Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Autorecensione Strumentazione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 25-04-18, 16:41   #1
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito TS ONTC 254 f4 astrografo

L'amico MARCO MURELLI ha provato e modificato parzialmente un prodotto "standard" (la cui sigla è uno scioglilingua) che possiede di base buone caratteristiche per essere un astrografo di alto livello. Il prezzo accattivante (circa 2000 euro oltre ad upgrade che lo fanno lievitare tra i 2500 e i 3000 euro) e la facilità di miglioria ne fanno un "bargain telescope" da non sottovalutare pur necessitando interventi da mani esperte. Takahashi e ASA restano su altri e inarrivabili livelli ma costano uno sproposito e anche i prodotti artigianali nostrani (Northek e Artec), pur sicuramente meglio rifiniti e progettati, richiedono investimenti più che doppi...

Buona lettura:

http://www.dark-star.it/astronomia-a...f4-astrograph/

paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-04-18, 20:27   #2
Elettrico
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 106
Predefinito Re: TS ONTC 254 f4 astrografo

Il link non funge, però si può arrivare lo stesso al test passando dalla home page

Alberto
Elettrico non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 26-04-18, 08:32   #3
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: TS ONTC 254 f4 astrografo

Il link dovrebbe essere questo:http://www.dark-star.it/astronomia-a...f4-astrograph/
I link che mette Diglit non funzionano quasi mai, forse dovrebbe usare una procedura diversa per inserirli.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-04-18, 17:03   #4
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Re: TS ONTC 254 f4 astrografo

perché sono un po' rimbambito...
scusate!
:-)

Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-04-18, 12:31   #5
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,581
Predefinito Re: TS ONTC 254 f4 astrografo

Premesso che in fotografia sono uno zero assoluto, per zero interesse alla cosa, mi ha molto colpito lo spessore davvero inusuale del tubo in CARBONIO, che dovrebbe essere più che sovrabbondante per le necessità di un 10".
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-04-18, 13:13   #6
luigi67
Utente
 
L'avatar di luigi67
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Bergamo
Messaggi: 722
Predefinito Re: TS ONTC 254 f4 astrografo

Grazie Paolo per la nuova recensione.
Ormai bisogna rassegnarsi all'idea che devi sempre mettere
le mani su un telescopio commerciale se vuoi che si ottenga
il massimo delle sue prestazioni in ambito fotografico.
All'idea che si sposti lo specchio al variare dell'altezza del
telescopio, mi vengono i brividi....
__________________

Tec140ED
GM2000HPSII
luigi67 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 27-04-18, 19:10   #7
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Re: TS ONTC 254 f4 astrografo

concordo pienamente.
Questi strumenti a prezzo iper competitivo (o apparentemente tale) necessitano interventi post-acquisto non del tutto semplici e che necessariamente vanno eseguiti da astrofili che ne hanno coscienza all'atto dell'acquisto e capacità in fase di "affinamento".
Se questo avviene, magari anche con l'aiuto di strumenti di lavoro di accettabile precisione (magari un'officina ben attrezzata e la capacità di sapere e capire cosa si deve fare e come farlo) si può ottenere molto ad un costo relativamente basso (considero la mano d'opera dell'utente gratuita).
In caso contrario si rischia di vivere un calvario infinito.
Il concetto è sempre lo stesso:
1) si compra uno strumento (teoricamente) molto ben fatto e conseguentemente costoso e si spendono 7/8 mila euro grossomodo
2) si compra uno strumento di questo tipo, lo si sistema, o si affina con varie prove, e dopo un po' di lavoro e serate "buttate" a valutare l'impatto delle modifiche, si riesce ad avere qualcosa di sicuramente valido sempre che le ottiche in partenza siano ben lavorate (ma fortunatamente oggi gli standard sono molto alti sulla componente ottica mentre sono molto bassi su quella meccanica).

La cosa "buffa" è che personalmente ritengo che questi strumenti richiedano molto più "manico" che non i top level (per i quali il fruitore potrebbe anche avere poca dimestichezza con ottica e meccanica).

Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 19:59.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it