Antonio, ho dato un'occhiata all'articolo che hai linkato, però io la questione l'ho capita così:
Ammetti che da una sorgente partano sia fotoni sia neutrini, cosa succede in prossimità della lente gravitazionale?
Lo spaziotempo si curva per tutti, ma ogni fotone e ogni neutrino ha una sua “ipotetica” traiettoria iniziale e una velocità (quella dei fotoni ovviamente è uguale a c ed è maggiore di quelle dei neutrini), in realtà sarebbe meglio dire ha una certa ampiezza di probabilità di seguire una traiettoria piuttosto che un altra.
Alcuni fotoni ed alcuni neutrini finiscono verso il centro del massiccio oggetto che piega lo spaziotempo, altri seguono le curvature dello spaziotempo e giungono fino a noi (effetto lente gravitazionale).
I fotoni che finiscono verso l'oggetto massiccio (nucleo di una stella o di una galassia), vengono assorbiti, per cui hanno una probabilità infinitamente bassa di arrivare fino a noi.
I neutrini invece hanno un elevata probabilità di non essere assorbiti e proseguono il viaggio verso di noi (il loro percorso dovrebbe risultare biù breve dei fotoni e neutrini deflessi).

L'oggetto massiccio però non può essere un buco nero, poichè in quel caso nè neutrini, nè fotoni potrebbero uscirvi una volta superato l'orizzonte degli eventi, lì non centrano le interazioni con la materia ma la curvatura "senza" uscita dello spaziotempo.


Paolo
__________________
Fotografo con Canon EOS 1000D modificata, su GSO RC 8" , focale 1600mm, telescopio guida acromatico 80/400 e Magzero Mz5 B/n, il tutto su EQ6 .
''Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi'' (Albert Einstein)
paolopunx non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-12-15, 18:50   #24
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 767
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Quote:
Cocco Bill Visualizza il messaggio
Però non possiamo pensare alla luce come ad una normale particella
Infatti è per quello che la gravità newtoniana per i fotoni è sbagliata
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-12-15, 20:02   #25
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 10,041
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Mica è sbagliata solo per il fotone. E' sbagliata per qualsiasi cosa passi molto vicina ad una stella...
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-12-15, 08:02   #26
Antonio DAMICO
Utente Junior
 
L'avatar di Antonio DAMICO
 
Data di registrazione: Jun 2013
Ubicazione: Foshan (China)
Messaggi: 466
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Mi date il consenso per spararne una prima della fine dell'anno, cosi' non si somma con quelle del 2016 ????
Senza poi spararmi addosso, sarebbe come sparare sulla croce rossa .....
Antonio DAMICO non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 26-12-15, 15:51   #27
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 10,041
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Allora sparala il 31 sera, almeno non farà parte dei botti proibiti che oggi perfino a Napoli arrivano dalla Cina!...
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-12-15, 04:04   #28
Antonio DAMICO
Utente Junior
 
L'avatar di Antonio DAMICO
 
Data di registrazione: Jun 2013
Ubicazione: Foshan (China)
Messaggi: 466
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

No non vorrei rovinarvi la fine dell'anno
Ok...
Considerato che nell'intorno di ogni corpo massivo c'e' sempre una piu' alta concentrazione di materia ( quindi atomi )
Considerato l'effetto Compton, (https://it.wikipedia.org/wiki/Scattering_Compton) in cui un fotone conferisce parte o tutta la propria energia all'elettrone, di cui molti oltre a fare il salto orbitale riescono pure ad uscire dalla sfera di influenza del nucleo.
Considerato che quando l'elettrone viene catturato da un'altro nucleo atomico, rilascia il fotone.
Ammesso che non abbia gia' sparato abbastanza botti.....
Allora non sarebbe plausibile pensare che la curvatura della luce possa essere causata quando Elettrone e Fotone sono un tutt'uno ( quindi massa a tutti gli effetti ).
Ossia, il fotone risente della gravita' ma solo perche' in coppia o all'interno o hosted ( non so come chiamarlo ) con l'elettrone che gli conferisce massa.
In questo caso, nell'ipotesi ( credo assurda ) di un oggetto massivo, privo di qualsiasi forma di atmosfera e quindi di nuclei atomici, la luce devierebbe lo stesso ???
Lo so, secondo Einstein Energia e Massa sono due facce della stessa medaglia, uno, due la gravita' non e' altro che la piega nella spazio tempo, ma io so' de coccio e questa storia delle geodetica spazio tempo in 4d per spiegare la gravita' non riesco a digerirla.
Credo che la Gravita' sia tutt'altro.
Un'altra cosa, quando un fotone strappa un elettrone al nucleo di un atomo cosa succede ??? Diventa ione o no ? E questo punto attira a se altri elettroni quindi altra massa ?? e non e' questa la gravita' ???
Quindi e' la luce che crea gravita' ???
Ok meglio che mi fermo qui', penso di essere stato gia' abbastanza blasfemo.
Siate buoni e comprensivi e' Natale, dopo questa scrivo solo al Bar.
P.S.
Ho cercato un corso online di fisica... ma non c'e' ne sono

Ultima modifica di Antonio DAMICO : 27-12-15 05:22.
Antonio DAMICO non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-12-15, 07:34   #29
Antonio DAMICO
Utente Junior
 
L'avatar di Antonio DAMICO
 
Data di registrazione: Jun 2013
Ubicazione: Foshan (China)
Messaggi: 466
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

:Manca il supporto matematico.... ma non trovo il mio Ricci.
Antonio DAMICO non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-12-15, 08:33   #30
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,097
Predefinito Re: Una Lente “temporale”

Non pensare che l'elettrone sia una specie di "Bosone di Higgs" che conferisce la proprietà della massa, perchè lui stesso è un soggetto ambivalente che può dare fenomeni di diffrazione esattamente come fosse un'onda. Perchè E' un'onda. Non per nulla nell'intorno degli atomi il legame chimico va visto proprio come l'interazione tra funzioni d'onda. L'aspetto dualistico della materia è difficile da mandar giù, e fa strani scherzi.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 09:34.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it