Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 12-09-16, 07:34   #11
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,286
Predefinito Re: Dubbio statistico

Io non credo alle previsioni o "predizioni" astrologiche ma certo la statistica è molto importante per gli "addetti ai lavori"; se dovesse risultare per esempio che il 90% di quelli che accoltellano la moglie è nato con Giove o il Sole in una certa posizione qualcosa di vero ci potrebbe essere.......

Chiedo ad Astromau per curiosità, qual'è la più alta percentuale di eventi (riscontrata) affinchè si possa parlare di influenze astrali?
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-09-16, 08:36   #12
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
Per elaborare questi risultati, l'autore della statistica, deve aver necessariamente compilato una lista, con i nomi dei soggetti, che in questo caso sono dei politici, le loro date di nascita, le date delle loro vittorie elettorali, e quindi la categoria di appartenenza, basata sul loro ciclo personale Terra-Giove.
Giusto per fare chiarezza con quel "quindi la categoria di appartenenza" non mi riferivo alla categoria di appartenenza delle persone (i politici), ma alla categoria di appartenenza degli eventi (le vincite elettorali).

Secondo la logica di questa teoria (non mia), non avrebbe importanza la distanza angolare Sole-Giove alla nascita, perché qualsiasi sia questa distanza, per questo soggetto, questa distanza costituirebbe sempre l'inizio della sua fase zero personale.

In questa logica, non avrebbe molta importanza se il soggetto è nato durante una congiunzione Sole-Giove, o una quadratura Sole-Giove, o un trigono Sole-Giove, perché per ciascun soggetto il riformarsi dello stesso angolo Sole-Giove della nascita, scandisce ogni volta l'inizio della sua personale fase 0.

Per cui questa teoria sarebbe addirittura in contrasto con l'astrologia tradizionale, secondo la quale nascere durante una congiunzione Sole-Giove è molto diverso dal nascere durante una opposizione Sole-Giove.

Oddio, non si tratterebbe di un contrasto assoluto, non si può certo dire che questa teoria e quella tradizionale siano assolutamente inconciliabili, però da astrologo questa teoria non mi convince.

E tanto meno questa teoria mi convince come matematico, perché le deviazioni statistiche presenti nella tabella non sono statisticamente significative.

Questi dati mi fanno pensare che se dovessi replicare questa statistica, avrei una probabilità del 93% di trovare che nessuno dei 10 settori mostra deviazioni significative, e una probabilità del 7% di trovare almeno una fase con una deviazione significativa. Però in questo caso, non è affatto detto che questa deviazione significativa riguardi ancora la fase n.1, perché potrebbe riguardare qualsiasi altra fase.

Invece, l'autore della statistica che interpreta male i risultati ottenuti, è convinto che se dovesse ripetere questa statistica con degli altri soggetti, ritroverebbe nuovamente un eccesso per la fase n.1, 249 volte su 250.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 12-09-16, 10:10   #13
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico

Quote:
ANDREAtom Visualizza il messaggio
Io non credo alle previsioni o "predizioni" astrologiche ma certo la statistica è molto importante per gli "addetti ai lavori"; se dovesse risultare per esempio che il 90% di quelli che accoltellano la moglie è nato con Giove o il Sole in una certa posizione qualcosa di vero ci potrebbe essere.......

Chiedo ad Astromau per curiosità, qual'è la più alta percentuale di eventi (riscontrata) affinchè si possa parlare di influenze astrali?
La maggior parte degli astrologi non si occupano di statistiche, e se ci provano le sbagliano.

L'errore più frequente è quello di non tener conto dell'effetto del caso.

Abbondano delle pseudo-statistiche del tipo: "Ho raccolto 57 date di nascita di psichiatri, il segno più numeroso trovato è stato quello dello Scorpione con ben 8 soggetti, molto superiore al valore atteso che sarebbe del 4.75, per cui concludo che chi nasce sotto il segno dello Scorpione è favorito in questa professione.".

Non viene preso in considerazione il fatto che se il segno dello Scorpione è risultato un po' più frequente degli altri possa dipendere da un caso.

Un po' come se lanciando una monetina per 10 volte, dovessero uscire sempre 5 teste e 5 croci. Se invece escono 6 teste e 4 croci, l'astrologo sarebbe portato ad attribuire a questo fatto un significato.

Non è che gli astrologi abbiano l'esclusiva di questo tipo di errore, perché ragionano nello stesso modo anche le persone comuni che non si interessano di astrologia, ma si tratta evidentemente di un errore.

Un errore analogo viene fatto quando si interpreta una carta del cielo. Secondo la maggior parte di coloro che si interessano di astrologia, ad una specifica configurazione astrologica dovrebbe corrispondere sempre una specifica caratteristica dei soggetti che hanno questa configurazione nella loro carta del cielo.

Se tu bazzicassi forum astrologici, vedresti che molto frequentemente ci sono delle discussioni del tipo: "Nella mia carta del cielo ho Marte in ottava casa in trigono a Giove, secondo voi quali sono le caratteriste associate a questa configurazione?".

Per me sarebbe molto difficile rispondere a questa domanda, perché io voglio vedere sempre l'intera carta del cielo, e non riesco a ragionare su dei singoli pezzi della stessa.
Non vedo queste corrispondenze fisse tra le singole configurazioni e il carattere, che altri credono invece di vedere.

La mia statistica sui matrimoni dimostra due cose.
  1. Esiste una correlazione tra il proprio segno zodiacale di nascita e quello del partner
  2. L'entità di queste correlazioni è molto esigua

Per cui sbagliano gli scettici che affermano che non c'è alcuna relazione tra il segno zodiacale e il carattere delle persone, ma sbagliano anche gli astrologi che tendono a sovrastimare l'importanza di queste correlazioni. Non tutti gli astrologi commettono
questo errore, però la maggior parte si, sia se si parla di segni zodiacali, sia se si parla di altre configurazioni della carta del cielo.

Non ho capito la tua ultima domanda.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-09-16, 10:57   #14
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,286
Predefinito Re: Dubbio statistico

Come non hai capito la domanda..... Voglio dire, se 100 persone sono nate nella stessa data, ora e minuti, dovrebbero avere MOLTE cose in comune che riguardano il carattere, la personalità le aspirazioni, e magari anche la professione che svolgono; allora, quante di queste persone, (quindi in quale percentuale) e quali caratteristiche dovrebbero avere in comune perchè si possa parlare di "influenze" astrali?
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-09-16, 11:00   #15
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
Questi dati mi fanno pensare che se dovessi replicare questa statistica, avrei una probabilità del 93% di trovare che nessuno dei 10 settori mostra deviazioni significative, e una probabilità del 7% di trovare almeno una fase con una deviazione significativa. Però in questo caso, non è affatto detto che questa deviazione significativa riguardi ancora la fase n.1, perché potrebbe riguardare qualsiasi altra fase.
La tabella che che vi ho mostrato all'inizio di questa discussione si riferisce alle vittorie elettorali dei politici maschi. Ma c'è un'altra tabella che riguarda i politici femmine.

La cosa curiosa è che in questa altra tabella la fase che mostra il maggior numero di vittorie, non è la fase n.1 ma la fase n.0.

Certo, teoricamente potrebbe anche essere possibile che queste fasi in cui si dovrebbero vincere le elezioni un po' più spesso, si differenziano anche in base al sesso del politico.
Ma come astrologo la cosa non mi pare molto credibile, perché non ci sono differenze sostanziali tra l'oroscopo di un uomo e quello di una donna.

Ma anche come matematico il fatto che la fase favorevole per gli uomini non coincida con quella favorevole per le donne, è una ulteriore conferma della casualità dei risultati.

L'errore del calcolo della significatività è all'origine di questa discrepanza tra i risultati per gli uomini e per le donne. Questa discrepanza dovrebbe essere un campanello d'allarme per l'autore di questa statistica, e portarlo a rivedere i suoi calcoli che sono oggettivamente errati.

Ed invece leggete cosa scrive:

Quote:
Durante le mie ricerche statistiche, iniziate nel 1983, ho notato che esistono notevoli differenze nei risultati che si ottengono studiando soggetti di sessi diversi.
Ho costatato che spesso, considerando assieme uomini e donne, le frequenze statistiche anomale relative ad un sesso si bilanciano con quelle normali dell'altro sesso e quindi non si ottengono complessivamente dei risultati significativi.
Anche se non possiamo escludere che esista realmente una differenza basata sul sesso dei soggetti, queste discrepanze tra i risultati ottenuti per gli uomini e per le donne, sono la naturale conseguenza dell'errore con cui calcola la significatività delle fasi.

Non so se mi sono spiegato, se si regalano bollini di significatività a cuor leggero, non c'è da meravigliarsi se la fase "vincente" per gli uomini, è diversa dalla fase "vincente" delle donne.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-09-16, 20:11   #16
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico




Ricapitolando, la prima immagine qui sopra contiene i risultati dettagliati della statistica, mentre la seconda immagine mostra i dati del settore n.1 e quelli dei settori restanti raggruppati tutti insieme.

Per entrambe le tabelle abbiamo calcolato la significatività statistica.

Per la tabella grande P = 0.12

Per la tabella piccola P = 0.002

Sia io che Mizarino concordiamo sul fatto che vada presa in considerazione la significatività statistica della tabella grande. Lo pensiamo perché l'autore della statistica non aveva scommesso sul settore n.1, ma si è limitato ad ipotizzare che uno di quei 10 settori avrebbe mostrato un eccesso significativo.

Lui non aveva detto farò il test del chi quadro del settore n.1 prima di iniziare il suo esperimento, ma lo fa solo dopo quando ha notato che il settore n.1 mostra un eccesso maggiore di tutti i restanti settori.

Io, ma credo anche Mizarino, riteniamo questo comportamento "illegale".

Il programmino che ho fatto calcola invece la probabilità insita nella ipotesi di partenza, così come era stata formulata.

L'ipotesi di partenza dell'autore di questa statistica è che troverà almeno una categoria in cui si verificherà una frequenza elevata di eventi. E poi aggiunge che per essere veramente sicuro delle sue conclusioni prenderà in considerazione solo i risultati ottenuti con un livello di significatività inferiore all'1% a cui corrisponde un valore del Chi quadrato superiore a 6.63.

Ho quindi calcolato qual è la probabilità che almeno uno dei settori avesse una deviazione statisticamente significativa al livello dello 1%.

P = 0.07

Per cui abbiamo due P che non sono significativi ed un altro che lo è molto.

L'autore della statistica decide di utilizzare il P molto significativo.

Come faccio a spiegargli che sbaglia?

Mi appello al principio di autorità e gli dico che Mizarino è d'accordo con me?

Io so che il P giusto è quello che ho calcolato e che rispetta alla lettera l'ipotesi dell'autore, o quasi perché ho considerato la deviazione e non l'eccesso. Per cui magari questo P è anche rivedibile. Gli "eccessi" sono meno delle "deviazioni" per cui quel P si dovrebbe dimezzare. Diventando così blandamente significativo. P = 0.035. Questa è una stima ad occhio, perché non credo che questo nuovo P sarebbe esattamente la metà del primo (dopo ci guardo).

Quello che assolutamente non si può fare è prendere il P utilizzato dall'autore della statistica per concludere che l'ipotesi di partenza risulta confermata statisticamente.

Io so che si tratta di un errore, però mi accorgo di non trovare le parole giuste.

Dicono che se non sai spiegare una cosa a tua nonna vuol dire che non l'hai capita.

Dove sbaglio?

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 12-09-16 21:01.
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 12-09-16, 20:44   #17
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico

Ho modificato il programma.

if A(x) > 234 AND chi(A(x)) >= 6.63 then ok = 1

Aggiungendo a questa riga il codice in rosso.

Il risultato casuale ottenuto per un settore, adesso non solo deve essere significativo, ma deve anche essere maggiore di 234 che è il numero atteso per ciascun settore, per essere conteggiato come evento a favore.

Adesso sto aspettando il responso...

E' arrivato.

P = 0,02058

Le ultime due cifre non sono esatte, per cui

P = 0,02

Questo valore sarebbe leggermente significativo al livello del 5%.

Adesso prima di andare a nanna imposto il programma per incrementare un po' la precisione del risultato.

@Andrea scusami, non ho avuto tempo per risponderti, lo farò domani.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 12-09-16 20:57.
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-16, 07:22   #18
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico

Quote:
ANDREAtom Visualizza il messaggio
Come non hai capito la domanda..... Voglio dire, se 100 persone sono nate nella stessa data, ora e minuti, dovrebbero avere MOLTE cose in comune che riguardano il carattere, la personalità le aspirazioni, e magari anche la professione che svolgono; allora, quante di queste persone, (quindi in quale percentuale) e quali caratteristiche dovrebbero avere in comune perchè si possa parlare di "influenze" astrali?

fonte Astromauh

Non ci sono 100 persone nate nella stessa data, ora e minuto, e nella stessa città. Ad esempio a Roma che è uno dei comuni più popolosi d'Italia (o forse il più popoloso in assoluto) nascono mediamente 67 bambini al giorno, 1 bambino ogni 21 minuti.

Non è possibile quindi trovare 100 bambini nati nello stesso minuto e nella stessa città.

Però, anche se non con 100 soggetti nati nello stesso minuto, uno studio del genere dovrebbe essere stato fatto, ma non sono mai riuscito a trovare dei dettagli nel web.

Gli autori di questo studio dicevano di aver trovato delle prove a sfavore dell'astrologia, ma questo studio pare che non sia mai stato pubblicato, e c'è chi dice che sia una frode. Non sarebbe la prima volta che qualcuno dice di aver compiuto un esperimento senza averlo fatto.

Anche Voas, che per primo ha fatto una statistica sui matrimoni, parlava dei risultati conclusivi di un crucial test che in realtà non aveva mai eseguito.

Io per un periodo della mia vita mi ero messo alla ricerca dei miei gemelli astrali, anche se non li ho mai cercati nel posto giusto dove avrei dovuto cercarli, ossia a Napoli, mia città di nascita.

Ero riuscito a trovare il nominativo di uno di Ravenna nato nel mio stesso giorno e ad un orario simile, e provai a telefonargli spiegandogli che avrei voluto incontrarlo, ma lui mi ha mandato a quel paese.

Poi ho trovato una ragazza che era nata ad Ancona ma un paio d'ore dopo di me. Io ho l'ascendente in Scorpione mentre lei l'aveva in Sagittario. Entrambi abbiamo trovato che forse qualcosa di simile l'avevamo. Lei era laureata in matematica, mentre io no. Però una certa predisposizione per la matematica ce l'ho.

Poi smisi di cercare il mio gemello astrale, temendo di poterlo incontrare sul serio.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-16, 07:42   #19
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,139
Predefinito Re: Dubbio statistico

L'ipotesi di partenza dell'autore di questa statistica è che troverà almeno una categoria in cui si verificherà una frequenza elevata di eventi. E poi aggiunge che per essere veramente sicuro delle sue conclusioni prenderà in considerazione solo i risultati ottenuti con un livello di significatività inferiore all'1% a cui corrisponde un valore del Chi quadrato superiore a 6.63.


La probabilità che l'ipotesi dell'autore si potesse verificare per caso è

P = 0.0208

Questa ipotesi si è effettivamente verificata, e questo è un punto a favore dell'ipotesi dell'autore.

Però questa probabilità non è quella relativa al settore n.1, ma quella relativa a tutti i settori. Per cui questi risultati non dimostrano che la fase n.1 del ciclo di Giove favorisce le vittorie elettorali dei politici uomini. Potrebbe anche essere, ma questa statistica non lo dimostra.

Per dimostrare che il settore n.1 favorisce veramente le vittorie, servirebbe una nuova statistica, dove già in partenza si sa che si andranno a confrontare i risultati del settore n.1 con l'insieme di tutti gli altri settori.

E' solo in questo caso che si possono e si devono considerare i risultati della seconda tabella.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 13-09-16 08:07.
astromauh ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-16, 08:09   #20
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,951
Predefinito Re: Dubbio statistico

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
Io per un periodo della mia vita mi ero messo alla ricerca dei miei gemelli astrali, anche se non li ho mai cercati nel posto giusto dove avrei dovuto cercarli, ossia a Napoli, mia città di nascita.
Perché cercare i gemelli astrali quando esistono i gemelli veri ?
E si sprecano i casi di gemelli eterozigoti che, a dispetto tanto dell'astrologia quanto del comune ambiente di crescita, hanno interessi, vite e destini del tutto differenti...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 18:21.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it