Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astronomia Pratica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 22-01-10, 20:19   #51
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 4,070
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Questa sera è sereno inatteso. Ecco il mio report.
Telescopio dobson GSO 8" (preso la settimana scorsa per 369 euro come mordi e fuggi in attesa del 60 cm). Prima volta che lo provo sul serio. Collimazione ancora da rifinire e telescopio appena uscito dal garage (ma è una scheggia a raffreddarsi... almeno rispetto alle mie abitudini).
Ingrandimento 240x. Oltre alla calotta evidentissima si vede il Mare Acidalium, con le propaggini verso Tharsis e il Nliacus Lacus (vedo i nomi dal mars previewer di S&T). Chryse, e a S Aurorae Sinus e Mare Erythraeum. Ho provato anche 320x. Ballonzola un po' per il seeing ma con un po0' di pazienza le cose si vedono anche meglio.
Niente male ma aspetto il 60 cm.
Sono sul prato dietro a casa, in aperta campagna. Seeing Pickering 4 (relativo a 20 cm di apertura). Sarebbe forse 6 in un 13 cm.
Ora ritorno ad osservare, che intanto sarà andato meglio in temperatura.

Ah.. La Luna migliore mai vista a 57x: tutta intera con la parte in ombra e diverse tonalità (quasi) di colore nei mari (e per la cronaca sulla Luna non ci sono i baffi di diffrazione).

Edit. Aggiornamento. L'acclimatazione è un po' migliorata e ho ritoccato la collimazione. Risultato 373x. Si vedeva la zona di Solis Lacus, anche se ricordo di aver visto il vero e proprio "occhio" (pupilla e raggi compresi) ma era la scorsa opposizione, a 720x con 40 cm!

Ultima modifica di mauro_dalio : 22-01-10 21:37.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 06:26   #52
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,020
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Ciao MAURO ,anche a te faccio lo stesso discorsetto fatto a CRISTAL ,(vedi post 17-19) .

Ma che ti sei messo in testa???????????? con quel bidoncino da 200X1200mm tutto a specchi,non hai mica un super apo da 70mm,quello sì che tira a 500X.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 23-01-10, 09:23   #53
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 4,070
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Pensa che questo piccolo tubo mi ha insegnato una cosa. Il tubo è chiuso e lo specchio molto sottile. Risultato: questo va in temperatura in un attimo, anche senza ventola. Inoltre il tubo chiuso impedisce all'aria calda (che emaniamo noi stessi) di interferire nel cammino ottico.
Se però prendo il bordo superiore del tubo per muoverlo il disturbo è subito evidente: a fuoco l'immagine diventa più confusa e fuori fuoco si vedono proprio le correnti di aria calda della mano.
Guardando con un po' più di attenzione si vedono anche altre correnti calde, specie se si sta sopravvento al telescopio: dell'aria cala entra da sotto lo specchio e dell'altra passa sopra e davanti la apertura.

Ora, si possono trarre diverse conclusioni:

1) il tubo chiuso non è una protezione totale, sarebbe bene avere una ventola sul fondo che aspira l'aria dal tubo e lo svuota continuamente.
2) se il tubo è aperto è ancora peggio (bisogna almeno usare un telo di protezione).
3) ovviamente un rifrattore non è aperto sotto e si sta dietro, ben lontani dall'obbiettivo (e questo suggerisce qualche considerazione interessante che non necessita di modificare la fisica).
4) io stavo su un prato, figuriamoci che cosa significa stare su un balcone caldo e quanta aria entra da sotto in questo caso (sempre della serie quello che vedo è vero è la teoria ad essere sbagliata).
5) questi oggetti sono talmente veloci ad andare in temperatura che non hanno bisogno di una ventola che ci soffia contro, è meglio una ventola che svuota il tubo da sotto. I problemi termici di questi cosi non sono raffreddarli ma impedire che aria calda entri nel cammino ottico.
6) un 20 cm con ostruzione al 25% è in linea con le prestazioni i un 15 cm non ostruito, basta poco di sbagliato per starci dietro. Un 40 cm d'altra parte ha problemi termici di natura diversa (raffreddarlo) e non è detto che funzioni meglio, a meno che non si sappia come fare. Certamente un 20 cm ostruzione 15% può essere sfruttato ma è limitato dalla fisica dei 20 cm. Per andare oltre bisogna imparare a sfruttare il 40 cm, e infatti ricordo di aver visto Solis Lacus come un occhio con pupilla e raggi, mentre ieri sera a 373x si vedeva solo l'arco superiore e la pupilla ma sarebbe giusto dire che si intuiva l'arco e la pupilla solo nei momenti migliori. Posso immaginare che con seeing migliore si possano vedere, ma non è nulla rispetto alla visione di un occhio grande il doppio con tanto si fard...
7) artefatti?... bene a 300x e oltre la pupilla di uscita è ben sotto il millimetro e compaiono le mosche volanti. Trovo questi artefatti di gran lunga peggiori dei baffi di diffrazione (che per la cronaca sono già spariti da un pezzo perchè si vedono solo a bassi ingrandimenti). La qualità della immagine con pupille di uscita sotto il millimetro decade senza dubbio anche per motivi legati ai difetti dell'occhio. Questo è un PROBLEMA INSORMONTABILE, una schifezza unica. Nessuna immagine sotto il millimetro di pupilla di uscita è "bella": è piana di ombre cerchietti e altre biscette volanti.


Il tubetto comunque si mette fori in 30". Si osserva subito a circa 240x e dopo mezz'ora a 373x. Gli accorgimenti da usare sono quelli che ho detto. Vedrai che nessuno ci verrà mai a dire che con 14 cm Marte si osserva circa a 300x o poco più max, ma la differenza fra 320 e 373x si vedeva eccome!

Stasera provo di nuovo.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 11:03   #54
CrisTal*NinJa
Utente Junior
 
L'avatar di CrisTal*NinJa
 
Data di registrazione: Aug 2008
Messaggi: 144
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Il mio dobby ieri sera è stato circa 30 munuti messo a temperatura, ha avuto tutto il tempo per farlo, infatti per la prima volta ho usato la barlow senza grossi problemi di fuoco, ovviamente le immagini erano un pò puù spente del solito, ma con una faro rosso come quello, non si può non divertirsi ugualmente.

So che la barlow è assurda e pressochè inutile per le osservazioni planetarie, ma il risultato è stato ottimo, poichè dobby sudava come me dopo la corsa giornaliera!

Che spettacolo Marte. Penso che stasera lo farò vedere agli altri.

Cieli sereni
__________________
Il mio Dobby è uno Skywatcher!!
Osservo con:
.: Dobson 200/1200 :.
Cercatore 9x50
Specchi in Pyrex

Oculare Plossl 25mm
GSO SuperView 15mm
Oculare Plossl 10mm
Oculare Plossl 6mm
Lente di Barlow APO 2X
Filtro solare
Filtro lunare
Adattore da 2"
.:ç®i§T@|*NinJ@:.
CrisTal*NinJa non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 11:06   #55
fonta16
Super Moderator
 
L'avatar di fonta16
 
Data di registrazione: Jun 2004
Ubicazione: Carpineti (RE)
Messaggi: 6,923
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Perche' assurda la barlow? Se e' di buona fattura la si puo' usare tranquillamente...
Per esempio gli HR hanno una barlow incorporata, il setup e' piu' compatto ma le lenti in gioco sono piu' o meno le stesse...
__________________
dob16",C11,MAK127,Ziel120/600,102/612ED,SW 80ED,Kenko 80/1000,TS66ED,Nexus 23-41X100,Canon 10X30 IS,
TSWA38,MeadeSP26,XW20,MeadeSWA16-28,MeadeUWA8.8-14,GO9e7,Nagler7,HR 4-2,5
Neq6 Pro, GiroFonta autocostruita (Clone giro3).-DMK21,filtri Baader RGB.
www.gabrielefontana.it www.gadarastrofili.it
fonta16 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 12:02   #56
Mars4ever
Utente Esperto
 
L'avatar di Mars4ever
 
Data di registrazione: Mar 2003
Ubicazione: Padova
Messaggi: 2,044
Predefinito Re: Opposizione di Marte

@Mauro.
Non avevi mai visto il giochetto del calore della mano?

Il Solis Lacus lo hai visto peggio per due motivi: rispetto a due anni fa l'inclinazione del pianeta mostra meglio l'emisfero nord, e la macchia stessa si è ridotta di dimensioni e contrasto negli ultimi anni. Già nel 2007 si era "mangiato" un pezzo rispetto al 2003/2005, e ieri sera nelle mie immagini ho appurato che si è ridotto ulteriormente, compresi i raggi attorno.
Invece quest'anno è aumentato il contrasto delle macchie scure attorno a Elysium.

Il discorso della pupilla è verissimo, anche io odio le mosche volanti, ma se voglio 400/500X non posso farci nulla.
Vorrà dire che quando passerò al 30 cm invece di salire con gli ingrandimenti in proporzione, manterrò gli stessi di adesso.

Ultima modifica di Mars4ever : 23-01-10 14:30.
Mars4ever non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 23-01-10, 12:09   #57
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,020
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Una ottima barlow come le televue da 2X e 3X ,espressamente progettate per rendere bene sui newton fino a f5 ,sono un vantaggio e non un problema.

Sul mio 300mm metto la parte ottica della televue 2X ,in ingresso alla mia torretta LUMICON ,alias BWOPTIK,che mi diventa 3X

Ebbene ,ne ho solo vantaggi,il campo è meno comatoso ed aumenta anche la profondità di fuoco,mentre gli oculari TECNOSKY F F da 16mm rendono alla grandissima.

Purtroppo provati solo su bersagli terrestri ,il seeing pessimo e le nuvole mi sono contro.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 13:46   #58
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 4,070
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Quote:
Mars4ever Visualizza il messaggio
@Mauro.
Non avevi mai viato il giochetto del calore della manno?
Si. Ma non così evidente. Il 40 cm aveva l'apertura della Cella superiore a 2 metri di altezza e con le mani non si prendeva là ma più in basso.
Devo capovolgere la ventola del GSO in modo da svuotare il tubo.

Non oso pensare al 60 cm con l'UTA a 3 metri di altezza. Ieri sera era comunque evidente che un 40 o 60 cm a 400x sarebbe stato molto più nitido. Vediamo con il 60... se rispetta le proporzioni con il 40 cm penso che si potrà arrivare a 800-900x.

PS usavo la Brlow Klee 2,8x e oculari Pentax 14, 10.5 e Nagler 9. Lo specchio è un F/6 ed è molto più tollerante alla collimazione. Il rovescio della medaglia è che è difficile collimare all'oculare perchè non si vedono le differenze.
Comunque con il Nagler 7 (170x) e con il Nagler 9 (133x) le stelle a F/6 sono puntini fino al bordo.

Ultima modifica di mauro_dalio : 23-01-10 13:50.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 15:59   #59
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,020
Predefinito Re: Opposizione di Marte

Mauro ,il tuo report mi conforta molto.

Essendo colpevole responsabile di aver indirizzato LEGIONI di neofiti con pochi mezzi su quel SPECIFICO GSO 200/1200,il positivo report del GURU MAXIMO ,ASSAI mi GRATIFICA.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-01-10, 17:05   #60
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 4,070
Predefinito Re: Opposizione di Marte

E' un F/6 e paradossalmente si collima meglio con il tappino che sullo star test. La prima sera ho fatto la collimazione sullo star test e complice il fatto che il tubo era probabilmente mezzo pieno di aria tiepida la collimazione non coincideva con il tappino... strano... nel frattempo però lo strumento era chiaramente astigmatico (in realtà era fuori).
Ieri sera ho "dimenticato" il metodo dello star test (mi sono detto lo faccio solo quando sono sicuro che il tubo è a temperatura uniforme) e sono partito con il tappino e basta. Le stelle mostravano segni di come che in realtà ho interpretato come correnti del tubo. Con l'andare del tempo la situazione migliorava e di astigmatismo questa volta non c'era traccia.
Ho potuto osservare anche la figura a fuoco distinguendo disco di airy e anelli di diffrazione m il seeing non era poi così buono da giudicare l'ottica.
Fuori fuoco le figure di diffrazione sono abbastanza buone. Però quella in intrafocale ha qualche segno di bordino ribattuto. Non grave ma di più di altri GSO (quello di Boyscout zero).
Comunque è presto per esprimere un giudizio definitivo. La mia impressione èp che mi sia toccato uno specchio della fascia bassa, perché mi sembra che tutti gli altri che avevo visto (incluso il mio ex XT10) fossero migliori. Aspettiamo e vediamo.
Fascia bassa o meno, è comunque un'ottica che ha retto 373x su Marte ieri sera, con seeing Pickering 4-5 (relativo al 20 cm).
Appena arriva il 60 cm lo confronto con il triplo di apertura.. tanto per sfatare il mito che dice che oltre 20 cm l'apertura non serve... ma avrai ben cominciato a capire che non è affatto vero e che è come la storia della Volpe e dell'uva.
Adesso esco di nuovo. Speriamo che il seeing sia meglio.
Io ho preso il 8" perché tanto avrò anche un 60 cm. Altrimenti consiglierei un 10 o 12" per l'alta risoluzione.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 20:25.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it