Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 21-12-16, 20:11   #461
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
Qualunque essere vive nel suo presente, ma noi viviamo nel presente attuale.
Mi riesce difficile capire cosa abbia di speciale il mio presente "attuale" rispetto al presente attuale (per lui) di mio nonno, a parte il fatto che io me la passo meglio di lui...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-12-16, 20:44   #462
Fulvio_
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

A proposito di presente "attuale" voglio scrivere la cazz..ta della sera.
C'è qualcosa che non mi suona nell'idea stessa di contemporaneità fra due eventi se relazionati alle distanze spaziali.
Nell'istante in cui sto digitando questa "Q", avvengono, "esistono", una miriade di eventi dall'altro capo del quartiere e dall'altro capo del mondo. Allontanandoci un pò, sulla Luna magari sta cascando un micrometeorite da qualche parte, su Encelado erutta un nuovo gyser. Su Proxima Centauri c'è qualche brillamento.
Tutti eventi che "esistono" in contemporanea.
Ma posso affermare che qualcosa accade, "esiste" contemporaneamente in una galassia remota?
E' plausibile l'idea stessa che nel momento in cui ho digitato la "Q" un alieno abbia sorseggiato un aperitivo su un pianeta che orbita attorno ad una stella nella galassia Gn-z11 (13.4 miliardi di anni luce)?
Non parlo di impossibilità di apprezzare tali eventi in contemporanea. Quello è evidente.
Parlo proprio di contemporaneità esistenziale al crescere delle distanze.
Parrebbe ovvio ma....
Non sò se ho reso l'idea.
Per la serie... Una cazzata in più o in meno cambia poco...
  Rispondi citando
Vecchio 21-12-16, 20:52   #463
paolopunx
Moderatore
 
L'avatar di paolopunx
 
Data di registrazione: Jan 2005
Messaggi: 2,632
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Scusa, ma come può essere contemporaneo un evento accaduto 13,4 miliardi di anni fa (questo è il tempo che la luce ha impiegato per giungere fino a noi)?


Paolo
__________________
Fotografo con Canon EOS 1000D modificata, su GSO RC 8" , focale 1600mm, telescopio guida acromatico 80/400 e Magzero Mz5 B/n, il tutto su EQ6 .
''Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi'' (Albert Einstein)
paolopunx non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-12-16, 21:07   #464
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Fulvio_ Visualizza il messaggio
C'è qualcosa che non mi suona nell'idea stessa di contemporaneità fra due eventi se relazionati alle distanze spaziali.
La riflessione secondo me è interessante ed è connessa a quella sulla perfetta omogeneità e isotropia dell'Universo.

D'altra parte l'entanglement c'insegna che (in teoria) due particelle variano in sincrono all'istante in qualunque parte dell'Universo e a qualunque distanza l'una dall'altra si trovino.

Questo vuol dire che esiste una velocità ben più alta di quella della luce: una velocità infinita.

Il fatto che un'informazione si trasmetta a velocità infinita dovrebbe far riflettere non poco.

Altra "singolarità"...
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-12-16, 21:19   #465
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
D'altra parte l'entanglement c'insegna che (in teoria) due particelle variano in sincrono all'istante in qualunque parte dell'Universo e a qualunque distanza l'una dall'altra si trovino.
No, non ci insegna niente, perché nel momento in cui tu misuri lo stato di una particella, l'entanglement va a farsi benedire, e quindi non vi è stata alcuna trasmissione istantanea di informazione.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-12-16, 00:42   #466
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 782
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
Questo vuol dire che esiste una velocità ben più alta di quella della luce: una velocità infinita.

Il fatto che un'informazione si trasmetta a velocità infinita dovrebbe far riflettere non poco.
L'entanglement non trasmette informazione
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-12-16, 15:17   #467
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Premesso che di meccanica quantistica ne so ancora meno che di cosmologia, però...

... non è che come per la cosmologia, si cade in delle limitazioni imposte da un insieme di teorizzazioni che potrebbero essere non omnicomprensive, soprattutto di fenomeni che al momento non possiamo conoscere fino in fondo?

We claim that most or all no-signalling proofs to date are question-begging, in that they depend upon assumptions about the locality of the measurement process that needed to be established in the first place.

Arxiv, mica micio micio bau bau

Inoltre, a proposito di esperimenti condotti...

... qui si parla di "remotely reconstructing data that’s held in a quantum state"

Poi se si va a wikare si trova di questo:

"Superluminal communication is believed to be impossible because, in a Lorentz-invariant theory, it could be used to transmit information into the past. This contradicts causality and leads to logical paradoxes"

Wiki-velocità non alla portata della mia Panda

Ma sempre wikando si scopre che la suddetta teoria non è standard:

Ancora wiki

Ultima modifica di Nicolaldo : 26-12-16 15:30.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-12-16, 15:27   #468
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

E ora quello a cui allude Mizazrino, più nel dettaglio:

"here's the basic idea of how entanglement works. We generate a pair of particles in a very special state, which we call an entangled state. If we measure the spins of these particles along the same axis, whichever axis it is, the two answers we get will always be opposites. However, there's no way to predict the result for either particle individually, and if we measure them on different axes there's no correlation between the results.
So now we take these particles and separate them, so that each of us takes one and travels far away, however far we want. Then, each us measures our particle at the same time, on some axis that we decided on earlier and we still get opposite values. Since the values weren't determined until we measured them, it would seem the only way we could end up with opposite values is if the particles communicated with each other somehow.
We'd like to use this phenomenon to transmit information between each other, but how? The only productive way we can interact with the system is by measuring it, so maybe I could send a bit by either measuring my particle or not, and you could tell which I'd done based on the state of your bit. If I don't measure it, then when you measure your particle you'll have a 50/50 chance of getting either possible result. If I do measure it you'll definitely get the result I didn't get. But, crucially, you don't know what result I got. So from what you know, you still have a 50/50 chance of getting either possible state. There is no way, in fact, to tell whether or not I measured my particle by performing measurements on yours.
So not only is not possible to send information faster than light using entanglement, it's impossible to send any information at all using entanglement at all."

Limiti intrinseci quantistici

E allora mi chiedo: ma se invece di andare a verificare lo spin di una particella, si sfruttano le variazioni di proprietà di una gran quantità di particelle quantizzate?

Cioè si sfrutta la loro interazione con l'ambiente circostante, che dovrebbe variare al variare delle proprietà delle particelle?
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-12-16, 13:24   #469
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Altri conti che non tornano: la materia oscura si sarebbe ridotta rispetto all'origine dell'Universo.

Aricolo su Physical Review

Il Fatto Quotidiano
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-12-16, 13:52   #470
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Riprendendo il fine tuning: anche se, date delle condizioni iniziali, arrivare a noi come siamo è difficile, se si va a ritroso nel tempo partendo da noi si trovano al contrario catene causali plausibili; però in ogni caso ci si imbatte in anelli della catena la cui probabilità è sconcertante.

Fred Hoyle: the chance of obtaining even a single functioning protein by chance combination of amino acids to a star system full of blind men solving Rubik's Cube simultaneously

Wiki-fine tuned
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 18:49.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it