Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Autorecensione Strumentazione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 23-02-18, 09:24   #1
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Vixen Visac 200l

VISAC 200L Vixen

Uno strumento particolare, decisamente performante ma che richiede un po' di perizia date le molte regolazioni di cui è dotato. Ottimo come astrografo ma estremamente performante anche in campo visuale. La review completa al link qui sotto:

http://www.dark-star.it/astronomia-a...-visac-vc200l/

Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-02-18, 10:05   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Complimenti per la bella recensione di uno strumento a torto snobbato da molti astrofili. Complimenti anche per i bellissimi disegni!
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 23-02-18, 13:11   #3
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Grazie, Cocco Bill.

Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-02-18, 13:42   #4
unoalias
Utente Esperto
 
L'avatar di unoalias
 
Data di registrazione: Jul 2006
Messaggi: 2,351
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Complimenti per la recensione.
__________________
Binoscopio 120 ed; Binoscopio 80mm, Binocoli:Talete 22x85, Fujinon 10X50, Fujinon 10 X 32, altri; Telescopi:
Dobson Gso 12", Equinox 120 ed, Ziel acro 150/750, Bresser Ar-L 127 F1200, Ziel 120 f600, S.W.100ed, Vixen 102 M, Equinox 80 ed, Stein Optik 77 f 910,apo 70/420, Lunt 60 bf 1200-Torrette Denkmeier - MaxBright - Tante coppie di oculari - Tante Montature
unoalias non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-02-18, 13:53   #5
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,578
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Più che una recensione, è una TAC, tanto è completa e minuziosa.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-02-18, 18:12   #6
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Grazie a tutti.
Lieto di essere utile.

Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 27-02-18, 17:51   #7
SunBlack
Utente Senior
 
L'avatar di SunBlack
 
Data di registrazione: Jun 2003
Ubicazione: Ostia (RM)
Messaggi: 1,531
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Cito :"E’ superiore agli Schmidt Cassegrain classici e anche ai più recenti HD-ACF".
Non è che ti sei allargato un po troppo in questa affermazione? Specialmente leggendo i report su osservazione dettagli di Giove? Mi riferisco alla seconda parte della frase
__________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII + Canon 6d modded Super UV/IR (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le
SunBlack non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-02-18, 15:55   #8
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

A mio modo di vedere sì, lo è.
Non tanto nell'osservazione dei pianeti o nella loro fotografia (che solitamente vengono considerati gli unici campi di valutazione HI-RES) ma ad esempio nella osservazione dei sistemi multipli (stelle doppie) in cui ha vantaggi non indifferenti.
Inoltre non dispone di lastra correttrice, il che lo rende poco attaccabile da fenomeni di condensa e offre una pletora di regolazioni che gli SC commerciali non vantano restando quindi meno controllabili e gestibili da un utente esperto.
In ultimo ha un focheggiatore esterno e non con traslazione del primario, cosa decisamente importante che evita fenomeni di focus shift ma anche di flessione della meccanica e inclinazioni involontarie del primario.

Del resto, pur più vecchio di molti anni, il progetto Vixen è sicuramente più affascinante che non il "ripiego" Meade e Celestron che hanno semplicemente adattato i SC classico per renderlo più spianato ai semplici fini fotografici.
Questo al netto dei miglioramenti più o meno importanti dei coatings ovviamente.

Quello che gli HD hanno in più è la possibilità di lavorare con i sistemi Fastar e Hyperstar che li trasformano sostanzialmente in camere fotografiche velocissime. Ovviamente se questa è la necessità è indubbio che lavorare a f.2 o poco più sia una comodità impagabile a dispetto della focale risultante che risulta ovviamente estremamente ridotta.


Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-02-18, 15:59   #9
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,571
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

Il problema, sulla resa visuale degli strumenti, è semmai un'altro.
Il VISAC richiede una preparazione molto attenta e il fatto di poter intervenire su primario, secondario, e focheggiatore rende la collimazione sicuramente molto più "macchinosa" che non in un sistema (vedi SC) dove si agisce solo sulle brugole del secondario.
Questa "difficoltà" si traduce però, per gli utenti più esperti e smaliziati, nella possibilità di regolare davvero al meglio lo strumento e quindi di farlo operare al suo massimo (seeing permettendo).
A mio avviso i molti report semi-delusi dei Vixen VISAC dipendono dalla non perfetta centratura degli elementi ottici (sono molti più al mondo gli utenti che ammettono di "non toccare lo strumento" piuttosto che quelli che lo smontano e lo registrano in ogni modo possibile e consentito dalla meccanica dei tubi in questione).

Queste considerazioni sono però espresse (spero) bene nell'articolo e vanno fatte proprie perché estrapolare una frase (e sia chiaro che non è affatto polemica ma semplicemente una indicazione) da un contesto rischia sempre di essere limitante.
Uno strumento va valutato nel suo complesso tra i pregi e i difetti e questo lo rende ai miei occhi migliore o peggiore di un altro.

Paolo
__________________
Stiamo lì a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perché si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it

Ultima modifica di diglit : 28-02-18 16:01.
diglit non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-02-18, 16:10   #10
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Vixen Visac 200l

C'è da dire anche un'altra cosa. Alcuni prendono un Visac usato che è stato toccato dal precedente proprietario nel tentativo di "metterlo a punto". Invece ha fatto un disastro tale che l'ha poi rivenduto, non essendo più in condizioni di usarlo. A sua volta il secondo acquirente ne resta deluso, perchè non sa come diamine collimarlo. Perchè se si prende un Visac e si va a toccare tutto, la collimazione del fuocheggiatore, del primario e del secondario poi non si sa più dove mettere le mani... A meno di non disporre di un banco ottico e della necessaria esperienza.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 00:49.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it