Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Libri e Recensioni
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 15-01-19, 08:05   #1
Marcopie
Utente Esperto
 
L'avatar di Marcopie
 
Data di registrazione: Jul 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 2,949
Predefinito Ha ancora senso scrivere libri sull'astronomia amatoriale?

Consultando le informazioni rese disponibili online dalla piattaforma Amazon, risultano acquistate, al momento, 18 copie del mio libro “il cielo ritrovato”.
Il libro è stato messo in vendita il 1° novembre 2018, data dalla quale sono passati ormai due mesi e mezzo. Si tratta, in pratica, di poco più di 7 copie al mese, oltretutto nell’arco temporale a ridosso dell’uscita, in cui è immaginabile la massima attenzione (negli ultimi 30 giorni le copie vendute sono state 2, una in formato cartaceo, l’altra digitale). Avendo iniziato questa avventura senza la minima idea di un qualsivoglia piano di marketing, non posso certo lamentarmi adesso. Resta il fatto che l’editoria digitale, in particolare senza un editore alle spalle, rimane un terreno ignoto e difficile da maneggiare.
Ringrazio intanto i 18 acquirenti che hanno concesso fiducia al mio lavoro, sperando che abbiano anche trovato il tempo di leggere il libro, e soprattutto che lo abbiano apprezzato. Dai lettori effettivi ho ricevuto pochissimi feedback, tutti largamente positivi, ma pur sempre pochissimi. Ringrazio quindi quelli che hanno speso il proprio tempo per rendermi partecipe della propria soddisfazione, purtroppo degli altri non so nulla.
Il fatto che sia, umanamente, più facile esternare emozioni positive rispetto a quelle negative, mi fa temere che il testo non li abbia soddisfatti (o al limite che non lo abbiano ancora letto). Come autore, mi è difficile pensare di migliorare se non ricevo commenti critici (qualcuno l’ho avuto, privatamente). E d’altro canto, se fosse un’opera perfetta ed ‘imperdibile’, immagino si sarebbe venduta di più.
Resto quindi sospeso in quest’indeterminazione, domandandomi se avrei dovuto fare qualcosa che non ho fatto o se, in quello che ho fatto, qualcosa era meglio evitarla.
Attendo pareri e suggerimenti.
__________________
Il mio libro: "Il cielo ritrovato" -> http://www.trekportal.it/coelestis/s...ad.php?t=59896
----------------------------------------------
L'astronomia visuale raccontata in un blog -> Diario di un ritorno alle stelle
Marcopie non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-01-19, 14:27   #2
Ro84
Utente Junior
 
L'avatar di Ro84
 
Data di registrazione: Apr 2010
Ubicazione: Cagliari
Messaggi: 127
Predefinito Re: Ha ancora senso scrivere libri sull'astronomia amatoriale?

Ciao, io sono fra quelli che il libro non l'ha acquistato (mi dichiaro fin da subito "colpevole"), anche perché davvero ne ignoravo l'esistenza.
Il fatto che esistano tantissimi libri più o meno di base sulla materia astronomica e osservativa, per un interesse che comunque già di per sé è "di nicchia" (e per altro forse pure in declino, almeno attualmente - ne parlavamo anche la scorsa primavera qua sul forum) non aiuta; inoltre se anche uno si incuriosisce alla materia astronomica, spesso non si ha un'idea chiara di cosa acquistare, perché non si ha chiara nemmeno la differenza che corre fra astronomia, astrofisica, astronomia amatoriale, astronomia osservativa e astrofotografia; così si acchiappa il primo testo di "astronomia" che capita sotto mano (magari attirati da una copertina accattivante o da un nome molto conosciuto) e a tempo molto perso se ne affronta la lettura: se va bene ci si ritrova un ottimo manualetto divulgativo, molte altre volte invece l'acquisto non corrisponde alle aspettative (proprio perché non sono chiare le differenze di cui sopra) e nei casi peggiori si incappa in un MATTONE molto tecnico che per quanto sia esaustivo può scoraggiare i neofiti o gli appena incuriositi (anche perché non sempre un ottimo scienziato è anche un ottimo divulgatore, oppure non sempre ottimi divulgatori lo sono in tutte le materie).
Inoltre c'è tantissimo anche su internet: siti (non sempre di qualità, d'accordo), guide, manuali, enciclopedie, e poi una marea di software di simulazione astronomica sempre più realistici e sempre più gratuiti e quindi alla portata di chiunque.
Io, avendo capito l'antifona, le mie piccole guide le carico solo in internet e le lascio a disposizione gratuitamente (un po' come hai fatto tu con la versione digitale). E poi "me ne dimentico" (anche troppo, nel senso che a distanza di anni trovo sempre delle piccole imprecisioni o delle cose che si potrebbero esprimere meglio); il fatto che per esempio su Wikibooks non ci sia un contatore dei download non mi permette di sapere in alcun modo quante volte i PDF siano stati scaricati, né ho modo di avere feedback di alcun tipo.
__________________
Roberto

Ex osservatore del cielo australe
--------------------

Strumenti
Skywatcher Dobson 8'' - Skywatcher Startravel 80
Oculari e filtri
Da 2" per il Dobson 8" (Baader Zoom MarkIII 8-24 e Barlow 2.25x dedicata - Baader Aspheric 36mm - Baader UHC-S 2" - Omegon polarizzatore variabile 2"
- Tecnosky OIII 1.25" da applicare alla Barlow)
Vari ed eventuali a 1.25" per lo Startravel 80
Accessori
Un cielo buio


My Youtube channel

Ultima modifica di Ro84 : 21-01-19 14:32.
Ro84 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 21-01-19, 23:30   #3
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,107
Predefinito Re: Ha ancora senso scrivere libri sull'astronomia amatoriale?

Purtroppo i lettori sono pochi ma non solo di libri sull'astronomia.
Oggi al massimo si leggono 140 caratteri e quelli che si sforzano fanno pure fatica a capire cosa hanno letto.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-01-19, 16:08   #4
Marcopie
Utente Esperto
 
L'avatar di Marcopie
 
Data di registrazione: Jul 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 2,949
Predefinito Re: Ha ancora senso scrivere libri sull'astronomia amatoriale?

Sto mettendo insieme un po' di risposte su questa ed altre piattaforme.
La risposta alla mia domanda sembra essere 'no'...
Vabbé, ormai il libro c'è, non si può disfare.
Dovrò abituarmi all'idea che lo leggeranno in pochi.
Pian pianino ci farò il callo.
__________________
Il mio libro: "Il cielo ritrovato" -> http://www.trekportal.it/coelestis/s...ad.php?t=59896
----------------------------------------------
L'astronomia visuale raccontata in un blog -> Diario di un ritorno alle stelle
Marcopie non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-02-19, 09:02   #5
Marcopie
Utente Esperto
 
L'avatar di Marcopie
 
Data di registrazione: Jul 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 2,949
Predefinito Re: Ha ancora senso scrivere libri sull'astronomia amatoriale?

Quote:
Sat Visualizza il messaggio
Purtroppo i lettori sono pochi ma non solo di libri sull'astronomia.
Oggi al massimo si leggono 140 caratteri e quelli che si sforzano fanno pure fatica a capire cosa hanno letto.

Il fatto che gli italiani leggano poco è solo parte del problema, forse neppure la più grave.
È che quando leggono preferiscono questo genere di letteratura...


(Fabrizio Corona, "Non mi avete fatto niente", attualmente in testa alle classifiche di copie vendute)


__________________
Il mio libro: "Il cielo ritrovato" -> http://www.trekportal.it/coelestis/s...ad.php?t=59896
----------------------------------------------
L'astronomia visuale raccontata in un blog -> Diario di un ritorno alle stelle
Marcopie non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-02-19, 10:44   #6
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,107
Predefinito Re: Ha ancora senso scrivere libri sull'astronomia amatoriale?

__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 12:59.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it