Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 20-08-18, 14:25   #2751
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,009
Predefinito Re: Bar Nino

Quote:
ANDREAtom Visualizza il messaggio
Infatti! la condizione ultima da ottenere è quella che abbiamo detto, ma come si fa a stabilire la LUNGHEZZA del percorso in modo che il rotolamento dei coni interessi tutti i diametri? nella formula di Mizarino non la vedo o mi è sfuggita.......
Ma forse...

La formula di Mizarino è generale, non riguarda solo il caso in cui il doppio cono cade alla fine dei binari, per cui la lunghezza dei binari diventa irrilevante.

Il problema non richiedeva di calcolare quanti giri fa il doppio cono prima di arrivare al capolinea, per cui (forse) si può ignorare la lunghezza.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 15:00   #2752
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,663
Predefinito Re: Bar Nino

La lunghezza del percorso non si può ignorare perchè questa condiziona l'inclinazione; soprattutto la posizione dei coni rispetto al divaricamento delle rotaie; cioè, quale punto della circonferenza poggia all'inizio e fine corsa.
per il resto siamo d'accordo che la condizione da ottenere è che i coni camminino in piano, cioè sempre alla stessa altezza dal tavolo.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 15:23   #2753
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,577
Predefinito Re: Bar Nino

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
https://s22.postimg.cc/k65hafq4h/Bicono_2.png






Io ho fatto un lavoraccio e "presumo" di aver risolto il quiz di Coccobill graficamente.
Per il momento metto solo il disegno.
I dati li ho. Li mostrerò in seguito.
Ciao
Un accenno. Le tre rette verticali centrali (non quella sullo spigolo del piano inclinato) se viste da una vista frontale, quella che si vede il bicono come se fosse una circonferenza, stanno sullo stesso piano, intendo che sono perfettamente allineate.
Ne segue che il baricentro del bicono (la retta centrale) è in linea con gli appoggi, e quindi non può cascare, svivolare.
Ciao
Attenzione l'angolo che vedete segnato è la divergenza delle aste, mentre l'inclinazione vera e propria del piano che non ho segnato è 15,51373°

P.S. ripostato immagine solo per inserire angolo 15,51373° inclinazione piano
Cerco i dati significativi in una marea di dati:
Raggio coni 50
Altezza coni 100
Apertura aste piano 100,96945
Angolo divergenza aste 36,70376°
Lunghezza aste = 160,34429
Altezza piano cioè differenza di altezza fra vertice piano e fine piano = 42,88717
Inclinazione piano = 15,51373°
Bon, dovrei aver segnato tutto.
Bisognerebbe ora andare a sostituire questi valori con la formula di Mizarino, e sarebbe un vero miracolo che si trovasse una convergenza di valori.
Ciao
Non ci siamo perché abbiamo un 49,515275 di Miza contro i miei 42,88717

Ultima modifica di nino280 : 20-08-18 15:31.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 15:35   #2754
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,009
Predefinito Re: Bar Nino

Secondo me la lunghezza scompare perchè nella formula compare al numeratore e al denominatore.
Lunghezza/ lunghezza

Ci sono due pendenze, una è qualla del marchingegno,e l'altra è quella del baricentro che da R =1 decresce fino a R=0.

L'equilibrio si stabilisce se R=H

Ma la formula madre è

Lunghezza*R = lunghezza*H

Ecco perchè la lunghezza scompare, ma Mizarino te lo spiegherà meglio.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 16:17   #2755
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,663
Predefinito Re: Bar Nino

Quindi se si costruisce il marchingegno, qualunque sia la lunghezza dei binari i coni si presenteranno sempre a fine corsa con le punte (a raggio zero) coincidenti esattamente con la fine dei binari? questo mi risulta difficile da capire.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 17:07   #2756
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,009
Predefinito Re: Bar Nino

No. Chiaramente il doppio cono cade a fine binario soltanto per una determinata lunghezza del percorso.

Fatto sta che a noi non interessa stabilire quale sia questa distanza.

Perchè noi per confrontare le inclinazioni utilizziamo l'altezza massima.

La distanza è in entrambi i casi la stessa, ed è per questo che non conta.

Noi vogliamo trovare un equilibrio tra l'inclinazione del marchingegno e l'inclinazione virtuale del baricentro che dalla posizione R=1 arriva a R=0.

Questo equilibrio si ha quando R = D.



__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 17:17   #2757
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,663
Predefinito Re: Bar Nino

Su questo siamo d'accordo, e sappiamo anche che all'inizio della corsa il baricentro dei coni è spostato in alto rispetto ai binari (e al piano) di una entità pari al raggio; ma quanto vale il raggio a una determinata distanza dal punto di partenza?
Se è vero quello che ho deto nel post precedente non c'è da calcolare un bel niente; la differenza di altezza tra inizio e fine binario, quindi la sua inclinazione, è per forza pari al raggio del cono.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 17:42   #2758
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,663
Predefinito Re: Bar Nino

Rimetto per comodità il link con il filmato
https://www.youtube.com/watch?v=75wfkrMDAuA
Come noterai la corsa dei coni coincide esattamente con la fine del binario; cioè in quel punto l'altezza dei coni è esattamente uguale alla larghezza del binario e fuoriescono solo i due perni di ottone che si vanno ad agganciare al supporto per evitare che i coni cadano per terra.
Questa condizione è un caso? è voluta e calcolata? o succede questo per qualunque lunghezza del binario? questo io mi chiedo.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)

Ultima modifica di ANDREAtom : 20-08-18 17:45.
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 18:05   #2759
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,577
Predefinito Re: Bar Nino

Scusa Andrea non capisco perché ti fai certe domande.
Il cono cade perché finisce la strada. Punto.
Piuttosto bisogna notare come alla fine il numero dei giri del cono aumenta rispetto a quando era sopra. Ma questo è lampante. Perché di sopra il cono insiste su diametri maggiori e poi bla bla bla.
Al limite se io divarico pochissimo le assicelle del piano il cono scivola per 10 minuti, vabbe ho esagerato.
Mi sembra che io e voi si stia parlando di due quiz diversi
Dai non te la prendere, sai che io non prendo le cose sul serio (a volte) e ci gioco anche sopra.
Ciao
Mi viene in mente in riferimento alla diversa velocità angolare del cono nei due momenti inizio-fine, ai tram e ai treni che non hanno il differenziali sugli assali delle ruote. Le ruote sono fatte come il nostro doppio cono se guardiamo due ruote opposte sinistra - destra.
Essendo a cono quando il treno curva si sposta sul binario e si posiziona su due circonferenze diverse.
Non è il nostro caso, ma solo per dire del diverso numero di giri che ho fatto notare.
Ed ancora, se noti sin dal primo giorno, dal primo mio intervento, io mi sono concentrato per non dire fissato sul punto di contatto fra i coni ed il piano, perché secondo me quello è il punto più importante ed è li bisogna battere il chiodo. E tutti i miei sforzi vertevano a cercare questi punti. Poi se uno prende altre strade, Amen.

Ultima modifica di nino280 : 20-08-18 18:22.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-08-18, 18:23   #2760
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,009
Predefinito Re: Bar Nino

Quote:
ANDREAtom Visualizza il messaggio
Su questo siamo d'accordo, e sappiamo anche che all'inizio della corsa il baricentro dei coni è spostato in alto rispetto ai binari (e al piano) di una entità pari al raggio; ma quanto vale il raggio a una determinata distanza dal punto di partenza?
Se è vero quello che ho deto nel post precedente non c'è da calcolare un bel niente; la differenza di altezza tra inizio e fine binario, quindi la sua inclinazione, è per forza pari al raggio del cono.
Se consideriamo l'altezza del baricentro rispetto al suolo, questa altezza è uguale a R nel punto di convergenza delle strisce, ed è uguale a zero al capolinea.

Ad una distanza intermedia "s" l'altezza del baricentro "h" è uguale a

R * (percorso -s) / percorso.


Se s = 0 allora h = R

Se s = (1/2)* percorso allora h= (1/2) * R

Se s = percorso allora h = 0

L'altezza del baricentro decresce in un modo uniforme, che potremmo descrivere con una retta sugli assi cartesiani.

L'inclinazione di questa retta dipende da quanto è lontano il capolinea. Sarà più inclinata se il capolinea è vicino, e meno inclinata se il capolinea è lontano.

Se vogliamo costruire un aggeggio dove ovunque posizioniamo il doppio cono rimane fermo, dobbiamo alzare il punto dove il doppio cono cade di una altezza pari al suo raggio.

Individuare questo punto non è difficile perché è i punto in cui la distanza tra due punti simmetrici del binario è uguale al diametro del doppio cono.

Mi sono un po' confuso... lasciamo stare.

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 20-08-18 18:34.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 08:54.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it