Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astronomia Pratica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 08-07-17, 13:48   #1
kerdax
Utente Junior
 
L'avatar di kerdax
 
Data di registrazione: Jul 2011
Ubicazione: Firenze / Corigliano Calabro
Messaggi: 403
Predefinito Problemi di collimazione e alcuni dubbi

In questi giorni sto provando a collimare il mio dobson da 6". E' una cosa che ancora non avevo mai fatti, ma qualche mese fa avevo comprato un collimatore laser e ho pensato che era l'occasione buona per imapare. Ho letto l'ottima guida scritta da Bongi e ho visto alcuni tutorial online.

Il problema è che la collimazione non tiene: una volta terminato, se sposto il tubo, il primario perde l'allineamento (il punto rosso sul "bersaglietto" dell'oculare si muove durante lo spostamento). Ho il sospetto che il problema siano le viti di blocco. Mi sono accorto che la brugoletta che uso sulle viti del secondario, è un po' troppo piccola per quelle di blocco del primario che per questo non si serrano per bene. Può davvero essere questo il problema?

E ora i dubbi.
Sto cercando di impare come regolare correttametne l'offset del secondario (sono le cose che nella guida di Bongi fanno parte della FASE1), ma le guide che ho trovato in giro suggeriscono di fare la collimazione con un tappo per collimare o un cheshire. Io non ho nessuno dei due, per cui la rotazione e le l'offset del secondario li sistemo semplicemente osservado a occhio nudo attraverso il focheggiare privo di oculari.
Va bene lo stesso??? O è il caso che mi procuri un cap o un cheshire?
Nel caso fosse necessario, tenendo conto che ho già il collimatore laser, pensavo mi convenisse prendere solo il collimation cap, o è meglio prendere il cheshire comunque?

Altro dubbio: le viti di collimazione del secondario non sempre fanno presa e anche se le avvito per diversi giri, sembra non facciono nulla (il pallino sotto che si proietta sullo specchio rimane nella stessa posizione). Ho notato che la cosa avviene quando sono troppo allentate. E' normale?

Ultima cosa, sempre riguardo allo specchio secondario. Alcune volte raggiungo la collimazione, ma noto che il supporto rimane abbastaza lasco e la cosa non mi convince. Cerco allora di ricollimarlo con le viti più strette. Faccio bene a farlo o è una precauzione inutile?
__________________
Alberto M.
Telescopi: Skywatcher DOBSON 6" - Skywatcher MAK 102/1300 su Vixen MiniPorta - Celestron C8 su T-Sky
Oculari: Super plossl 25mm - FF 16mm - Planetary ED 8mm, 5mm - Baader Morpheus 12,5mm
Binocolo: Nikon action VII 10x50
kerdax non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 14:57   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,255
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Devi assicurarti che le viti siano sempre in pressione, altrimenti la collimazione non tiene. Per il primario ci dovrebbero essere due serie di 3 viti, ciascuna vite lavora in contrasto con quella che dovrebbeessere vicina. Se sono entrambe allentate il primario si move e la collimazione non regge. Il secondario è vincolato al centro, poi ci sono tre viti che spingono. Se anche queste sono tutte allentate poi il secondario dondola. Quindi debbono essere leggermente strette. Quando si stringe una, per collimare, poi si debbono allentare appena le altre due, ma le viti debbono spingere sempre.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 08-07-17, 15:01   #3
kerdax
Utente Junior
 
L'avatar di kerdax
 
Data di registrazione: Jul 2011
Ubicazione: Firenze / Corigliano Calabro
Messaggi: 403
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Bene: dopo vado a prendere la brugola che mi manca e cerco di serrare per bene il tutto.

Per quanto riguada la rotariozione del secondario e la regolazione della vite centrale, posso farla senza strumnenti di collimazione o mi serrve per forza un tappo o un cheshire?
__________________
Alberto M.
Telescopi: Skywatcher DOBSON 6" - Skywatcher MAK 102/1300 su Vixen MiniPorta - Celestron C8 su T-Sky
Oculari: Super plossl 25mm - FF 16mm - Planetary ED 8mm, 5mm - Baader Morpheus 12,5mm
Binocolo: Nikon action VII 10x50
kerdax non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 15:11   #4
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,510
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Mmh l'offset del secondario o lascerei com'è, di solito è impostato bene di fabbrica.
Più che l'offset poi, puoi agire sulla rotazione del secondario, allentando il vitone centrale del supporto del secondario (attenzione perché se si svita completamente cade tutto).
La rotazione del secondario la puoi regolare anche a occhio, ma meglio con un cheshire.
In sostanza guardando il secondario dal foro del focheggiatore, devi vedere un tondo e non un ellisse.
A quel punto riavviti quella vite cercando di far rimanere nella posizione desiderata il supporto del secondario col secondario attaccato.
Questo però di solito è impostato per bene già di fabbrica.

Le 3 viti di collimazione del secondario devono essere tutte e 3 leggermente strette e non devono traballare.
A questo punto il secondario e il suo supporto devono restare fermi.

Delle 6 viti del primario, 3 servono per la collimazione e 3 sono di blocco.
Sul 16" le 3 di blococ non ce l'ho neppure.
Sul Lightbridge 10" prima collimavo il primario usando le 3 viti di collimazione, poi avvitavo piano le 3 viti di blocco fino a che non sentivo "toc", che erano arrivate a contatto, a quel punto non le stringevo più; in pratica le 3 viti di blocco stavano solo appoggiate.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 15:29   #5
kerdax
Utente Junior
 
L'avatar di kerdax
 
Data di registrazione: Jul 2011
Ubicazione: Firenze / Corigliano Calabro
Messaggi: 403
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Credo di avere le idee piuttosto confuse a questo punto!
Io credevo che la vite centrale servisse per regolare la distanza tra primario e secondario e pensavo che "offset" fosse il termine per indicare questa distanza.

Quando ho provato a collimare per la prima volta ho notato che il secondario era molto lasco e toccandolo mi sono reso conto che ruotava. Ho ingenumente provato a riavvitarlo fino a raggiongere il fine corsa. Ho capito che così facendo però avevo modificato la distanza tra i due specchi. Ieri ho agito sulla vite centrale perché credevo servisse proprio per regolare quella distanza.

Insomma al momento io sto procedendo così:
1 - Allento le viti del secondario.
2 - Ruoto manualmente il secondario fino a vedere dal focheggiatore un sagoma perfettamente circolare
3 - agisco sulla vide centrale per collocare la sagoma circolare del secondario al centro del campo visibile dal focheggiatore (2 e 3 le faccio senza strumenti di collimazione)
4 - serro nuovamente le viti di collimazione perché il secondario stia ben fermo.

a questo punto inserisco il collimatore laser e procedo con due operazioni:
a) agisco nuovamente sulle viti di collimazione del secondario per centrare il punto rosso del laser al centro del primario
b) agisto sulle viti del primario fino a che il punto rosso che viene riflesso sul bordo del collimatore non si trova al centro del piccolo bersaglio che si trova là.
__________________
Alberto M.
Telescopi: Skywatcher DOBSON 6" - Skywatcher MAK 102/1300 su Vixen MiniPorta - Celestron C8 su T-Sky
Oculari: Super plossl 25mm - FF 16mm - Planetary ED 8mm, 5mm - Baader Morpheus 12,5mm
Binocolo: Nikon action VII 10x50

Ultima modifica di kerdax : 08-07-17 15:31.
kerdax non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 15:50   #6
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,510
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

I passaggi che hai descritto sono giusti.

La cosa che mi lascia perplesso è che la vite centrale del supporto del secondario fosse lasca, il supporto del secondario non deve ruotare ma deve essere ben fermo.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 08-07-17, 16:03   #7
kerdax
Utente Junior
 
L'avatar di kerdax
 
Data di registrazione: Jul 2011
Ubicazione: Firenze / Corigliano Calabro
Messaggi: 403
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Forse avevo allentato troppo le viti di collimazione e tutto il sistema risultava poco fermo.
Da quello che mi hai suggerito, mi sembra di aver capito che ogni vite serve sia a regolare la posizione dello specchio secondario che a tenerlo ben fermo. Io spero di non aver fatto danni....

Ma l'offset allora cos'è?
__________________
Alberto M.
Telescopi: Skywatcher DOBSON 6" - Skywatcher MAK 102/1300 su Vixen MiniPorta - Celestron C8 su T-Sky
Oculari: Super plossl 25mm - FF 16mm - Planetary ED 8mm, 5mm - Baader Morpheus 12,5mm
Binocolo: Nikon action VII 10x50
kerdax non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 16:30   #8
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,255
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Il secondario non è posizionato nel centro dell'asse del tubo, ma un poco spostato dalla parte opposta rispetto a fuocheggiatore. Questo per poter intercettare bene il cono di luce del primario. Questa distanza tra i due assi si chiama offset. Normalmente viene realizzato incollando il secondario leggermente spostato, è una regolazione che viene fatta dalla casa produttrice. Quindi quando la vite centrale che regola l'altezza del secondario è al centro l'offset è automaticamente regolato. Non occorre fare alcuna regolazione. Quindi non te ne devi preoccupare.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 16:34   #9
kerdax
Utente Junior
 
L'avatar di kerdax
 
Data di registrazione: Jul 2011
Ubicazione: Firenze / Corigliano Calabro
Messaggi: 403
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

Grazie mille Fabio!
__________________
Alberto M.
Telescopi: Skywatcher DOBSON 6" - Skywatcher MAK 102/1300 su Vixen MiniPorta - Celestron C8 su T-Sky
Oculari: Super plossl 25mm - FF 16mm - Planetary ED 8mm, 5mm - Baader Morpheus 12,5mm
Binocolo: Nikon action VII 10x50
kerdax non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-07-17, 17:58   #10
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,510
Predefinito Re: Problemi di collimazione e alcuni dubbi

In particolare, più il rapporto focale del primario è spinto e più il secondario dovrà trovarsi spostato leggermente più distante dal focheggiatore.

In quest'immagine si vede bene che il centro del secondario (pallino nero) è spostato rispetto all'asse ottico del primario, ed è spostato in direzione opposta del focheggiatore, per intercettare correttamente la luce proveniente dal primario.

IMMAGINE
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:02.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it