Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 14-09-15, 05:34   #1
Antonio DAMICO
Utente Junior
 
L'avatar di Antonio DAMICO
 
Data di registrazione: Jun 2013
Ubicazione: Foshan (China)
Messaggi: 466
Predefinito Quanto tempo....

Hello gente....
Questo tread langue... what happened ...
Ok ci penso io a sparare la provocazione....
Lunedi' mattina. mio giorno libero, pensavo...
E se invece che di espandersi lo spazio fosse il tempo ad accelerare... cambierebbe qualcosa nel nostro modo di vedere le cose ?

Esempio, mettiamo che io debba fare un percorso dal punto a al punto b.
faccio partire il cronometro nel momento in cui mi muovo da A verso B, e lo fermo quando sono in B. Sono passati 10 secondi.
Ma se nel tragitto da A a B qualcuno aumentasse la velocita' del mio orologio cosi' che' arrivato al punto B leggessi 20 secondi, ci sarebbe modo di capire se ad aumentare sia stato lo spazio la velocita' oppure solo il tempo ?
Se foste il Creatore, non pensate che sarebbe meno dispendioso accelerare il tempo anzicche' aumentare lo spazio ?

Ultima modifica di Antonio DAMICO : 14-09-15 05:45.
Antonio DAMICO non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-09-15, 08:56   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,097
Predefinito Re: Quanto tempo....

Il tempo... è l'unico che abbiamo, qundi non possiamo sapere se accelera o rallenta, perchè dovremmo osservarlo da un osservatorio "esterno". Se il tempo accelera accelerano tutte le proprietà osservabili e quindi non ce ne possiamo accorgere, a meno che l'accelerazione del tempo non sia solo locale.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 14-09-15, 15:32   #3
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 767
Predefinito Re: Quanto tempo....

L'impianto matematico della Relatività Generale, assieme col Principio Cosmologico, ci dicono chiaramente che è lo spazio ad espandersi:
Codice:
ds² = -c²dt² + a(t)[dr²/(1+kr²) + r²dΩ²]
Questa è la metrica di RW, che si deriva, in modo assolutamente generale, applicando il Principio Cosmologico alla RG. La funzione a(t), detto fattore di scala, determina l'espansione o la contrazione dell'universo. Come vedi, a(t) moltiplica la parte spaziale, mentre la parte temporale è lasciata inalterata.

Per avere una "espansione temporale", dovresti partire da qualcosa di diverso del Principio Cosmologico:
"L'universo (lo spazio) è omogeneo e isotropo, su di una scala opportunamente grande."
Questo Principio è fortemente supportato dai dati osservativi, prima fra tutti la radiazione cosmica di fondo. La vedo molto difficile costruire una teoria cosmologica efficace nel descrivere il nostro universo che si basi su qualcos'altro...

Incidentalmente, in cosmologia esiste una quantità che si chiama tempo conforme, definito come dτ = ∫_0^t 1/a(t) dt. Usando il tempo conforme, i momenti iniziali (quando a(t) era più piccolo) vengono in un certo senso "dilatati", e l'espansione dell'universo diventa molto più lineare.
Ma questa è più una comodità matematica che un qualcosa di fisico.
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-09-15, 16:45   #4
trantor1
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2010
Messaggi: 287
Predefinito Re: Quanto tempo....

@ Antonio DAMICO
Puoi aumentare o diminuire la velocità dell'orologio quanto vuoi, la fatica per andare dal punto A al punto B, sarà sempre la stessa.

aggiungo: soprattutto se in salita

Ultima modifica di bongi02 : 15-11-15 13:50. Motivo: quoting inutile - vedi regolamento !!!
trantor1 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-15, 10:49   #5
wpro153
Utente Junior
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Ancona
Messaggi: 353
Predefinito Re: Quanto tempo....

In assenza di una definizione condivisa su cosa il tempo sia in realtà diventa assai speculativo fare previsioni. Al di là dell'incompletezza, da tenere sempre presente, vi sono dati osservativi che fanno pensare. Ad esempio l'articolo di cui al link, per qualche aspetto, mi pare faccia sorgere qualche problema alle teorie, anche blasonate, oggi "di moda" ...

http://www.media.inaf.it/2015/09/24/...ei-buchi-neri/




W.
wpro153 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 09:33.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it