Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astronautica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 01-12-04, 12:27   #11
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
andreaX
Analizziamo la soluzione proposta da rigel80.
La stazione spaziale si trova su un orbita bassa, una corda lunga alcune miglialia di chilometri la lega ad un altra stazione spaziale posta in orbita alta. Ciascuna delle 2 stazioni fa da contrappeso a quell'altra, se entrambe hanno la stessa massa il baricentro di questo sistema si trova nella posizione intermedia. La prima stazione tende ad avere un orbita con velocità più bassa di quella che avrebbe se non fosse vincolata, quindi meno forza centrifuga e quindi si ha *un po di gravita diretta verso la terra. Viceversa la seconda stazione tende ad avere una velocità più alta di quella che avrebbe se non fosse vincolata, quindi più forza centrifuga e quindi si ha *un po di gravita diretta in direzione contraria alla terra.
Sicuramente il tutto è molto più fattibile di un fantascientifico ascensore spaziale, inoltre non essendoci rotazioni gli shuttle non avrebbero problemi ad agganciarsi.
Non sono sicuro ma ho questo timore: siccome la prima stazione spaziale "tira" mentre la seconda "frena", si innesca una rotazione. In altre parole le due stazioni si spostano, ed alla fine entrambe le stazioni si ritrovano nell'orbita intermedia, e quindi si annulla l'effetto che crea la gravità artificiale. Stesso discorso se anche una delle due stazioni avesse una massa molto più grande dell'altra. Insomma ho paura che il sistema si trovi in condizione di equilibrio instabile.
Ci vorrebbe una simulazione al computer...

non esiste spinta direzione tangenziale all'orbita ne per la stazione bassa ne per la stazione alta

vedi entrambe hanno ereditato una certa velocità angolare quindi entrambe dispongono di un momento angolare

visto che non agiscono forze esterne (la gravitazionela punta verso il basso la centrifuga verso l'alto) il momento angolare deve conservarsi e rimanere costante

quindi la velocità di rotazione deve essere costante

se entrambe ruotano alla velocità angolare di 1 giro/ giorno devono continuare a ruotare a quella velocità

certo se la corda si staccasse tutto cambierebbe

rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 13:02   #12
andreaX
Utente Junior
 
Data di registrazione: Nov 2004
Messaggi: 50
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Non vorrei sembrare puntiglioso ma su questo link:

http://pds.jpl.nasa.gov/planets/capt...ttle/sts03.htm

e su altri che ho visitato è scritto che le dimensioni della stiva dello shuttle sono: 18.3 x 4.6 metri (60x15 piedi) che io per comodità avevo arrotondato a 20 x 5 metri, comunque non è importante....

Ritornando al discorso delle due stazioni spaziali legate da una corda ci sono anche due cose da considerare: la reazione vincolare che la corda esercita su ciascuna delle due stazioni ed il fatto che sebbene di poco la forza di gravità esercitata sulla prima stazione è comunque leggermente maggiore di quella esercitata sulla seconda, quindi possono inescarsi delle rotazioni, siccome credo sia troppo complicato fare dei calcoli analitici ci vorrebbe una simulazione numerica....
andreaX non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 01-12-04, 13:08   #13
doduz
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
andreaX
Quando ho esposto la mia idea della stazione spaziale ad anello non avevo certo la pretesa di essere stato il primo a pensarci
Infatti ci aveva pensato un certo Von Braun più di 40 anni fa...

http://www.fantascienza.net/users/fe...COLLIERS1.html

Il nocciolo della questione però resta se ha senso mandare degli umani nello Spazio! Un robot non ha bisogno nè di aria, nè di acqua, nè di cibo, nè di gravità. Lavora 24 ore al giorno in condizioni climatiche estreme (se costruito appositamente) senza stancarsi o dare 'di matto' ed in caso di 'perdita accidentale' non piange nessuno. Insomma pare il soggetto ideale come astronauta, chissà perchè alla NASA (e non solo) non la pensano così.

Ciao.
  Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 13:10   #14
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
andreaX
Non vorrei sembrare puntiglioso ma su questo link:

http://pds.jpl.nasa.gov/planets/capt...ttle/sts03.htm

e su altri che ho visitato è scritto che le dimensioni della stiva dello shuttle sono: 18.3 x 4.6 metri (60x15 piedi) che io per comodità avevo arrotondato a 20 x 5 metri, comunque non è importante....

Ritornando al discorso delle due stazioni spaziali legate da una corda ci sono anche due cose da considerare: la reazione vincolare che la corda esercita su ciascuna delle due stazioni ed il fatto che sebbene di poco la forza di gravità esercitata sulla prima stazione è comunque leggermente maggiore di quella esercitata sulla seconda, quindi possono inescarsi delle rotazioni, siccome credo sia troppo complicato fare dei calcoli analitici ci vorrebbe una simulazione numerica....

non so cosa dire ma avevo sempre sentito che la stiva era lunga 7 metri

in ogni caso ancora non capisco cosa vuoi dire:

cosa centra che la forza di gravità esercitata su una stazione sia minore della forza esercitata sull'altra stazione?

la forza di gravità è una forza centrale, non imprime nessun momento angolare

in genere si dice che la forza gravitazionale è responsabile della rotazione dei corpi celesti xchè in pratica fa le veci della la forza centripeta senza la quale non si potrebbe avere moto circolare

però se non esiste momento angolare la forza gravitazionale non lo crea ne è in grado di aumentarlo o di diminuirlo

rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 13:14   #15
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
Doduz
Infatti ci aveva pensato un certo Von Braun più di 40 anni fa...

http://www.fantascienza.net/users/fe...COLLIERS1.html

Il nocciolo della questione però resta se ha senso mandare degli umani nello Spazio! Un robot non ha bisogno nè di aria, nè di acqua, nè di cibo, nè di gravità. Lavora 24 ore al giorno in condizioni climatiche estreme (se costruito appositamente) senza stancarsi o dare 'di matto' ed in caso di 'perdita accidentale' non piange nessuno. Insomma pare il soggetto ideale come astronauta, chissà perchè alla NASA (e non solo) non la pensano così.

Ciao.
attualmente nelle missioni spaziali si cerca di mandare oggetti con meno parti mobili possibili x evitare i mille inconvenienti che potrebbero succedere

quando mandi qualcosa nello spazio loi quel qualcosa resta li, non puoi ripararlo

attualmente magari esistono robot in grado di fare quello che fa un'astronauta, ma sono ipercomplessi, se pensi ceh già quando si tratta di piazzare un motorino in un telescopio da piazzare sulla ISS si discute decine di volte sulla necessità di farlo... figurati se vanno a mettere un ipercomplesso e costosissimo robot
rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 13:35   #16
doduz
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
rigel80
attualmente nelle missioni spaziali si cerca di mandare oggetti con meno parti mobili possibili x evitare i mille inconvenienti che potrebbero succedere
Ma sai di quante 'parti mobili' è composto un corpo umano? Ha continuamente bisogno di cure e 'manutenzioni' sulla Terra, figuriamoci in un ambiente estremo.

Quote:
quando mandi qualcosa nello spazio loi quel qualcosa resta li, non puoi ripararlo
Come torna l'astronauta potrebbe tornare anche il robot (nei casi estremi), ma senza tanti patemi d'animo (vedi partenze ed arrivi Shuttle), basterebbe un paracadute.

Quote:
attualmente magari esistono robot in grado di fare quello che fa un'astronauta
Sicuramente c'è solo una cosa che può fare un astronauta e che non possa fare un robot (a parte... morire), ma non vedo perchè andarla a fare lassù ;D

Quote:
ma sono ipercomplessi, se pensi ceh già quando si tratta di piazzare un motorino in un telescopio da piazzare sulla ISS si discute decine di volte sulla necessità di farlo... figurati se vanno a mettere un ipercomplesso e costosissimo robot
Ma sai quanto costa istruire un astronauta? E poi considera tutti i costi delle strutture necessarie per rendere abitabile e sicura la ISS, che sarebbero superflue nel caso di robot. Per le missioni a poche centinaia di chilometri dalla Terra (tipo ISS) sarebbe tutto controllabile in tempo reale come se il laboratorio fosse nella stanza accanto.

Ciao.
  Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 01-12-04, 13:44   #17
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
Doduz
Ma sai di quante 'parti mobili' è composto un corpo umano? Ha continuamente bisogno di cure e 'manutenzioni' sulla Terra, figuriamoci in un ambiente estremo.

Come torna l'astronauta potrebbe tornare anche il robot (nei casi estremi), ma senza tanti patemi d'animo (vedi partenze ed arrivi Shuttle), basterebbe un paracadute.

Sicuramente c'è solo una cosa che può fare un astronauta e che non possa fare un robot (a parte... morire), ma non vedo perchè andarla a fare lassù ;D

Ma sai quanto costa istruire un astronauta? E poi considera tutti i costi delle strutture necessarie per rendere abitabile e sicura la ISS, che sarebbero superflue nel caso di robot. Per le missioni a poche centinaia di chilometri dalla Terra (tipo ISS) sarebbe tutto controllabile in tempo reale come se il laboratorio fosse nella stanza accanto.

Ciao.

ma ti rendi conto che con i rover su marte è bastato un misero raggio cosmico x renderli fuori uso e rischiare di compromettere tutta la missione, e si parla di semplici rover

comunque si questo si può continua re a discutere in eterno questo è uno degli argomenti in cui chi la vede in un modo decisamente cambia idea (ho fatto una discussione del genere lunga 10 pagine in un'altro forum)
rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 13:48   #18
Shedar
Utente Esperto
 
Data di registrazione: Feb 2004
Messaggi: 1,539
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Quote:
Doduz


Sicuramente c'è solo una cosa che può fare un astronauta e che non possa fare un robot (a parte... morire), ma non vedo perchè andarla a fare lassù ;D
Dici a parte il pensare, prendere decisioni, imparare ed adattarsi?
Shedar non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 13:58   #19
andreaX
Utente Junior
 
Data di registrazione: Nov 2004
Messaggi: 50
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

> Doduz cosa vuoi affermare con questo discorso? che gli americani hanno fatto male a mandare gli astronauti sulla luna e che dovevano accontentarsi di mandarci i robot?, gli americani i robot su marte ce li hanno già mandati (e con ottimi risultati), dovrebbero fermarsi a questo e rinunciare a mandarci un domani l'essere umano?.
Vorrei evitare i discorsi filosofici però voglio dire che fa parte della natura umana esplorare nuovi mondi, allargare i suoi orizzonti, e se un giorno lo spazio diventasse la nostra casa?, e se un giorno molti di noi (non dico tutti) dovessero trasferirsi sulla luna o su marte perchè la terra ha raggiunto i suoi limiti?.
Comunque nessun robot è in grado di svolgere le stesse operazioni che è in grado di compiere un astronauta , infatti le ricerche che si svolgono dentro la iss devono essere compiute da esseri umani. Però questi esseri umani nello spazio devono starci in condizioni confortevoli e non diventando dei malati cronici di osteoporosi.
Questo non toglie che la ricerca di robot sempre più perfezionati sia utilissima, anche per creare dei validi assistenti robot agli astronauti stessi, comunque del cosiddetto "robonauta" ne volevo parlare in un altro topic...
andreaX non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-12-04, 14:05   #20
Shedar
Utente Esperto
 
Data di registrazione: Feb 2004
Messaggi: 1,539
Predefinito Re: stazione spaziale con gravità artificiale

Ragazzi vi faccio notare che i rover attualmente usati son LIMITATISSIMI nei movimenti e nella capacita' di agire ..
Son lentissimi ...
Dobbiamo comandarli da terra, perche' ovviamente non possono prendere decisioni, e ci vuole un sacco di tempo per inviargli i comandi ...
Non si possono autoriparare ..

Non c'e' proprio paragone su quanto un uomo potrebbe fare.
Shedar non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 23:38.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it