Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 17-04-13, 15:00   #101
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,365
Predefinito Re: Bar Nino

Quello che mi premeva rimarcare è che comunque col sistema in pollici ad certo punto dovevi fare calcoli che col decimale non venèra di bisogno. Stiamo sempre sul 5/16. E' evidente che in meccanica 1/16" è una misura troppo grossolana essendo = a 1,5875 mm, quindi detto 16 esimo era a sua volta diviso i 8 parti ed arriviamo così a 16 x 8 = a 1/128" cioè 0,1984375 mm
Quindi prima di arrivare a 6/16 la riga del nonio coincideva con la divisione dei 128 esimi. Ora sfido a fare a mente 5/16+1/128
se lo faccio viene 41/128" ed entriamo già nel difficile.
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-04-13, 15:15   #102
Marcopie
Utente Esperto
 
L'avatar di Marcopie
 
Data di registrazione: Jul 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 2,950
Predefinito Re: Bar Nino

5/16
10/32
20/64
40/128
(+1)

Comunque sono d'accordo, passare da millimetri a pollici è meno che banale perché richiede un adattamento complessivo a quella logica in base 2, comprendente metodi di calcolo per noi non intuitivi.
Il nostro sistema è più razionale.
__________________
Il mio libro: "Il cielo ritrovato" -> http://www.trekportal.it/coelestis/s...ad.php?t=59896
----------------------------------------------
L'astronomia visuale raccontata in un blog -> Diario di un ritorno alle stelle
Marcopie non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 17-04-13, 18:34   #103
aleph
Utente Esperto
 
L'avatar di aleph
 
Data di registrazione: Jul 2005
Ubicazione: Roma
Messaggi: 1,988
Predefinito Re: Bar Nino

Secondo me il nostro sistema ci sembra più razionale solo perché è quello a cui siamo abituati, cosa ben diversa dalla razionalità oggettiva.

Anzi, se proprio dovessimo decretare quale dei due sistemi è oggettivamente più razionale, dovremmo indicare quello anglosassone. I vantaggi sono nella maggior possibilità di fattorizzazione della parte sessagesimale, la sua immediata applicazione alla navigazione, alle coordinate geografiche e alla misura del tempo, e ovviamente la più pratica notazione frazionale dei pollici.

Poi se uno pensa di confrontare due sistemi guardando la difficoltà di conversione di uno nell'altro, si dovrebbe anche rendere conto che è un problema perfettamente simmetrico.
aleph non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-04-13, 22:13   #104
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,365
Predefinito Re: Bar Nino

Ma allora Aleph se come dici il sistema anglosassone è migliore perchè poi hanno decimalizzato anche loro, perchè non si son tenuti le loro benedette frazioni, da tutti i calibri nuovi e recenti sono sparite le frazioni, come dimostra l'immagine al #99 c'è un tasto che seleziona o la lettura in mm oppure in inch ma l'inch rigorosamente decimale.
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-04-13, 22:51   #105
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,365
Predefinito Medicina

Per cambiare, una interessante notizia di medicina:
http://www.galileonet.it/blog_posts/...717a06fc0000a2
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-04-13, 01:45   #106
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 5,897
Predefinito Re: Bar Nino

Quote:
aleph Visualizza il messaggio
... questi pollici, tanto bistrattati, hanno pure una nobilissima origine astronomica e matematica.
Astronomica perché i pollici sono direttamente correlati alle misure del pianeta Terra,

Sicché il pianeta Terra sarebbe un astro!
Oddio, astraendo da tutto e pensando soltanto, come se potessimo viaggiare da questo a quell'oggetto del cosmo, ...
Ma – almeno per i secoli di uso del sitema britannico, ... i piedi sono piantati per terra e gli "astri" sono invece in cielo.
Quote:
aleph Visualizza il messaggio
...12 pollici fanno un piede, 100 piedi un sessantesimo di miglio nautico (che equivale a un secondo di latitudine), 6.000 piedi un miglio nautico (un primo di latitudine), 60 miglia nautiche un grado di latitudine.
Ehhh che tiritera per agganciare il pollice alle dimensioni della madre Terra!

Ma poi ... pensa che barbari 'sti inglesi. Tre piedi fanno una iarda e duemila iarde fanno un miglio (mile) Ma da dove viene 'sto "mile"? Viene (tramite il francese) dal latino "mille", plurale "milia" (donde l'italiano plurale "miglia" e, per assonanza, il singolare "miglio").
Mille cosa?
I Romani misuravano le distanze in "passi" e il "miglio" romano era appunto "mille passus"; e sulle strade maestre mettevano una pietra ogni mille passi ("pietra migliare" appunto).

[Un "passus", però, era la distanza (camminando!) tra la posizione di un piede [fermo a terra] e la successiva (o precedente) posizione dello stesso piede. Ho sperimentato più volte che i miei "passi" sono circa un metro e mezzo. Ed infatti il miglio romano è quasi un chilometro e mezzo ... perché la statura media dei Romani era [un po'] minore della mia!

A proposito di razionalità, il sistema britannico sarebbe più razionale se, oltre alla iarda (o invece della iarda), avesse il "passo" (magari pari a due iarde ... che darebbe senso al "miglio".
====================

Il metro è nato come la decimilionesima parte d'un quarto di meridiano (da un polo all'equatore). Ma non ho mai sentito né letto che in ciò il "metro" abbia una "nobilissima origine astronomica".

Invece ... le misure britanniche (di lunghezza) erano assolutamente empiriche (con agganci alle misure medie "umane", come il "passus" romano). Non so di preciso quando: ma solo per necessità di precisione (se non altro per avere un rapporto esatto col metro), il miglio è stato agganciato anche lui alla distanza tra polo ed equatore definendolo come la frazione 1/(90·60) = 1/5400 di quella distanza, ossia come "un primo" di latitudine (circa ... bisognerebbe sapere a quale precisa latitudine!)
Non so quando e non so a quale latitudine... perciò vado a cercare ...
Fatto!
=> Miglio nautico (Wikipedia)
«Il miglio marino è pari alla lunghezza dell'arco di meridiano sotteso da un angolo di 1' sul parallelo medio di 44° 13'» (definizione del 1929, redatta durante la International Extraordinary Hydrographic Conference di Monaco di Baviera - recepita dagli Stati Uniti nel 1954 e dal Royal Hydrographic Office britannico nel 1970).
Alla faccia della "nobilissima origine astronomica"!
Comunque, un miglio nautico vale (ora) 1852 metri esatti.
Originalmente, il miglio nautico inglese valeva 1853,18 m (e quello USA 1853,24 m).
Essendo comunque 2000 iarde = 6000 piedi = 72000 pollici, anche queste unità sono state ... ridimensionate.

Quote:
aleph Visualizza il messaggio
Matematica perché la logica delle frazioni di pollice è esponenziale, infatti le frazioni di pollice sono tutte potenze di 2.
1/2, 1/4, 1/8, 1/16, 1/32, 1/64.
E il sistema decimale non è forse esponenziale ? (Tutte potenze di 10)

Suvvia: se il sistema britannico ha avuto tanta fortuna, il fatto è molto semplice: fin dal tempo di Napoleone e fino alla fine dell'800, l'uso del sistema metrico decimale è stato vietato per legge (in patria e nelle colonie, ... cioè in mezzo mondo).
Quote:
aleph Visualizza il messaggio
... se proprio dovessimo decretare quale dei due sistemi è oggettivamente più razionale, dovremmo indicare quello anglosassone.

Ma cosa intendi per "razionale"? La facilità di essere "razionato" (cioè scomposto in parti)?

Se c'è qualcosa di veramente brutto dal punto di vista metrico, questo è il sistema britannico!
Dai aleph: sono secoli e secoli che si scrivono i numeri in notazione "arabica", ossia in base 10. E la base decimale è implicita nella numerazione (cioè: negli aggettivi numerali cardinali) di tutte le lingue indo-europee.
E' inglese quel Briggs che preferì i logaritmi in base 10 a quelli in base e (= 2,7182818 ...) trattati dallo scozzese Napier.
Anche nei sistemi non decimali, quando si vuole una accuratezza più spinta della minima unità di misura (come nelle frazioni di "secondo" angolare e di "secondo" temporale) si va di colpo sul decimale (anche in Inghilterra )
[E giustamente i geometri misurano l'angolo retto in 100 gradi].
Per non parlare delle misure di grandezze termiche. Nei paesi di cultura anglo-sassone tutto si misura(va) in BTU (British Thermal Unit), si trattasse di calore specifico o di calore perduto (trasmesso) nell'unità di tempo ...
––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 18-04-13 13:48.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 18-04-13, 09:17   #107
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,005
Predefinito Re: Bar Nino

In favore degli inglesi bisogna dire che sono precisi perché gli alcolici al pub li vendono con il dosatore, e non fanno ad occhio come da noi.

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio

Sicché il pianeta Terra sarebbe un astro!
E già.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-04-13, 14:08   #108
Marcopie
Utente Esperto
 
L'avatar di Marcopie
 
Data di registrazione: Jul 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 2,950
Predefinito Re: Bar Nino

Molto più pratico del decimale sarebbe un sistema duodecimale (in base dodici), che consentirebbe facili divisioni per due, per tre e per quattro anziché solo per due e per cinque. Purtroppo abbiamo solo dieci dita...
__________________
Il mio libro: "Il cielo ritrovato" -> http://www.trekportal.it/coelestis/s...ad.php?t=59896
----------------------------------------------
L'astronomia visuale raccontata in un blog -> Diario di un ritorno alle stelle
Marcopie non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-04-13, 14:27   #109
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,365
Predefinito Re: Bar Nino

Il libro più noiso che abbia letto un questi ultimi 10 anni? Senza dubbio "Il metro del mondo" di Denis Guedj.
Narra della storia vicende e vicissitudini di come i francesi fra la fine degli anni 1700 ed inizio 1800 siano andati letteralmente a misurare il quarto di meridiano con due spedizioni che partivano in senso opposto una dal polo nord e l'altra dall'equatore passando per la Spagna e che poi si dovevano e si sono congiunte. Una noia terribile.
Hanno trovato 10.000.000 m come tutti sappiamo e tutti già sapevano

http://t1.gstatic.com/images?q=tbn:A...jCgXhehFGCeYEA
Ciao

Ultima modifica di nino280 : 18-04-13 14:48.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-04-13, 21:00   #110
aleph
Utente Esperto
 
L'avatar di aleph
 
Data di registrazione: Jul 2005
Ubicazione: Roma
Messaggi: 1,988
Predefinito Re: Bar Nino

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio

Sicché il pianeta Terra sarebbe un astro!

Ma certo che lo è, altrimenti anche il termine "pianeta" non sarebbe appropriato per la Terra visto che era il termine con cui si indicavano le "stelle erranti", no?
Quote:
Ehhh che tiritera per agganciare il pollice alle dimensioni della madre Terra!
Nessuna tiritera, è semplicemente così, tutto qua.
Quote:
Il metro è nato come la decimilionesima parte d'un quarto di meridiano (da un polo all'equatore). Ma non ho mai sentito né letto che in ciò il "metro" abbia una "nobilissima origine astronomica".
Infatti "quel" metro era nato così, ma la sua vita è durata poco. Oggi il metro, come saprai, è legato ad una precisa frazione di spazio percorso dalla luce in un secondo. Cosa molto meno nobile dell'idea originaria...
Quote:
Dai aleph: sono secoli e secoli che si scrivono i numeri in notazione "arabica", ossia in base 10. E la base decimale è implicita nella numerazione (cioè: negli aggettivi numerali cardinali) di tutte le lingue indo-europee.
Se è per questo i numeri si scrivevano in base 10 anche ai tempi degli antichi romani, con tutti i loro strani simboli. Poi in realtà la notazione indiana, e non arabica, aveva come caratteristica quella di essere una notazione "posizionale" e non certo per la base 10.

E comunque è molto meglio una base dodici, pure parente di sessanta, che ha ben quattro possibili fattorizzazioni invece delle due in base dieci.

aleph non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:29.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it