Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astronomia Pratica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 17-09-17, 13:23   #1
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,338
Predefinito RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Ciao a tutti, è opinione abbastanza diffusa che un BINOCOLONE, oppure un BINOSCOPIO, tipo un 100/550mm, fornisce una quantità di luce del 41,42% in più di un telescopio di pari diametro e focale.

Si afferma pure che la risoluzione invece non può assolutamente essere superiore a quella del diametro di ogni singolo obbiettivo da 100mm, dico 100mm come comparazione ad un telescopio da 100mm, ma ovviamente ogni diametro va bene.

Ieri pomeriggio giornata nuvolosa e con un poco di foschia, bersaglio una grata romboidale di una finestra a 8Km di distanza sul paese di ANDRATE.

RIPETO, VISIBILITA' MOLTO SCARSA.

Contendenti, il binocolone IBIS da 100/550m a 70x e un APETTO da 80/550mm sempre a 70x con torretta binoculare ZEISS erettiva a 45°.

Scopo del confronto, verificare la teoria dell'invarianza della risoluzione a pari diametro tra un BINOCOLONE-BINOSCOPIO ed un rifrattore, un APO nella fattispecie, di pari diametro.

Ho dunque diaframmato il binocolone ad 80mm ed osservato nei due strumenti, entrambi con apertura di 80mm, quella grata di finestra romboidale.

Che dire, nel binocolone diaframmato ad 80mm la grata si vedeva in modo nitido e prominente, mentre nell'apo da 80mm non si vedeva affato.

Allora ho abbassato l'apertura del BINOCOLONE a 70mm e la grata sì vedeva ancora,con solo un lieve calo di luce e risoluzione.

Scendo ancora a 60mm ed adesso la grata si vede a fatica, ma si vede, ma la luminosità del contesto è ancora un poco a favore del binocolone diaframmato a 60mm

Scendo a 50mm e quì la grata sparisce anche nel BINOCOLONE, mentre la luminosità si fa pari tra i due strumenti.

Quindi confermata in pieno la teoria del fattore RADICE DI 2, ovvero 1,4142% in più di luce,visibile in un BINOCOLONE-BINOSCOPIO di pari diametro di un telescopio.

Smentita invece MOOOOOLTO SECCAMENTE, l'equivalenza in risoluzione e contrasto tra un BINOCOLONE-BINOSCOPIO ed un TELESCOPIO di pari diametro, un APO nella fattispecie.

Quindi i due obbiettivi di un BINOCOLONE-BINOSCOPIO, non sommano solo la loro luce, ma aumentano molto apprezzabilmente anche la risoluzione ed il contrasto, rispetto ad un rifrattore di pari diametro.

Ricordo che sia l'IBIS da 100/550mm che l'APO NIGHT TECNOLOGY da 80/550mm, montati fianco a fianco sulla mia EZ-TOUCHE, sono entrambi miei, quindi nessun dubbio sulla imparzialità da possesso.

Ricordo infine che l'APO da 80mm + torretta ZEISS a 45°, in condizione di soleggiamento, vede benissimo quella grata a 110x-172x, ma ieri con la pessima illuminazione, non la vedeva ne a 110x e ne a 70x.

A me questa prova mi parla soprattutto di altissimo contrasto e risoluzione di una visione binoculare vera, ottenuta con due veri e distinti obbiettivi, rispetto ad un MONO-OBBIETTIVO più grande del 33% e torrettizato.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-17, 14:14   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,255
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

La risoluzione non è un parametro soggettivo ma è regolata da precise leggi fisiche. La risoluzione massima di uno strumento può avere dipende dal suo diametro. Non voglio confutare la prova che hai fatto, Giovanni, ma in questa prova non hai considerato quale fosse in realtà la risoluzione degli strumenti in quella specifica occasione. Perchè se non si può suprare la risoluzione massima si può non riuscire a sfruttarla. In questo caso la visione binoculare aiuta, soprattutto se è fatta con due strumenti diversi (binocolo). Il Large Binocular telescope ha un sistema interferometrico particolare che fa diventare il "binocolo" un monocolo che ha il diametro pari alla distanza che c'è tra i due specchi (naturalmente con una luminosità molto più bassa dell'analogo mono) come se fosse un mono che ha una parte oscurata. Altrimenti avrebbe sempre la stessa risoluzione di un singolo strumento sebbene con luminosità doppia. La visione binoculare non sfrutta però questa possibilità, gli occhi non hanno a disposizione un sistema interferometrico ma comunque hanno altre facilitazioni. Un 100 mm ha una risoluzione di 1,166" secondo Dawes o 1,36 secondo Rayleigh e non può aumentare, che si usi un monocolo o un binocolo. Però con un monocolo non è detto che si riesca a sfruttarla.
Anche con la torretta (e quindi non con un vero binocolo) mi sono trovato a separare due stelle doppie che con lo stesso strumento in monoculare non riuscivo a separare. Questo perchè il meccanismo di visione riesce a compensare meglio i difetti dell'occhio. Ma la doppia era all'interno del limite di separazione dello strumento. Con nessun binocolo o binoscopio da 100 mm si riesce a separare una doppia da 0,8" .
Una discussione simile a questa è stata aperta in un altro forum discutendo del binoscopio di Peter Vercauteren, un fortunato (per modo di dire) astrofilo che ha un binoscopio Dobson formato da 2 specchi di 18" ciascuno (beato lui che ha il cielo per poterlo sfruttare!).
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 17-09-17, 14:19   #3
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,510
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Molto interessante Giovanni, anche Peter su Astrofili.org stava conducendo delle osservazioni binoculari col suo binodob 18" e si domandava come si relazioni a un telescopio classico.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-17, 14:24   #4
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,255
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Il caso del grosso Dobson binoculare è un poco diverso, perchè il potere separatore teorico, che è prossimo a 0,25" (calcolato per un singolo tubo) in realtà è irraggiugibile a causa del seeing. Per quello che mi consta nessuno riesce a separare visualmente doppie al di sotto di 0,4" qualsiasi diametro di telescopio adoperi. Però le considerazioni generali che si possono fare alla fine sono le medesime.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-17, 16:10   #5
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,338
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Infatti io conduco le mie sperimentazioni su diametri molto piccoli, proprio per minimizzare l'influenza malefica del cattivo seeing.

Anche il nostro DIGLIT, alias CHERUBINO, nel suo sito DARK-STAR riporta una sperimentazione molto simile alla mia.

Un BINOSCOPIO da lui autocostruito, fatto con due rifrattori ACRO ISTAR da 130mm, contro l'APO VIXEN da 130mm, dove ha verificato che il BINOSCOPIO ACRO, mostrava oggetti molto più deboli, ma che anche in alta risoluzione, e l'esplosione di M13 lo è, il BINOSCOPIO con mediocri ottiche ACRO, risolveva molto meglio il cuore di M13.

Proprio il fatto che un BINOCOLONE come l'IBIS, che è un ACRO BEN CORRETTO, definto anche SEMI-APO, riesca a fare le scarpe a un buon APO mono-obbiettivo alla voce risoluzione, dovrebbe far riflettere molto su quanto di imprecisato, ma reale, avviene a livello cerebrale, quando le informazioni arrivano da due distinti obbiettivi.

Io invito altri astrofili a ripetere delle sperimentazioni simili, per allargare la base statistica della rilevazione del fenomeno.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-17, 17:34   #6
stefanone
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2016
Messaggi: 88
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Che a parità di apertura la visione binoculare per la maggioranza degli umani sia migliore è un fatto acclarato, ma che per vincere facile mi "trucchi" le prove....
La prova corretta è binoculare contro mono oculare.... ma se mi piazzi la torretta sull'ottantino di fatto l'hai dimezzato!!!

Prova a togliere la torretta all'80ED e poi con l'ottantino rifai la stessa prova usando un solo occhio e raccontaci il risultato!
__________________
______________________________________________
Montatura AZeq5, APO 80ed 500mm Primalucelab, Mak SW150, Diagonale 2", Prisma raddr.2", kit ZoomBaader 8-24+Barlow, oculare 2" Aleph Zero Wrath V 40mm........
stefanone non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 17-09-17, 22:11   #7
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,338
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Sbagliato!!! perchè non ho fatto una prova a pari diametro, ma ho diaframmato l'IBIS anche a 60mm e 50mm, proprio per avere una uguaglianza di luce disponibile con l'80ED a piena apertura + torretta, per ogni occhio.

L'80 ED torrettizzato invia ad ogni occhio una luce equivalente ad un diametro rifrattivo di circa 56,6mm, ma invia la risoluzione e contrasto assolutamente integra di 80mm, se non esaltata dalla più comoda leggibilità.

In ogni caso l'uso della torretta in genere aumenta la lettura dei particolari al limite della percezione, prova ne sia che la si usa proprio sui pianeti.

Il bersaglio terrestre composto da una GRATA a maglia romboidale di una finestra è del tutto assimilabile ad un particolare planetario, mica ad un oggetto nebulare oppure ad una galassia.

Sicuramente farò la prova del 80ED senza torretta, peccato che a me il terrestre senza torretta mi appaia insopportabilmente piatto ed insulso, con zero piacere di fare quella osservazione.

La luce che apparentemente la torretta divide a metà, non va mica persa, viene solo inviata ai due occhi e soprattutto arriva al cervello che la ricombina ed aggiunge del suo per aumentarne la leggibilità.

STEFANONE, ma tu hai mai usato un telescopio + torretta in terrestre? se si, con quale torretta?
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-09-17, 08:13   #8
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,338
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Questa mattina un pensiero molesto mi ha disturbato, ho pensato, non sarà mica che l'APETTO da 80/550mm è scollimato?

Avevo chiesto a GIULIANO di TECNOSKY se aveva fatto un controllo del APO da 80mm e lui mi ha detto di averlo messo sull suo INTERFEROMETRO e di averlo trovato ben centrato.

Detto fatto, inserisco un riduttore 2"-31,8mm e dentro ci metto il mio CHESIRE corto, poto il tutto vicino al PC, dove ho una lampada da tavolo a parabola e montata su PANTOGRAFO e ci sparo dentro la luce della parabola.

Con solo un pizzico di apprensione ci metto l'occhio ed il responso è per fotuna perfettissimo, tutti e tre i riflessi perfettamente concentrici a riprova della bontà ottica del NIGHT TECNOLOGY da 80/550mm ad f6,9 e della serietà professionale di GIULIANO.

Daltronde il TEST fatto con un diagonale dielettrico da 31,8mm, con dentro la BARLOW TELEVUE 2x e l'OCULARE TECNOSKY PLANETARY ED da 3.2mm/60° su un bersaglio terrestre tecnico, a 100 metri, a 344x non mi ha mai dato dubbi circa la sua bontà ottica, giacchè l'immagine reggeva benissimo tale stupido ingrandimento.

Ma la natura di questa discussione non si basa sulla perfezione ottica dei due strumenti oggetti della discussione, entrambi eccellenti, ma su un principio fisico enunciato, da verificare in pratica con prove sperimentali.

Mai dubitato che la risoluzione sia figlia diretta del diametro, altrimenti non avrei un C11 CPC HD, ma tale risoluzione potenziale teorica deve piegarsi alle situazioni oggettive d'uso ed ai risultati che la sperimentazione determina in quella precisa situazione d'uso, in terrestre e foschia.

Siccome è sempre il seeing a mettere dei limiti allo sfruttamento del potere risolutivo ....VERO.... concesso dal diametro, per me non è affatto strano che il binocolone IBIS diaframmato a 60mm, prevalga sull'APO a piena apertura da 80mm torrettizzato ed agli stessi ingrandimenti.

In terrestre due 50mm, oppure due 60mm di apertura, bucano meglio il cattivo seeing di una piena singola apertura di 80mm, io quello ho riscontrato e quello riporto.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-09-17, 08:26   #9
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,255
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Due tubi affiancati risentono ciascuno in maniera quantitativamente eguale del seeing ma in modo diverso e non sincrono, perchè la luce attraversa celle atmosferiche differenti. Quindi l'immagine che i due occhi ricevono non è mai esattamente identica. Il cervello che abitualmente corregge i difetti di ciscun occhio compensa, e quindi rende molto più nitida la visione globale. Non solo, ma questa correzione dei difetti di visione di ciascun occhio, che viene fatta sempre, migliora anche la visione quando si usa la torretta binoculare, che a differenza del binocolo manda esattamente la stessa immagine ai due occhi. Il cervello opera sempre e rende la visione più nitida che non in monoculare. Io stesso ho osservato delle stelle doppie con la secondaria molto debole, al limite della percezione, sia senza che con la torretta su medesimo strumento (a pari ingrandimenti). Senza la torretta la secondaria non la distinguevo, mentre con la toretta si. Quindi un beneficio c'è sempre.
Probabilmente anche per il seeing funziona sempre il medesimo meccanismo, con la torretta il seeing dà meno fastidio, pur essendo il medesimo, probabilmente sull'immagine binoculare il cervello lavora meglio che non su quella di un occhio solo.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-09-17, 11:18   #10
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,338
Predefinito Re: RISOLUZIONE TELESCOPIO + TORRETTA vs BINOCOLONE

Certo che c'è sempre un benificio, altrimenti sarebbero dei pazzi quelli che spendono un patrimonio per una torretta ZEISS, ma anche altre torrette blasonate, tutte oltre i 1.000€

Non parliamo dei BINOSCOPI, un binoscopio AVALON da 107mm costa delle cifre davvero importanti mi pare sui 10.000€, per non parlare degli accessori binoculari MATSUMOTO per BINOSCOPI, oltre 2.000€ per i soli accessori deviatori del fascio ottico.

Alla luce di quei prezzi, del APM SEMI-APO ED alias TECNOSKY IBIS da 100mm a 45° non si pagano del tutto nemmeno i due PRISMI e le due messe a fuoco elicoidali.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05:55.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it