Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Autorecensione Strumentazione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 28-10-11, 10:18   #1
Paolino
Utente Junior
 
L'avatar di Paolino
 
Data di registrazione: Nov 2008
Messaggi: 102
Predefinito Celestron serie CPC

Ciao a tutti. Come giustamente indicato da Fuzzy nella sua discussione "Odissea CPC 1100", apro questa nuova discussione relativa alla serie Celestron CPC dove tutti (possessori e non) potranno includere le loro esperienze, curiositá, domande e cosí via.
Potrá anche essere utile per paragonare l'attuale serie XLT con la prossima uscita della serie CPC deluxe HD (come l'ottimo report di Occhiodilince).

Personalmente per rispondere all'ultima domanda di Fuzzy in Odissea CPC 1100, posso dire oltre a quello che ho giá riportato, che l'unica delusione é stata la tristemente nota storia dello spinotto di alimentazione. Appena arrivato a casa, ho collegato il CPC 1100 alla powertank tramite il cavetto incluso, ma l'accoppiamento era cosí ballerino da generare elevati cali di tensione che rendevano impossibile far funzionare correttamente lo strumento. Fortunatamente il problema é stato risolto utilizzando il cavetto che era incluso nella confezione della Celestron Powertank.
A parte questo per il resto é un anno che mi regalstupende emozioni. Fuzzy, io non ho mai provato a fare i test di puntamento e inseguimento da te effettuati (complimenti!!!).
Posso solo dire che normalmente eseguo l'allineamento sky align, qualche volta il two star align e non ho mai avuto problemi. La pulsantiera mi ha sempre confermato che l'allineamento é stato effettuato con successo, e cosí era. Per quanto riguarda la precisione di puntamento posso dire che durante le nottate osservative a volte mi prende quel colpo di stanchezza che mi porta in macchina a dormire per un ora, un ora e mezza, ed al mio risveglio riprendo le osservazioni. Tutte le volte dopo la pennichella l'oggetto che era prima al centro dell'oculare era ancora al centro senza problemi!
Per quanto riguarda la meccanica al momento non ho messo ancora mano.
__________________
Paolino
Celestron CPC 1100
Oculari 5 -10-20-40 mm
Webcam Neximage
Paolino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 10:31   #2
etruscastro
Utente
 
L'avatar di etruscastro
 
Data di registrazione: Sep 2010
Ubicazione: Tarquinia (vt)
Messaggi: 745
Predefinito Re: Celestron serie CPC

partecipo anche io a questa discussione essendo proprietario di un cpc800.
devo dire che anche per me l'unico "neo" della seria cpc è stato lo spinotto di alimentazione della celestron, prontamente sostituita dallo spinotto powertank ,evidentemente quello dello spinotto è un mal comune, possibile che in celestron non si sono mai accorti o è giunta voce di questo banalissimo problema? sarebbe utile ed interessante sapere se Occhiodolince possessore della nuova serie HD ha riscontrato lo stesso problema! per quanto riguarda la meccanica e la precisione di puntamento non mi posso assolutamente lamentare, è sempre stato un cecchino e preciso nell'inseguimento a parte miei allineamenti fatti grossolanamente.Sono talmente soddisfatto della serie cpc che ho intenzione di salire ...di diametro,e passare ad un 1100
__________________
CELESTRON CPC1100-NEXUS 23-41X100 (con red-dot)-sqm- zoom baader 8-24, e lux40mm, barlow:celestorn ultima 2x- powertank 17amp.- filtri: skyglow,OIII-uhc-s,polarizzatore doppio,astrosolar,fok baader steeltrak
è più facile spezzare un'atomo che un pregiudizio (A.Einstein)
etruscastro non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 28-10-11, 10:34   #3
Paolino
Utente Junior
 
L'avatar di Paolino
 
Data di registrazione: Nov 2008
Messaggi: 102
Predefinito Re: Celestron serie CPC

Ciao Etruscastro, io avevo scritto direttamente alla Celestron riguardo lo spinotto. Sí, mi hanno risposto: thanks for your note.
Questo é quanto
__________________
Paolino
Celestron CPC 1100
Oculari 5 -10-20-40 mm
Webcam Neximage
Paolino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 11:06   #4
Fuzzy
Utente Junior
 
L'avatar di Fuzzy
 
Data di registrazione: Aug 2010
Ubicazione: Imola
Messaggi: 55
Predefinito Re: Celestron serie CPC

Oltre allo spinotto c'è da dire che il cavetto fornito da Celestron per il collegamento alla presa accendisigari ha dei conduttori microscopici. Ho rilevato con il tester un calo di tensione di circa 1Volt con entrambi i motori accesi.

Sostituito cavo, spinotto, e presa non ho rilevato cali di tensione.

Facendo una botta di conti (anche economici) ho scartato l'idea di una powertank visto l'elevato consumo elettrico del CPC e considerato il peso dello strumento che necessariamente viene installato nei pressi dell'automobile.

Preferisco usare la batteria della macchina che è sempre carica ed ha una capacità di 100A!!!!!
__________________
Strumenti: Meade Lightbridge 12"; Skywatcher Heritage 76mm f4 detto "Spino" per gli amici.
Ripresa: Magzero i-nova PLA-c+; Nikon D90 + 50mm f1.4 + 18-200 zoom; Celestron Neximage
Oculari:TS Paracor 40mm; Baader 8-24; TS Planetary 25 e 6mm; Televue Nagler 13mm, Meade 4000 15mm; TS Plossl 12; SW Plossl 20 e 10
Varie: Celestron 2x 31,8;
Filtri: Baader O-III; Astronomik UHC-e; Baader IR/UV cut; Baader Contrast Booster; Baader Astrosolar

Ultima modifica di observator : 28-10-11 11:47. Motivo: cancellazione quoting inutile (di messaggi consecutivi)
Fuzzy non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 11:08   #5
etruscastro
Utente
 
L'avatar di etruscastro
 
Data di registrazione: Sep 2010
Ubicazione: Tarquinia (vt)
Messaggi: 745
Predefinito Re: Celestron serie CPC

......mi hanno risposto: thanks for your note.

and for your money .....aggiungerei
__________________
CELESTRON CPC1100-NEXUS 23-41X100 (con red-dot)-sqm- zoom baader 8-24, e lux40mm, barlow:celestorn ultima 2x- powertank 17amp.- filtri: skyglow,OIII-uhc-s,polarizzatore doppio,astrosolar,fok baader steeltrak
è più facile spezzare un'atomo che un pregiudizio (A.Einstein)
etruscastro non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 11:16   #6
occhiodilince
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Celestron serie CPC

Mi avete chiamato?
Allora, per quanto riguarda lo spinotto vi dico subito che non è un problema. E' sufficiente allargare delicatamente con un piccolo cacciavite o un coltellino il taglio dello spinotto centrale del cavetto per assicurare un buon contatto nella presina della montatura.
Nel nuovo CPC Deluxe HD Edge lo spinotto è stato comunque modificato. Ora ne viene montato uno dotato di ghiera filettata che si avvita solidamente nella presina della montatura. Credo che sia lo stesso montato anche sulle CGE e CGEM (ma non ne sono sicuro). Qui vedete il nuovo (a sinistra) e il normale ( a destra).
http://img268.imageshack.us/img268/3...hdcedge010.jpg

Per quanto riguarda la costruzione meccanica credo che aprirò una specifica discussione con un report fotografico.
  Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 28-10-11, 11:41   #7
etruscastro
Utente
 
L'avatar di etruscastro
 
Data di registrazione: Sep 2010
Ubicazione: Tarquinia (vt)
Messaggi: 745
Predefinito Re: Celestron serie CPC

Facendo una botta di conti (anche economici) ho scartato l'idea di una powertank visto l'elevato consumo elettrico del CPC e considerato il peso dello strumento che necessariamente viene installato nei pressi dell'automobile.
Preferisco usare la batteria della macchina che è sempre carica ed ha una capacità di 100A!!!!!


ovviamente la batteria da auto è un'altra cosa... comunque devo dire che io la mia powertank non l'ho mai scaricata, neanche quando ha "girato" tutta la notte, non credo che cambi molto il consumo se alimenta un cpc1100
__________________
CELESTRON CPC1100-NEXUS 23-41X100 (con red-dot)-sqm- zoom baader 8-24, e lux40mm, barlow:celestorn ultima 2x- powertank 17amp.- filtri: skyglow,OIII-uhc-s,polarizzatore doppio,astrosolar,fok baader steeltrak
è più facile spezzare un'atomo che un pregiudizio (A.Einstein)
etruscastro non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 11:45   #8
etruscastro
Utente
 
L'avatar di etruscastro
 
Data di registrazione: Sep 2010
Ubicazione: Tarquinia (vt)
Messaggi: 745
Predefinito Re: Celestron serie CPC

[quote=occhiodilince;530412]Mi avete chiamato?
Allora, per quanto riguarda lo spinotto vi dico subito che non è un problema. E' sufficiente allargare delicatamente con un piccolo cacciavite o un coltellino il taglio dello spinotto centrale del cavetto per assicurare un buon contatto nella presina della montatura.
Nel nuovo CPC Deluxe HD Edge lo spinotto è stato comunque modificato.

grazie per le risposte occhiodilince, porti delle domande è una garanzia di risposte utili e precise , mi viene da pensare che se hanno cambiato lo spinotto è perchè qualcosa che non andava effettivamente c'era (e c'è), al di là se sia una cosa semplice da ovviare rimane che è un problema che su uno strumento da ....mila€ non dovrebbe minimamente esserci
__________________
CELESTRON CPC1100-NEXUS 23-41X100 (con red-dot)-sqm- zoom baader 8-24, e lux40mm, barlow:celestorn ultima 2x- powertank 17amp.- filtri: skyglow,OIII-uhc-s,polarizzatore doppio,astrosolar,fok baader steeltrak
è più facile spezzare un'atomo che un pregiudizio (A.Einstein)
etruscastro non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 12:39   #9
Fuzzy
Utente Junior
 
L'avatar di Fuzzy
 
Data di registrazione: Aug 2010
Ubicazione: Imola
Messaggi: 55
Predefinito Re: Celestron serie CPC

Quote:
etruscastro Visualizza il messaggio
... neanche quando ha "girato" tutta la notte, non credo che cambi molto il consumo se alimenta un cpc1100
La powertank è più che sufficiente per la muntatura, ma se devi alimentare anche un PC, una fascia, la ventola, e tutti i pastrocchi del creato...

__________________
Strumenti: Meade Lightbridge 12"; Skywatcher Heritage 76mm f4 detto "Spino" per gli amici.
Ripresa: Magzero i-nova PLA-c+; Nikon D90 + 50mm f1.4 + 18-200 zoom; Celestron Neximage
Oculari:TS Paracor 40mm; Baader 8-24; TS Planetary 25 e 6mm; Televue Nagler 13mm, Meade 4000 15mm; TS Plossl 12; SW Plossl 20 e 10
Varie: Celestron 2x 31,8;
Filtri: Baader O-III; Astronomik UHC-e; Baader IR/UV cut; Baader Contrast Booster; Baader Astrosolar
Fuzzy non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-10-11, 15:04   #10
pat0691
Utente Junior
 
L'avatar di pat0691
 
Data di registrazione: Oct 2009
Ubicazione: Latina
Messaggi: 479
Predefinito Re: Celestron serie CPC

Eccomi qui .... da possessore di CPC 800.
Devo dire che non ho mai avuto il minimo problema con questo tele, neanche con il famigerato spinotto di alimentazione.
Sull'ottica, inutile parlarne .... ma ritengo l'elettronica il vero capolavoro di quest'oggetto.
Non mi ha mai sbagliato un colpo e la precisione di puntamente e' sempre perfetta.
Anche io uso un powertank da 7A acquistato alla Lidl un paio di anni fa, con cui riesco ad alimentare il CPC per tutta una sessione osservativa e anche due.
Unico neo ... riesco ad usarlo solo 3-4 volte al mese, dato che sto poco a casa.
Per il resto ... nulla da dire. Lo considero uno dei miei migliori acquisti degli ultimi anni.
__________________
Telescopi: Celestron CPC800XLT - Meade ETX-70
Webcam: Philips SPC900NC with IR/UV blocking filter
Binocoli: Konus Vue Giant 20x80 - Zenith 10x50
pat0691 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:37.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it