Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 25-09-19, 06:43   #11
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Suppongo che volessi iniziare questa frase con una esclamazione, che «E’» vada sostitiuito con «Eh».
Sì, ma non è un errore di battitura, è un errore direi di percezione. Con l'età mi capita di farne parecchi, talvolta grossolani. Spero non mi capiti di farne uno brutto scendendo per un sentiero di montagna o affettando con la motosega un albero schiantato dall'uragano dello scorso autunno.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 08:52   #12
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,652
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
Prendo la palla al balzo e vado subito a controllare le distanze, non so bene se chiamarle "istantanee" comunque diciamo in questo momento.
Distanza di Mercurio = 1,333 UA
Distanza di Venere = 1,679 UA
Specifico:
Sono andato in Stellarium, tolto l'Atmosfera e sono andato a leggere poi le distanze in questo momento prima dell'uno e poi dell'altro pianeta.
Ciao
Mi auto quoto.
Il mio intervento avrebbe dovuto essere chiarissimo al di là persino delle due istantanee messaggiate appresso.
Diciamo: se le due distanze sono 1 virgola e rotti UA sta a significare che i due pianeti sono al di la del Sole.
Pensate che io invece sono così bravo in astronomia che non so nemmeno come si dice. Cioè se si dice in opposizione o congiunzione o altro
Comunque son tre notti che non dormo.
Non so ora che cavolo di problema ho. O anche pensato nel frattempo al trittico Terra Venere Mercurio più naturalmente il Re Sole.
Mi sono detto che devo farci un disegno pressoché reale. Vabbè diciamo pure in scala, non dovrebbe essere molto difficile. Il tempo di farlo. Prima ho voluto fare questa piccola osservazione.
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 25-09-19, 10:10   #13
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Per favore, Miza, spiegami in che posizione stanno ora questi pianeti e in quale prospettiva (da quale punto di vista) si vedono così: quasi allineati con Venere tra Sole e Mercurio
In una proiezione ortogonale lungo l'asse Z, col piano XY coincidente col piano dell'eclittica, l'asse X orientato verso la posizione occupata dalla Terra all'equinozio d'autunno, la Terra si trova a ore 3 circa (l'equinozio è appena passato), Venere si trova circa a ore 7 e Mercurio circa a ore 8 dell'orologio.
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 13:28   #14
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,652
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

https://i.postimg.cc/1RVgyhBf/Tre-Pianeti.png



Il disegno in scala della Terra con Venere Mercurio ed Il sole.
Darò in seguito una spiegazione.
Accenno che mi sono servito oltre che dei raggi orbitali nonché delle distanze in tempo reale alle ore 13,20 anche delle "Elongazioni"
Si vedono marcate tali Elongazioni con gli angoli Alfa e Beta a partire dalla terra T
Non sono soddisfatto.
Mentre per Venere tutto è andato liscio ed è andata come doveva andare nel senso che dato il raggio della sua orbita la sua distanza e la sua elongazione i tre valori dovevano coincidere in un punto il punto V e coincidono.
Mentre per Mercurio la distanza con la sua Elongazione non stanno sull'orbita (quella in verde)
Devo aver sbagliato qualche dato e quindi è da rivedere.
Ciao
Forse non ho tenuto conto della precessione degli equinozi e quindi del suo perielio che varia non ricordo più bene, una trentina di secondi d'arco ogni 100 anni, come poi trovò Einstein
Ciao
A forza di fare e rifare mi è sfuggito marcare la lunghezza TS che è evidentemente 1

Ultima modifica di nino280 : 25-09-19 15:46.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 15:17   #15
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 5,936
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Sì, ma non è un errore di battitura, è un errore direi di percezione. Con l'età mi capita di farne parecchi, talvolta grossolani. [...]:
Consolati, Miza!
Pensa che a me è già capitato più d'una volta di scrivere «L'hanno scorso [...]»

Per fortuna, siccome vado sempre a rileggere per correggere la caterva di errori di battitura (che però non riesco mai a correggere del tutto) di questo obbrobrio mi sono accorto quasi subito!
E' sempre confortante "cagnare" l'Illustrissimo [quasi] infallibile (e [forse] alieno); e ancor più confortante è "cagnare" quell'altro, quello dal [quasi] infallibile intuito, il quale pure si rallegra nel farmi le puloci quando incappo io in errori ortografici. Pensa che addirittura esprime meraviglia se scopre che in un mio intervento non ci sono errori d'ortografia!
[Questa volta, non essendo presente, non sta bene che lo nomini! Ma tu, Miza, l'hai riconosciuto, eh!]
–––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 26-09-19 13:12.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 16:00   #16
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,652
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Comunque su quell'errore che non mi capacitavo sul disegno di Mercurio che non era Ok, penso di aver capito.
Avendo Mercurio una eccentricità elevata di 0,205 che è ben 1/5, è evidente che se io ho preso il raggio medio, mentre in questo momento magari Mercurio è in Afelio, è ben difficile che il tutto coincida.
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 25-09-19, 16:46   #17
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,669
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Ho detto prima una grossa cavolata, "dimenticando" non solo che le orbite dei pianeti sono quasi complanari, ma anche quasi equidistanti almeno le prime quattro.
Ho trovato questo che spiega bene la situazione ed è in scala.

https://www.geogebra.org/m/jtsxhhqz

Si tratta del programma Geogebra, tanto caro a Nino.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)

Ultima modifica di ANDREAtom : 25-09-19 17:22.
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 18:27   #18
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 5,936
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

No, nino280! Le immagini prese da "stellarium" che ci hai mostrato non vanno d'accordo con questo tuo disegno.
Non mi intendo di "stellarium". Ma suppongo che faccia vederew parte del cielo come se lo si giìuardasse da Terra. E allora, se le posizisoni di Venere e di mercurio relative alla Terra fossero quelle del tuo disegno si vedrebbe Mercurio più vicino al Sole di Venere, mantre nelle due figure di "Stellarum" si vede VICEVERSA, cioè Venere tra il Sole e Mercurio.
–––

–––––
P.S.
@ Miza
Faccio fatica a seguirti ... perché non conosco abbastanza la terminologia in uso in astronomia.
A me interessava capire come stanno Mercurio e Venere rispetto alla Terra ... prescindendo dal fatto che siamo vicini all'equinazio [d'autunno per noi, di primavera per gli australiani e i sud-americani]. Dovunque sia di preciso il punto di equinozio, se Venere l'ha passato da 7 ore e la Terra da tre ore, Venere e Terra sono praticamente in congiunzione. [Sono andato adesso a vedere il periodo orbitale ... scoprendo che 4 ore per Venere vuol dire un pelo di più di un quarto di grado. Quindi lla distanza di Venere ieri era praticamente la minima possibile Venerew si trova praticamente alla minima distanza possibile .
Ovviamente, Venere ora non si vede perché ... è in controluce . Se si vedesse, mi pare che in prospettiva la si vedrebbe vicinissima al Sole – un pelo alla sua destra se ho la testa verso Nord –; e dando pure a caso la posizione di Mercurio sarebbe molto ipprobabile che in prospettiva lo si vedesse più prossomo al sole di Venere.
Miza: se dico sciuocco, non perdere tempo a correggermi! Dimmi solo se ho capito giusto o sbagliato.

–––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 18:54   #19
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
Erasmus;833419
@ Miza
Faccio fatica a seguirti ... perché non conosco abbastanza la terminologia in uso in astronomia.
A me interessava capire come stanno Mercurio e Venere rispetto alla Terra ... prescindendo dal fatto che siamo vicini all'equinazio [d'autunno per noi, di primavera per gli australiani e i sud-americani
. Dovunque sia di preciso il punto di equinozio, se Venere l'ha passato da 7 ore e la Terra da tre ore, Venere e Terra sono praticamente in congiunzione. [Sono andato adesso a vedere il periodo orbitale ... scoprendo che 4 ore per Venere vuol dire un pelo di più di un quarto di grado. Quindi lla distanza di Venere ieri era praticamente la minima possibile Venerew si trova praticamente alla minima distanza possibile .
Ovviamente, Venere ora non si vede perché ... è in controluce . Se si vedesse, mi pare che in prospettiva la si vedrebbe vicinissima al Sole – un pelo alla sua destra se ho la testa verso Nord –; e dando pure a caso la posizione di Mercurio sarebbe molto ipprobabile che in prospettiva lo si vedesse più prossomo al sole di Venere.
Miza: se dico sciuocco, non perdere tempo a correggermi! Dimmi solo se ho capito giusto o sbagliato.
Acc. Erasmus, e io che credevo di essere stato chiaro! Ma, come dice Murphy, se esiste una minima possibilità di essere fraintesi, lo sarai di certo, e se non esiste, lo sarai comunque!

Le ore a cui mi riferivo rappresentano le posizioni delle ore sul quadrante dell'orologio.
Se la Terra è nella posizione delle 3, Venere nella posizione delle 7, e Mercurio in quella delle 8. Credevo di semplificare con una approssimazione, anziché esprimere le posizioni in gradi...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-19, 19:48   #20
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,652
Predefinito Re: Distanza fra pianeti

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
No, nino280! Le immagini prese da "stellarium" che ci hai mostrato non vanno d'accordo con questo tuo disegno.
Non mi intendo di "stellarium". Ma suppongo che faccia vederew parte del cielo come se lo si giìuardasse da Terra. E allora, se le posizisoni di Venere e di mercurio relative alla Terra fossero quelle del tuo disegno si vedrebbe Mercurio più vicino al Sole di Venere, mantre nelle due figure di "Stellarum" si vede VICEVERSA, cioè Venere tra il Sole e Mercurio.
–––
–––
Evidentemente parliamo linguaggi diversi.
Io credo che in nessuna foto, immagine, disegno, (escluso naturalmente i miei disegni in 3D e specialmente quando metto quelli che bisogna guardare con gli occhialini) si riesce a vedere la profondità.
Che vuoi dire con le espressioni "Vicino" "Lontano"
Tu vedi Venere in primo piano, e questo non vuol dire che è più vicino al Sole.
Quello che fa testo è la distanza e li su quel mio disegno è marcato chiaramente : 1,6769 UA. Chiuso.
Non a caso ci ho messo l'elongazione.
é 11,49666° proprio per aiutare e nel caso qualcuno lo volesse calcolare o verificare.
Ma questo dell' elongazione ci deve anche far capire una cosa, e cioè la prospettiva sottostante.
Mettiamo, invece di 11° un solo grado.
Il pianeta è sempre che gira sulla sua orbita cioè a 0,723 UA ma dall'altra parte del Sole, ma visto dalla terra in prospettiva starebbe attaccatissimo al Sole. Allora che diciamo che venere sta precipitando sul Sole?
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 00:57.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it