Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 09-09-17, 12:06   #1
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,315
Predefinito E = M * C^2

Non capisco bene il significato di questa formula.

Questa formula stabilisce una equivalenza tra la massa M e l'energia E, per cui sappiamo che la materia può trasformarsi in energia, e l'energia può trasformarsi in materia.

E fin qui è tutto chiaro.

Ma perché nella formula la costante è proprio c^2 che è il quadrato della velocità della luce espressa in metri al secondo?

c^2 = 8.98755179 × 10^16

Se nella formula sostituiamo c^2 con un altro numero bello grosso, che cosa cambia?

Secondo me, ciò che cambierebbe è che l'energia trovata non sarebbe più espressa in joule, ma con un'altra unità di misura. Per cui secondo me non cambierebbe nulla, perché non fa differenza se dico che sono alto 1,78 metri o 178 centimetri.

Per cui mi domando questo c^2 nella formula che ci sta a fare?

Ma chi è nato prima, il joule o questa formula?

Secondo me dovrebbe essere nata prima questa formula, e da essa si è stabilito il valore del joule. E' così che sono andate le cose? Oppure il joule veniva utilizzato come unità di misura dell'energia anche prima della definizione di questa formula?

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 12:22   #2
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 4,844
Invia un messaggio tremite MSN a nino280
Predefinito Re: E = M * C^2

Secondo me Joule è di almeno 200 anni più vecchio.
Mc2 è del 1905 o giù di li.
I joule li avevano già quantificati all' epoca della rivoluzione francese non so di preciso o anche prima.
Poi si va a cercare su internet per non dire cose inesatte.
Però a mente mi ricordo che Joule faceva girare delle palette in un secchio pieno di acqua oppure deve essere l'esperienza del lavoro eseguito quando con una punta elica si costruivano i cannoni (quando si forava il cannone e si trovava l'energia spesa).
Be indipendentemente da quale sia stata l'esperimento cruciale, i duecento anni ci stanno tutti fra Einstein e Joule che mi pare sia il succo della tua domanda.
Ciao
Poi se al posto di 300.000 ne mettiamo un altro bello grosso ma diverso, non è che poi otteniamo 178 o 1,78 o 1780 cioè con le cifre che si rispettano ma che variano con la potenza del 10. A meno che tu con un altro numero grosso intendevi 3.000.000 al posto di 300.000

Ultima modifica di nino280 : 09-09-17 12:37.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 09-09-17, 12:42   #3
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 3,692
Predefinito Re: E = M * C^2

Adesso (finalmente!) arriverà a risponderti Erasmus...

Comunque, alle formule e alle unità di misura dovresti sempre mettere le dimensioni.

Il joule (J) è l'unità di misura del Sistema internazionale dell'energia, del lavoro e del calore.

1 J = 1 N * m (un joule è il lavoro svolto esercitando la forza di un newton per una distanza di un metro)

1 J = 1 W * s (un joule è anche il lavoro svolto per erogare la potenza di un watt per un secondo)

1 J = 0,239 cal (calorie)

1 J = 2,78 * 10^(-7) kWh (chilowattora)

1 J = 6,241509343 x 10^18 eV (elettronvolt)

Dimensionalmente:

J = kg * m^2/s^2

Ecco perché per convertire in energia, la massa (kg) va moltiplicata per il quadrato della velocità


Ultima modifica di aspesi : 12-09-17 08:45.
aspesi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 14:07   #4
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 4,844
Invia un messaggio tremite MSN a nino280
Predefinito Re: E = M * C^2

La faccenda va messa così:
prima intervengo io che sgrosso il problema, è abbastanza naturale perché come sapete io sono solo un amante ma non un esperto di problemi fisici matematici astronomici e tutto quello che volete.
Poi magari interviene il mio omonimo "Nino" che va più nello specifico e nel ristretto.
E poi si aspetta sempre l'intervento di Erasmus che lui mette tutto a posto specificando persino se Joule va scritto con J maiuscola o con la j minuscola.
Aspetto fiducioso Erasmus.
Mizarino oramai l'abbiamo perso perché lui segue solo le evoluzioni delle volpi di notte.

Ultima modifica di nino280 : 09-09-17 14:15.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 14:26   #5
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,056
Predefinito Re: E = M * C^2

Puoi usare le unità che vuoi, ma devi adoperare un set coerente, o CGS o MKSA o quello che vuoi, ma deve essere coerente. https://it.wikipedia.org/wiki/Sistem...3%A0_di_misura
Cocco Bill ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 14:45   #6
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 4,844
Invia un messaggio tremite MSN a nino280
Predefinito Re: E = M * C^2

Bando agli scherzi e tento di ritornare in me o nei ranghi se mi riesce.
Ogni tanto si aprono delle "collane" o delle non so come chiamarle storia della . . . . tal delle tali materia tipo orologi fisica matematica, vabbè mi sono spiegato diciamo riviste settimanali o mensili. La prima uscita costa 1 Euro. Poi il numero 2 costa 9,99 Euro.
Naturalmente io taccagno come mi ritrovo compro il n°1 e stop.
Due anni fa uscì storia dei grandi della fisica. Comprai il n°1 che parlava di Plank.
Ripeto veniamo a noi.
C'è una pagina in quel libro in cui parla di tutte le costanti e unità di misura rapportati o meglio dire, derivate, appunto dalla costante di Plank. Lo ritengo interessantissimo.
Mi sono ripromesso già da allora di prendere la macchina fotografica (dove mai sarà finita) fare una foto della pagina, postarla qui per commentarla assieme a voi. Ma sapete com'è. Quella voglia maledetta che ho di perdere anche solo 10 minuti per andare a cercare la fotocamera

Ultima modifica di nino280 : 09-09-17 14:48.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 09-09-17, 16:12   #7
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,921
Predefinito Re: E = M * C^2

Scusa, non capisco il problema:
Newton = kg * m/s^2 (F = ma)
massa in kg ed a in m/s^2
E = N * metri = kg*(m/s)^2 * m = kg * m^2/s^2 = kg*v^2
Qual è il problema?
Al posto di v metti c (che è sempre una velocità) ed hai
E = mc^2
J = kg * metri^2 / sec^2
C'è forse qualcosa che non capisco?
Ciao
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 16:33   #8
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,315
Predefinito Re: E = M * C^2

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
Dimensionalmente:

J = kg * m^2/s^2

Ecco perché per convertire in energia, la massa (kg) va moltiplicata per il quadrato della velocità
Dovresti spiegarmi meglio questo.

Perché nella formula (definizione?) di joule compare quella che sembra una velocità al quadrato?

Tranne nino280, che però non fa testo, non mi avete ancora detto esplicitamente se è nata prima la definizione di joule o la formula di Einstein.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 16:34   #9
Giuliot
Utente
 
Data di registrazione: Sep 2006
Messaggi: 981
Predefinito Re: E = M * C^2

Chiedo permeso e scusa, non essendo quel che riporto farina del mio “sacchetto” (troppo piccolo) ma, essendo io bibliotecario e buon lettore di cose “strane”, è farina proveniente da una interessante lettura del libro “Le cinque equazioni che cambiarono il mondo” di Michael Guillen, nel quale, dopo Newton, Bernoulli, Faraday e Clausius , tocca a Einstein il palcoscenico sul quale l'autore spiegherebbe l'arcano E=M*C^2, nel seguente modo:

Pare che Einstein, dovendo scoprire qual'era il “tasso di cambio” fra massa ed Energia, da lui ritenute entità indistinguibili e intercambiabili, pensò che avvenendo tale trasformazione a velocità luminali, pare si sia ispirato alla ipotetica “astronave relativistica starlight express” che se avesse dovuto rallentare la sua corsa avrebbe subito anche una diminuzione della sua massa secondo un valore 1-1/2 (v^2 /C^2), qualche pagina prima spiegato come "Fattore di contrazione di Einstein" in rapporto relativistico alla velocità della luce.. Ed ecco entrare in gioco C.

Quindi la massa sarebbe diventata M * 1/2 (v^2/C^2) , ma non appena Einstein notò tale formula, riconobbe la sua somiglianza con quella della energia cinetica che è
Energia cinetica = M * ½ v^2

Quindi sembra che avesse concluso che la formula di perdita di massa della “starlight express” equivaleva matematicamente alla formula della energia cinetica divisa per C^2.

Energia cinetica/C^2 = M*1/2(V^2/C^2) = perdita di massa,
di conseguenza
Energia/C^2= Massa e quindi E= M*C^2.

Taaac!
__________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico

Ultima modifica di Giuliot : 09-09-17 16:56.
Giuliot non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-17, 16:59   #10
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,315
Predefinito Re: E = M * C^2

Quote:
Planezio Visualizza il messaggio
Scusa, non capisco il problema:
Newton = kg * m/s^2 (F = ma)
massa in kg ed a in m/s^2
E = N * metri = kg*(m/s)^2 * m = kg * m^2/s^2 = kg*v^2
Qual è il problema?
Al posto di v metti c (che è sempre una velocità) ed hai
E = mc^2
J = kg * metri^2 / sec^2
C'è forse qualcosa che non capisco?
Ciao
Sono piuttosto ignorante di fisica.

Mi ricordo di F=ma , ma non mi ricordo di E = N * metri.

Perché Newton per metri?

Io calcolerei l'energia come E = N * t che c'entra lo spazio?

Sono troppo ignorante, mi ritiro dalla discussione.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 17:48.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it