Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astronautica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 15-11-14, 17:31   #221
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Ma novità, ce ne sono, oppure no? Si sa niente?
ciao
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-14, 17:44   #222
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

La sonda è in ibernazione per mancanza di energia. Prima che andasse in ibernazione sono state fatte delle piccole correzioni sull'assetto dei pannelli solari che dovrebbero consentire una migliore esposizione alla luce solare. Quando avrà abbastanza energia si risveglierà. Sembra che tutti i dati raccolti dagli strumenti di bordo siano stati inviati a Terra, naturalmente ci vorrà molto per esaminarli. Non è chiaro l'uso del trapano, dalle notizie diramate al Tg sembrerebbe che avesse perforato 25 cm, però dal sito dell'ESA non se ne parla specificatamente (almeno sinora) e non si sa quindi se siano state eseguite delle specifiche analisi e se ci siano o meno dei risultati.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-14, 17:50   #223
bancor
Utente Junior
 
Data di registrazione: Feb 2006
Messaggi: 148
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Non credo a questa interpretazione radicale. Mi pare assolutamente inverosimile che una considerazione elementare come quella che ho fatto al post #172
http://www.trekportal.it/coelestis/s...&postcount=172
possa sfuggire a chi di mestiere si occupa di geofisica planetaria.
Mi sembra più probabile che, semplicemente, qualcosa non abbia funzionato come avrebbe dovuto...
Certo, qualcosa non ha funzionato come avrebbe dovuto... sulla base delle specifiche di progetto.
Bisogna vedere cosa prevedevano le specifiche di progetto: a giudicare dalla forma degli arpioni e dal loro meccanismo di attivazione, a me non pare che potessero prevedere di avere a che fare con un suolo a base rocciosa, ma con qualcosa di molto più morbido e penetrabile.
E come ho scritto la volta precedente, il primo rimbalzo, di entità notevole, potrebbe essere derivato dal rinculo dato dagli arpioni che hanno urtato contro la roccia; a meno che la velocità di impatto fosse decisamente superiore a quella di progetto, ma questo non è stato chiarito.
bancor non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-14, 17:53   #224
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Ricordo cosa disse Armstrong dopo il ritorno dalla prima missione sulla Luna: "Nulla ha funzionato perfettamente come avrebbe dovuto, ma tutto abbastanza bene da permetterci di completare la missione".
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-14, 18:38   #225
bancor
Utente Junior
 
Data di registrazione: Feb 2006
Messaggi: 148
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Quote:
Cocco Bill Visualizza il messaggio
Ricordo cosa disse Armstrong dopo il ritorno dalla prima missione sulla Luna: "Nulla ha funzionato perfettamente come avrebbe dovuto, ma tutto abbastanza bene da permetterci di completare la missione".
... e speriamo che anche questa volta possa andare così.

Ma questo non cambia il senso e il motivo del mio intervento, che come avrai ben compreso verte su un altro aspetto, non secondario però.
bancor non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-14, 19:34   #226
Daniele_Rm
Utente Junior
 
L'avatar di Daniele_Rm
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 167
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Amici, chi dice che è stato un flop esagera molto. Da uno a dieci, (se 10 è l' analisi del suolo cometario) siamo obbiettivamente a 6/7.
Abbiamo una sonda che segue una cometa attorno al Sole , e che ci mostrerà i suoi magnifici cambiamenti. Già fino a qui metà della missione è riuscita (5) il Lander si è staccato, è atterrato male, ma è funzionante (6/7)...ora non si arriverà a 10? Bene, rosico anche io, ma che la missione sia stato un flop è dire un assurdità.
Se il Lander non fosse mai esistito ammiravamo comunque le immagini della 67/P in maniera entusiasta.
__________________
.. noi ci guardiamo, il cielo ed io,
.. senza stancarci..


Ultima modifica di Daniele_Rm : 15-11-14 19:38.
Daniele_Rm non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-14, 23:02   #227
luranz
Utente Esperto
 
L'avatar di luranz
 
Data di registrazione: Dec 2008
Ubicazione: nel ferrarese
Messaggi: 2,261
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Quello che non ha funzionato nel sistema di atterraggio è il razzo di atterraggio. Poichè il peso del lander sulla cometa è quasi nullo, l'azione degli arpioni doveva essere compensata da un razzo verticale che aveva il compito di spingere il lander contro la superficie. Non ha funzionato e Philae è rimbalzato via, (non so se anche per colpa dell'azionamento degli arpioni o meno...). Se avesse funzionato, la sonda sarebbe atterrata sia che il suolo fosse stato di natura rocciosa che "nevosa". Penso poi che gli scienziati siano ben consci che le comete periodiche abbiano ben poca neve e molta molta roccia...
Tanta enfasi si è data alla possibilità di analizzare il suolo della cometa alla ricerca dell' "origine della vita" e molto probabilmente quello che era nell'immaginario collettivo l'obiettivo primario non è stato centrato, ma non mi sento di bollare una missione del genere come un insuccesso. Philae si è addormentato, ma prima ha inviato dati alla sonda perfettamente. Ingegneri e scienziati staranno lavorando su di essi in queste ore.
Non dimentichiamo poi che Rosetta sta orbitando attorno ad un sassolino di 4km alla distanza di 800 milioni di km (e già questo è un risultato stupefacente), ed ora abbiamo davanti a noi mesi di riprese fotografiche che documenteranno da vicino per la prima volta l'accendersi di una cometa al suo passaggio al perielio.
__________________
Principalmente newton 8" f/5 ed EQ6goto
I disèn che al tròp pinsèr, al deriva dal pòc capir...
luranz non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-11-14, 07:48   #228
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,532
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Quote:
luranz Visualizza il messaggio
Penso poi che gli scienziati siano ben consci che le comete periodiche abbiano ben poca neve e molta molta roccia...
Questo lavoro del 2008 fa una rassegna di quanto si conosce, non si conosce e si ipotizza circa la struttura dei nuclei cometari. Si può scaricare il testo completo.
https://journals.uair.arizona.edu/in...cle/view/15601
C'è da notare che la densità media dei nuclei è molto incerta (quando mi si scrive che in base ai dati e alle misure disponibili su una certa cometa, la densità è compresa fra 0,25 e 1,25 g/cm^3 mi faccio una gran risata...) ma che le stime di maggior probabilità, vicine agli 0,5 g/cm^3, coincidono con quanto trovato da Rosetta in base alle misure gravitometriche.
Le comete dunque sono internamente piene di buchi... e io aggiungerei che si tratta probabilmente dei vuoti lasciati dall'acqua persa ad ogni passaggio dal perielio...
Quote:
...ora abbiamo davanti a noi mesi di riprese fotografiche che documenteranno da vicino per la prima volta l'accendersi di una cometa al suo passaggio al perielio.
Se almeno una porzione dei pannelli di Philae è esposta al sole, ci sono speranze, perché fra ora e la prossima estate il flusso di irraggiamento solare aumenterà di un fattore 5...
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-11-14, 09:36   #229
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Non dimentichiamo che il prelievo di campioni col trapano era solo uno degli esperimenti condotti con gli strumenti presenti sul modulo di atterraggio, tutti gli altri hanno funzionato ed hanno inviato i dati raccolti, che verranno esaminati. Quindi la missione è stata un successo. Quando la sonda americana Climate Orbiter si schiantò su Marte perchè avevano fatto un errore nella conversione pollici/millimetri fu un vero smacco, quello sì fu un insuccesso. Se qualcosa non ha funzionato dopo 10 anni di permanenza nello spazio ed esposizione al vento solare e alle radiazioni (mi riferisco ai motori del Philae) va considerato uno scotto da pagare. La missione comunque ha ottenuto il 90% del massimo che si pensava potesse ottenere. E non è ancora terminata, anche se il Philae non si dovesse risvegliare.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-11-14, 09:53   #230
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,532
Predefinito Re: Rosetta e la cometa

Quote:
Cocco Bill Visualizza il messaggio
Quando la sonda americana Climate Orbiter si schiantò su Marte perchè avevano fatto un errore nella conversione pollici/millimetri ...
Ma è poi accertato che la causa sia stata davvero questa o si tratta solo di una simpatica leggenda metropolitana ?...
Mizarino ora è in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 21:30.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it