Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 13-05-09, 10:15   #211
frengoloso
Utente Junior
 
L'avatar di frengoloso
 
Data di registrazione: Feb 2009
Messaggi: 60
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Marius1936 Visualizza il messaggio
Direi "relativisticamente" bene... In effetti se avessi ragionato in termini di massa relativistica avrei trovato, per v = c una massa infinita. Il motivo è, come tu mi insegni, che nessuna particella massiva puo' raggiungere la velocità della luce, da cui si desume che il fotone non abbia massa. Se ci fai caso nel metodo con cui ricavo la massa non compare come parametro la frequenza, quindi piu' che di fotone io parlerei pacchetti di onde di materia che viaggiano alla velocità della luce, la cui massa complessiva è quasi uguale a quella che qualche tempo fa comparve nel forum in questo esperimento :

http://lescienze.espresso.repubblica...fotone/1287964
Sono andato a leggiucchiarmi la pubblicazione, che penso sia questa
http://ggg.hust.edu.cn/publication/2...%20balance.pdf
ed effettivamente non ci ho capito molto, nel senso che qua si sta trattando il fotone come una particella. Francamente non sono un esperto (e neanche un appassionato) di fisica delle particelle, ma, nel caso in cui venga confermata un'ipotesi del genere, penso che ci sarebbero diversi problemi da risolvere nelle leggi della fisica moderna. Comunque, pur rimanendo scettico, rimango nel dubbio (anche se sono più propenso a pensare ad una massa nulla).
Come dicevi te la questione della frequenza è parallela: stiamo cioè parlando di massa equivalente (massa-energia), mentre nel caso della pubblicazione si considera il fotone come particella massiva, ma, ripeto, non è che mi convinca molto e, soprattutto, non è che sia così preparato da poter portare argomentazioni a favore o contro (a parte le classiche leggi della relatività che sono in sintonia con fotoni di massa nulla)

Quote:
Marius1936 Visualizza il messaggio
Ho letto, per esempio, di outburst di raggi gamma per i quali non si è riusciti a determinare con precisione l'origine...
Beh ora non so di preciso di cosa stai parlando, i grb sono delle bestie strane, inoltre bisogna considerare la precisione degli strumenti, ma comunque è una questione di tipo teorico. Ho bisogno di particelle cariche per generare fotoni, essendo essi i "mediatori" della forza elettromagnetica. Una porzione di spazio vuoto, senza materia, non ha la possibilità di generare i fotoni. Ripeto, non sono granchè ferrato in questo campo, questo è ciò che avevo capito a suo tempo.

Quote:
Marius1936 Visualizza il messaggio
A proprosito, quando riparte ?
Quote:
CreduloneScettico Visualizza il messaggio
E, quando parte, sopravviveremo?

Logorrea a parte, mi interesserebbe sapere come mai sta accumulando tutti questi ritardi.
La data originaria era.. mi pare Luglio 2007? Ho visitato una volta soltanto (tempo fa) il sito del LHC, a leggerlo sembrava idilliaco, non un dettaglio pero' sui vari ritardi... fare previsioni sara' difficile ma fare un riassunto del passato no.
Qualche mese fa ho parlato con un mio professore che lavora al cern di ginevra e mi ha raccontato che un suo collega era un po' depresso perché faceva parte del team che doveva progettare/realizzare (mi sembra, se non ricordo male) i condotti di raffreddamento all'elio che si erano rotti e che hanno impedito di far partire l'LHC. Comunque io sapevo che doveva riprendere le attività a gennaio/febbraio 2009, ma non so se è successo, probabilmente l'hanno aggiustato ma è ancora in fase di test, non saprei. Per la sopravvivenza puoi stare tranquillo, come dice Marius non c'è pericolo. L'unico vero pericolo per l'uomo è l'ignoranza e la morte della curiosità.

Quote:
CreduloneScettico Visualizza il messaggio
Domanda da ignorante: sbaglio o c'e' gia' chi, nel caso non si trovasse nessun Higgs', ha gia' pensato a come aggirare questa che sembrerebbe un po' una falsificazione? Ipotesi di supersimmetria rotta, l'Higgs' non "particella elementare" bensi' composta...
[...]
Che l'LHC trovera' qualcosa di interessante non ne dubito. Ma quanta voglia c'e' (come se il punto fosse la voglia...) di usare eventuali falsificazioni che possa produrre?
Dai, accendiamolo, e facciamo le 2 ipotesi:
-troviamo Higgs'. Il modello Standard e' confermato?
-non lo troviamo. Il modello Standard e' falsificato?
Ah guarda non ne so nulla su sta roba, mi fermo agli adroni leptoni ecc ecc


Quote:
CreduloneScettico Visualizza il messaggio
Altra ipotesi: CBR. Per 30 anni la si usa come prova del Big Bang, ma lo e' davvero?
Di certo ci si e' comportati come se lo fosse.
Ma lo e'?
Di certo ci si e' comportati come se lo fosse.
Ma lo e'?
Di certo ci si e' comportati come se lo fosse.
Ma lo e'?
Di certo ci si e' comportati come se lo fosse.
Ma lo e'?
Di certo ci si e' comportati come se lo fosse.
Ma lo e'?
Guarda le prove a favore del Big Bang in verità sono diverse, certo nulla di sicuro. E' logico che, in qualsiasi caso, essere sicuri al 100% di un modello di universo è ovviamente impossibile. Non abbiamo il tasto rewind e quindi siamo abbastanza fregati. Il fatto che le diverse osservazioni siano in parte d'accordo con i modelli ci fa credere che l'universo possa essere iniziato col Big Bang.
Ti dico, ci sono modelli complicatissimi (per esempio quello del periodo inflazionario) che sono in buon accordo con la realtà, di conseguenza meglio credere al Big Bang che alle milioni di cag**e che ho letto in giro per internet e che sono senza alcun fondamento fisico. Per l'amor del cielo, bella la fantascienza, ma lasciamola fuori dalla fisica. Poi nessuno dice che deve essere così e basta, si può mettere in discussione la teoria, ma sempre seguendo la fisica, questo è importante.
frengoloso non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-05-09, 12:21   #212
CreduloneScettico
Utente Senior
 
L'avatar di CreduloneScettico
 
Data di registrazione: Aug 2008
Messaggi: 1,461
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
frengoloso Visualizza il messaggio
Guarda le prove a favore del Big Bang in verità sono diverse, certo nulla di sicuro.
...
Ti dico, ci sono modelli complicatissimi (per esempio quello del periodo inflazionario) che sono in buon accordo con la realtà, di conseguenza meglio credere al Big Bang che alle milioni di cag**e che ho letto in giro
Mah, io non voglio essere polemico a tutti i costi ma mi tocca precisare che:
-per il BB non abbiamo prove ma al massimo "evidenze"
-non e' che il modello inflazionario sia in buon accordo con la realta' seppur complicato bensi': per salvare il BB si e' dovuto introdurre x forza quel modello, evitando con cura di spiegare da dove salta fuori questa inflazione. Si chiamano soluzioni ad hoc. Ci mancherebbe pure che non fosse in buon accordo.
-meglio non credere a nulla
CreduloneScettico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-05-09, 15:46   #213
Marius1936
Utente Esperto
 
L'avatar di Marius1936
 
Data di registrazione: Jun 2007
Messaggi: 1,621
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
frengoloso Visualizza il messaggio
Sono andato a leggiucchiarmi la pubblicazione, che penso sia questa
http://ggg.hust.edu.cn/publication/2...%20balance.pdf
....
Si è questo l'articolo
Praticamente 10^-51 g sarebbe il massimo valore che potrebbe essere attribuito alla massa del fotone.
Da quello che ho capito devono aver inviato un fascio di luce sul piatto di una bilancia di torsione...Vorrei capire a che frequenza per confrontare il valore di massa con hv/c^2....
__________________
Marius 1936

http://marius-gravity.blogspot.com/
Marius1936 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-05-09, 22:15   #214
frengoloso
Utente Junior
 
L'avatar di frengoloso
 
Data di registrazione: Feb 2009
Messaggi: 60
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Marius1936 Visualizza il messaggio
Praticamente 10^-51 g sarebbe il massimo valore che potrebbe essere attribuito alla massa del fotone.
Da quello che ho capito devono aver inviato un fascio di luce sul piatto di una bilancia di torsione...Vorrei capire a che frequenza per confrontare il valore di massa con hv/c^2....
Francamente c'è qualcosa che non mi torna, nei prossimi giorni me lo leggerò meglio e cercherò di capirci qualcosa, anche se dubito di riuscire a farlo

Quote:
CreduloneScettico Visualizza il messaggio
Mah, io non voglio essere polemico a tutti i costi ma mi tocca precisare che:
-per il BB non abbiamo prove ma al massimo "evidenze"
-non e' che il modello inflazionario sia in buon accordo con la realta' seppur complicato bensi': per salvare il BB si e' dovuto introdurre x forza quel modello, evitando con cura di spiegare da dove salta fuori questa inflazione. Si chiamano soluzioni ad hoc. Ci mancherebbe pure che non fosse in buon accordo.
-meglio non credere a nulla
No non sei polemico, semplicemente non convinto. Io non voglio certo fare il "predicatore" del BB, ma potrei rispondere come segue:
1) si hanno sempre "evidenze" (se ho capito cosa intendi) e non prove visto che, ripeto, non abbiamo il tastino per mandare indietro nè tantomeno un omino verde che ci riveli la vera storia del cosmo. Quindi in qualsiasi caso, anche in un universo creato da mago zurlì, non avremmo la possibilità di trovare delle prove.
2) mi sembra ovvio che sia stato introdotto per spiegare una lacuna del modello, così come la trattazione matematica che spiega come si formino le strutture cosmiche che osserviamo partendo dalle anisotropie della CMB sono state inserite non da gente che si divertiva a fare gran conti ma per spiegare e collegare due caratteristiche evidenti del nostro universo (sempre dopo aver deciso che all'origine era il BB).
3) dai non dire così , sei un nichilista? Io non credo in tutto e per tutto al BB come ad una religione, ma da come me l'hanno spiegato sembra plausibile. Io non ci capisco molto, ma già solo i conti che ci sono dietro sono qualcosa di affascinante. Certo si potrebbe smontare tutto subito, ma per ora va bene così, non sappiamo molto e quello che sappiamo è veramente "fragile", ma da qualche parte bisogna pure partire. Poi ripeto i conti sono così affascinanti che è difficile non innamorarsene
frengoloso non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-05-09, 22:57   #215
CreduloneScettico
Utente Senior
 
L'avatar di CreduloneScettico
 
Data di registrazione: Aug 2008
Messaggi: 1,461
Predefinito Re: la massa del fotone

No no, vade retro nichilismo.
Con "non credere" intendo che, riguardo alle cose scientifiche di questa passione, non uso il credere.
Se e' possibile innamorarsi delle teorie senza pero' necessariamente crederci, allora condivido tutto quello che scrivi.

E concedo anche, a chi veramente ci lavora (non come me che lo vivo come passione), di crederci.
Lo concedo perche', accidenti, se uno ci investe anni di vita, mi pare anche normale che ci si creda. Poi pero' mi auguro che si lasci il credo fuori, nelle eventuali spiegazioni...
CreduloneScettico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-10-12, 16:31   #216
McGyver
Utente Junior
 
Data di registrazione: Aug 2007
Messaggi: 196
Predefinito Re: la massa del fotone

Mi è arrivata la notifica di aggiunta di questo post ma... dov'e'?!?

Quote:
Si ma allora come la mettiamo con la legge di de Brouglie che afferma che ad ogni corpo in movimento dotato di massa è possibile associare un' onda di lunghezza (L) uguale alla costante di Planck (h) fratto la sua quantità di moto (m x v). Sapendo che il fotone è allo stesso tempo onda e corpuscolo, sapendo che il fotone viaggia alla velocità (c) di 300000 km/h (da rendere in metri) e ponendo conosciuta la sua lunghezza d' onda, allora la legge si può leggere al contrario, cioè che ad ogni onda corrisponde un corpo dotato di massa in movimento. Perciò la massa dell' elettrone è quantificabile dalla formula inversa m = h / (L x c) E la legge di de Brouglie è stata dimostrata dagli esperimenti di Davisson e Germer
__________________
-- McGyver --
McGyver non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-10-12, 18:12   #217
c8sgtxlt
Moderatore
 
L'avatar di c8sgtxlt
 
Data di registrazione: Apr 2009
Ubicazione: trexenta,sardegna
Messaggi: 6,341
Predefinito Re: la massa del fotone

l utente ha cancellato il messaggio
__________________
tele:lunt35mmhalfa+swed80+celestronc8"xltsucg5goto+meade lb 16"
che le stelle ti guidino sempre
Manuel


c8sgtxlt non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 11:03.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it