Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Il Primo Telescopio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 03-11-16, 07:54   #1
spago70
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2016
Messaggi: 7
Predefinito presentazione, quiz e domanda

ciao a tutti,

mi chiamo Andrea e da qualche anno seguivo trasmissioni o leggevo libri a carattere astronomico. l'anno scorso mi sono iscritto ad un circolo e vado sempre a conferenze ed uscite

fatto il test al primo post e mi salta fuori che dovrei sposarmi con un dobson. ma ho qualche dubbio su che tipo (collassabile, fisso, ...) o se usare un SC

cosa so e cosa so fare:
- so come funziona (senza però averci messo le mani ma solo visto e chiesto) una montatura AZ ed una EQ e ho compreso le differenze
- so individuare ad occhio nudo i pianeti e qualche costellazione / stella importante
- so che all'inizio con il mio strumento farà fatica e so che serve pazienza e costanza

cosa vorrei fare:
- iniziare ad osservare la luna e imparare a riconoscerne la morfologia
- poi passare ai pianeti e a qualche stella (per poi intendo settimane e non ore o minuti)
- poi presa confidenza guardare anche altro tenendo presente che il primo ammasso che mi hanno fatto vedere al telescopio ha avuto come mio pensiero "ah, tutto qua?" (inesperienza)
- NO astrofotografia. ho fatto le prime due lezioni di un corso e non fa per me. al limite, come ho visto fare, solo qualche scatto a luna e pianeti (anche perchè NON ho la reflex)
- non mi interessa il goto (a meno non me lo consigliate) perchè andrei per gradi - la luna penso di riuscire ad inquadrarla

ho un giardino abbastanza buio ma posso anche qualche volta spostarmi con i bambini per far loro vedere un po' meglio (diciamo 50/50). è uno strumento che vorrei condividere con loro e con i loro compagni (che già ho portato una sera in osservatorio)

l'anno prossimo saremo in USA per vedere l'eclissi ma l'acquisto non è finalizzato a quello

budget? il giusto. ovvero so che può essere amore ma anche un calesse. quindi direi sotto i 500/600. ovviamente anche usato

accetto critiche (soprattutto) e consigli. grazie a chi mi vorrà rispondere
spago70 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 08:54   #2
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Ciao e benvenuto!

In effetti da ciò che dici l'orientamento verso il dobson può essere corretto.
Anche uno SC non ti deluderà, ma per esempio con un C8 siamo già fuori coi costi (alla cifra che hai indicato te trovi solo il tubo usato del C8).

Non so da quale ammasso sei restato un po' deluso, osservato sotto che tipo di cielo e con quale telescopio.
Ma ti assicuro che non credo lo penseresti se guardassi per esempio il Doppio Ammasso di Perseo (per dire un aperto) o M13 (per dire un globulare) con un 250mm sotto un cielo in cui alzi gli occhi e riconosci immediatamente la Via Lattea

A proposito, com'è il cielo dove stai te? Riesci a vedere la Via Lattea?
Ci sono varie mappe, puoi iniziare guardando questa che è la più recente, o questa che è per Google Earth.

Per i bambini invece, nella mia esperienza va benissimo avvicinarli all'astronomia ma con tutta calma. Nel senso che loro hanno fretta
Hanno fretta di vedere subito e bene, quindi nelle osservazioni pubbliche in cui ci sono bambini punto solo cose iperluminose, altrimenti è facilissimo che restino delusi. Poi col tempo si può passare a oggetti mano mano più deboli, avvisandoli prima di come si vedranno (cioè non le foto dell'Hubble).

Detto questo secondo me un buon dob da 250mm anche usato può essere un'ottima scelta, possibilmente a tralicci o collassabile per ridurne l'ingombro.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 03-11-16, 12:00   #3
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Benvenuto! Entro i 600 euro trovi molti bei Dobson nuovi da 10". Ad es. un Explore Scientific truss 10" (599 euro), oppure un GSO monolitico 10" (539 euro) o uno Skywatcher (599 euro). Personalmente, se dovessi prendere uno di questi strumenti preferirei l'Explore Scientific, che siccome si può smontare, è facilmente trasportabile e prende poco posto in casa. Chiuso diventa uno scatolone. La possibilità di trasportarlo con facilità è una cosa importante, perchè questi strumenti rendono al meglio con un cielo buio e privo di inquinamento luminoso. Da cieli più inquinati si potranno ossevare ancora benissimo la Luna, i pianeti e molti oggetti del cielo profondo, quali gli ammassi aperti e globulari nonchè molte nebulose planetarie. Questa tipologia di strumento, il Dobson, privilegia l'osservazione sacrificando qualcosa nell'automazione, ma questo già lo sai.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 12:09   #4
spago70
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2016
Messaggi: 7
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

non mi ricordo cosa mi era stato fatto vedere ma ero su all'osservatorio di novezzina e mi pare di ricordare di aver osservato da uno SC ma non saprei dirne il diametro

il mio cielo è quello di verona periferia. adesso proverò a vedere se identifico qualche stella magnitudo 4 o 5. di sicuro vedo bene orione e grande carro. la via lattea direi proprio che me la scordo.

però in quel caso me la godrei in uscita da qualche parte visto che in zona di monti ne ho a iosa

altro paio di domande:

- è tanto delicato un dobson smontabile rispetto al monolitico? la gestione (pulizia e quant'altro?)
- che ottiche mi consigliereste su un 10"
- torretta binoculare? (confesso di averla provata e essermi trovato meglio come osservazione)
spago70 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 12:16   #5
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Uno smontabile non è più delicato, basta fare attenzione. Nel senso che le ottiche non vanno mai toccate, neppure per pulirle (per farlo si debbono adottare delle particolari procedure). Le ottiche degli strumenti che ho elencato prima sono del tutto analoghe come qualità. Se si volesse qualcosa di decisamente meglio si dovrebbe spendere davvero molto di più, ma in realtà non serve, le ottiche che vengono date di serie oggi sono di buona qualità.
Per la torretta bisogna aspettare un momento, però si deve considerare che uno strumento monolitico ha più difficoltà nel poterla usare, un truss spesso può recuperare il backfocus necessario (la torretta "mangia" almeno 10 cm di backfocus) più facilmente, magari montando un set di aste più corto.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 12:46   #6
spago70
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2016
Messaggi: 7
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Ok pensavo che essendo smontabile bisognasse pulire gli specchi ogni volta...

Come oculari cosa mi consigliereste? Lasciamo perdere la binoculare mi sembra di capire ...
spago70 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 03-11-16, 13:10   #7
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Il discorso torretta va affrontato in un secondo tempo, l'uso della torretta è magnifico, però prima è bene usare il telescopio per un poco senza. Per gli oculari l'unico problema è l'imbarazzo della scelta, visto che il parco oculari è vastissimo e ce ne sono di ogni prezzo. Il concetto però è questo. Con un Dobson serve almeno un oculare a basso e/o medio ingrandimento (50 - 80x), con un ampio campo apparente (e quindi reale) di buona qualità. Almeno 68° - 82°. Poi qualcosa per osservare i pianeti, diciamo con 60° di campo apparente per 160 - 200 ingrandimenti. Ingrandimenti più elevati sono rari da impiegare. Una buona scelta è un oculare Baader Zoom, magari con la sua Barlow dedicata.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 13:48   #8
spago70
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2016
Messaggi: 7
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

ho inviato un messaggio a bongi02 per segnalare un utente che mi invia messaggi privati a carattere non astronomico.
spago70 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 14:22   #9
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Va bene, però non possiamo parlarne qui. Altrimenti lo spam diventa doppio...
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-11-16, 15:14   #10
Mikk
Utente Junior
 
L'avatar di Mikk
 
Data di registrazione: Jul 2011
Ubicazione: Ischia (NA)
Messaggi: 213
Predefinito Re: presentazione, quiz e domanda

Per quanto ci hai detto nel tuo bel messaggio introduttivo direi anche io che la scelta giusta è un bel dobson. A parità di cifra spesa porti a casa uno strumento dal diametro importante che ti permetterà di spaziare un po su tutti gli oggetti celesti disponibili e potrà regalarti tante soddisfazioni per moltissimi anni a venire. Per quanto riguarda gli oculari segui i consigli che sapientemente ti sono già stati dati considerando che in genere, alcuni accessori, seppur non di qualità eccellente, vengono già forniti di serie. Poi utilizzando lo strumento ti renderai conto da te di cosa avrai bisogno prima di tutte le altre cose.
__________________
Michele Di Costanzo

SC CELESTRON C8 xlt - Acro VIXEN 102/1000M - Apo TECNOSKY 70/420 - Mak CELESTRON 127/1500;
CELESTRON CG5 goto - ZIEL eq 3.2 AR motor;
ACC: Torretta Baader MaxBright, COPPIE SP32, FF19, Er15; K10. Altri oculari PL25, SP9.7, Planetary8, OR6.

http://www.astrobin.com/users/Mikk/
Mikk non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 09:57.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it