Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 12-04-17, 22:24   #541
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

L'aveva già previsto nel 1995: la sfiducia nelle istituzioni, la perdita di certezze da parte della popolazione, le tecnologie rivoluzionarie in mano a pochi, le facoltà critiche in netto declino. [...] Nella sua opera Sagan metteva in guardia soprattutto da un grande pericolo: la disinformazione, la pseudoscienza. Credeva che nel futuro gli esseri umani sarebbero stati talmente "persi" e talmente incapaci a distinguere tra la verità e ciò che è falso ma fa stare meglio che avrebbero optato per la superstizione. Un discorso particolarmente attuale, visto il potere che hanno assunto nella società di oggi le fake news o bufale. "Aveva una sfera di cristallo?", si chiedono in molti su Twitter.

http://www.huffingtonpost.it/2017/01..._14388010.html

Chiaramente questa citazione non s'intende a supporto di ciò che ho detto, ma trattandosi di Sagan l'ho riportata, tanto per.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-04-17, 22:29   #542
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Sagan parla di lowest common denominator programming (nei media), credulous presentations on pseudoscience and superstition, but especially a kind of celebration of ignorance.

Di fronte a tutto ciò (che mi pare effettivamente accadere), la comunità accademica non potrebbe intervenire maggiormente?

Ultima modifica di Nicolaldo : 12-04-17 22:46.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-04-17, 08:28   #543
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 782
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Osservati i filamenti di materia oscura tra galassie usando il lensing gravitazionale: https://academic.oup.com/mnras/artic...3/mnras/stx517
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-04-17, 09:40   #544
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
Di fronte a tutto ciò (che mi pare effettivamente accadere), la comunità accademica non potrebbe intervenire maggiormente?
La comunità accademica non può fare nulla contro gli imbecilli, i frustrati, e tutti coloro che per principio sono più disposti a credere a un guru ayurvetico che a uno scienziato serio, solo per il fatto che considerano il secondo parte dell'establishment conservatore.

Purtroppo l'entropia rende infinitamente più facile dire, diffondere e assorbire scemenze piuttosto che dire, diffondere e assorbire cose serie, con tutta la conoscenza, lo studio, la logica e l'impegno che queste richiedono per essere comprese e metabolizzate.

Internet e il principio folle che "uno vale uno" fanno il resto...

Ultima modifica di Mizarino : 13-04-17 09:48.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-04-17, 10:39   #545
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

@ Ganondolf

Ok, sono state fatte osservazioni in linea con i modelli che prevedono la materia oscura. Tali osservazioni escludono in maniera assoluta la possibilità di altre spiegazioni, al di fuori di quei modelli?

@ Mizarino

Mi rendo conto che l'impresa possa apparire titanica, ma penso che se il mondo accademico facesse la voce grossa verso certe fonti giornalistiche e mediatiche, minacciando di screditarle, forse ci sarebbe un'informazione più attenta...

Ma, mi chiedo, il mondo accademico è realmente interessato a fare una cosa del genere? quali limiti sostanzialmente determina il paradigma che si è dato, la sua "mission" attuale? non sarebbe forse il caso di un po' rivedere il tutto, e uscire maggiormente dall'ambito della pura ricerca?

Per quanto riguarda i cambiamenti culturali in corso, con da una parte l'affermarsi di mezzi che favoriscono la diffusione della conoscenza (ma anche delle bufale), e da un'altra l'affermarsi di filosofie che più o meno di conseguenza reclamano un maggior controllo da parte delle masse, dell'uomo comune, su tutto, compresa la conoscenza stessa... qui penso anch'io che l'uno vale uno sia una gran ca... ehm... ntonata.

Però mi chiedo perché si è arrivati a questo, e se sia soltanto colpa di internet, oppure se si tratti realmente di un processo inevitabile, entropico o altro che sia.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-04-17, 13:25   #546
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Si è arrivati (anzi, si è SEMPRE STATI) a questo perché, da sempre, CREDERE è molto più facile che IMPARARE.
La sola differenza tra un tempo ed adesso è che un tempo gli stupidi parlavano da soli nei Bar o sui mezzi pubblici, con tre-quattro persone che li guardavano divertiti, mentre oggi hanno un pubblico di MILIONI di bimbominkia pronti a sostenere a spada tratta le loro tesi "boicottate" dalle multinazionali del petrolio.
MAI sottovalutare il desiderio dello sciocco di sentirsi, se non proprio "più intelligente" almeno "più furbo", o "meno ingannabile" di quelli che lo hanno sempre surclassato nella vita.
Ciao
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-04-17, 19:29   #547
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 782
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Quote:
Nicolaldo Visualizza il messaggio
Ok, sono state fatte osservazioni in linea con i modelli che prevedono la materia oscura. Tali osservazioni escludono in maniera assoluta la possibilità di altre spiegazioni, al di fuori di quei modelli?
Per quanto ne sappiamo...
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-04-17, 13:37   #548
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

“Per uno come me, senza santi in paradiso, l’Italia ti lascia solo l’amaro in bocca”.

Cit.: un ricercatore italiano in fisica andato all'estero (MIT).

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017...523431/2/#foto
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-04-17, 14:03   #549
Ganondolf
Utente
 
L'avatar di Ganondolf
 
Data di registrazione: Sep 2011
Ubicazione: Venezia Mestre
Messaggi: 782
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Qui parla di trovare lavoro dopo l'università, che c'entra?
Ganondolf non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-04-17, 15:03   #550
Nicolaldo
Utente
 
Data di registrazione: Oct 2010
Messaggi: 604
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

La frase che ho riportato c'entra.
Nicolaldo non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:33.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it