Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Osservazioni in Alta Risoluzione > Stelle Doppie
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 15-07-13, 10:37   #1
urania
Utente Senior
 
L'avatar di urania
 
Data di registrazione: Oct 2005
Ubicazione: roma
Messaggi: 1,092
Predefinito Sere d'estate con le doppie di Flammarion

Avevo da diverso tempo aggiornato il catalogo delle stelle doppie di Flammarion, con il proposito di dedicarci diverse sessioni osservative per rivivere le stesse sensazioni che egli descrive nel suo catalogo pubblicato nel 1878.

Purtroppo, per motivi di salute, ho dovuto abbandonare le osservazioni astronomiche e quindi il catalogo da me aggiornato giaceva disteso nella libreria in attesa di tempi migliori.

Fortunatamente sono migliorato di salute e quindi ho approfittato per riprendere l'attività osservativa dei sistemi doppi e multipli iniziando dal catalogo di Flammarion a cui molto presto si aggiungeranno anche quelli di Schiaparelli e di Dembowki che sto ultimando.

Ieri sera, dopo aver osservato la Luna con l'AS 80/1200 Zeiss, a cui avevo aggiunto la torretta Zeiss Mak V con il diagonale a prisma e due oculari da 14mm genuine II, ho iniziato a puntare alcune doppie nella costellazione di Ercole.

La prima doppia è stata Rasalgethi che ho puntato con il 24mm panoptic, per poi passare all'OR 10mm Abbe II Zeiss e successivamente all'OR 10mm Abbe II Zeiss.

Ovviamente, non potevo esimermi di utilizzare anche il diagonale a prisma Zeiss da 31,8mm che, sull'AS 80/1200, e con gli oculari ortho Zeiss diventa un cacciatore di stelle doppie.

Ma, tornando alla nostra Rasalgethi, confermo ciò che ha scritto Flammarion su questa graziosa doppia del cielo estivo: primaria di tonalità aranciata mentre, la secondaria, mi è parsa celestina, ovvero delle stelle tonalità di colore descritte nel catalogo.

Il seeing era II scala Antoniadi con un cielo poco trasparente ma fermo e quindi ho potuto serenamente gustarmi con l'OR 6mm i due dischi che prresentavano un'immagine ben definita e distanziata tra loro. Anche glia anelli di Airy erano ben incisi e interi in ambedue le componenti.

Devo confessare che mi sono parsi come se fossero state disegnate a china dallo stesso Flammarion, tanto che erano belle e splendenti.

Dopo Rasalgethi è stata la volta di gamma Her, anch'essa una bella doppia estiva più larga della precedente ma con le medesime tonalità di colore.

Anche in questo caso i dati forniti dal catalogo di Flammarion sono eguali a quelli forniti dal WDS nel 2011.

Ho notato un significativo sbilanciamento di splendore tra le due componenti in quanto la primaria è di 3.7 magnitudo e la secondaria di 10 magnitudo.

Tuttavia l'AS 80 non ha avuto particolari problemi a farmi apprezzare questa coppia di cui ne suggerisco l'osservazione anche per verificare la qualità delle ottiche di strumenti di piccola e media apertura.

Proseguendo il nostro piccolo itinere tra le braccia della costellazione di Ercole, è stata la volta di kappa Her,ovvero di una coppia fortemente distanziata (27"), ma con i dischi ben bilanciati in magnitudo.(5.1/6.2)

Una doppia che si presenta in tutte e due le componenti di tonalità bianca, anche se la secondaria mi è parsa più tendente al bianco cenere.

Proseguo con la STF 3127, ovvero la 65 Her che appare subito all'osservatore molto sbilanciata nello splendore in quanto la primaria è di 3.1 magnitudo e la secondaria di 8.3 magnitudo. La separazione è abbastanza facile,ovvero di 12" arcosecondi.

Molto belli i due dischi la cui primaria è di tonalità bianca che sembra un "punto luce" ricavato da un diamante. La secondaria,invece, è di tonalità binco cenere, ma altrettando bella.

Davvero una bella doppia che merita una puntata osservativa da parte vostra, magari anche per semplice curiosità.

Personalmente la considero una doppia da tenere in considerazione per effettuare dei test ottici di telescopi di piccola e media apertura e soprattutto per coloro che desiderano vedere i colori delle stelle.

La puntata volge così al termine, con grande serenità d'animo e con la consapevolezza che osservare le stelle è un pò come dialogare con noi stessi quando si è alla ricerca del bello, ma non dell'effimero!

Cari saluti a tutti
Urania

Ultima modifica di urania : 15-07-13 10:45.
urania non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-07-13, 12:28   #2
fran&cis
Banned
 
Data di registrazione: May 2013
Messaggi: 732
Predefinito Re: Sere d'estate con le doppie di Flammarion

Ma perchè nessuno prova mai ad osservare zeta herculis...che v'ha fatto 'sta pora stella?...
fran&cis non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 15-07-13, 14:10   #3
urania
Utente Senior
 
L'avatar di urania
 
Data di registrazione: Oct 2005
Ubicazione: roma
Messaggi: 1,092
Predefinito Re: Sere d'estate con le doppie di Flammarion

Flammarion non la riporta tra quelle citate nel suo catalogo.

Comunque è riportata dal Dembowski e mi riservo di osservarla nel corso di questa estate con il C8.

La separazione di questa doppia è di 1".30 e quindi non presenta grandi ostacoli per il C8.

Gli strumenti per osservarla non mi mancano e comunque Dembowski riporta nel suo catalogo, in fase di aggiornamento dei dati e delle coordinate, che la componente primaria è gialla mentre la secondaria è purpurea.

Urania

Ultima modifica di urania : 15-07-13 14:16.
urania non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-07-13, 20:40   #4
pino_78
Super Moderator
 
L'avatar di pino_78
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Dozza (BO)......ma Leccese e Salentino al 100%!!!
Messaggi: 5,329
Predefinito Re: Sere d'estate con le doppie di Flammarion

E' sempre un piacere leggerti, urania!
Dalle tue parole affiora sempre la passione per le stelle doppie e per l'astronomia.
__________________
"Doppiofilo incallito" - In Bollettino delle Stelle Doppie --- Blog: Duplice Sistema --- Catalogo GMG
Newton 200/1000 - C9,25 XLT - Kenko 90/1300
I miei oculari - Montature: EQ6, CG5 e FontaGiro



pino_78 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-07-13, 07:49   #5
urania
Utente Senior
 
L'avatar di urania
 
Data di registrazione: Oct 2005
Ubicazione: roma
Messaggi: 1,092
Predefinito Re: Sere d'estate con le doppie di Flammarion

Grazie Pino,
Sei sempre tanto caro e ti apprezzo molto.

Ho ripreso da pochissimo tempo ad osservare le doppie, anche grazie alla nuova montatura AVX della Celestron che posso utilizzare con soddisfazione su telescopi che non potevo usare con la montatura altazimutale monobraccio.

In una delle prossime puntate sul forum intendo scrivere una mia considerazione su questa montatura che trovo ottima sia per stabilità che per la facilità di puntamento e allineamento per coloro che non hanno la possibilità di vedere la polare.

Due allineamenti e due stelle di calibrazione ed il gioco è fatto: le stelle vengono centrate perfettamente con la gioia dei "balconisti" come il sottoscritto.

Oggi, invece, nella pagina dedicata ai test, scrivo alcune considerazioni sull'impiego del TV Pronto sulle stelle doppie: leggerete delle belle cose!

Cari abbracci a tutti e particolarmente agli amici "doppiaroli"
Urania

Ultima modifica di urania : 17-07-13 07:55.
urania non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05:56.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it