Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 03-11-17, 16:19   #31
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 3,997
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Quote:
Cocco Bill Visualizza il messaggio
Che ci volete fare, sono un po' manesco quando bevo la camomilla e mi prendono in giro...
Nel tuo post precedente non si vede nulla, anche se quotandolo si capisce che dovrebbe esserci l'immagine di un pugno.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-17, 16:22   #32
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Prima si vedeva. Deve essere Postimage che fa i capricci. No è il forum che ha qualche problema con i link.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 03-11-17, 17:12   #33
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 3,997
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Adesso l'immagine si vede, ma l'ho cancellata. Tutti questi Cocco Bill che menano mi sembrano troppi.

No, non è colpa del forum. Ho provato a copiare il link e a visionarlo in un'altra pagina, ma viene fuori un messaggio che mi dice che la connessione non è privata.

Magari si vede se si sostituisce https con http ma non ho provato perché potrebbe essere pericoloso.

Perché non provi ad usare drive? Così poi mi dici se ti trovi bene.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 03-11-17 19:11.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-17, 17:43   #34
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,161
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Invece di ricevere una bottiglia e la confezione dei fiori, si può scegliere di avere due bottiglie al posto dei fiori
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-17, 17:58   #35
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 3,997
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
Invece di ricevere una bottiglia e la confezione dei fiori, si può scegliere di avere due bottiglie al posto dei fiori
Ciao
A te sta molto più simpatico Erasmus piuttosto che Mizarino, ma se Mizarino ti inviasse due bottiglie di buon vino le tue simpatie potrebbero cambiare.

Il tuo nome cognome e indirizzo lo conoscono tutti, non ti resta che aspettare.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-17, 18:46   #36
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Forse c'è stato un problema tra il forum ed il mio computer, perchè non vedevo più neppure i link, che invece ora sono apparsi.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 04-11-17, 17:09   #37
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,161
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio

Il tuo nome cognome e indirizzo lo conoscono tutti, non ti resta che aspettare.
Questo è vero.
Se vedete sotto il numero dei messaggi inviati sotto il mio avatar c'è un omino in blu, li c'è anche il mio indirizzo di posta elettronica.
Anni fa ricordo che gli omini era due. Con l'altro omino ti potevi connettere con me tramite Skype, potevi cioè fare con me una video conferenza. Non so più che fine ha fatto l'omino due.
Probabilmente l'ho cancellato io stesso, perché forse mi sono domandato; a che serve se solo io c'è l'ho? Non posso farmi una video conferenza da solo.
Ciao
Fuori Argomento.
Oggi pomeriggio non avevo nulla da fare, ero stanco di due giorni di tennis molto tirati.
Ho visto a proposito di Mail Skype e cose varie che posso vedere film senza costi aggiuntivi che mi arrivano nel televisore (non nel monitor del computer) dalla linea telefonica.
Finalmente dopo anni e anni mi sono visto un film senza interruzioni pubblicitarie. Certo il filo dalla linea telefonica al televisore l'avevo messo io stesso e chi se no.Me l'ero dimenticato però. Ho visto Robin Hood con Russell Crowe.
Ma poi mi son detto: chissà se riesco ad entrare in Coelestis dalla televisione. Ci sono riuscito. Tre ore solo per entrare e mandare un messaggio (ora ho cancellato) "prova" nel Bar Nino.
Tre ore per scrivere una parola. Ma ci sono riuscito.
La difficoltà? Naturalmente perché la Tv non ha la testiera e dovevo muovermi in tutto lo schermo con una specie di puntatore del telecomando. E ad ogni lettera di una parola che scrivevo aveva bisogno di un invio oppure di un OK.
Oggi poi (intendo 5/11/17 ore 11,45) a proposito di mettere l'omino di Skype per poter fare le video conferenze, sono andato a reinserire la funzione. L'ho ricancellata. Perché viene fuori una scritta, "Manda un messaggio privato a Nino tramite Skype". Solo che questa scritta si prende metà schermo e mi costringerebbe a scrivere o leggere in Coelestis solo a metà schermo, ergo l'ho immediatamente disattivato.
Ciao

Ultima modifica di nino280 : 05-11-17 09:50.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-11-17, 17:38   #38
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,462
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
Questo è vero.
Se vedete sotto il numero dei messaggi inviati sotto il mio avatar c'è un omino in blu, li c'è anche il mio indirizzo di posta elettronica.
Posso provare a mandarti due bottiglie di vino per posta elettronica...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-11-17, 18:24   #39
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 5,823
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
E di "rompi", lavoratori cavillosi come te, ce n'erano, oh se ce n'erano allora anche nell'industria ( che non aveva 3 mesi di ferie come la scuola )
@ aspesi
Ma dov'è che io sono stato "cavilloso"?
"Rompo", forse, solo perché dico cose successemi davvero e cose ... a dir poco "oscene" perpetrate dal sindacato italiano, soprattutto dalla CGIL (e da certi sindacalisti, specie da quelli della FIOM)?
Eppure lo sai che io ho abbandonato un posto da 680 mila lire mensili nette perché l'ambiente era insopportabile (asfissiante ... la parola giusta sarebbe "succube di squadristi, o se preferisci anche "di fascisti" ovviamente a parole "antifascisti professi") in certe ditte "metalmerccaniche" come la mia in quegli anni "cosiddetti" di piombo! Ma non sono mica l'unico!
Dalla SIT Siemens, dall'Alfa Romeo e da altre ditte "di punta" in quegli anni "di piombo" si sono dimessi un sacco di impiegati.
Stammi bene a sentire, aspesi!
Non sono solito a contare balle né ad esagerare!
E non vedo dove io sono (o sono stato) un "cavilloso" e un "rompi".
A riguardo della citazione che hai fatto dei "20 anni" di insegnamento, guarda che ho precisato di aver insegnato per 20 anni netti perché tu (non ho capito in base a quale tua presunta deduzione o a quale scopo) avevi scritto che io di anni di insegnamento ne avevo fatti 18, che diventavano 23 perché 5 mi venivano "regalatI" a riscatto dell'università.]
Comunque, fossero anche una schifezza tutte queste regole, mica le ho inventae io! In tutte c'è lo zampino del siìndacato CGIL. Io son stato solo un po' "sfigato", cascando sempre al momento sbagliato! [Come nell'ultimo contratto, quello prima delle mie dimissioni: scioperi ogni altro giorno, ancor prima che iniziasse la contrattazione, con un terzo netto di trattenute per sciopero (di fatto "obblgatorio") per avere, poi 16 mila lire nette di aumento uguale per tutti!
I termini ufficiali di quel contratto però – aumento di "16 mila lire uguale per tutti" – andavano bene per la televisione, per mostrare al popolo quanto dovevano faticare i poveri metalmeccanici per avere quell'irrisorio aumento salariale!
Ma la realtà era diversa! Non c'era allora nessun metalmeccanico, nemmeno il più lavativo, che non avesse uno stipendio maggiore del minimo sindacale (come, per esempio, quell'ingegneretto che purtroppo lavorava ufficialmente nel gruppo da me coordinato ma in realtà non faceva assolutamente nulla ... ed io preferivo che mi stesse alla larga se no mi faceva perdere solo tempo ... che si vantava pure di non lavorare affatto perché stava in un sistema "capitalista"; ed avrebbe invece lavorato con impegno se fosse stato a Cuba)

Quanto alle ferie da insegnante, è vero che i giorni "liberi" estivi erano di più di quando ero metalmeccanico. [Pensa che per parecchi anni come metalmeccanico avevo solo 14 giorni di ferie "di calendario", comprendendo anche i giorni non lavorativi].
Ma la "favola" dei tre mesi di ferie estive degli insegnanti (all'epoca in cui ero io insegnante) potevi risparmiartela – dal momento che sai anche tu che è una favola!
Io ho sempre fatto gli esami di maturità. E spesso questi terminavano verso la fine luglio. E il 1° di settembre venivo convocato a scuola.
Comunque, anche come erano organizzati i giorni di insegnamento ed i giorni liberi" è dipeso, guarda caso, dai contratti successivi al 1970, quando la CGIL era diventata il sindacato maggiore anche nella Scuola.

[Tra parentesi. A partire da quando sono andato in pensione –1994 – ho lavorato gratuitamente per alcuni anni nella GILDA ... sindacato di soli insegnanti, decaduto però ed infine dissoltosi in seguito al siluramento (dall'interno, nel 2000) del suo fondatore e leader Sandro Gigliotti (morto poi prematuramente nel marzo del 2003)].

Guardiamo invece alle belle "riforme" e "conquiste sociali" ottenurte dai sindacati!
E' o non è un fatto che la categoria "Prima speciale" è diventata (su esplicvita richiesta del sindacato) "Settimo livello"?
Ed è o non è un fatto che questo "Settimo livello" era il masimo livello "impiegatizio" sia nell'industria che nella scuola?
E come mai io, passando dal 7° livello dell'industria al 7° livello della Scuola sono passato da 680 mila lire mensili nette a 243? [Occhio: questo dopo l'immissione in "ruolo", cioè nel 1978. Sono entrato nella Scuola nell'ottobre del 1975 come "incaricato a tempo indeterminato con orario cattedra" ed il mio mensile superava di pochissimo le 200 mila lire, ma di quanto di preciso non ricordo più].
Ed è o non è un fatto che quando nella Scuola il sindacato degli insegnanti era distinto da quello dei bidelli lo stipendio di un insegnante (laureato o anche solo con titoli di studio tali da essere riconosciouto "idoneo" per quel tipo di insegnamento) al suo primo impiego nella Scuola Pubblica era un po' maggiore di quello di un laureato al suo primo impiego nell'industria (ossia in "2ª categoria")?

Dai, aspesi: mi pare che sei tu ad arrampicarti sugli specchi per difendere il sindacato ed i sindacalisti!
Il fatto che tu non abbia abusato di permessi sindacali non vuol dire assolutamente niente!
a) I sindacalisti che avevano il diritto di assentarsi dal posto di lavoro per recarsi dove era in atto uno sciopero di reparto senza figurare assenti non avrebbero permesso a nessuno di dire che essi "abusavano" dei permessi sindacali! Ed avevano anche ragione, dato che non facevano nulla di illegale!
b) Io per la scuola lavoravo almeno 40 ore alla settimana "a casa mia" (ossia oltre a quelle passate a ascuola) perché scrivevo dispense, correggevo minuziosamente i compiti, mi aggiornavo, organizavo corsi di reale aggiornamento (per esempio di "meccanica quantistica", di nuova tecnologia elettronica, ecc). Ma mica tutti gli insegnanti facevano così! Di fatto molti insegnanti non dedicavano un solo minuto alla scuola appena fuori dal cancello dell'istituto! E alcuni non insegnavano nemmeno la loro materia. Ma il "mobbing" è stato fatto a me e ad altrii miei colleghi (dei quali quattro contemporaneamente al "mobbing" fatto a me) tutti impegnatissimi nella didattica e, guarda caso, tutti molto critici nei riguardi del sindacato nel frattempo divenuto maggioritario (cioè la CGIL Scuola!).
[Per cosa credi che sia andato in pensione in anticipo?]
Ti dico l'ultima: nella mia scuola, durante gli scioperi di inizio anno scolastico (ovviamente ad esami di riparazione ultimati) gli agit-prop della CGIL tenevano assemblee sindacali in cui si discuteva soprattutto come fare per aumentare il peso della sinistra tra i "collaboratori del Preside" (e quindi quali erano le persone da candidare a quella funzione!).
Dunque: non servirebbe il citare il mio comportamento (di insegnante impegnatissimo sul piano didattico) per caratterizzare come era invece, negli anni '80, l'andazzo medio degli insegnanti (secondo me caduti mediamente molto in basso rispetto a quando, laureando in ingegneria, facevo il supplente qua o là – ma anche per tre mesi consecutivi nella stessa scuola– ).

Oh: chiedo scusa della lungaggine di questo mio intervento. Ma ... mi sono sentito provocato ... e anche un tantino "offeso" gratuitamente.
–––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-11-17, 19:41   #40
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,796
Predefinito Re: Calcolo attuariale

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio

"Rompo", forse, solo perché dico cose successemi davvero e cose ... a dir poco "oscene" perpetrate dal sindacato italiano, soprattutto dalla CGIL (e da certi sindacalisti, specie da quelli della FIOM)?

... mi sono sentito provocato ... e anche un tantino "offeso" gratuitamente.
–––
Cose oscene le ha fatte il governo Monti e la Fornero con gli esodati.

Mi spiace se ti sei sentito "offeso", non ne avevo assolutamente l'intenzione, né mi pare di averlo inconsciamente fatto.

Io posso parlare della mia esperienza, nella mia realtà lavorativa del mercato del lavoro industriale, tu hai conosciuto la tua, specialmente nel mondo dell'insegnamento.
Convengo che molti errori sono stati commessi dalle rappresentanze sindacali, spesso molti di costoro hanno abusato dei poteri di cui godevano e ne hanno approfittato per avere o dispensare privilegi.
Ma ti ricordo che negli anni '80 i contratti di lavoro dell'industria e dei servizi, in Italia erano all'avanguardia nel mondo, soprattutto dal punto di vista normativo, chiunque aveva la facoltà di far valere i suoi diritti e di protestare se si sentiva discriminato; e questi risultati non sono stati un regalo dell'imprenditoria, ma conquiste ottenute dopo dure lotte e scioperi concordati dai sindacati (per avere maggior forza di contrattazione, si era addirittura cercato di unificare le tre sigle principali, CGIL, CISL e UIL)
Quando ho iniziato a lavorare io, solo i laureati passavano (entro 2 anni dall'assunzione) nella prima categoria impiegatizia, che i diplomati (e solo alcuni) raggiungevano soltanto dopo molti anni di seconda superiore, se capi reparto.
Quando sono andato in pensione, invece, qualunque lavoratore che si dimostrasse capace (e avesse la fortuna di trovarsi al posto giusto nel momento giusto) poteva accedere alla maggior parte delle posizioni lavorative fino ad arrivare alla massima funzione contrattuale di quadro.


Ultima modifica di aspesi : 04-11-17 19:43.
aspesi non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 15:17.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it