Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 01-10-17, 20:40   #1
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 3,861
Predefinito Uno strano fenomeno

Osservate questo video: https://youtu.be/yCvZQ9s-c2o

Nel video si vede un oggetto metallico del peso di circa un etto che viene lasciato cadere da 50 cm di altezza su di una bilancia.

Il disco della bilancia invece di mostrare un peso maggiore di quello dell'oggetto, mostra invece un peso negativo.

Secondo me questo fenomeno non è affatto strano, perché è del tutto analogo a quello che si verifica quando una macchina ferma al semaforo viene tamponata da dietro, in questo caso è molto facile che i passeggeri subiscano un colpo di frusta e rischiano di rompersi l'osso del collo perché le loro teste subiscono una accelerazione improvvisa nella stessa direzione da cui proveniva il veicolo investitore.

Credo che questo c'entri con il principio di inerzia, ma vorrei una conferma autorevole.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-10-17, 23:55   #2
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 3,861
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

Erasmus, urge il tuo aiuto.

Perché c'è chi propone delle teorie strane, come questa

Quote:
Quando l'oggetto urta la bilancia con forza impulsiva, la molla stessa assorbe l'impatto, comprimendosi, dando quindi uno spostamento del quadrante veloce e "negativo", poiché non ha il tempo necessario per bilanciare il carico applicatogli e opporre la resistenza necessaria per arrivare a regime e visualizzare il peso della massa sul quadrante stesso.
Secondo me non può essere come dice, perché se la molla o le molle contenute nella bilancia si comprimessero al momento dell'impatto, la ruota girevole non potrebbe far altro che comportarsi di conseguenza e mostrare quindi un peso superiore a quello dell'oggetto.

Ma se la ruota si sposta all'indietro su un "peso negativo", questo significa che le molle della bilancia si sono dilatate invece che comprimersi come penserebbe la maggior parte delle persone.

Inoltre se fosse vero quello che dice, la compressione della molla dovrebbe essere graduale, e questo significherebbe che l'ago della bilancia avrebbe fatto la strada lunga, da 0 a 150, mentre dal video si vede chiaramente che compie il cammino inverso, quello più breve.

Quindi l'impatto del peso produce una dilatazione delle molle, sebbene questo sia contro intuitivo, ma fino ad un certo punto, perché tutto ciò mi sembra perfettamente analogo a ciò che avviene ai passeggeri di una macchina tamponata.

L'urto della macchina che tampona, spinge la macchina tamponata in avanti, ma i suoi passeggeri ricevono una spinta all'indietro, e se fossero delle molle si dilaterebbero nella direzione del corpo che colpisce la bilancia, mostrando un peso negativo, fino a quando il sistema non si normalizza, ma questo è un'altro discorso.

Voglio dire che tra l'impatto sulla bilancia, la dilatazione delle molle, e la rotazione del cerchio graduato, non c'è un ritardo, e il fattore tempo è ininfluente, diversamente da cosa ha scritto quest'altra persona.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 02-10-17 00:14.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 02-10-17, 06:32   #3
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 5,725
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

Una risposta anche se non proprio di uno autorevole.
Mettiamo per ipotesi dentro la bilancia, sotto il piatto, un bel mollone di 100 mm di diametro. Dico per ipotesi perché non so come sia fatta la bilancia dentro. Questa molla è ancorata al piatto ancora non so come ma di sicuro porta un perno centrale per trasmettere la sua compressione che si traduce poi al peso.
Ma bada ho detto apposta centrale.
Se io comprimo tale molla da un lato, essa da un lato si comprime e dalla parte opposta si espande. Ma anche il perno centrale va verso l'alto. Ed ecco il peso negativo come tu lo chiami.
Per tagliare la testa al toro, bisognerebbe se ti capitasse di andarti a pesare su quella bilancia, provare a salirci su un lato del piatto, e vedere cosa fa l'ago.
Poi non sono affatto convinto che se ti bocciano di dietro tu hai un colpo all'indietro. Bisogna studiare gli urti elastici e quelli anelastici.
Il rinculo del cannone? Ci devo pensare. Intanto comincia a prendere in esame la storia del piatto della bilancia.
Ciao
P.S. Quando ti danno il colpo della frusta, mica vai all'indietro.
Tu stai andando ai 70, arriva uno di dietro ai 100. Le parti rigidi della tua macchina acquistano all' istante i 30 differenza. Ma il tuo collo che è molle non reagisce all'istante e cerca di continuare ai 70. La sensazione è quella che ricevi una spinta all'indietro, ma è una sensazione.

Ultima modifica di nino280 : 02-10-17 06:45.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-17, 07:07   #4
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 5,725
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

La prova per vedere se lanciando un peso si hanno forze gravitazionali negative?
Si cambia drasticamente la bilancia, e si prende una bilancia a piattelli, come quella della bilancia della bilancia, non farmi dire quel nome.
Un chilo su piattello, un altro chilo sull' altro e poi si lancia il terzo chilo. Che fa la bilancia?
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-17, 07:22   #5
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 3,861
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
P.S. Quando ti danno il colpo della frusta, mica vai all'indietro.
Tu stai andando ai 70, arriva uno di dietro ai 100. Le parti rigidi della tua macchina acquistano all' istante i 30 differenza. Ma il tuo collo che è molle non reagisce all'istante e cerca di continuare ai 70. La sensazione è quella che ricevi una spinta all'indietro, ma è una sensazione.
Ah, si, adesso la fisica si esprime anche con le "sensazioni".

Ma quali sensazioni?

E' successo recentemente ad un mio amico. Lui era seduto nella sua macchina parcheggiata quando è stato tamponato da dietro e si è rotto l'osso del collo.
Si è dovuto mettere un tutor, una specie di impalcatura di metallo, che gli teneva ferma la testa giorno e notte, e l'ha dovuto tenere per lunghissimo tempo. Sembrava un marziano. Ho visto altre persone portare un collarino dopo incidenti del genere, ma il suo caso era più grave.

Tu credi che una sensazione possa provocare tutto questo?

Se la differenza di velocità tra due macchine è di 30 km/h non è un grandissimo impatto, ma questo mio amico stava fermo, per cui la velocità della macchina che l'ha investito se l'è presa tutta.

Riguardo al fenomeno del quiz non so proprio come spiegarlo, speriamo che Erasmus lo sappia.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-17, 07:31   #6
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,334
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

Il "colpo di frusta" in caso di tamponamento è un fatto fisico banale: il corpo è spinto in avanti dal sedile e la testa per inerzia tende a rimanere ferma e riceve quindi una spinta all'indietro.

Il comportamento della bilancia non è banale. Può avere a che vedere da un'onda d'urto che si propaga attraverso la molla fino alla sua base e poi rimbalza, provocando l'effetto "peso negativo" (fra parentesi l'ispirazione me l'ha data Nino). Ma è un'ipotesi e ci sto ancora pensando...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 02-10-17, 07:57   #7
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,650
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

Per il tamponamento nessun mistero davvero, il busto è spinto in avanti dallo schienale del sedile, mentre la testa, libera da supporti, per inerzia tende a restare dovè.

Ecco perchè esistono gli appoggiatesta, mica per farsi un sonnellino da passeggero.

Io nei molti milioni di chilometri percorsi, ho subito molti tamponamenti, di cui uno brutale da fermo, ad un semaforo di VADO LIGURE, alla guida della mia PEUGEOT 305 BREAK DIESEL.

Ho visto arrivarmi da molto dietro una 127 SPORT a velocità folle, ho fatto in tempo a pompare sul freno per far accendere gli STOP, ho suonato dispertamente il KLACSON, ma niente da fare,mi è arrivato addosso a tutta velocità.

Ero già pronto all'impatto con la testa rigidamente appoggiata al poggiatesta e non ho avuto il minimo problema.

La 127 SPORT al cozzo con il pianale a piastrone del mio PEUGEOT 305 BREAK, si era letteralmente aperta come un trombone, ma anche il giovane guidatore folle non si fece nulla.

Io mi salvai perchè misi la testa contro l'appoggiatesta, l'altroguidatore si salvò perchè la sua fragilissima macchina dissipò totalmente l'energia da impatto, trasmettendo anche a me ben poca energia.

Ovvero una IPER RIGIDITA POSTERIORE della mia macchina, associata alla esasperata deformabilità del frontale della 127 SPORT, fecero un vero miracolo.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-17, 08:43   #8
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 672
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

è un fenomeno dinamico, che dipende dalle risonanze proprie della parte mobile della bilancia, che è fatta per carichi statici, non per saltellarci sopra. sono cose sempre un pochino difficili da visualizzare intuitivamente: possiamo pensare al tuffatore sul trampolino elastico, che salta in risonanza e raggiunge elevazioni molto superiori al record di salto in alto, ma che può anche arrestarsi di colpo semplicemente cambiando la frequenza dell'impulso.

osservo anche che il peso è cmq modesto, al disotto della sensibilità della bilancia stessa.

Ultima modifica di meta : 02-10-17 08:54.
meta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-17, 09:54   #9
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 5,725
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

Distinguiamo.
Hai detto mi pare all' inizio che la testa va all' indietro.
Io dico di no, e ci aggiungo di nuovo che la sensazione è quella che la testa va all'indietro, ben sapendo che se una parte del corpo accelera e l'altra no, quella no va si all' indietro rispetto a quella si. Quello che voglio dire é : un corpo persevera nel suo stato di quiete o di moto, affinché non interviene un'altra macchina (causa) a modificare il tuo stato di quiete o di moto. Ma questo mica l' ho detto io. Sai benissimo chi l'ha detto. Dunque se vai ai 70, tu perseveri ad andare ai 70 e giammai torni indietro, e quelli che si sono rotti il collo anche se erano fermi, quelli volevano perseverare a stare fermi.
In quanto all'onda d'urto che accenna Mizarino ho anche li qualche dubbio.
Se un'onda fosse, noi avremmo l'ago che oscilla prima in un senso e poi nell'altro. Cosa che qui non avviene.
Ciao
Poi ancora se vai ai 70 e improvvisamente ed istantaneamente inverti la direzione allora si che ti spezzi l'osso del collo.
Io sono stato più buono e dolce facendoti prendere solo 30 che era la differenza.

Ultima modifica di nino280 : 02-10-17 10:12.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-17, 10:15   #10
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 672
Predefinito Re: Uno strano fenomeno

se guardi bene ,all'impatto il peso indicato è positivo.
noi poi non sappiamo come è realizzato il sistema di smorzamento dell'indice, che potrebbe funzionare in una direzione sola, come gli ammortizzatori dell'auto.

salvo modifiche
https://www.youtube.com/watch?v=Oha3GNulxzY


Ultima modifica di meta : 02-10-17 10:18.
meta non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05:31.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it